Marò, scatta la ritorsione dell'India

Il governo indiano ha cancellato tutte le gare d’appalto nel campo della difesa vinte da Finmeccanica, nell’ambito dell’inchiesta per corruzione che aveva coinvolto la controllata Agusta Westland nel subcontinente

Incredibile ma vero: l'India ci fa pagare il conto per il ritorno dei due marò in Italia. O almeno così sembra, vista la tempistica. Vediamo in che modo: il governo indiano ha cancellato tutte le gare d’appalto nel campo della Difesa vinte da Finmeccanica. La decisione arriva nell’ambito dell’inchiesta per corruzione che ha coinvolto la controllata Agusta Westland nel subcontinente. L'ha dichiarato all’agenzia Pti il ministro della Difesa di Nuova Delhi, Manohar Parrikar, il quale ha annunciato che è già in corso il processo per inserire l’azienda italiana nella "lista nera". La manutenzione annuale o l’importazione di componenti di beni già acquistati, ha aggiunto il ministro, andranno avanti.

"Finmeccanica è stata bandita dal partecipare agli approvvigionamenti della difesa. Non posso proibirle di fare altro se lo desidera", ha aggiunto Parrikar lasciandosi andare all'ironia: "Nel campo della difesa non compriamo materiale da alcuni Paesi per motivi di sicurezza ma ciò non impedisce a quei paesi di vendere smart phone in India".

"Ovunque ci siano commesse assegnate a Finmeccanica e alle sue sussidiarie, tutte le richieste di proposta saranno chiuse", ha detto ancora il ministro, "sono molto chiaro". Parrikar ha inoltre spiegato che il governo ha trovato un fornitore alternativo per i siluri che erano stati commissionati a Wass, una divisione di Finmeccanica.

Nei giorni scorsi era già emerso che New Delhi avrebbe cancellato il contratto da 300 milioni per i siluri forniti alla sua Marina dalla società Wass, controllata di Leonardo-Finmeccanica.

Il quotidiano britannico Times sottolinea che la decisione del governo indiano di cancellare le gare di appalto vinte da Finmeccanica fa la fortuna del colosso aeronautico statunitense Boeing. New Delhi, infatti, avrebbe deciso di affidare a Boeing la fornitura di una flotta di 50 elicotteri d’attacco AH-64 Apache "usati", che saranno completamente rinnovati dalla società di Seattle. Si tratta di una commessa da 425 milioni di sterline (560 milioni di euro) che potrebbe mettere a rischio, scrive il quotidiano di Rupert Murdoch, i posti di lavoro dell’impianto britannico AgustaWestland di Yeovil nel Somerset.

Boccia: "Questioni di interesse nazionale"

Il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, rispondendo ai cronisti che gli chiedevano un commento sulla situazione delle commesse militari di Leonardo-Finmeccanica in India ha detto che "la seguiamo con attenzione, insieme a Finmeccanica. Sono questioni di interesse nazionale".

Commenti
Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 30/05/2016 - 11:39

Ma il coyote non aveva, 2 giorni fa, ribadito la sua stima ed amicizia per il nobile popolo indiano?

cgf

Lun, 30/05/2016 - 11:41

pagheranno la penale e tutto sommato va bene così se andiamo a vedere + a fondo. Tra qualche tempo salterà fuori che i francesi..... ma quella è un'altra storia.

cgf

Lun, 30/05/2016 - 11:42

pagheranno la penale per quanto hanno già sottoscritto e tutto sommato va bene così se andiamo a vedere + a fondo. Tra qualche tempo salterà fuori che i francesi..... ma quella è un'altra storia.

clz200

Lun, 30/05/2016 - 11:42

Ed ha fatto neanche una linguaccia?

Giorgio Rubiu

Lun, 30/05/2016 - 11:43

La cosa non pareggerà il danno finanziario della cancellazione degli appalti, però potremmo cominciare a cancellare tutti gli indiani che risiedono in Italia rimandandoli al loro paese. L'india non se ne accorgerà nemmeno; ma il resto del mondo, almeno per un momento, potrebbe scoprire che perfino l'Italia ha un po' di grinta.

Nano Ghiacciato

Lun, 30/05/2016 - 11:45

Dovremmo agire con reciprocità, se queste cancellazioni si confermeranno, e dovremmo continuare a mettere veto all'entrata dell'India nel direttorio sulla tecnologia missilistica, fino a proscioglimento da parte dell'India del fascicolo sui marò. Poi si potrebbe dare istruzione a Polizia e Guardia di Finanza di fare controlli rigidi su tutte le attività e cittadini indiani nel paese, e di applicare massima severità nel riscontrare irregolarità, fiscali, nei visti, permessi e certificazioni sanitarie ecc..

Ritratto di nonmollare

nonmollare

Lun, 30/05/2016 - 11:49

lasciate stare l'India....ora mandate il conto ai PM italiani che hanno fatto scattare la farsa delle tangenti.

il corsaro nero

Lun, 30/05/2016 - 11:50

Che aspettiamo ad espellere tutti gli indiani presenti sul territorio nazionale e chiudere i loro esercizi commerciali?

gnamen

Lun, 30/05/2016 - 11:52

Questo è il frutto anche di quella inchiesta scellerata della procura di Busto Aesizio...che fatta da gente con 10 mila euro al mese va a castrare un 'azienda fiore all'occhiello dell'industria nazionale....un inchiesta finita nel nulla come sempre...andiamo a ringraziare questi signori che hanno provocato un tale danno senza mai pagare dazio...E per il signor Davigo. bravi anche per questo ...A.N.M.?....bleah!!!

MassimoR

Lun, 30/05/2016 - 11:53

cgf concordo

gnamen

Lun, 30/05/2016 - 11:53

Questo è il frutto anche di quella inchiesta scellerata della procura di Busto Arsizio...che fatta da gente con 10 mila euro al mese va a castrare un 'azienda fiore all'occhiello dell'industria nazionale....un inchiesta finita nel nulla come sempre...andiamo a ringraziare questi signori che hanno provocato un tale danno senza mai pagare dazio...E per il signor Davigo. bravi anche per questo ...A.N.M.?....bleah!!!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 30/05/2016 - 11:53

Per quanto mi riguarda, la sottosviluppata India, puo rimanere tale.

Edmond Dantes

Lun, 30/05/2016 - 11:54

E noi zitti, come al solito. Magari cominciare a boicottare tutti i loro prodotti e dare un giro di vite sui permessi di soggiorno concessi agli indiani presenti in Italia sarebbe troppo ?

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 30/05/2016 - 11:56

---siamo sicuri che si tratti di ritorsione per il caso marò? o più semplicemente gli indiani non vogliono fare affari con ditte truffatrici che per vincere gli appalti danno mazzette a gogò?--secondo un costume consolidato in italia?---hasta siempre--

idleproc

Lun, 30/05/2016 - 11:58

Sarà che la penso sempre male ma tutta la vicenda sembra essere dall'inizio un gran "trappolone". Come altre. Non è che siamo poi stì gran furbi, al massimo siamo furbi da condominio. Poca roba rispetto a ciò che sta sulla piazza globale. Il problema è che anche per via del virus politicamente corretto che per definizione credono di essere i più furbi e intelligenti, ne manca anche la consapevolezza.

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 30/05/2016 - 11:59

Questo dovrebbe insegnare in linea di massima, che quando si cede la propria dignità per paura di perdere le commesse, si corre il rischio di restare senza dignità e senza commesse. Che è poi quello che è accaduto.

maisy2000

Lun, 30/05/2016 - 11:59

E noi non siamo neppure capaci di bloccare l'importazione dei loro prodotti contaminati.

avallerosa

Lun, 30/05/2016 - 12:00

Perchè non rimandare tutti gli indiani al loro paese e chiudere tutte le loro attività in Italia? Già dimenticavo il bullotto abusivo non ha le palle.

scarface

Lun, 30/05/2016 - 12:01

Indiani, popolo sedicente civile, potete solo continuare a farvi il bidet nelle chiare, fresche, limpide e pure acque del Gange.

Ritratto di MLF

MLF

Lun, 30/05/2016 - 12:04

Perche' non gli rimandiamo indietro tutti gli indiani illegali?

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 30/05/2016 - 12:05

@gnamen babbeon l’ex ad Orsi è già stato condannato in secondo grado a 4 anni e mezzo.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 30/05/2016 - 12:07

@Edmond Dantes, piuttosto ridiamogli il maro , visto com'e' tornato in forma? lo trattano bene vala'

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Lun, 30/05/2016 - 12:11

amici stimatissimi!! svegliati boy scout!!! a questo punto i marò se li scordano... sicuramente c'è la manovra di qualche altro stato interessato alle commesse, come al solito Italia sbeffeggiata....i Marò andavano portati a casa il giorno dopo, non dopo 4 anni per poi sentir parlare di sobrietà e vedersi comunque chiusi gli appalti - cornuti e mazziati - complimenti

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Lun, 30/05/2016 - 12:11

elkid , come no, infatti è notorio che USA e Francia non danno mai mazzette per vincere appalti. Sveglia che è mezzogiorno passato !

kallen1

Lun, 30/05/2016 - 12:13

Adesso vediamo se il governo ha le palle oppure continueranno a fare i conigli come il loro capo!!!

elalca

Lun, 30/05/2016 - 12:13

elkid: ma la pagano per scrivere asinate? per un corruttore c'è sempre un corrotto e gli indiani non fanno alcune eccezione

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 30/05/2016 - 12:17

Ovviamente i marò non centrano nulla . E' molto peggio. E' la corruzione italiana in ballo . Infatti "Il governo indiano ha cancellato tutte le gare d'appalto nel campo della Difesa vinte da Finmeccanica, nell'ambito dell'inchiesta per corruzione che aveva coinvolto la controllata Agusta Westland nel subcontinente".

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Lun, 30/05/2016 - 12:17

rimandate a casa tutti gli indiani, ma mi raccomando, distinguiamo, che non siano i pellerossa.

giottin

Lun, 30/05/2016 - 12:18

Ma come? Dite che è stata cancellata la commessa per ritorsione contro il ritorno dei marò e poi leggo invece che la decisione indiana è arrivata a causa di un'inchiesta per corruzione della controllata Agusta Westland. Se è così godo immensamente!

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Lun, 30/05/2016 - 12:19

L'India ha agito come agirebbe qualunque stato serio di fronte alla corruzione della quale l'Italia si è resa responsabile.(Nell’ambito dell’inchiesta sulle tangenti, l’ex ad di Finmeccanica Giuseppe Orsi è stato condannato in appello a 4 anni e mezzo di carcere per corruzione internazionale e false fatturazioni per avere portato avanti “attività di depistaggio allo scopo di sottrarsi al processo” e “un’intensa attività d’inquinamento probatorio“. Quattro anni per corruzione internazionale e false fatturazioni a Bruno Spagnolini, ex amminitratore delegato di Agusta Westland. )

veromario

Lun, 30/05/2016 - 12:20

elkid ma in che mondo vivi,se vuoi vincere gli appalti paghi le mazzate in tutto il mondo,pensi di ottenerli perché sei bellino.

Pinozzo

Lun, 30/05/2016 - 12:21

Solo un imb***lle puo' pensare che per due soldatini del cavolo un paese di un miliardo di abitanti mandi in fumo un business da centinaia di milioni. Molto piu' banalmente finmeccanica si e' fatta beccare con le mani nella marmellata e ora ne paga le conseguenze. Chi e' causa del suo mal pianga se stesso. Invece di criticare dovremmo prendere esempio quando un paese punisce un corruttore.

il corsaro nero

Lun, 30/05/2016 - 12:21

@elkid:perchè non sai che in tutto il mondo le grandi multinazionali elargiscono tangenti per ottenere gli appalti? Oppure vivi su Marte?

Nano Ghiacciato

Lun, 30/05/2016 - 12:22

Certo agli Indiani han fatto comodo nello specifico gli assists di certa magistratura italiana e le loro ideologizzate inchieste volte sempre a danneggiare le industrie nazionali della difesa...invece di incriminare (a piede libero) i marò per tenerli in Italia, hanno arrecato ulteriore danno. Ma adesso vedrete che qualche magistrato ora indagherà i due fucilieri per cercare di metterli in galera, dato che sarà improbabile ormai che siano "impiccati in India" come non pochi italiani (invasati marci di ideologia para-grigatista) vorrebbero

Gianfranco__

Lun, 30/05/2016 - 12:25

mi sembra di ricordare che il problema è partito da magistratura italiana che ha indagato su quegli appalti vinti da aziende italiane. Come se in tema di guerra ed armamenti ci fosse un solo appalto limpido. Gli altri paesi non sono così fessi e continuano a fornire armamenti. Quindi ringraziate i magistrati italiani e non l'India.

unosolo

Lun, 30/05/2016 - 12:25

ed ora basta fermiamo la TATA e cominciamo con i nostri prodotti , chiudiamo con l'INDIA hanno dimostrato solo odio.

Nano Ghiacciato

Lun, 30/05/2016 - 12:26

ELKID ma sta scherzando? a parte il fatto che le mazzette in quei paesi sono un obbligo, specie per grandi contratti del settore difesa, petroliferi ecc...ma poi il livello di corruzione in India è tale da fare sembrare l'Italia la Svezia, in quanto a senso civico e onestà. Le ricordo che in GB e Francia pubblimi ministeri cercarono di indagare lore forniture militari a monarchie arabe, con accuse di mazzette. I rispettivi governi misero il veto per segreto e sicurezza di stato e indagini bloccate, per decreto

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 30/05/2016 - 12:30

Bhè, fossi Io a decidere i siluri li darei al Pakistan per vedere l'effetto che fa :-)

kayak65

Lun, 30/05/2016 - 12:30

fare affari con un branco di depravati che rispetta piu' le mucche che bambine e'da dementi. chiamare poi questo ammasso di gente popolo nobile e glorioso vuol dire essere dello stesso livello intelluttuale e di sviluppo. non a caso lo dice solo il premier mai eletto italiano. altri leader si astengono dal farlo.

agosvac

Lun, 30/05/2016 - 12:34

Finmeccanica è al top nel suo campo, molto superiore ad altre aziende francesi ed americane. Se gli indiani vogliono materiale scadente, sono problemi loro. Finmeccanica continuerà a produrre e vendere, non andrà certamente in fallimento!!! Piuttosto, se fossi nel Governo italiano, proibirei a Finmeccanica di dare pezzi di ricambio e fornire manutenzione per il materiale già acquisito dall'India. Non vogliono nuovi appalti??? Che buttino ciò che già hanno perché difficilmente altri fornitori potrebbero dare supporto per materiali che sono al di là delle loro possibilità tecniche. Ovviamente se il nostro fosse un Governo serio!!!!!

Ritratto di llull

llull

Lun, 30/05/2016 - 12:40

Chissà se mario monti avrà fa dire qualcosa in proposito, lui che aveva rimandato indietro i nostri militari proprio per salvare la commessa Finmeccanica

squalotigre

Lun, 30/05/2016 - 12:42

elkid - a parte il fatto che dare quattrini alle persone che favoriscono gli affari è lecito, si chiama diritto di intermediazione, e che è cosa normale in tutte le trattative e da parte di tutte le imprese in tutto il mondo, quelle che lei chiama tangenti a chi sono state versate? A suo zio o ad esponenti politici e no di nazionalità indiana? In alcune nazioni se uno vuole partecipare ad un bando pubblico deve adeguarsi al costume nazionale e le ditte che sostituiranno quelle italiane saranno soggette a pagare quelle che lei chiama tangenti e che io chiamo diritti di intermediazione, che sempre soldi sono. La differenza è che noi siamo dei Tafazzi nati e la nostra magistratura se ne frega dei danni causati con le loro moralità un tanto al chilo, dei disoccupati che creano le loro inchieste farlocche. I loro stipendi li prendono ogni fine mese e per le loro malefatte vengono anche esaltati dagli idioti come lei. Amen.

Ritratto di scappato

scappato

Lun, 30/05/2016 - 12:43

Prima di fare commenti insulsi devo ricordarvi che se la corruzione in Norvegia e' 10, in Italia e' 100 ma in India e' almeno 300.

Nano Ghiacciato

Lun, 30/05/2016 - 12:43

Noi scordiamo, non evitiamo di valutare che in verità la ritorsione per la faccenda marò potrebbe essere solo di facciata. Questi contratti eran storia del precedente...governo, Modi possibilmente ha intrattenuto rapporti con società di altri paese e vorrebbe o forse deve girare delle commesse a quelle... Mentre si fa bello nazionalisticamente, pur rispettando l'indipendenza della magistratura...e può usare il tutto contro il Indian Congress Party che ha la grande colpa, per uno come Modi, di essere guidato da Sonia Gandhi, d'origini italiane appunto. Con maggiore ragione a mio avviso l'Italia dovrebbe agire con reciprocità

27Adriano

Lun, 30/05/2016 - 12:43

Il governo italiano non ha gli "attributi" né maschili né femminili per farsi valere all'Estero, specialmente con gli Indiani. E' un governo sterile, incapace di generare qualcosa di positivo. Solo distruzione, furti, dittature. Grazie anche al contributo di una pseudo opposizione.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 30/05/2016 - 12:45

@ Elkid, 11,56 -. Non so che lavoro Lei faccia ma mi permetta, dopo aver lavorato per mezzo secolo nel commercio estero, di illustrarLe una consolidata e da tutti attuata prassi, valida in particolar modo per le grandi commesse: SE NON SI PAGANO TANGENTI AGLI ACQUIRENTI NON SI HA LA FIRMA SU I CONTRATTI. E per corollario, questo sistema vale ovunque, ad est come ad ovest, a nord come a sud, tutti lo attuano. Una volta persi una gara d'appalto in Tanzania per la fornitura di condizionatori d'aria vinta da una società finlandese che neppure ha fabbriche di questo prodotto ! Si domandi perché.

Ritratto di frank60

frank60

Lun, 30/05/2016 - 12:46

E noi rendiamogli tutti gli indiani che sono in Italia...

Efesto

Lun, 30/05/2016 - 12:46

Se non si va errati tutta la faccenda FINMECCANICA nasce da un'indagine della nostra magistratura con ipotesi di corruzione internazionale o qualcosa di simile. Poi avvenne il fattaccio dei due Marò. Poi le elezioni in India con Sonia Ghandi ancora in vista. Due piccioni con una fava: vendetta per la corruzione scoperta e acquisizione di voti con l'imprigionamento dei due militari. Le accuse ai Marò, ridicole, verranno sicuramente smontate ma il livore degli indiani verrà comunque fuori. Ci si domanda: perchè le azioni della magistratura, lodevoli ed onestissime continuano a danneggiare gli oggettivi e tangibili interessi dell'Italia? Ce ci frega se un tirapiedi di un funzionario straniero si prende una promozione? Ci importa, invece, perdere clienti e lavoro.

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 30/05/2016 - 12:47

ma sti ca...zi!!! perchè questi straccioni sarebbero affidabili? economicamente, se agiscono in quella maniera con militari di un paese "amico"? se vanno contro tutti i trattati del diritto marittimo? se sequestrano personale diplomatico o minacciani di farlo?? MEGLIO PERDERLI CHE TROVARLI, PARLIAMO DI "AFFARI" CON PAESI CANAGLIA!!

Efesto

Lun, 30/05/2016 - 12:48

@elkid - Quanto è buono Lei......................

Ritratto di rapax

rapax

Lun, 30/05/2016 - 12:49

E SI la morale da un paese "Civile" "pulito" "democratico" come l'india...ma va ff

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Lun, 30/05/2016 - 12:50

la controllata Agusta Westland nel subcontinente, dove paga le tasse e dove sono le aziende? si tratta di iciuci di corruzione per assicurarsi contratti per industria sionista angloamericane e Israelite. All´Italia non entra niente di guadagno.

giampiroma

Lun, 30/05/2016 - 12:52

inutile dare la colpa agli indiani. abbiamo fatto casino e ben ci sta.

Efesto

Lun, 30/05/2016 - 12:52

@Ubidoc - Lei è di sicuro un esperto in trattative internazionali, in specie nei contratti di armi che servono ad ammazzare la gente. L'onestà in queste trattative è assolutamente d'obbligo altrimenti non si è gentiluomini. Ma mi faccia il piacere........................

soldellavvenire

Lun, 30/05/2016 - 12:55

due centesimi di ovvietà : se tenevano i marò in ostaggio era forse per suggerire all'Italia di non indagare troppo sulle commesse di finmeccanica? troppo ovvio, che adesso vogliano apparire come "le vittime" vergini violentate dall'italico nerbo? proprio vero, che l'onestà non paga

roseg

Lun, 30/05/2016 - 12:55

el kidddd alice nel paese delle meraviglie... ahahahahahah

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 30/05/2016 - 12:57

era da immaginare a questo punto rimandare in India tutti gli indiani in Italia.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 30/05/2016 - 12:58

era da immaginare a questo punto rimandare in India tutti gli indiani in Italia.Vediamo se avete un po di dignità

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 30/05/2016 - 12:59

... e poi ci hanno sempre raccontato la favola che l'Italia di Berlusconi non aveva nessuna cerdibilità .... al confronto allora c'erano dei giganti ... ora facciamo solo ridere, per non dire "piangere". P.S.: per tanto così sarebbe stato molto più serio tenerceli qui i marò quando erano rientrati in Italia ... ma servono altri "leader" che siano veramente tali e che abbiano almeno il mandato elettivo popolare (ogni riferimento a fatti o persone attuali è puramente casuale).

fgerna

Lun, 30/05/2016 - 13:00

Alla faccia dell'amicizia, proprio Renzi non ne azzecca una, ora, un governo serio boicotterebbe tutti i prodotti indiani e rastrellerebbe gli indiani presenti sul nostro territorio e li manderebbe nella loro amata patria. Questo è avere gli attributi, ma il nostro governo con le palline da ping-pong sicuramente dirà che sono nostri amici

soldellavvenire

Lun, 30/05/2016 - 13:01

ebbasta, dài: legalizziamola, questa corruzione! ci crea più grane combatterla che adottarla, eppoi quante tasse nuove si potrebbero applicarle!

Armandoestebanquito

Lun, 30/05/2016 - 13:01

Raffaello Binelli, cosa vorebbe fare allora.. dechiarare la guerra algi indiani? ma lei non ha mai pensato a cambiare mestiere piuttosto?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 30/05/2016 - 13:02

X cgf: "...pagheranno la penale ...." si, forse d'opo un arbitrato internazionale che verrà discusso dalla corte dell'Aia tra, diciamo, venticinque anni? Hai presente il gesto dell'ombrello?

vince50_19

Lun, 30/05/2016 - 13:03

Atteso che la corruzione in faccende così sostanziose c'è dappertutto, lasciano qualche perplessità certe decisioni ad orologeria del governo indiano, ancorché l'India stessa è un paese che in fatto di corruzione e schiavismo non ha rivali. Adesso vorrò proprio vedere chi subentrerà all'Italia che, comunque, potrà aggirare la blacklist senza troppi patemi. Quelli che si scandalizzano farebbero bene a guardare un po' più a fondo in queste faccende in cui non si salva nessuno, neanche quel ragazzotto fiorentino che non mette in discussione "l'amicizia" con l'India. Certo è che con i casi marò, Regeni, embargo alla Russia, caso Battisti.. ci stiamo tagliando - "magnum gaudium" - i co@@@@ni dell'economia. Annamo bene, no?

mzee3

Lun, 30/05/2016 - 13:04

Un popolo di straccioni che adorano i topi, le scimmie, gli elefanti e una donna con sei braccia, non ammazzano le mucche che potrebbero sfamare tanti bambini poveri. Ma come direbbe un "grande"(???) liberale che scrive su questo giornale....il mercato è più importante.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 30/05/2016 - 13:06

X elkid: "... gli indiani non vogliono fare affari con ditte truffatrici che per vincere gli appalti danno mazzette a gogò?...." no, molto più semplicemente gli indiani non vogliono che si sappia in giro "ufficialmente" che per fare affari con loro bisogna pagare ....

ectario

Lun, 30/05/2016 - 13:07

Monti li ha fatti rientrare per garantire gli appalti in corso. Governati negli ultimi cinque anni da lestofanti e senza dignità. Comunque, qualche restrizione ed anche un bel vaffa.... a tutti i cingalesi, indiani e compagnia cantante qua da noi, non ci starebbe male. Reciprocità, solo e sempre reciprocità, per avere un pò di rispetto.

Bellator

Lun, 30/05/2016 - 13:10

Intanto si proceda ad espellere tutti gli adoratori di vacche che sono in Italia, si chieda alle Istituzioni Internazionali di oondannare il Governo Indiano, al pagamento delle PENALI per contratti sottoscritti e non rispettati, chiedere la restituzione delle somme versate ,come risarcimento, alle famiglie dei due presunti pescatori, perché è stato ampiamente dimostrato che,i nostri due MARO',non hanno commesso il fatto: per discordanza di orari tra la nave Italiana, presente in tutt'altro luogo quando il Peschereccio è stato colpito, per occultamento delle prove(peschereccio sparito)dove veniva rilevata la traettoria delle pallottole ed il calibro delle armi che hanno sparato sul natante,che non sono quelle in dotazione ai nostri militari, come fedelmente ha dichiarato un Funzionario Indiano :

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 30/05/2016 - 13:11

Pinozzo forse tu vivi nel mondo delle favole,non sai che ci sono tangenti da pagare per gli armamenti e forse sei pure convinto che le due oche sono state rilasciate senza pagare il riscatto.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Lun, 30/05/2016 - 13:11

X Ubidoc: "...L'India ha agito come agirebbe qualunque stato serio di fronte alla corruzione...." ... peccato che le mazzette le hanno intascate gli indiani, che non si sono scandalizzati quando le hanno prese! Si sono incavolati solo quando lo si è saputo in giro ufficialmete ... vedi unpo' tu ...

Klotz1960

Lun, 30/05/2016 - 13:11

Se fosse vero che abbiamo tollerato la detenzione dei maro' ed i costanti insulti indiani per proteggere le commesse di Finmeccanica, allora sarebbe assolutamente certo che tra i due il Paese in Via di Sviluppo e' l'Italia e non l'India, che almeno conserva un minimo di orgoglio nazionale. In ogni caso nessuno ci impedisce di bloccare o complicare il rinnovo dei visti per tutti gli Indu' residenti in Italia.

Klotz1960

Lun, 30/05/2016 - 13:13

Pinozzo, l' India ha ancora un po' di orgoglio nazionale e non ragiona come te, che non ne hai nemmeno un po', e quindi non capisci.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 13:19

Inutile prendersela con l'India. Prendiamocela coi magistrati nostri... traditori... oppure prezzolati proprio dagli USA (Boeing).

killkoms

Lun, 30/05/2016 - 13:21

ma il bello che per questa storia,che in Italia non è approdata ad alcun processo,è dovuta alla nostra balda magistratura..!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 13:22

Da cacciare non sono gli Indiani bensì la magistratura italiota....che è pure in odore di CIA in gran parte (Mani Pulite docet)

killkoms

Lun, 30/05/2016 - 13:23

finmmeccanica cominci a licenziare i collaboratoroi locali della sua sede indù,mentre lo stato italiano metta una tassa minima del 10% sulle rimesse degli indiani che lavorano qui..!

Iacobellig

Lun, 30/05/2016 - 13:26

RENZI, SE QUESTI SONO I PAESI AMICI, INDICACI QUALI SONO QUELLI NEMICI!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Lun, 30/05/2016 - 13:26

tutti a difendere le tangenti, bello il mercato libero eh? ancora non avete capito che state affogando nella m. proprio perche' invece di difendere le regole avete sbaffato con le tangenti. babbei ca va sans dire.

Ritratto di Geppa

Geppa

Lun, 30/05/2016 - 13:26

non è una "vendetta", fa parte degli accordi. Sarebbe già andata così 2-3 anni fa se non c'era di mezzo la moglie di Monti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 13:31

Tanto i nostri gloriosi e indomiti magistrati hanno lo stipendione fisso e intoccabile. Chi lo prende lì sono gli operai...

Ritratto di bracco

bracco

Lun, 30/05/2016 - 13:36

Questo è il peso che l'Italia ricopre in ambito internazionale al contrario di quello che ci raccontano i buffoni di questo governo.

123riv

Lun, 30/05/2016 - 13:37

Pienamente d'accordo con Giorgio Rubiu. Aggiungo: I PM si rendono conto dei danni che possono provocare all'economia del ns Paese con le loro supposte inchieste??????????

releone13

Lun, 30/05/2016 - 13:38

......niente paura....le famiglie di FINMECCANICA che resteranno senza lavoro tutte e casa dei marò a mangiare!!!!!!!!!!!!!!!

ilbelga

Lun, 30/05/2016 - 13:41

non ci voleva mica un premio Nobel per capire che gli indiani si sarebbero vendicati,e quando vi dicevo io di mandarne a casa loro una ventina al giorno non mi avete mai pubblicato il post.

Chattanooga

Lun, 30/05/2016 - 13:47

"Marò, scatta la ritorsione dell'India". Estiqaatsi dice che... di fronte allo sfacelo economico che l'Italia sta affrontando, e che non è ancora nulla rispetto alla catastrofe che la attende tra 20/30 anni, gli appalti persi con l'India rimangono una goccia nel mare.

altair1956

Lun, 30/05/2016 - 13:49

E quindi adesso gli Indiani cosa faranno, ridaranno i soldi presi dalle tangenti pagate da Finmeccanica o quelli li terranno ? Faranno gli Indiani ?

Tuthankamon

Lun, 30/05/2016 - 13:50

Gli interessi nazionali ANDAVANO SEGUITI PRIMA. In sostanza DAL MOMENTO DELLA VIRATA PER ANDARE (contro tutte le leggi e prassi internazionali) in un porto indiano e consegnare i due militari. Un atto mai visto. La politica debole NON paga mai, il pugno di ferro PAGA SEMPRE! A questo punto, se questa notizia è veritiera, la questione dovrebbe essere chiusa dall'Italia. Nel senso che queste due persone non dovranno mai rimettere piede da quelle parti. Anzi, se fossimo un Paese serio, rimanderemmo in India diciamo 10mila immigrati indiani al mese e non accetteremmo una solo ulteriore persona senza visto! Se fossimo seri! E forse basterebbe solo dirlo per ottenere l'effetto! Monti, Letta e Renzi, vergognatevi!

eolo121

Lun, 30/05/2016 - 13:56

espellete gli indiani dal italia verso l india

Valia49

Lun, 30/05/2016 - 13:56

@bobirons,12,45-Lei ha perfettamente ragione ,solo che molti dei commentatori non l'hanno capita.Il problema è anche di certa magistratura.....

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 30/05/2016 - 13:58

EDMOND SAREBBE POCO SE NON CI FOSSERO ALTRE IMPRESE ITALIANE IN INDIA..

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Lun, 30/05/2016 - 13:59

ma ancora rispondete a elkid? ma lasciate perdere....

nerinaneri

Lun, 30/05/2016 - 13:59

...sono dei komunisti+complotto demo-pluto-massonico-indiano-etc...

Ritratto di perigo

perigo

Lun, 30/05/2016 - 14:07

Dunque, vediamo un po'... C0è un interscambio con l'India in cui entrano importazioni ed esportazioni da e verso quel Paese? Ebbene, se la perdita è di 400/500/600 milioni di euro, si agisca di conseguenza, tagliando dall'import dall'India materiale per lo stesso importo. Loro faranno peggio? E noi faremo meglio, ad esempio limitando i visti ai loro cittadini che vogliono visitare l'Italia. Ancora peggio dagli indiani? Rottura delle relazioni diplomatiche? Poco credibile, ma diciamo che in tutti i consessi internazionali in cui l'Italia ha ancora voce in capitolo (pochini, lo so) ci mettiamo di traverso non appena appare all'orizzonte un turbante. E così via...

Clericus

Lun, 30/05/2016 - 14:12

E intanto la Finmeccanica vende al Pakistan, eterno nemico dell'India: http://quwa.org/2016/05/24/pakistan-orders-italian-aw139-search-rescue-helicopters/

moichiodi

Lun, 30/05/2016 - 14:15

Grande fantasia. Cosa c' entra con la decisione del tribunale internazionale? Riguarda un inchiesta su tangenti.

little hawks

Lun, 30/05/2016 - 14:16

Ma quei cosiddetti magistrati che ci hanno messo nei guai senza alcun motivo con gli indiani, continuano a prendere lo stipendio? Il CSM che è l'organo preposto per sistemare le indegnità della categoria ha aperto un fascicolo? I magistrati non pagano mai per i loro misfatti, questa non è giustizia, ma è la vergogna dell'Italia!

Ritratto di Lestat

Lestat

Lun, 30/05/2016 - 14:20

ottimo così non avremo rimorsi a mantenere il veto sul loro ingresso nelle forze missilistiche!

fer 44

Lun, 30/05/2016 - 14:25

C'è un sistema molto ma molto semplice di ritorsione verso questi "buffoni col turbante": non fornir loro più alcun pezzo di ricambio per impianti, macchinari o elicotteri in loro possesso! Tempo 3 mesi sono nella "CACCA"! Io, da parte mia, ho già messo in atto da alcuni anni questa "vendetta"; poichè ho fornito, tramite importanti aziende Italiane (guarda caso del gruppo Finmeccanica) particolari per centrali elettriche, quando mi chiedono un pezzo di ricambio, glie lo fornisco solamente ad un prezzo DOPPIO di quello di mercato e con PAGAMENTO ANTICIPATO ALL'ORDINE!!!! e loro cosa fanno??? Accettano o fermano l'impianto!!!!!

nopolcorrect

Lun, 30/05/2016 - 14:29

Magnifico. Un altro attestato del fatto che noi, ventre molle dell'Europa, contiamo come i due di coppe quando briscola è a bastoni.D'altra parte....ma quale altro paese serio userebbe la propria Marina Militare per favorire l'invasione? Ma quel genio di Renzi si accorge che in Europa e anche nel terzo mondo gli ridono dietro?

unosolo

Lun, 30/05/2016 - 14:32

non sono i nostri magistrati , ma la debolezza del governo ! parlare di amicizia quando hanno costretto i due Marò agli arresti per anni senza accertare i fatti , fatti visti a senso unico mai discussi pienamente , INDIA si è dimostrata Paese ostile giuridicamente nei nostri confronti, quindi embargo e stop a scambi se non riprende i contratti.

Antonio43

Lun, 30/05/2016 - 14:33

I nostri tribunali hanno già comminato le condanne ai corruttori. Adesso siamo in attesa di sapere le condanne comminate ai corrotti dai "solerti" magistrati indiani. Ma per favore.....

pasquinomaicontento

Lun, 30/05/2016 - 14:41

Vedo frank60 che sproloquia:-E noi rendiamogli tutti gli indiani che sono in Italia.-Se potrebbe pure fà, ma poi chi lo fà più er Grana Padano,leggo su l'Herald Tribune -Sono i contadini indiani a far scorrere il latte italiano-E dal presidente della Coldiretti di Cremona, Simone Solfanelli, un avviso ai naviganti :-Senza di loro si rischierebbe non uno stop ma uno stoppone.C'è un detto che spopola da le parti mie fra Ponte Sisto e Ponte Garibaldi :-Quello che fai,te viè rifatto- Tu pensi d'avè' fatto 'na dritteria,e noi te ne famo 'n'artra e senza manco dover chiedere l'arbitrato di un tribunale che meni in can per l'Aia,Finmeccanica: annullato contratto d 560 milioni,questo er primo botto,il resto a cascata verrà da se.

Ritratto di bobirons

bobirons

Lun, 30/05/2016 - 14:41

duplicato - @ Elkid, 11,56 -. Non so che lavoro Lei faccia ma mi permetta, dopo aver lavorato per mezzo secolo nel commercio estero, di illustrarLe una consolidata e da tutti attuata prassi, valida in particolar modo per le grandi commesse: SE NON SI PAGANO TANGENTI AGLI ACQUIRENTI NON SI HA LA FIRMA SU I CONTRATTI. E per corollario, questo sistema vale ovunque, ad est come ad ovest, a nord come a sud, tutti lo attuano. Una volta persi una gara d'appalto in Tanzania per la fornitura di condizionatori d'aria vinta da una società finlandese che neppure ha fabbriche di questo prodotto ! Si domandi perché.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 14:42

la magistratura è il più corrotto dei poteri in Italia. Anche peggio dei politici perché sono al riparo da ogni inchiesta. Sono sicuramente corrotti e al soldo degli USA

moichiodi

Lun, 30/05/2016 - 14:42

Molti affari internazionali si fanno con le tangenti. Lo diceva anche un certo Silvio. Ma se ti beccano paghi dazio.

rokko

Lun, 30/05/2016 - 14:48

La questione dei marò non c'entra assolutamente nulla. Forse vi è sfuggito, ma sono stati alcuni magistrati, circa un paio di anni fa, a metterci nei guai con questa commessa, perché hanno indagato per tangenti alcuni manager di finmeccanica. Ora, io non discuto che la corruzione vada combattuta, ma mettersi ad indagare per tangenti su un affare concluso all'estero, sapendo che tutti gli altri pagano anche loro tangenti, significa masochismo e tafazzismo. Hanno pagato tangenti ? Chissenefrega ! Erano all'estero, per giunta in una situazione in cui le tangenti le pagano pure gli americani, gli inglesi, i francesi e così via. Perché dobbiamo farci del male ?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 14:48

123riv - e Lei non ha ancora capito che quei PM sono sicuramente corrotti e hanno preso mazzette da Boeing o altri.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 14:49

Datemi una ragione valida per cui dovrei credere che i politici sono corrotti mentre i magistrati (che per di più nessuno controlla perché sono una casta) non devono esser corrotti.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 14:50

Ma non avete ancora capito che i magistrati sono corrotti e comprabili tanto quanto i politici ? Credete davvero che quei PM non abbiano intascato mazzette da chi voleva affondare Finmeccanica?

giovanni951

Lun, 30/05/2016 - 14:50

con questi sinistri prendiamo sberle da tutti

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 30/05/2016 - 14:51

Sappiamo da Wikileaks che Finmeccanica è una delle ultime aziende italiane che gli USA vogliono comprarsi con due dollari o comunque metter fuori gioco. Non avete capito che quei PM sono corrotti e al soldo della CIA?

01Claude45

Lun, 30/05/2016 - 16:31

VITTORIA DEL PD renziano. Il mercato dell'UNIONE DELL'INDIA passerà ai cugini francesi, come sempre. Almeno, come rivalsa, RISPEDIAMO TUTTI GLI INDIANI, PACHISTANI, BENGALESI, ETC. in modo da salvare almeno l'emorragia di RIMESSE MENSILI verso quei paesi e si libereranno posti di lavoro per gli ITALIANI, col vantaggio che la ricchezza resta in ITALIA dove, col lavoro, le famiglie etero potranno fare più figli.

arkangel72

Lun, 30/05/2016 - 16:46

@ Ausonio: parole sante!! La magistratura in Italia ha sempre fatto il bello e il cattivo tempo senza mai pagare per i suoi errori stando sempre alla mercé degli americani fin dai tempi del referendum del 1946, poi per le inchieste sulle stragi impunite... tangentopoli...e via discorrendo. Hanno scritto tutta la peggiore storia d'Italia. Ma il popolo italiota continuerà a tenerseli.

asalvadore@gmail.com

Lun, 30/05/2016 - 16:51

La vergognosa premura di Monti per restituire i maró all'India era dovuta al voler proteggere le nostre posizioni commerciali. Adesso la Finmeccanica et alia sono rimasti a bocca asciutta. Bella figura signor Monti. Adesso siamo liberi perché i maró sono in Italia, e l'India non deve vederli mai piú.

meloni.bruno@ya...

Lun, 30/05/2016 - 16:59

Credo anzi sono convinto che c'è confusione in questo articolo.Io lo avrei impostato diversamente da come è iniziata la storia dei due marò,un pretesto l'accusa di omicidio per rescindere il contratto firmato allora con finmeccanica di una commessa di fornitura di elicotteri da 560milioni di euro.Il nostro governo e la sua magistratura doveva indagare in quella direzione.

killkoms

Lun, 30/05/2016 - 17:05

@ausonio,la cricca dei grembiuloni ha fatto molt azioni antitaliane! una società assicurativa,(per quanto sinistra) tenta la scalata ad una banca "nazionale"("abbiamo una banca")?ci si mettono di mezzo i grembiulonoi,e la banca va agli stranieri!da noi si sviluppa un convertiplano(Italoia unico paese a farlo oltre gli Usa)?un malaugurato incidente,come ne succedono tanti quando si provano nuovi modelli(a suo tempo precipitò pure un prototipo dell'aereo AMX),e i grembiuloni sequestrano non solo i resti dell'aereo,ma mettono i sigilli pure all'hangar dove lo stesso è sviluppato..!

ArturoRollo

Lun, 30/05/2016 - 17:12

Nell'articolo in parola sussiste un po' di confusione sulle currencies : perche'l' INDIA dovrebbe aver chiuso una commessa con gli USA per second hand AH-64 APACHE da Pound 425 milioni ? Perche' non si cita l'affare in USD ? La transazione tra USA ed INDIA eventually dovrebbe essere in USD. Si omette anche che - al momento - e' la Francia che ha chiuso un ottimo affare con MODI: 40 Fighter jet RAFALE e altri 60 in cantiere. Concludo:l ' INDIA appartiene al Blocco BRICS (Brasil,Russia,India,China and South Africa): le commesse primarie avvengono all'interno del Blocco citato. L' ITALIA avra' sempre un rapport privilegiato con l' INDIA: abbiamo solo da aspettare che tocchi a Raoul GANDHI....

swan

Lun, 30/05/2016 - 17:14

Ma non è che forse Leonardo non vuol pagare altre mazzette. In quei paesi se non paghi non fai business, solo gli ingenui credono non sia così.

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Lun, 30/05/2016 - 17:41

COMUNQUE, a prescindere, questa decisione di danneggiare l'Italia nelle relazioni commerciali, da parte dell'India, è la ciliegina sulla torta per la difesa dei Marò. Al Tribunale dell'Aja si potrà dimostrare, in tal modo, che sussiste un pregiudizio verso il nostro Paese, in quanto, colpirci come ritorsione, è un comportamento estraneo ai contenuti processuali, che, anche se scagionanti del tutto i nostri fucilieri, rivelerebbe la maligna volontà di 'colpire', (tout court)l'Italia. Sine causa.-riproduzione riservata- 17,40 - 30.5.2016

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 30/05/2016 - 17:43

Chiaro come la neve al sole. Per questi interessi di bottega hanno lasciato sequestrati i due maró nelle mani di quei puzzolenti. Un governo di cialtroni, bottegai, peracottari. Hanno agito nella maniera piú subdola, sordida e vigliacca. Giocare sulle vite di due soldati.

sparviero51

Lun, 30/05/2016 - 17:44

@el kid: MA DOVE VIVI??? ANCORA GIRANO FARLOCCHI COME TE CHE CREDONO NEGLI AFFARI PULITI PER LE COMMESSE ALL'ESTERO. SE NON PAGHI LA STECCA NON VENDI NEANCHE UNA RUOTA DI RICAMBIO! COMUNQUE SEI IN BUONA COMPAGNIA DI QUEI MAGISTRATI VOLPINI CHE HANNO LE TUE STESSE CREDENZE! GLI EVENTUALI ESUBERI IN FINMECCANICA A CAUSA DI QUESTA SCIAGURATA INCHIESTA LI MANDIAMO A MANGIARE A CASA VOSTRA!!! "00" !!!!!!!

Ritratto di Gius1

Gius1

Lun, 30/05/2016 - 17:56

Non solo gli indiani indietro ma anche la robaccia che si vende in italia proveniente dall´india a pochi soldi dev´essere bandita. CARO RENZINO dimostra ora che l´italia c´e´. NON SI DEVE SEMPRE SUBIRE

Trifus

Lun, 30/05/2016 - 18:05

Ho dato un'occhiata sullo scambio commerciale tra Italia e India. La nostra bilancia dei pagamenti e in passivo per 1,1 miliardi dati 2014. Quindi se volessimo fare una guerra commerciale quelli che ci perdono sono loro. Purtroppo non abbiamo le palle per farlo, peccato perché in poco tempo verrebbero a più miti consigli e comincerebbero a rispettarci. Ma come si fa a rispettare un paese che si fa prendere a calci da tutti? Personalmente ho lavorato in una multinazionale americana che per il software si appoggia agli indiani, non perché siano bravi, anzi fanno abbastanza schifo, ho parlato con sistemisti italiani che dovevano correggere i loro errori, ma perché costano molto meno. Ho risolto un problema di comunicazione tra loro ed il server di un cliente. L’ho fatto a malincuore, ma ho dovuto farlo, ero pagato per quello. L’unica soddisfazione è stata che loro mi hanno fatto un bel po’ di feste ed io non ho neanche risposto, per quello non ero pagato.

michele lascaro

Lun, 30/05/2016 - 18:22

La prima risposta che l'Italia dovrebbe dare, è il ritiro della Forza militare di difesa dei mercantili nell'Oceano Indiano, come ha scritto tante volte il nostro Fausto Biloslavo.

elpaso21

Lun, 30/05/2016 - 18:28

Vabbè poi si riaccordano.

tiromancino

Lun, 30/05/2016 - 18:38

Io boicotto,anche tutto ciò che costa poco. E pensare che importiamo pure le cipolle bianche. Dementi

babilonia

Lun, 30/05/2016 - 18:46

Era da prevedere. infatti a suo tempo il deleterio governo Monti rispedì in India i due marò dopo una licenza perchè l'Italia aveva dei affari giganteschi con il pachiderma indiano. Ora che i due italiani sono tornati in Italia grazie ad un arbitrato internazionale e non certo grazie alla ridicola diplomazia italiana, gli eredi di Gandhi hanno cancellato tutte le gare d'appalto vinte da Finmeccanica.

tRHC

Lun, 30/05/2016 - 19:14

@el kid e riccio.lino.por...ahahahhah in questo contesto sembrate due lombrichi che fanno un'enorme figura dimmerd@ ahahahhaha tradotto in soldoni ... non sapete e non capite un ca@@o..... A me sembrate due minkioni fuor d'acqua ahahahahhaha!!!!!Riparatevi che fuori piove !!!!!

Ritratto di hermes29

hermes29

Lun, 30/05/2016 - 19:33

Quale estorsione: hanno cambiato semplicemente fornitura, rinviando la precedente quando il silenzio calerà sui media italiani. L'Avvocato che ha curato gli interessi dei Marò ha percepito 3,5 milioni di euro? I terroristi indiani pretendevano molto meno. Se poi vogliamo dare una valutazione legale, ricordo che qui in Italia un avvocato del genere, per molto meno, sarebbe stato denunciato all'ordine: è apparso evidente il suo allungare i tempi, nonostante disponeva di materiali e testimonianze che avrebbero almeno accelerato la scarcerazione.

scorpione2

Lun, 30/05/2016 - 19:38

beccaccioni, l'india negli ultimi vent'anni e' diventata la quarta potenza mondiale,anche l'italia negli ultimi vent'anni e0 diventata la quarta potenza del terzo mondo. non auguratevi che succeda una cosa del genere, se dovessero mandare via gli indiani, il lavoro che loro svolgono e pulire le stalle e accudire gli animali come voi, eventualmente lo potreste fare voi. al contrario se fosse l'india a mandare via gli italiani dall'india allora si che crescerebbero delle difficolta' per l'italia,perche' in india ci sono un migliaio di piccoli e medi imprenditori che hanno impiandato aziende in india e tutto questo grazie allo psico nano, grazie psico nano.

Ritratto di hermes29

hermes29

Lun, 30/05/2016 - 20:30

anche grazie a gente come te, che crede ancora al partito. A buon memoria sappi, che non sarà lontano quel giorno che una commissione parlamentare indagherà sui misfatti omicidi razzie esecuzioni rapine omicidi di massa ecc. ecc.. eseguiti dai compagni comunisti italiani dalla fine della guerra ad oggi. Alzare il pugno chiuso deve essere reato come il saluto fascista.

Ritratto di hermes29

hermes29

Lun, 30/05/2016 - 20:54

Per conoscere la verità sul voltafaccia dell'India basta ripartire da queste due date e personaggi. 10/12 ottobre 2007 Visita ufficiale in India del Vice Presidente del Consiglio e Ministro degli Affari Esteri, On. Massimo D’Alema. 25 gennaio 2008 Nicolas Sarkozy in visita ufficiale in India. Sempre Sarkozy, Mentre si era in attesa del mandato Onu,Con un vero atto diguerra bombarda la Libia, uccidendo Gheddafi e gli INTERESSI VITALI degli ITALIANI. Grazie Francia,spero un domani per una condanna internazionale.

Bavyer62

Lun, 30/05/2016 - 21:09

Se i nostri governanti avessero le palle potrebbero iniziare una piccola ritorsione contro l' India bloccando i ricongiungimenti familiari dei tantissimi indiani che vivono in Italia!

MOSTARDELLIS

Lun, 30/05/2016 - 21:13

Renzi, continua a ribadire l´amicizia e la stima per l´India. SVEGLIA!!!!!!

luigi.muzzi

Lun, 30/05/2016 - 21:35

qualcuno se lo ricordi, quest'estate in spiaggia, nei negozi del litorale e nelle loro bancherelle...

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 30/05/2016 - 22:01

----nell 'azienda dove lavoro con dei soci----quando ci chiedono delle stecche --noi ci facciamo una risata e li mandiamo al diavolo---il 90 per cento delle volte ritornano che vogliono concludere l'affare strisciando----la nostra forza? la qualità del prodotto---amen---voi mediocri continuate pure a pagare sottobanco convinti che è un' usanza da rispettare---ma non vi lamentate della classe politica che avete--perchè fa le stesse cose che fate voi --ma più in grande ---hasta siempre--tRHC lo scemo sei tu e tutti quelli come te che devono pagare per lavorare---non riesco però ad essere arrabbiato con voi--non è colpa vostra se lavorate in questo modo---d'altronde se avete appena appena finito la scuola dell'obbligo --un motivo ci sarà---arihasta siempre

tRHC

Lun, 30/05/2016 - 22:13

elkid: non mi ero sbagliato ... continui a non capire un ca@@o

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 30/05/2016 - 22:50

eh già.....scommetto che tu paghi pure il pizzo alla mala---data la tua mentaltà---sei preistoria e sarai spazzaro via dal tempo----Faber est suae quisque fortunae---

squalotigre

Lun, 30/05/2016 - 23:09

elkid - lei che è moralmente ineccepibile, quando vi chiedono le stecche li denunciate ai carabinieri o alla guardia di Finanza? Vi limitate a mandarli al diavolo? Lo sapete che state commettendo il reato di favoreggiamento? O piuttosto quello che dice è una bufala e lei o è impiegato al catasto o accetta non dico di pagare una mazzetta (non so quale sia la grandezza della sua azienda) ma di invitarli a cena, di mandare un regalino o fare un'azione altrettanto morale ed etica. Lei è nel gruppo di coloro che vedono il fuscello negli occhi altrui o nel gruppo di coloro che come diceva De Andrè danno buoni consigli quando non possono più dare il cattivo esempio. Si trova comunque in ottima compagnia, anche di molti magistrati.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 31/05/2016 - 01:55

Oltre alla responsabilità diretta dei tre governi messi in piedi dal megalomane comunista Napolitano che dopo ben quattro anni si sono decisi a rivolgersi all'arbitrato internazionale per i due Marò, DOBBIAMO IMPUTARE ALLA OTTUSA E INGIUSTIFICATA INTERFERENZA DELLA NOSTRA MAGISTRATURA IL NOTEVOLE DANNO SUBITO DA FINMECCANICA E DI CONSEGUENZA ANCHE DAL NOSTRO PAESE. Si fa sempre più impellente la creazione di un organismo laico che controlli la liceità dell'operato di una certa magistratura ove si ravvisi la conduzione di atti giudiziari irresponsabili che creino un grave danno all'economia nazionale. BASTA CON L'IRRESPONSABILE IMPUNITÀ DEI MAGISTRATI.

Massimo25

Mar, 31/05/2016 - 07:48

solo gli sprovveduti pensano che il commercio si muova gratis o con l'onestà...le commissioni o chiamiamole "tangenti" con i nostri cari giudici le chiamano sono normali in operazioni sia piccole che grandi..di cosa ci si sorprende..la FIAT ha fatto benissimo ad andarsene..da questo paese dove si vive in un regime di terrore giudiziario..chi può se ne vada

umberto nordio

Mar, 31/05/2016 - 07:59

Colpiti e affondati.

umberto nordio

Mar, 31/05/2016 - 08:08

Ci sono i corruttori,va bene,ma che cosa hanno fatto ai loro corrotti? Comunque non prendiamocela con gli indiani.Devono pure dimostrare che hanno un po' di dignità.Le colpe in realtà sono dei nostri magistrati rintronati e dei "governanti" dilettanti.

swiller

Mar, 31/05/2016 - 14:44

Rispedite tutti li indiani che sono in italia e sono molti in quel paese di adoratori di vacche e pieni di sette e di ...........

gnamen

Gio, 02/06/2016 - 08:27

Per tutti quelli che gongolano in questo blog per l'annullamento della commessa...per quelli che gongolano per la condanna all'A.D: Orsi che avrebbe pagato tangente per aggiudicarsi la commessa...ma voi sapete come funziona signori duri e puri? poveretti siete! Se occorre fare affari con gente più ad est di Zagabria, occorre usare tali metodi...inoltre i soldi arrrivano in cassa allo stao italiano mica ad Orsi...imbecilli!