Marò, il bluff del governo: ora richiama l'ambasciatore

Dopo il "no" della Corte Suprema alle richieste dei due fucilieri detenuti, arriva la finta risposta del governo. Ma la reazione è timida e non c'è un piano per riportare Girone in Italia

L’Italia cambia radicalmente strategia di fronte all’ennesimo no della Corte Suprema indiana sulla vicenda dei marò. E si oppone, "per ragioni di salute", alla decisione che impone il ritorno di Massimiliano Latorre a Delhi. Modificato l’ordine del giorno dopo le allarmanti notizie giunte da Delhi, il governo prova a mostrare i muscoli e fa finta di adottare una linea dura contro il governo indiano. Il ministro della Difesa Roberta Pinotti e il collega agli Esteri Paolo Gentiloni hanno, infatti, assicurato alle commissioni riunite alla Camera saranno fatti "tutti i passi necessari" per tutelare Salvatore Girone e Massimiliano Latorre che, da quasi due anni, sono ingiustamente trattenuti dall'India. E, come primo segnale, hanno fatto deciso il rientro dell'ambasciatore.

Il timore, più che concreto e terribile, è che della voce grossa del governo non rimanga che un'eco lontana. La fermezza mostrata da Gentiloni e Pinotti alle commissioni Difesa e Esteri di Camera e Senato non possono che essere il primo passo di una strategia più dura. Altrimenti rischieranno di essere insufficienti e deludenti. Parlare di irritazione e di obbligo di reagire, richiamare l'ambasciatore in India per consultazioni non basta. Può essere, però, un primo messaggio da mandare al governo indiano. "Di fronte a un atteggiamento così grave delle autorità indiane - ha spiegato Gentiloni - il governo si riserva i passi necessari a partire dall’urgente richiamo per consultazioni dell’ambasciatore italiano a Nuova Delhi". Il titolare della Farnesina si è però affrettato a rassicurare la comunità internazionale che "non si tratta di rottura delle relazioni diplomatiche".

Come ha spiegato la Pinotti, l'impegno per il pieno recupero fisico di Latorre è "una priorità per il governo". "Nulla sarà fatto - ha assicurato - per mettere a rischio le sue condizioni". E Girone? La posizione del fuciliere è per Gentiloni & Co. "motivo di angosciosa preoccupazione". Almeno così ha detto il ministro degli Esteri ribadendo "l’irritazione del governo italiano" per le decisioni prese dalla Corte suprema indiana. Purtroppo, oltre a rinfacciare alle autorità indiane di aver accumulato una serie "incredibile di rinvii", l'esecutivo non sembra avere nel cassetto un piano per riportare Girone in Italia. Sull'arbitrato internazionale, per esempio, non ha ancora preso alcuna decisione. Lo farà nei prossimi giorni. Intanto, il tempo passa.

Commenti

Rossana Rossi

Mer, 17/12/2014 - 10:35

Bisognava aspettare due anni per muoversi? Certo con questo schifo di pseudo-governi usurpatori e incapaci si assiste all'inverecondo spettacolo di come hanno subito alzato il cxxo per quel pi..a di gixxietto chiesa mentre i marò possono marcire.........che schifo!

Ritratto di vomitino

vomitino

Mer, 17/12/2014 - 10:36

..."la dura risposta dell'Italia......" mamma mia gli"adoramucche" se la staranno facendo sotto...dalle risate!!!

Albius50

Mer, 17/12/2014 - 10:40

E' tutto un BLUF anche ora, se fossero stati più attenti soprattutto la PINOTTI e la MOGHERINI avrebbero anche dovuto fare vere PRESSIONI alla NATO,UE, e USA perché comunque soprattutto gli USA che commerciano ARMI con l'India (C17) LA UE aerei CN295 anziché i nostri SPARTAN e elicotteri AGUSTA

Zizzigo

Mer, 17/12/2014 - 10:43

Anche noi abbiamo, qui, tanti indiani...

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mer, 17/12/2014 - 10:43

Era ORA!! usciamo fuori l'ORGOGLIO di un PAESE con la SPINA DORSALE. Basta farci trattare da tutti a PESCI IN FACCIA. Vale per i Maro' che per la UE. BASTA!!!

giovauriem

Mer, 17/12/2014 - 10:43

un paese che è costretto ad avere un ministro come gentiloni,famosissimo ratto della sede pd ,che speranza ha di commuovere (non minacciare)un paese del quarto mondo come l'india,che affama il suo miserabile popolo per dotarsi di armi nucleari

linoalo1

Mer, 17/12/2014 - 10:43

Per carità!La dura risposta?Gli Indiani stanno ancora ridendo dalla paura!Lino.

nino47

Mer, 17/12/2014 - 10:43

tutte balle! vedrete che vi calerete le braghe e tornerà in India come c'è tornato la prima volta!

ortensia

Mer, 17/12/2014 - 10:46

E il povero Salvatore Girone? Non e' che finisce come ilvaso di coccio tra i due vasi di ferro?

Mobius

Mer, 17/12/2014 - 10:46

Intanto, è chiaro che Latorre resta in Italia finchè non è guarito; poi si vedrà. Figuriamoci se lo mandiamo a curarsi nei fetidi ospedali indiani...

max.cerri.79

Mer, 17/12/2014 - 10:49

Finirà che, con le "dovute" scuse, pagheremo qualche milione di euro per chissà quale ragione come multa verso l'India... siamo pagliacci e fanno bene a trattarci così

guardiano

Mer, 17/12/2014 - 10:50

Era ora, i due fucilieri devono essere processati in italia, se l'india continua a prenderci per i fondelli, cominciamo a rimandare gli indiani a casa loro, naturalmente chi ha commesso reati nel nostro paese, i giusti e gli onesti ce li teniamo.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 17/12/2014 - 10:54

Credo che faranno in tempo ad andare in pensione visto la risolutezza dei nostri dis onorevoli.

Luigi Farinelli

Mer, 17/12/2014 - 10:55

Ecco, si, corriamo subito a "rassicurare la comunità internazionale che non si tratta di rottura delle relazioni diplomatiche". Mi raccomando, mettiamo anche subito in chiaro che si tratta del solito tremebondo lancio del sasso, seguito subito dalla mano nascosta vigliaccamente dietro il sedere (anche per la paura di doverselo parare)!

Albius50

Mer, 17/12/2014 - 10:58

Riposte VERE e DURE a costo di chiudere l'ambasciata è l'INDIA che è FUORILEGGE e se la UE non ci aiuta fuori da UE e missioni varie x il mondo

baghira1946

Mer, 17/12/2014 - 11:00

Il signor Gentiloni , nel momento del suo insediamento ,ha sbandierato le solite promesse già non mantenute dai suoi inutili predecessori . Fino ad ora non è stato fatto nulla .Vorrei ricordare che a mali estremi si ricorre a estremi rimedi.E' stato fatto ricorso a pesanti ritorsioni alla Libia e alla Russia , con estrema facilità e con gravi conseguenze per l'Italia , e non vedo come per ritorsione non si possano cacciare dall'Italia tutti gli indiani nostri indesiderati ospiti .

UNITALIANOINUSA

Mer, 17/12/2014 - 11:06

In Italia dovete smetterla di sentirvi e comportarvi come "piccini".Mettete peperone forte al posto di aglio e cipolla nel vostro menu..italiano in usa

marcomasiero

Mer, 17/12/2014 - 11:06

invece le relazioni diplomatiche e di ogni altro tipo con quegli straccioni vanno finalmente rotte e pure gli rispediamo a casa i loro connazionali ! BASTA SUBIRE !

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 17/12/2014 - 11:09

C'è poco da sperare, purtroppo. Sono solo dei cacasotto. Che altro si può pensare se si affrettano a far sapere subito agli indiani che richiamare l'ambasciatore in Italia per consultazioni comunque "non si tratta di rottura delle relazioni diplomatiche"? Altro che "dura risposta dell’Italia", come titola il giornalista. Noi italiani continuiamo, purtroppo, a fare figure meschine nel mondo a causa di "una classe politica?" indegna e corrotta, che occupa abusivamente il potere da lunghissimo tempo.

Ritratto di albauno

albauno

Mer, 17/12/2014 - 11:14

Non basta richiamare l'ambasciatore, serve anche una forte iniziativa diplomatica attraverso l'UE,una azione all'ONU minacciando l'uscita dell'Italia da tutte le missioni militari e ricorso all'Alta Corte di Giustizia.. Inoltre effettuare un embargo economico all'India ed espellere tutti gli indiani qui residenti. L'Italia troppe volte si è lasciata calpestare, ora basta!

patrenius

Mer, 17/12/2014 - 11:20

Ora possiamo stare tranquilli: siamo pronti a fare tutti i passi necessari,cioè niente. In tre anni cosa hanno fatto? Niente!!! Si doveva partire con una vertenza internazionale alla Corte dell'Aia, si doveva far casino alla NATO, si doveva sputtanare l'India all'ONU, si dovevano fare interviste su tutti i media internazionali... Renzi, un consiglio: quando l'India ti pisc... addosso, prendi almeno l'ombrello! Vergogna e ancora vergogna.

atlantide23

Mer, 17/12/2014 - 11:21

"Pronti a tutti i passi necessari" ? Per ora l'orrida casta ci ha fatto vedere solo passi indietro.

elalca

Mer, 17/12/2014 - 11:22

richiamare ambasciatore italiano in india, espellere ambasciatore indiano in italia, espellere indiani che lavorano in italia e sostituirli con mano d'opera nostrana.

mutuo

Mer, 17/12/2014 - 11:24

La realtà è che non esiste una nazione ed un popolo Italiano, nel senso nobile del termine. Siamo semplicemente un'entità geografica, senza contenuti, all'interno c'è una popolazione ma non un popolo. Qualcuno si era ripromesso di fare gli Italiani, dopo aver fatto l'Italia , ma il proposito dopo 150 anni è rimasto tale. Premesso ciò, va detto che finora si è privilegiato l'interesse economico a discapito della dignità nazionale. Non si trattava di difendere due marinai, ma di difendere l'onore di un popolo. Poichè il popolo Italiano ancora non esiste, le dure prese di posizione del governo e la voce grossa, finiranno in un inchino di sottomissione al governo del POPOLO INDIANO, come è sempre accaduto dall'inizio della vicenda.

Ritratto di bobirons

bobirons

Mer, 17/12/2014 - 11:25

Il problema non è il ritorno o meno di La Torre in India, proprio non esiste ! Il problema è come fare uscire Girone, prima che gli indiani applichino misure ulteriormente inique e restrittive. Sin dall'inizio dell'illegale detenzione ho auspicato un intervento dei nostri corpi speciali che prendessero possesso dei due Marò e li portassero via dalle grinfie di chi, nel tempo, ha chiaramente dimostrato di applicare solo ed esclusivamente ingiustificate pretese, illegale detenzione, inaccettabili dilazioni, nel complesso un comportamento da banditi e non da stato di diritto.

Cobra71

Mer, 17/12/2014 - 11:26

E che dura risposta sarebbe questa? Benissimo richiamare il nostro ambasciatore, ma è solo il tassello iniziale: ritiro immediato del passaporto dell'ambasciatore indiano qua in Italia, congelamento di tutti i permessi di soggiorno degli indiani che se la spassano sul territorio italiano, blocco immediato di tutti i visti di entrata sul suolo italiano da parte degli indiani. Se la situazione non si sblocca? Benissimo: congelamento di tutti i beni mobili e immobili degli indiani su suolo italiano, decreto di espulsione di 100 indiani per ogni giorno che il governo indiano tergiversa con le sue cxxxxxe! Ovviamente per attuare tutto questo ci vorrebbe un Benito della situazione e non uno sbruffone come Renzi...

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Mer, 17/12/2014 - 11:27

Avanti una volte per tutte tirate fuori le palle se le avete. Avanti senza paura.

vince50_19

Mer, 17/12/2014 - 11:29

Tanto loro hanno Girone.. Si sa, però, che quelli che hanno investito miliardi di euro in India non gliene fotte un bel niente dei due marò. Pur di salvare i loro incassi tutto va bene, anche...

vince50

Mer, 17/12/2014 - 11:32

Scommetto che adesso si grida ai quattro venti"ritireremo l'ambasciatore",e poi si cambierà idea per qualche cavillo.Facendo in questo modo l'ennesima figura di mxxxa,a cui siamo ampiamente abituati e predisposti.

tadda

Mer, 17/12/2014 - 11:32

una nazione che non sa , o non vuole , difendere i propri militari e' destinata alla rovina !!!!!

Ritratto di Azo

Azo

Mer, 17/12/2014 - 11:33

Perchè siamo membri dell`ONU e dell`UE ??? Solamente per ingrassare il parlamento a BRUSSEL ??? AVESSIMO AVUTO IL CAPO DI STATO E I PARLAMENTARI CON LE PALLE QUADRATE, NON SAREBBERO PASSATI PIÙ DI DUE ANNI PER IL RITORNO DI TUTT`E DUE I MILITARI. Questi è il rispetto verso i militari e la polizzia, dai rapresentanti governativi Italiani !!!

edo1969

Mer, 17/12/2014 - 11:33

e la grazia a silvio?

Ritratto di FanteDiPicche

FanteDiPicche

Mer, 17/12/2014 - 11:36

Speriamo che non sia soltanto un belato un po' più forte del solito.

scarface

Mer, 17/12/2014 - 11:37

India paese emergente ? India paese in piena emergenza. Queste le conclusioni di professionisti tecnici inviati da società italiane e lì operanti. Se il nostro governo non è capace di far rientrare due militari ostaggi trattenuti, con l'inganno, senza alcuna prova, in contraddizione alle normative internazionali... proviamo a pensare quali probabilità potrebbero (o meglio possono) avere connazionali 'qualunque' ingiustamente accusati dal tribunale del kerala di turno. Un buon motivo per rifiutare trasferte in paesi come l'India e per cercare di abbandonare appena possibile l'Italia ed il suo inutile governo.

elalca

Mer, 17/12/2014 - 11:37

#cobra71: rettifico il mio post, ha ragione lei, non bisogna espellere l'ambasciatore indiano in italia, meglio ritirargli il passaporto e trattenerlo come ostaggio.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 17/12/2014 - 11:38

Quelli del Governo sembrano dei ballerini, fanno un passo avanti per poi farne subito due indietro. Come si può essere presi seriamente in considerazione in questa maniera? Ho addirittura letto: "In questo momento difficile occorre dare una risposta forte e unitaria, abbiamo bisogno di unità". Cos'è? Una barzelletta? Credono forse di stare a un comizio elettorale invece che al Governo? DEVONO AGIRE, non chiedere consensi, sono al Governo perchè si assumano le loro responsabilità decisionali e non per fare delle elezioni. Roba da matti! Sto quasi rimpiangendo Andreotti, il che è tutto dire. Temo che la faccenda finirà come al solito, vuote dichiarazioni ma niente di fattivo.

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 11:39

Mi auguro che l'India tenga duro sul suo innegabile diritto, peraltro sancito dalle leggi e norme internazionali, dal momento che il fatto delittuoso e' accaduto non in acque internazionali bensì in acque contigue, ovvero un miglio e mezzo prima del limite delle acque internazionali , di processare i 2 Maro ' sul suo territorio. Rammento che i 2 sono accusati di un duplice omicidio nei confronti di cittadini indiani, 2 poveri pescatori scambiati per pirati , centrati in piena fronte dai 2 Maro' della Marina Italiana che però svilgevani il loro compito di "eroi" su una nave commerciale e quindi di tipo privatistico. Chi ama la Giustizia veramente e non solo a parole , sara' d'accordo con me.

mutuo

Mer, 17/12/2014 - 11:39

In questa triste e sconcertante vicenda, la dabbenaggine, l'incompetenza e la mancanza di dignità dei governanti che si sono succeduti, rispecchiano fedelmente la realtà nazionale. Sono rappresentanti di un popolo che non esiste ancora. Sconcertante è l'assenza ed il silenzio della forze armate e delle associazioni d'arma. Quest'ultime hanno organizzato timide manifestazioni di solidarietà, solo per salvare la faccia, d'altronde le associazioni dei militari in congedo servono solo per le magnate e le gite fuori porta, non si curano minimamente della dignità nazionale. Ma se una nazione è senza onore e dignità, a cosa servono le forze armate?

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Mer, 17/12/2014 - 11:43

Certo se l'esordio del ministro Gentiloni, a favore dei nostri militari, consiste nel richiamo dell'ambasciatore con incluse le scuse preventive: "non è una rottura delle relazioni diplomatiche". Poteva fare a meno di specificare riservandosi una puntualizzazione dopo una eventuale reazione. Dilettanti allo sbaraglio. Solo che i dilettanti sono loro ed allo sbaraglio c'è tutto il paese.

MenteLibera65

Mer, 17/12/2014 - 11:47

Stamattina il titolo era : "Marò, la dura risposta dell'italia. Gentiloni richiama l'ambasciatore". Poi sarà arrivata la telefonatina della segreteria di Forza Italia, ed il titolo verso le 11.30 è cambiato in "Marò, il bluff del governo: ora richiama l'ambasciatore". Stessi sottotitoli. Siete Patetici. (lo sò che non me la pubblicate, però per scartarla ve la dovete leggere..).

giorgiandr

Mer, 17/12/2014 - 11:52

"Pronti A TUTTI I PASSI NECESSARI" ? Ma allora non li abbiamo ancora fatti ? Dopo tutti questi anni ? O ci (e sottolineo "ci" ) stanno prendendo per il c..lo ? (I nostri governanti, non gli indiani...).

gian paolo cardelli

Mer, 17/12/2014 - 11:55

Redazione: sono due volte che vorrei rammentare ai commentatori cosa dice la Legislazione internazionale e sono due volte che me la cassate; dovremmo scrivere solo farneticazioni Guelfi e Ghibellini, per caso? Marcuzzo: si rilegga l'art. 33 della Convenzione di Montego Bay, così scoprirà che il tipo di incidente in esame E' ESCLUSO DAL CONCETTO DI "ZONA CONTIGUA"...

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 11:58

Noto , con profondo sgomento, che molti scrivani di questo blog, intenderebbero risolvere problema prendendo in ostaggio l'ambasciatore indiano, oppure rimandare in India tutti i cittadini indiani presenti sul nostro territorio, altri sequestrando loro il passaporto , altri vorrebbero incarcerare tutti gli indiani in Italia. Saprebbero dirmi, lorsignori, i motivi per cui si dovrebbe procedere a sudate e varie operazioni ?? Saprebbero dire. Quali leggi e norme si sono sottratti ?? Saprebbero indicare quali reati avrebbero commesso per dover subire uno dei sopracitati trattamenti ?? Grazie per le spiegazioni che, sicuramente, non tarderanno ad arrivare. Io credo , invece, che chi commette reati così gravi come uccidere qualcuno, se ne debba stare dietro robuste sbarre per qualche annetto. In questo caso , di un penitenziario rigorosamente indiano.

Albius50

Mer, 17/12/2014 - 12:07

RENZI SI RIVOLGE AGLI ITALIANI: Ora faremo cose che gli Indiani si cagheranno sotto Gli Indiani: Dalle risate

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mer, 17/12/2014 - 12:08

Mi sembra giusta la rettifica subitanea del titolo dell'articolo da "Marò, dura risposta dell'Italia" a "Marò, il bluff del governo". Bravi!

fer 44

Mer, 17/12/2014 - 12:08

"Trattenere" l'ambasciatore indiano e tutta la sua famiglia, fino che non ci rendono anche Girone no eh?

accanove

Mer, 17/12/2014 - 12:09

i politici italiani hanno la predisposizione al circense, via di mezzo tra acrobati e pagliacci

mauro.t

Mer, 17/12/2014 - 12:09

hemmmm oggi e' il 17 dicembre, tutti gli Ambasciatori rientrano.. mi sembra sia Natale. ahahahhahahahhaha.

fer 44

Mer, 17/12/2014 - 12:09

Rossana, a gennaio saranno 3 ANNI !!!!

Angelo48

Mer, 17/12/2014 - 12:10

MenteLibera65: che la sua sia una mente libera - mi perdoni - proprio non lo credo. E le spiego il perché in breve. In una vicenda che sta rasentando il grottesco e l'assurdo, lei interviene al sol scopo di evidenziare la pateticità del Giornale colpevole di aver cambiato titolo nel giro di poche ore. Ma due righe per esternare il suo pensiero sulla vicenda e quello che gradirebbe facesse il suo governo per la risoluzione del grave problema, proprio no? Non lo ritiene necessario? Evidentemente, la "sua mente" è impegnata solo ad evidenziare solo quello che le fa comodo?

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Mer, 17/12/2014 - 12:10

Farebbero una figura migliore se, invece di continuare a calarsi le brache, dessero incarico al MOSSAD per andare a prelevarli! Constatata l'efficienza del "servizio" (da sempre), ritengo che sarebbero in Italia in poche ore, sicuramente molte meno di quelle perdute in ciance ed in menefreghismi!... Va anche ricordato che, il "politically correct" per la "restituzione" operata da Monti, a nulla è valso, poiché sono saltate ANCHE tutte le commesse commerciali. Per cui, l'Italia, nulla avrebbe più da perdere anche se decidesse un'azione di guerra (e la cacciata dei baluba indiani in dall'Italia).

blackbird2013

Mer, 17/12/2014 - 12:11

Ma basta!! non se ne può più di questi denigratori catto-fascisti capaci solo di dare lezioni quando governano "gli altri". E' sempre troppo facile parlare parlare...per vent'anni abbiamo sentito ciarlare da gente che pensava solo ad andare a puttane. Cosa dovremmo fare? una guerra contro l'India per liberare i marò? ma finiamola con le cxxxxxe.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 17/12/2014 - 12:11

Provvedimenti adottati all'insegna dell'"Ut aliquid fieri videatur". Trad. :"Affinchè sembri che si stia facendo qualcosa". Dopo anni di seghe anche i più incalliti onanisti come, appunto, i nostri governi democratici ed antifascisti cominciano a provare una indefinita ed impalpabile sensazione che ricorda, anche se lontanamente, la vergogna.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 17/12/2014 - 12:15

Ridicoli pagliacci. Sto parlando sia degli indiani, sia dei nostri governanti.

Ritratto di perigo

perigo

Mer, 17/12/2014 - 12:15

Ho ascoltato la dichiarazione di Gentiloni che si affrettava a dire che il richiamo non vuol dire rottura delle relazioni diplomatiche. Quasi uno scusarsi perché l'Italia "ha bisogno" di mantenere i rapporti con l'India. Comportamento umiliante, degradante, antinazionale e soprattutto vigliacco!

geronimo1

Mer, 17/12/2014 - 12:16

Ma quale cavolo di dura risposta??? Dalla Pinotti???? Se la stanno facendo sotto, gli Indiani.... L' Italia non l' avrebbe spuntata neanche con i Sioux ed i Cheyenne, figuriamoci con una superpotenza come l' India... Non ci "cagano" neanche di striscio....!!!! Non voglio entrare nello specifico della vicenda (sulla quale oggettivamente hanno sccritto e parlato in troppi....): e' tuttavia da fantascienza vedere come le varie NULLITA' di turno stanno continuando a rimestare il minestrone riscaldato ormai da tre anni..... Il detto migliore da ricordare in questi casi e "Aiutati (ma da solo) che Dio (e qui c'e' il Governo, figuriamoci, che non ha poteri divini e neanche le PALLE) ti aiuta"

antoniodelta

Mer, 17/12/2014 - 12:18

se e vero che ridere fa bene in india scoppiano tutti di buona salute, SENZA PALLE E SENZA SPINA DORSALE

gian paolo cardelli

Mer, 17/12/2014 - 12:22

Terzo tentativo: invito i partecipanti a leggere ATTENTAMENTE l'articolo 97 della Convenzione di Montego Bay del 1982 (si trova con estrema facilità su Internet), sottoscritta anche dall'India, e di leggerne subito dopo l'articolo 33, per avere la conferma dell'inutilità ad esortare gli "anti a prescindere" di documentarsi prima di parlare: quando lo fanno, come Marcuzzo, dimostrano inevitabilmente di non saper capire quello che hanno letto...

giovauriem

Mer, 17/12/2014 - 12:24

marcuzzo, lavori alla procura di milano come inserviente ? leggo che sei a conoscenza di verità top secret

babilonia

Mer, 17/12/2014 - 12:28

L'ITALIA RICHIAMA L'AMBASCIATORE DALL'INDIA!!!! NON CI POSSO CREDERE!!! GLI INDIANI FARANNO CERTO DI TUTTO PER TRATTENERLO, SONO COSI' AFFEZIONATI AGLI ITALIANI, VEDESI I DUE MARO'. SCHERZI A PARTE, CHE COSA VUOI CHE GLI INTERESSI ALL'INDIA SE IL NOSTRO AMBASCIATORE TORNA IN ITALIA; ANCORA QUESTE IMMENSE CAVOLATE, NON SE NE PUO' FRANCAMENTE PIU' DI QUESTI PAGLIACCI AL GOVERNO E AL PARLAMENTO, MERITEVOLI AL PIU' DI PRENDERE IN MANO UN BADILE....

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 17/12/2014 - 12:29

#Marcuzzo Perchè non vai a sgomentarti altrove? Di belinate sull'argomento ne abbiamo già sentite a iosa. Anche in assenza del tuo prezioso contributo.

steacanessa

Mer, 17/12/2014 - 12:30

Il ruggito del topo. Ma andate .......

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Mer, 17/12/2014 - 12:32

Il problema è che se ne tratteniamo uno in Italia, l'altro è perso per sempre. Ed è male. D'altra parte, se lo rimandiamo in India, persi per sempre saranno in due. Ed è male. Questo è il tipico dilemma del diavolo: qualunque scelta venga fatta, se ne ha un danno. Ma fare fuggire il secondo, che sta ai domiciliari in Ambasciata, proprio non si riesce? Sekhmet.

Cobra71

Mer, 17/12/2014 - 12:33

@Marcuzzo. La legge parla chiaro! Oppure la legge si vuole applicare solo quando torna meglio a voi sinistroidi? Il fatto è accaduto in acque internazionali e come tale, in base agli accordi di diritto internazionale, DEVE essere applicata la legge italiana, come italiana era la bandiera battuta dalla Enrica Lexie sulla quale si trovavano i due marò. Sono anni che il governo indiano tergiversa su questa situazione senza arrivare a una conclusione su come procedere. Questa, se mi consente, è solo una presa per il cxxo e un mero e semplice sequestro di persona. Ma tanto noi italiani ci siamo ben abituati a essere presi per il cxxo!

Dani57

Mer, 17/12/2014 - 12:34

il problema risale al momento in cui il comandante della nave italiana anche era in acque internazionali si é diretto nel porto infiano A quel punto la frittata era fatta !! Ora siamo in balia loro

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 12:35

@ Cardelli forzaidiotoide . Lei la deve smettere di fare il furbetto con me. Non ne è caoace ed io sinonimo ma molti più informato di lei. Ella , quando cita un articolo di legge , lo deve fare per intero. Lei, credendosi astuti, non lo fa. Allora lo farò io al posto suo per l parte mancante: L'art. 33 della Convenzione di Montego Bay, seppure e' pur vero che non include il concetto di zona contigua, esclude, ripeto ESCLUDE, ogni atto illecito e di violenza commesso dall'equipaggio o dai passeggeri di una nave privata". Ha capito o no, Cardellino ?? Ergo e' proprio quello accaduto sull''Erica Lexie., che, mi risulterebbe , una nave privata e non facente parte di quelle in uso alla Marina Militare Italiana e quindi non assimilabile al suo concetto espresso , me lo consenta, ad uso privilegato storionum bananas. Understand ??

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 17/12/2014 - 12:43

Marcuzzo, grazie ad ogni suo intervento, capisco perchè siamo considerati sudditi e non popolo da chiunque nel mondo... a partire da casa nostra.

AVO

Mer, 17/12/2014 - 12:47

Povero governi italiano formato da incapaci e inetti.

moshe

Mer, 17/12/2014 - 12:48

Questo schifosissimo terzo governo di re giorgio, è anch'esso nel marasma più completo, non riesce a prendere una decisione seria e coerente, SONO DEI CRIMINALI.

Luigi Farinelli

Mer, 17/12/2014 - 12:56

Marcuzzo: bando alle ciance. I due marò sono stati usati come carne da cannone per gli interessi politici ed elettoralistici dell'India, poiché anche là il concetto di giustizia può essere sacrificato bellamente e vigliaccamente sull'altare della convenienza e del tornaconto. E gente come lei va ad arrampicarsi sugli specchi di improponibili giustificazioni pur di difendere sempre e comunque delle "idee" di parte che, SI LEGGA CIO' CHE E' ACCADUTO cercando di mantenere la giusta obiettività, possono essere condivise solo da chi da lungo tempo subisce un condizionamento mentale mediatico da non riuscire più a usare i neuroni del proprio cervello. Purtroppo l'Italia si sta riempiendo di gente che "ragiona" così: con l'ideologia anziché la logica della ragione.

Ritratto di HEINZVONMARKEN

HEINZVONMARKEN

Mer, 17/12/2014 - 12:58

GIOVAURIEM, TU INVECE HAI FORSE NOVITà O NOTIZIE PIù ATTENDIBILI DI MARKUZZO?

torodamonta

Mer, 17/12/2014 - 13:00

CI VUOLE BENITO!!!

Efesto

Mer, 17/12/2014 - 13:01

La correttezza del governo indiano si è vista dal principio, come anche la stupidità della catena di comando italiana. La nave italiana invece di affermare il principio della nazionalità è stupidamente rientrata nel porto indiano. L'inchiesta sui fatti è stata sommaria e priva di garanzie. La magistratura indiana ci prende per i fondelli sapendo che non possiamo più fare nulla. l'ONU non esiste come non esistono poteri di arbitrato internazionale che posano avere cogenza su quel paese ancora pieno di rituali di classe, di violenza e di ignoranza. Spero che il Marò Latorre si rifiuti di rientrare, sarebbe un suo diritto. Il Marò Girone resterà, purtroppo, nella rete di un paese che così dimostrerà solo di essere incivile.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 17/12/2014 - 13:02

edo 1969 e ti pareva che non saltasse fuori silvio,non ho capito cosa c'entra ma va bene così.Dev'essere una malattia galoppante.!!

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 17/12/2014 - 13:11

la "dura" risposta del governacchio Pd....non puo' che essere ub buffetto, le dure risposte si FANNO COI RICATTI, punto, voi avete, "qualcosa" di NOSTRO noi abbiamo "qualcosa" di VOSTRO, PUNTO, ste "scimmie" politiche non si ripassano manco le procedure usate da Usa e Urss..per scambiarsi dei prigionieri, stessa cosa tra israele e palestina..possibile che un paese come l' Italia non abbia(ce li ha ma non ha politici appena con un po di palle..anche poche) argomenti, coninvolgendo la Ue la nato(e' lei l'alleata non l'India) e l'ONU!!! coi soldi che diamo e con i militari che offriamo, manco forza CONTRATTUALE CON L ONU CI ABBIAMO GUADAGNATO IDIOTI!! renzi dimostra di essere l'ennesimo premier piccolo piccolo, vile ed italiota..

GMfederal

Mer, 17/12/2014 - 13:11

state sereni ci pensa renzino l'ebetino, il tony blair di pontassieve. fa tutto lui.. e alla fine non fa un ca...

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 13:14

@Cardelli forzaidiotoide. Ella tende a fare il furbetto ad uso storionum bananas . Quando cira leggi e norme, deve fai per intero e non solo per la parte che le fa "comodo" . L'art. 33 della Convenzione di Montego Bay e' vero che include il concetto di zona contigua, ma poi prosegue nella parte che , lei, " distrattamente" non cita. Lo faccio io per lei :" esclude ogni atto illecito e di violenza commesso dall'equipaggio o dai passeggeri di una nave privata". Ci siamo ?? Ergo, e' proprio il caso dell''Edica Lexie che, mi risulta , non so a lei, essere una nave privata e non un mezzo navale in dotazione alla Marina Militare Italiana. Quindi tutti gli atti delittuosi commessi e perpetrati in acque contigue, sono di competenza dello stato in cui si trovano al momento del fatto. Non ci provi più con me!!

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mer, 17/12/2014 - 13:16

Ma chiedere il supporto della U.E. e dell' ONU no ?

Ritratto di niki 75

niki 75

Mer, 17/12/2014 - 13:17

Ogni qualvolta penso allo smacco subito dall'Italia a proposito dei Marò, rabbrividisco, non solo perché come italiano mi sento offeso, ma anche perché non posso fare a meno di immaginare cosa avrebbero fatto i SINISTRASTI se una cosa simile fosse capitata durante il governo Berlusconi.

moshe

Mer, 17/12/2014 - 13:20

Se Latorre non dovesse tornare in india, la prima conseguenza sarebbe che a Girone verrebbe sospesa la possibilità di passare la sua detenzione all'interno della nostra ambasciata e trasferito in una lugubre galera indiana. E' questa la soluzione che propone questo governo di dilettanti allo sbaraglio?

Ritratto di .MAFIAcapitale.

.MAFIAcapitale.

Mer, 17/12/2014 - 13:21

lo richiamano prima che gli indiani gli vietano l'espatrio, come accaduto l'anno scorso

gian paolo cardelli

Mer, 17/12/2014 - 13:29

MArcuzzo, le dispiacrebbe dirci QUAL E' la sua opinione definitiva sull'art. 33 della Convenzione? i suoi due ultimi interventi si contraddicono tra di loro... E poi tagli la testa al toro: pubblichi IL TESTO INTEGRALE dell'articolo, come ho fatto io (in intervento ancora non pubblicato), così sappiamo di cosa stiamo parlando...

david71

Mer, 17/12/2014 - 13:32

Torodamonta :Si, effettivamente con Benito ci siamo fatti rispettare in politica estera …. La storia, Aahh…questa sconosciuta….

tofani.graziano

Mer, 17/12/2014 - 13:38

Cobra 71-ore 11.26-Amico mio, quanta ragione e buonsenso in quello che Lei scrive.Soprattutto quando afferma che ci vorrebbe un BENITO in questa situazione(gli stessi concetti da me affermati per altri episodi e fatti)ma non l'abbiamo.Al suo posto ci sono solo cagasotto e corrotti che non solo non fanno un caxxo di niente per i ns. MARO'ma faranno sprofondare la ns. ITALIA nella melma da cui sara' difficile uscire. Noi alle persone che vogliono bene alla PATRIA e al suo popolo, gli spariamo e gli appendiamo a testa in giu', cosa vuole sperare

ortensia

Mer, 17/12/2014 - 13:50

Invece di mandare le navi a raccattare i " migranti" a tutto profitto dei vari Buzzi e compagnia brutta, schieriamole sulle coste indiane. Chissa' che non riusciamo a salvare i Maro' ed il nostro onore.

ilbarzo

Mer, 17/12/2014 - 13:54

Renzi e' capace solo di alzare la voce in parlamento,da quanto ho potuto vedere.Un cialtrone qualunque,parolaio becero e nient'altro,degno di un kompagno comunista.Napolitano ha fatto proprio una bella scelta a dare in gestione il governo ad un pagliaccio del genere che fa vergognare e deridere l'italia dal resto del mondo.

CARLINOB

Mer, 17/12/2014 - 13:57

Un piano del Governo con uno come Gentiloni ?? Ma per cortesia !! uno un pò peggio non si poteva trovare . Con i personaggi di questo Governo , salva Padoan , dove vuoi poter andare e chi li ascolta questi personaggi scadenti ???

ilbarzo

Mer, 17/12/2014 - 13:59

Gli indiani che sono nel nostro paese,il governo Italiano li tratta con i guanti bianchi,molto meglio di come tratta i suoi cittadini,mentre i governanti loro ci deridono prendondoci a pesci in faccia.Siamo proprio un paese di cacca,grazie ai questi idioti di politici che noi tutti stipendiamo a peso d'oro

Ritratto di rapax

rapax

Mer, 17/12/2014 - 14:06

moshe il militare ITALIANO SE STA NELLA AMBASCIATA ITALIANA NON PUO' ESSERE RICONSEGNATO,,sono cose BASE quello e' TERRITORIO ITALIANO, l'evventuale atto di forza di un governo in una ambasciata si definisce atto di guerra..e' chiaro che questi aspetti BASE della tutela dei cittadini all'interno della propria ambasciata sono laschi e c'e da temere per quanto riguarda l'Italia, SPETTA ALL'ITALIA non recedere di un millimetro una volta che il militare e' dentro l'ambasciata, se ci dovesse essere una azione di forza indiana la cosa sarebbe di una gravita' inaudita, cio potrebbe comportare azione analoga dell'Italia verso l'India ed evventuale scambio reciproco di diplomatici...io ho piu paura della VILTA' DELLO STATO ITALIANO PIU CHE DI QUELLO INDIANO, CHE FA IL SUO..COMUNQUE

Cobra71

Mer, 17/12/2014 - 14:08

@tofani.graziano Superfluo dire che sono completamente in accordo con Lei su ogni parola scritta.

david71

Mer, 17/12/2014 - 14:13

MenteLibera65 aggiungo al suo. Legga la notizia dei No Tav. Titolo: “Tutti Assolti”, quando entri: “Imputati condannati”. Hanno proprio un bassa considerazione dei loro sostenitori…. Se fossi uno di loro gli urlerei : “ Ma ci pigliate per coglioni? “ E temo che ci risponderebbero: ”Si è così!”. E sa qual è il problema? Che leggendo i commenti in risposta all’articolo, avrebbero pure ragione.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 17/12/2014 - 14:16

Il governo richiama l'ambasciatore ... ma - per una fiducia in questi politici pari a ZERO - il primo pensiero è: lo richiamano per fargli trascorrere le vacanze di Natale in Italia. Questa presa di posizione, che la Pinotti ha spiegato in TV con una convinzione che non convince, sembra essere un "ruggito di coniglio". E' troppo tardi - purtroppo - per alzare la voce …

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 14:21

@ Cardelli forzaidiotoide . Per sua informazione , le leggi e le norme, tantomeno i trattati, non si interpretano . Si applicano !! Bene l'art. citato della Convenzione di Montego Bay, parla chiaro e non lascia adito S nessun dubbio di sorta. Il fatto e' accaduto in acque contigue come esattamente rilevato dalle strumentazioni di bordo e poiché l'accadento delittuoso e' partito da una nave privata come è l'Erica Lexie e non su una nave della Marina Militare,i 2 Maro ' devono essere giudicati come civili e non come militari e quindi il luogo giurisdizionale preposto e' un tribunale indiano e non una capitaneria italiana . Quindi nessuna contraddizione da parte mia , semmai la vedo alquanto incerto e zoppicante nel sue pseudo giustificazioni , buone soltanto ad uso bananas . Capito o devo fare un disegnino ?

gian paolo cardelli

Mer, 17/12/2014 - 14:33

Marcuzzo, le risponderò non appena la Redazione pubblicherà uno dei miei innumerevoli interventi odierni in cui ho riportato il contenuto integrale degli Art. 33 e 97 della Convenzione: fino a quel momento parleremmo solo di aria fritta e non ne ho alcuna intenzione. Redazione: potreste almeno spiegarmi/spiegarci perchè interventi con simili citazioni non li pubblicate? grazie...

Marco2806

Mer, 17/12/2014 - 14:35

Vogliamo fare la voce grossa con l'India? Dichiariamo guerra? Noi? 60 milioni di persone contro più di un miliardo? Poveri ragazzi, innocenti o colpevoli faranno una brutta fine. E in India. E un complimento al comandante della nave, degno compare di quello della Costa Concordia. Lui dovrebbe finire in galera. Saluti

Ritratto di bracco

bracco

Mer, 17/12/2014 - 14:38

L'ITALIA PER QUESTO CASO DOVREBBE SPROFONDARE DALLA VERGOGNA !!!!!

MLADIC

Mer, 17/12/2014 - 14:44

Marcuzzo torna nel centro sociale a drogarti

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Mer, 17/12/2014 - 14:46

MOSSE INUTILI, STUPIDE E DEBILITANDI . Forse lo "Sconsiderato Politico",inerme, senza scarpe,svestito e solo in mutande tenta di "giocare" con un "Leone" affamato e prevenuto.

robertino

Mer, 17/12/2014 - 14:57

Ma non c'e' proprio fine al peggio con questo nostro Stato. Questa nostra classe politica fa ridere anche i polli. Gli indiano sicuramente rideranno ancora a lungo. CHE VERGOGNA!!!

Angelo48

Mer, 17/12/2014 - 14:59

Marcuzzo: gradirei prima di addentrarmi nell'analisi della vicenda in questione, farle una premessa. Nell'esprimere una sua valutazione, lei DEVE prevedere che altri possano non condividerla perché è sbagliato ritenere di essere l'unico depositario della vera verità. E' da SACCENTI farlo. Poi, DEVE essere in grado di confrontarsi con il prossimo quando questi le fanno notare in via documentale, che le sue affermazioni/valutazioni possano essere non veritiere o manipolate ad arte. In un recente passato, ritiene di essersi comportato in siffatto modo? Credo proprio di no e, per conferma, vada a rileggersi la mia risposta a lei indirizzata il 10 u.s. --> Segue

honhil

Mer, 17/12/2014 - 15:06

Gli uomini delle istituzioni, dopo avere ammazzato la dignità, si sono attaccati alla canna del gas. «Pronti a tutti i passi necessari» (?). Finora, dunque, hanno coltivato il menefreghismo. Allucinate.

Angelo48

Mer, 17/12/2014 - 15:12

Marcuzzo (segue): vengo alla vicenda. Al di là di quanto disposto dalla convenzione di cui al confronto tra lei ed il lettore Cardelli, sono a chiederle: si è mai chiesto perché mai l'India tarda ancora a prendere una decisione definitiva se è certa di come siano andate le cose? Lo sa - altro esempio - che dall'autopsia effettuata in India, è emersa una incongruenza (alias NON CORRISPONDENZA)tra le pallottole sparate e quelle in dotazione ai marò? E in questo mare di "confusione" giuridica e peritale che accompagna la vicenda, lei come fa ad esser certo della colpevolezza dei suoi 2 connazionali? Che tipo di sangue scorre nelle sue vene da non farle avere il benché minimo dubbio sul reale accadimento dei fatti?

cameo44

Mer, 17/12/2014 - 15:12

Ieri Renzi ha risposto con tanta energia e veemenza al M5S quando han no detto di pensare ai bambini Italiani mentre Renzi parlava dei bam bini uccisi in Pakistan sarebbe opportuno che usasse la stessa energia e veemenza per il caso dei Marò per i tanti suicidi di impreditori a causa della crisi ai tanti poveri bambini e vecchi Italiani ha parla to di terrorismo come definisce uno Stato che pretende il pagamento delle tasse anche di chi ha perso tutto a causa delle alluvioni uno Stato che non paga i propri creditori pensasse con i fatti agli Ita liani meno strilli meno chiacchiere meno promesse pensi a chi vive con meno di 500 euro al mese loro i quali hanno perso tutto a causa delle recente alluvioni

Roberto C

Mer, 17/12/2014 - 15:28

Speriamo che lo lascino partire, l'ambasciatore...

Roberto C

Mer, 17/12/2014 - 15:33

ortensia se facessimo come dice lei (schierare le navi), invece di due dovremmo preoccuparci di riportarne indietro 200...

unosolo

Mer, 17/12/2014 - 15:39

embargo no è ? continuiamo a comprare i prodotti Indiani , ad esportare e sottometterci ancora al volere degli Indiani , in certi casi si devono interrompere contatti e agire verso un Paese che risulta ostico nei nostri confronti non accettando un processo in zona neutra e tribunale non di parte , rompiamo e basta, subito un BLITZ e portiamo a casa i ragazzi , le abbiamo e tiriamole fuori!

Roberto C

Mer, 17/12/2014 - 15:41

rapax figurarsi cosa importa all'India che l'ambasciata è territorio italiano, questi avevano quasi messo agli arresti l'ambasciatore... Oh certo noi potremmo fare lo stesso, dare l'assalto all'ambasciata indiana in Italia, ma ce lo vede Renzi a fare una cosa del genere che sarebbe comunque un pasticcio? Non dubiti inoltre che l'ambasciata indiana in Italia è molto meglio difesa di quella italiana in India, e poi stia tranquillo che se lo facessimo Europa, ONU, Ocse e tutte le altre possibili organizzazioni internazionali, sonnacchiose e disinteressate finché in gioco c'erano gli interessi di un paese membro o alleato, farebbero sentire altissima la loro voce, insomma rimedieremmo solo un'ennesima figuraccia...

km_fbi

Mer, 17/12/2014 - 15:48

Il ministro della Difesa Roberta Pinotti e il collega agli Esteri Paolo Gentiloni hanno assicurato alle commissioni riunite alla Camera saranno fatti "tutti i passi necessari" per tutelare Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. Il richiamo dell'ambasciatore è solo la prima mossa, per concordare quelle successive. Il presidente della Commissione Esteri del Senato, Pier Ferdinando Casini, ha chiesto al governo di "istituire una cabina di regia che includa rappresentanti di opposizione per coordinare le iniziative sui marò". La proposta è "ragionevole", ha commentato Gentiloni, mentre Pinotti l'ha definita "seria". "Sicuramente - ha assicurato la titolare della Difesa - troveremo le modalità affinché possa essere il più costruttiva possibile per una soluzione che tutti auspichiamo". OK, APRIAMO UN TAVOLO.... IL CHIACCHERIFICIO E' APERTO!

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 15:50

@Angelo 48 @ Cardelli forzaidiotoide. Così rispondo a tutti e 2. Non è questione di interpretare la convenzione di e nemmeno fare il saccente . Prima di fate commenti bananotteri, bisogna informarsi. E voi 2 non lo fate. Voi fate solo tifo . Per esempio , basta leggere le dichiarazioni di stamani di Gentiloni. Voi non lifatto ed io , invece si. Vi avrebbe evitato le brutte figure che avete fatto . Ha detto :"'Italia e' responsabile per i suoi cittadini nonché militari. Ed è' interesse dell'India riconoscere l'immunità dei Maro' davanti ai tribunali indiani ". Avete capito ?? Tribunali indiani, indiani, indiani !! Sapete che significa ?? Che anche il governo Italiano, finalmente ha abbandonato qualsiasi sorta di altre ex pseudo giustificazioni . Se ciò si fosse fatto precedentemente, ora il processo sarebbe stato già celebrato da mo'.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 17/12/2014 - 15:52

E se mo la polizia indiana arresta Girone pwer scongiurare il pericolo di fuga?

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 17/12/2014 - 16:00

Angelo48 mi spiace dirle che sta gettando seme sulla roccia. I marcuzzo (e ce ne sono troppi in Italia), sono cresciuti a pane ed ideologia. E' stato inculcato loro fin dalla tenera infanzia il mito del giusto, del buono a prescindere, dell'intelligente al di sopra di ogni confronto... I marcuzzo se arrivano sul luogo del delitto e trovano la vittima uccisa con una Beretta calibro 9, corrono immediatamente a Garrone Val Trompia ad arrestare Pietro Beretta. E guai a cercare di far capire loro che possono sbagliare... guai. Non essendo stati programmati ad ammettere l'errore, partiranno subito con gli insulti, con i "lei non sa chi sono io" oppure con i "non ci provi con me"... i marcuzzo sono i senzabretelle che ci fanno conoscere all'estero come ventre molle dell'umanità.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 17/12/2014 - 16:17

Non commento perchè sono impegnato a zittire i miei 600 polli che stanno ridendo a crepapelle e fuori ci sono i vigili che intendono multarmi per disturbo alla quiete pubblica.

Ciro81

Mer, 17/12/2014 - 16:33

Io propongo di scambiare i marò con Mario Monti, che è la prima causa del fatto che i marò siano ancora prigionieri in India.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 17/12/2014 - 16:41

Roberto C & Ortensia. Non credo che ci sarebbe il proble. Ce le affonderebbero tutte insieme ai relativi equipaggi! Forse Ortensia non si rende conto che l'India è una potenza. Anche nucleare!!!

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 17/12/2014 - 16:43

E... visto che mai, anzi... MAI NULLA ACCADE PER CASO... Quand'è che i governacci di sinistra imposti a questo disgraziato popolo hanno lo scatto d'orgoglio? Quando secondo voi? A ridosso delle elezioni presidenziali... ma guarda un po' a volte il caso... ecchecaso

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mer, 17/12/2014 - 16:49

i pescatori passeranno un bel Natale.....

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 17/12/2014 - 16:52

Qui non si tratta di stabilire se Latorre e Girone siano colpevoli o innocenti, è cosa che non spetta nella maniera più assoluta all’India. Un diritto di processare che si sono preso impropriamente e in maniera simile a un’azione piratesca e non di Stato civile e di Diritto, e contro tutti i diritti internazionali. In gioco c’è la nostra sovranità nazionale perché i due marò non sono due privati cittadini qualsiasi ma i RAPPRESENTANTI DELLA NOSTRA SOVRANITA’, DI NOI TUTTI, dell’Italia e degli italiani. In pratica l’India pretende di giudicare, attraverso i nostri due soldati, l’Italia e gli italiani, perché è questo quello che di fatto sta facendo. Non solo! Quei due uomini sono stati arrestati su territorio italiano e gli si contesta un azione svolta su territorio italiano e su acque internazionali! In pratica è come se qualsiasi nazione possa venire a casa nostra e arrestare nostri soldati portandoseli a casa loro...

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 16:54

@ Loudness. Io non sono stato affatto cresciuto a pane ed ideologia . Io cito i fatti. Quelli veri, quelli che , invece, Ella non riesce a citare. Mi sorge un dubbio : non è che forse e' lei che e' stato cresciuto a pane ed ideologia ??

Ritratto di frank60

frank60

Mer, 17/12/2014 - 16:55

Potremmo proporre un "equo" scambio....ci ridanno i 2 marò e noi in cambio gli rimandiamo tutti gli Indiani che sono in Italia!!!

Angelo48

Mer, 17/12/2014 - 16:57

Loudness: egregio lettore, ma davvero crede che non sappia con chi ho a che fare? Lei ha inquadrato perfettamente il personaggio (e quelli come lui)e la sua analisi politica/storica/sociologica di questi "esseri", non fa una grinza. Gli è che io, ho la brutta abitudine al "confronto" anche se so in partenza di partire con un handicap: quello di cercar di lavare la testa all'asino di turno. Perdo tempo e sapone? Siii, lo so, però mi piace stuzzicare la loro insipienza. Buona giornata a lei.

michele lascaro

Mer, 17/12/2014 - 17:01

Il governo si prepara all'ennesimo fallimento degli altri governi recenti. Il richiamo dell'ambasciatore, a parte gli altri illogici elementi che hanno consegnato i nostri Marinai all'India, sarebbe dovuto avvenire molto tempo fa.

Marcuzzo

Mer, 17/12/2014 - 17:07

@ frank60 . Mi dica la verità . Lei nella vita fa il comico, vero ?? L' India non ha arrestato nessuno. I 2 Maro ' se ne sono stati al sicuro , vitto ed alloggio e stipendio assicurato presso l'ambasciata Italiana di New Delhi, ricevendo numerose visite, pagate dai contribuenti , dei propri familiari.

gian paolo cardelli

Mer, 17/12/2014 - 17:19

Marcuzzo, a me non viene permesso, a quanto pare: vorrebbe essere così gentile da postare il TESTO INTEGRALE dell'articolo 33 della famigerata Convenzione? poi ne riparliamo, su chi "cita i fatti"...

Angelo48

Mer, 17/12/2014 - 17:20

Marcuzzo: provo a meglio spiegarle e a chiederle che quando si rivolge a me, è pregato di non usare termini allusivi perché non glie lo permetto. Noto ahimè, che la sua mente bacata dalla troppa ideologia, non le fa capire neanche il senso delle parole che legge. Quando Gentiloni parla di responsabilità italiana per i suoi cittadini, non intende dire che i marò sono colpevoli, ma che è un DOVERE per lo Stato Italiano prendersi cura dei suoi cittadini nonché militari. Quando afferma che è interesse dell'India riconoscere l'immunità davanti ai suoi tribunali, vuol dire che farebbe bene l'India a riconoscere la libertà da oneri e da obblighi che gravano sui cittadini italiani. Questo è il significato del termine immunità. Prima di informarsi, sarebbe utile ritornasse a scuola!!

Vince71

Mer, 17/12/2014 - 17:25

Marcuzzo, Marcuzzo, un fine giurista internazionale come lei mi va a scivolare su di una buccia di banana?Non me lo aspettavo prorpio.Lei trascura, o fa finta di trascurare, il semplice fatto che i due Marò non erano in crociera di piacere sull'EnricaLexi, nè erano considerabili membri dell'equipaggio.Erano in servizio di scorta armata antipirateria...militari in servizio attivo che si trovavano a bordo in base ad ordini legittimi(del prorpio comando, del proprio Parlamento, della comunità internazionale impegnata nella lotta alla pirateria).Non turisti nè contractors privati ingaggiati dall'armatore, ma militari italiani(evetualità che per lei è evidentemente un grave demerito).

Ritratto di Giandorico

Giandorico

Mer, 17/12/2014 - 17:26

Questo Marcuzzo è preciso come quei bellissimi coglioni di una volta, quelli di quando c'era appena stato l'esodo dai campi e in città ci inciampavi sopra a ogni pie'. Quelli che provavavo a parlare cittadino, ma poi gli usciva "mi sono affacciato alla sogliola della porta" o "La Provvidenza Sociale m'ha dato la pensione". Non si vergognavano perché non si rendevano conto di esserlo, coglioni. Oggi, purtroppo, anche loro, o i loro eredi, si sono ripuliti, e quindi ci stanno attenti... Ma quando trovi uno come questo qui, un superstite di quella bella razza di una volta, ti si allarga il cuore alla letizia.

claudio63

Mer, 17/12/2014 - 17:28

marcuzzo, riveda le sue cognizioni del caso; 1)i pescatori "centrati in piena fronte?" Se e'in possesso di informazioni sulle perizie balistiche le tiri fuori;provi cio' che scrive. 2) "1.5 miglia prima delle acque internazionali"? se ha dettagli sulla posizione della nave al momento dell'incidente tiri fuori i dati. " il loro compito di tipo privatistico"? a parte il termine "privatistico" che mi risulta nuovo nel lessico italiano, le ricordo che esistino norme intenrnazionali cui la nave e l'armatore non potevano distogliersi. inoltre, proprio su precisa indicazione del ministrero difesa e proprio per eviater speculazioni commerciali alla " blackwater" sulle navi italiane e' stato IMPOSTO l'uso di elementi delle FFAA. In tutta franchezza le sue affermazioni sono suoperficial ed approssimative, la esorto immodestamente a rivedere i suoi concetti prima di esprimerli. cordialita'.

Zizzigo

Mer, 17/12/2014 - 17:41

Governo imbelle, timoroso, che dà le sberle solo ai suoi sudditi (gli italiani) e si rivolge servilmente (da Fantozzi) agli altri stati, dei quali ha paura e teme anche il semplice rimbrotto vebale! Buuuuh...

Ritratto di BASTAINSULTI

BASTAINSULTI

Mer, 17/12/2014 - 17:47

Torodamonta :Si, effettivamente con Benito ci siamo fatti rispettare in politica estera …. La storia, Aahh…questa sconosciuta…. ECCO QUELLO CHE SCRIVE DAVID 71..........il quale sicuramente ha vissuto quel periodo e conosce perfettamente la Storia. Ma mi faccia la cortesia e la smetta di parlare di un epoca in cui non era nato e di cui non conosce nemmeno le briciole.......la sua falsa storia,quella per intenderci che le hanno insegnato a scuola con libri di testo e professori ideologizzati non vale nulla.....se vuole conoscere la verità si vada a leggere quello che scrivono gli storici indipendenti di quel periodo e..... poi potrà incominciare a capirci qualcosa

Ritratto di BASTAINSULTI

BASTAINSULTI

Mer, 17/12/2014 - 17:51

anzicchè sparlare al vento si documenterà sulle grande riforme sociali e sulle grandi opere pubbliche di quel periodo che sono state portate a termine con notevoli risparmi sulle spese preventivate (FORSE o SENZA FORSE,ALLORA LE TANGENTI NON ESISTECANO)

Ritratto di Loudness

Loudness

Mer, 17/12/2014 - 17:56

Si Marcuzzo io sono cresciuto a pane ed ideologia... i miei connazionali vengono prima di qualsiasi straniero. Le piace come ideologia?

gian paolo cardelli

Mer, 17/12/2014 - 17:56

Ultimo tentativo: articolo 33: "Zona contigua 1. In una zona contigua al suo mare territoriale, denominata "zona contigua", lo Stato costiero può esercitare il controllo necessario al fine di: a) prevenire le violazioni delle proprie leggi e regolamenti doganali, fiscali, sanitari e di immigrazione entro il suo territorio o mare territoriale; b) punire le violazioni delle leggi e regolamenti di cui sopra, commesse nel proprio territorio o mare territoriale. 2. La zona contigua non può estendersi oltre 24 miglia marine dalla linea di base da cui si misura la larghezza del mare territoriale." Dove Marcuzzo avrebbe visto le "esclusioni", il diritto indiano ad intervenirci per atti come quello in esame e le altre amenità che asserisce di averci letto, lo sa solo il Padreterno (e la Redazione, oso sperare)...

xgerico

Mer, 17/12/2014 - 17:58

@ Marcuzzo- Marcuzzo, qui al massimo "pareggi" anche se hai ragione, al massimo ti fanno passare per komunista!

Ritratto di BASTAINSULTI

BASTAINSULTI

Mer, 17/12/2014 - 18:07

ERRORE DI BATTITURA......LE TANGENTI NON ESISTEVANO

Roberto.C.

Mer, 17/12/2014 - 18:10

@MARCUZZO - SEI INCOERENTE!!!!

mezzalunapiena

Mer, 17/12/2014 - 18:13

questo é il terzo governo ma dalle dichiarazioni dei vari responsabili nulla è cambiato da quando MONTI dichiarò che i marò non sarebbero rientrati in india erano già sull'aereo quindi come possono essere credibili questi incapaci tranne che intascare il lauto stipendio.

tarlo51

Mer, 17/12/2014 - 18:25

buongiorno siamo alle solite , nuovo ministro stesse baggianate, ormai si sono succeduti tanti ministri, dopo la figura del signor Monti, che rimando indietro i nostri soldati, solo per convenienza economica. perché per me e solo questo il punto, l india dice se volete i soldati datemi qualcosa,prima gli elicotteri, poi le merci, e chi sa che altro, a noi ci fanno vedere quello che vogliono, mentre loro i ministri devono destreggiarsi, il signor Renzi disse che la faccenda Maro, era una priorità, dove finita, insieme a tante cose dette ma non fatte.

Ritratto di gino5730

gino5730

Mer, 17/12/2014 - 18:34

E' questa la rinnovata credibilità dell'Italia ? Farci prendere per il cu...dall'India e destare ilarità in tutto il mondo.E Renzi la piantasse di fare lo spaccone,il capitan Fracassa e si vergogni.Almeno riscattiamoci,anche se parzialmente,facendo restare in Italia il marò malato.Ma il vero riscatto è rimandare al loro Paese cento indiani al giorno fino a che non ci ridanno l'altro fuciliere.

claudio63

Mer, 17/12/2014 - 18:50

xgerico,qui non si tratta di ideologia, ma di buon senso e preparazione. posso discutere animatamente con lei come ho gia' avuto modo di fare in diverse occasioni,dati alla mano.Ma certe affermazioni condite da(per marcuzzo)"certezze", piu'che al comunista mi fanno pensare ad un ixxxxxxxe,nel senso piu' letterale della parola. il che, nella disperazione, mi conforta: dopotutto,gli ixxxxxxxi non stanno solo a dx....a proposito, marcuzzo in cosa ha ragione? cordialita'.

PRIMAVERA

Mer, 17/12/2014 - 18:51

Il fatto che in questi tre anni, l'Italia ha chiesto aiuto all'UE e altre Potenze...E NON CI HA DATO RETTA NESSUNO!!! Allora le ipotesi sono due : 1)L'ITALIA NON CONTA NIENTE 2)Ci sono MOTIVI,forse commerciali,che noi non conosciamo. ALTRO CHE OLIMPIADI...E' la VERGOGNA NAZIONALE,NON l'unica Purtroppo!!!

ilbarzo

Mer, 17/12/2014 - 18:58

I governi italiani mi risulta che iano stati tre da quando i Marò La Torre e Girone sono stati catturanti e trattenuti in India e tutti e tre i governi hanno bleffato.D'altronde per i comunisti bleffare e' uno scherzo da ragazzi.Il primo è stato il viscido rettile velenoso Mario Monti, detto il mentecatto Bocconiano;il secondo il suo collega comunista Letta,ed il terzo l'altro ebetino di Firenze sempre comunista naturalmente, M.R.Bean,nonche Matteuccio per gli amici.

steacanessa

Mer, 17/12/2014 - 19:09

Marcuzzo: lei è veramente una brutta persona. Insulta prima di argomentare(?). Del resto da un trinariciuto non ci si può aspettare altro.

Ritratto di paolo1951

paolo1951

Mer, 17/12/2014 - 19:55

Leggo: "...per tutelare Salvatore Girone e Massimiliano Latorre che, da quasi due anni, sono ingiustamente trattenuti dall'India". Guardate che sono quasi tre e non due!!!

Ritratto di paolo1951

paolo1951

Mer, 17/12/2014 - 20:01

Se uno si fa pecora, il lupo se lo mangia!

timoty martin

Mer, 17/12/2014 - 20:11

Ma come, chiedete a Monti -che se ne sta al calduccio- di risolvere l'enorme errore che ha commesso.

filder

Mer, 17/12/2014 - 23:00

Una volta rientrato il nostro ambasciatore dall India mettere ai domiciliari con ordine di firma 2 volte al giorno l ambasciatore Indiano in Italia e liberarlo quando gli indiani libereranno il nostro sottoufficiale Salvatore Girone e per dimostrare a tutto il mondo che gli Italiani non sono disposti ad essere presi a pesci in faccia, domani annunciare in un servizio stampa internazionale che l Italia dopo i risultati raggiunti prima con i marò e poi con i clandestini che ci dovremmo tenere noi in quanto messi i piedi in territorio Italiano che in questo caso non è territorio Europeo, l Italia nel giro di 4 settimane ritirerà tutti i soldati in missione di pace e manderà a quel paese ONU-NATO e tutti i gufi europei: Ma temo che per fare questo ci vogliono gente con attributi e che noi all infuori dei quaccuaraquà che ci amministrano abbiamo soltanto 0 tituli.

Aleramo

Mer, 17/12/2014 - 23:13

La Marina di un tempo ha saputo penetrare con azioni di forze speciali i porti di Alessandria d'Egitto, Pola, Baia di Suda affondando con i MAS corazzate come Viribus Unitis, York, Valiant e Queen Elizabeth. La Marina di oggi non riesce a mandare un commando a recuperare un marò prigioniero degli indiani?

Sonia51

Mer, 17/12/2014 - 23:29

Ma si vergognano almeno un po' i nostri?????

Raoul Pontalti

Gio, 18/12/2014 - 00:58

Gentiloni aveva detto dei marò: "Pensarci sempre, parlarne il meno possibile". Ora così se ne parla oltre misura. Uno è qui e non sarà restituito e l'altro resterà in India con il rischio della revoca della libertà vigilata. Si pensa politicamente di influenzare una decisione di un organo giudiziario (e non politico) indiano: scelta suicida. Il modo ci ride dietro per la nostra prosopopea imbelle ed ixxxxxxxe: con le menate sull'onore dei militari perditori di tutte le guerre (solo contro il papa re si vinse) e la difesa di scelte cretine come mettere i militari più scassati del mondo a fare i cani da guardia su navi civili trasformate in fortini galleggianti da difendere dai terribili selvaggi mediante norme da teatro bellico terrestre ci siamo incartati proprio con l'India, la quarta potenza militare del mondo. In breve: altra figura di guano al cospetto del mondo.

Italianoinpanama

Gio, 18/12/2014 - 02:05

povera italietta!!!

ninoabba

Gio, 18/12/2014 - 05:38

Io arei una proposta per gli indiani. Cosa ve ne fate di un maro o 2. Facciamo così: noi vi mandiamo Monti, che è un personaggio importante, pensate e senatore a vita, e voi ci rimandate i secondo maro. Tanto lui non conta molto e solo un soldato che ve ne fate. Non vi basta monti? Mi Dio non c'è problema, qui abbiamo miliaia di senatori deputati, ecc,ecc.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 18/12/2014 - 09:20

ma si continua a ribattere a quel mentecatto infame di marcuzzo? espressione fetida degli infami di questo paese?? sapete quanti "marcuzzo" ci stanno in parlamento o in questi schifosi governi di sinistra?

david71

Gio, 18/12/2014 - 09:50

Ma sapete contare? Sono 988!! meno di 1000.

david71

Gio, 18/12/2014 - 09:52

Mi sa che dovete sistemare il sito.

gian paolo cardelli

Gio, 18/12/2014 - 09:59

Pontalti, scommetto che non ha mai saputo che nelle competuzioni militari internazionali i "militari più scassati del mondo" si piazzano sempre ai primi posti, quando non vincono addirittura... Usi meno luoghi comuni e più documentazione: vedrà che la qualità dei suoi interventi si distaccherà in modo esponenziale dal livello infimo a cui finora ci ha assuefatti...

vince50_19

Gio, 18/12/2014 - 10:30

gian paolo cardelli - ore 9:59 - Nel tema, fra i ricordi più belli e "simpatici" che ho della naia è stato quello di un insegnante di educazione fisica - un sottufficiale dei Bersaglieri, Mar. Cappiello, che è stato mio istruttore alla Cecchignola al Corso allievi ufficiali oltre 40anni fa. Questo signore, oltre ad averci "sderenato" in corse folli nella cittadella militare anche a tarda sera, per farci fare - come soleva dire ironicamente - "fiato", è stato, nel periodo, campione mondiale di Cagsm (Circuito Addestrativo Ginnico Sportivo Militare).. Grazie per avermi fatto ritornare, con vero piacere, ai miei vent'anni.

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 18/12/2014 - 11:13

Distruggere l'India è semplice... si mandano li la Camusso, bonanni e Barbagallo... poi ci si mette seduti con una bella birretta e qualche popcorn davanti al telegiornale, e si aspetta...

david71

Gio, 18/12/2014 - 11:41

BASTAINSULTI lei deve avere seri problemi nella comprensione dei testi. Ha per caso letto nel mio post di opere pubbliche o di legalità sotto Mussolini? Io ho scritto di Politica Estera. E glielo dico non perché concordi con le sue idiozie, bensì per irridere chi sostiene, con un patetico machismo, che con un Mussolini al Governo "ci saremmo fatti militarmente rispettare" e che attraverso la forza di questa persuasione bellica i Marò sarebbero già a casa. Ora. A meno che non vorrà sostenere che durante il periodo Fascista abbiamo fatto la parte dei leoni, la invito a leggere meglio i post che vuole commentare. Un’ultima cosa. Mi accusa di parlare di cose "in una epoca in cui non ero nato" e che per questo non conosco neanche "le briciole". Ecco lei ha forse 90’anni? No, perché se lei ha meno di 90’anni la sua bella teoria del "devi essere lì per conoscere le cose" , le si ritorce leggermente contro. Ma si tranquillizzi, la aiuto io. La sua teoria è una idiozia.