Marocco, due turiste scandinave stuprate e sgozzate mentre facevano trekking

Norvegia e Danimarca sotto choc dopo la notizia di due ragazze che sono state violentate e poi uccise mentre si trovavano in Marocco per un viaggio tra le montagne dell'Atlante

Due turiste scandinave di 24 e 28 anni sono state stuprate e uccise in Marocco, mentre facevano trekking nella regione dell'Alto Atlante. Il fatto è avvenuto probabilmente lo scorso fine settimana. Le vittime, la danese Louisa Vesterager Jespersen e la norvegese Maren Ueland sono state violentate e poi sgozzate vicino al sito di Chamharouche, nei pressi di Imlil. Il villaggio è una base di partenza per per scalare la vetta più alta dell'Africa settentrionale, il monte Toubkal. Il sito di Chamharouche, a circa 2300 metri sul livello del mare, è una delle tappe sulla strada per il rifugio sulla vetta.

Adesso è caccia agli assassini: uno di loro è stato già fermato a Marrakech, ma gli altri, probabilmente due, sono ancora latitanti. "Era così brava, la sua priorità era la sicurezza, le ragazze hanno preso ogni precauzione prima di intraprendere questo viaggio", ha detto Irene Ueland, madre della ragazza norvegese. Le due ragazze si erano conosciute all'università in Norvegia e avevano preparato da tempo questo viaggio in Marocco. Sarebbe dovuto durare un mese. Purtroppo, si è interrotto prima a causa del barbaro stupro e omicidio.

L'ultimo contatto tra la norvegese Maren e sua madre risale al 9 dicembre. E attualmente un funzionario della polizia norvegese dell'ambasciata di Rabat è stato inviato sul luogo del ritrovamento dei cadaveri per fare da tramite fra le autorità. Un poliziotto norvegese distaccato all'ambasciata a Rabat, capitale del Marocco, ha raggiunto Marrakech per fare da collegamento tra le autorità. Intanto, le escursioni sono state sospese in tutta la provincia.

Commenti

ex d.c.

Mar, 18/12/2018 - 23:18

Vediamo se avrà la stessa risonanza del caso Regeni

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 18/12/2018 - 23:56

Onefirsttwo dice : Louisa Vesterager Jespersen e Maren Ueland : riposate in pace : il Regno dei Cieli è Vostro !!! STOP Gli assassini non mai riposeranno in pace : il Regno degli Inferi ha già riservato i posti per loro !!! STOP Yeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

lonesomewolf

Mar, 18/12/2018 - 23:58

Sono profondamente addolorato per le due ragazze e le famiglie. Ma, mi domando : come è possibile che abbiano pianificato un viaggio da sole in quelle zone?!!! Dovevano immaginare cosa sarebbe successo. Nella migliore delle ipotesi stuprate varie volte. Troppa ingenuità o troppa sicurezza in se stesse? Anche mia moglie, prima di sposarmi,aveva fatto un viaggio in Marocco con delle amiche, ma quando si rese conto di come le guardavano riprese l'aereo e filò via. Aveva sui 27 anni....le andò superbene. E, anche a me, ovviamente.

Ritratto di Mauro Garlaschelli

Mauro Garlaschelli

Mer, 19/12/2018 - 00:38

...avevo una 15ina d'anni...quindi parliamo +/-del 1960...ed ho scandalizzato mia Madre...una da Comunione tutti i g...su Il Tempo gior che comprava mio Padre... un giudice in Sardegna aveva condannato alla prigione 2pastori denunciati di violenza da due ragazze inglesi che prendevano il sole nude su una spiaggia isolata nel centro dell'isola... ho detto a tavola "io avrei arrestato le 2 ragazze"... mia Madre un miracolo se nn s'è suicidata... per un po mi ha tolto il saluto... MA LE PERSONE SONO COSCENTI DI QUELLO COME DOVE VIVONO???... CERTO CHE NEL 2018 GLI ASSASSINI VANNO CONDANNATI A MORTE... MA ALLE DUE ASSASINATE COSA INTERESSA???...

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Mer, 19/12/2018 - 01:32

La fantasia femminile non ha limiti. Forse andavano in cerca di qualcosa che le rendeva felici.

leopino

Mer, 19/12/2018 - 01:42

Ma come si fà a visitare, oggi, un paese arabo, che tu sia maschio o femmina?

dagoleo

Mer, 19/12/2018 - 02:01

Avevano preso tutte le precauzioni? Mah. Forse non proprio tutte, a dire il vero. Dovevano essere due innamorate dei migranti e dell'Africa felix. Due povere ingenue.

stefano_

Mer, 19/12/2018 - 02:23

probabilmente erano anche loro imbevute della propaganda buonista sui "poveri africani" e l'hanno pagata cara! mi dispiace sinceramente ma ho il sospetto che se la sono cercata! Questo niente toglie alla brutalità della cosa ma serva almeno di lezione ad altre ragazze ingenue.

Lotus49

Mer, 19/12/2018 - 06:12

A forza di sostenere che tutte le culture sono rispettabili, che l'Islam non è diverso, ecc. alla fine c'è qualche fesso che ci crede, come queste due povere ingenue. È vero che tutte le culture meritano rispetto, ma non che abbiano valori comuni o, peggio, che siano intercambiabili. La convivenza di culture diverse funziona solo se ognuno se ne sta a casa sua. Il resto è chiacchiera da salotto.

Rottweiler

Mer, 19/12/2018 - 06:41

Se vai in quei posti che cosa ti aspetti..? Sono persone che vivono fuori dalla realtà quelle che non capiscono che siamo le vittime predestinate degli africani.

Aegnor

Mer, 19/12/2018 - 08:16

Il regno dei cieli quale, quello di cui blatera bergoglione? E' molto più in ansia per gli stupratori e assassini che per le due ragazze, acoienza acoienza

manson

Mer, 19/12/2018 - 08:28

povere ragazze, ma quale era lo scopo di andare da sole per un mese in un paese maomettano pertanto retrogrado e non garante dei diritti delle donne popolato da maomettani che ci odiano? oltretutto basta leggere i caselli giudiziari per capire i marocchini o in generale i nordafricani di che feccia sono fatti

ginobernard

Mer, 19/12/2018 - 08:44

ma cosa ci aspettiamo dai marocchini ? cercate "marocchinate" sul web e vomitate leggendo ...

Piero84

Mer, 19/12/2018 - 08:47

Buongiorno, potreste citare la fonte dove si specifica che le due siano state ferocemente violentate? No perche' ne il messaggero e nessun altro giornale internazionale riporta questa precisa informazione. Se riportate notizie per favore fatelo in modo corretto...

routier

Mer, 19/12/2018 - 09:00

Premesso che non esiste luogo geografico normalmente abitato che sia totalmente indenne dalla criminalità, bisogna tuttavia accettare il fatto che in talune zone, questa sembra far parte del folclore locale e pertanto da evitare sistematicamente.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Mer, 19/12/2018 - 09:50

due sprovvedute che vivevano nel mondo dei sogni

Ritratto di bandog

bandog

Mer, 19/12/2018 - 10:48

la calda accoglienza muslims della civilissima ed aperta terra marocchina !

lonesomewolf

Mer, 19/12/2018 - 15:00

Come scritto precedentemente, anche mia moglie (allora 27enne o forse meno) con delle sue amiche andò in Marocco, pianificando un tour di due o tre giorni. Poi, grazie a Dio, quando videro come le guardavano, ripresero subito l'aereo e andarono via. Per fortuna, perché lei era notevolmente più bella delle povere ragazze uccise e Dio sa che cosa le sarebbe successo se si fosse addentrata nel Paese.