La Merkel conquista Harvard con il manifesto anti-Trump

Dal palco dell'ateneo americano, la cancelliera tedesca ha attaccato Donald Trump senza mai citarlo. Applausi e grida di giubilo dal pubblico

Ventimila persone radunate all'Università di Harvard per ascoltare lei, Angela Merkel. La cancelliera tedesca è stata accolta con tutti gli onori nel primo ateneo d'America dove ha tenuto un discorso incisivo in occasione della tradizionale cerimonia di fine anno.

Il discorso

"Abbattete i muri dell'ignoranza e delle ristrettezze di vedute, niente deve rimanere per forza com'è". Ha scandito la Merkel dal palco. E il pubblico si è subito lasciato andare in applausi e grida di giubilo. La cancelliera non ha mai nominato Donald Trump anche se i riferimenti alle ultime decisioni politiche del presidente americano sono parsi forti e chiari.

Così, frase dopo frase, la Merkel ha snocciolato il suo manifesto anti-Trump. "Dobbiamo ora più che mai pensare e agire in modo multilaterale", ha affermato la cancelliera. Il commercio deve essere "globale anziché nazionale, aperto al mondo invece che isolazionista, si agisce insieme, non da soli", ha continuato facendo riferimento alla politica americana dei dazi.

"Bisogna attenersi ai valori non negoziabili, e poi agire. Con tutte le pressioni che ci sono non si deve seguire il primo impulso, ma trattenersi un attimo, riflettere, tacere, fare una pausa", ha detto la Merkel tra gli applausi della platea. E dal palco dell'ateneo la cancelliera ha lanciato un messaggio anche ai sovranisti europei: "Le cause delle migrazioni e fughe possono essere combattute", non sono i muri la risposta. "Dividono i membri di una stessa famiglia, i diversi gruppi di una società, i diversi colori della pelle, i popoli e le religioni. Io desidero che questi muri vengano abbattuti".

Un discorso appassionato, da standing ovation, in un momento in cui i rapporti tra i due Paesi stanno attraversando un momento delicato. Lo si percepisce anche dal fatto che la cancelliera, dopo il discorso ad Harvard, ha fatto subito rientro a Berlino. Nessun incontro con Trump: non c'era spazio nelle agende dei due leader.

Commenti

michele lascaro

Ven, 31/05/2019 - 18:28

È stata lei a non voler incontrare Trump o, come è più certo, Trump che l'ha volutamente ignorata?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 31/05/2019 - 18:33

sono trovate che lasciano il tempo che trovano :-) non appena merkel si dimetterà o lascerà il governo, vedrete che il PPE migliorerà!

Ritratto di Nahum

Nahum

Ven, 31/05/2019 - 18:35

L’ho letto,, un discorso bello e ispirato che mostra la levatura della cancelliera, che tristezza il confronto con i nostri governanti!

UnBresciano

Dom, 02/06/2019 - 07:27

Forse tutti questi universitari figli di papà dovrebbero uscire un po e dare uno sguardo fuori dal loro mondo fatto di filosofia e belle parole,stessa cosa vale per i nostri universitari qui. Facile fare i radical chic con i cash del papi e fare il comunista col rolex.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Dom, 02/06/2019 - 08:06

DONNA CON LE PALLE.STIAMO BENISSIMO CON LA MERKEL AL GOVERNO