Migranti, Seehofer "Via status di rifugiati per quanti tornano nel loro Paese in visita"

Il ministro dell’Interno tedesco ha anche aggiunto che le autorità stanno monitorando la situazione in Siria così da procedere a rimpatri non appena possibile

"Se un rifugiato siriano si reca regolarmente in Siria in vacanza non può sostenere seriamente di essere perseguitato in patria. Dobbiamo togliere a questa persona lo status di rifugiato". È quanto ha dichiarato il ministro dell'Interno tedesco, Horst Seehofer, in una un'intervista a Bild am Sonntag. Parole, queste, destinate ad accendere il dibattito politico, non solo in Germania.

Sul tema dell’immigrazione, Seehofer ha posizione ben più restrittive rispetto a quelle di Angela Merkel, tanto che già in passato ha più volte pesantemente criticato la politica di accoglienza dei rifugiati seguita dalla Cancelliera.

Secondo il ministro, e leader del partito conservatore bavarese Csu, i richiedenti asilo siriani dovrebbero essere rimpatriati se ritornano regolarmente nel loro Paese per effettuare una visita. Se l'Ufficio Federale per Migranti e Rifugiati, continua Seehofer, viene a conoscenza di viaggi nel Paese di origine del rifugiato dovrebbe subito intervenire per revocare a quest'ultimo lo status.

Il ministro ha anche affermato che le autorità tedesche stanno monitorando attivamente l'evolversi della crisi in Siria. “Faremo dei rimpatri se la situazione lo permetterà".

Ad oggi, secondo dati ufficiali sono circa 780mila i siriani che si sono rifugiati in Germania dall’inizio della guerra che ha devastato il loro Paese.

Commenti

ohibò44

Dom, 18/08/2019 - 12:58

« C’è un giudice a Berlino »

SpellStone

Dom, 18/08/2019 - 13:06

Mi sembra oovvio

lawless

Dom, 18/08/2019 - 13:16

mi consola solo una cosa: che ad essere presa per i fondelli non è solo l'italia ma anche la germania. L'effetto buonista ha questi risvolti che emergono però a scoppio ritardato ovvero quando i danni sono irreversibili.

sr2811

Dom, 18/08/2019 - 14:01

speriamo succeda anche in Italia, ma purtroppo "siamo in italia"

armando45

Dom, 18/08/2019 - 14:25

DEDUZIONE OVVIA!!!!

Silpar

Dom, 18/08/2019 - 15:26

migliaia di marocchini in estate li vedo con le loro diesel sull'autostrada verso il Marocco.... perche poi non ci restano??? e perche li fanno rientrare??? povera Italia come l'avete ridotta!!!se si guardasse allo specchio ora, cosa vedrebbe???un bel paese, che sta' morendo di cancro, grazie alle sinistre ed ai beoti italioti!!!

Rottweiler

Dom, 18/08/2019 - 15:37

Dovrebbe essere logico, e dovrebbe essere automatico per tutti i nostri rifugiati nordafricani, che si fanno dare la casa popolare e poi la affittano tornando nel loro paesello...

lappola

Dom, 18/08/2019 - 15:38

Se lo faceva Salvini, i giudici lo mettevano alla gogna. Però sarebbe stato più che giusto. Approvo in pieno.

VittorioMar

Dom, 18/08/2019 - 15:43

...COME E' BUONO LEI ...in alternativa in ITALIA ...!!....però fa' le ROMANZINE A SALVINI E AGLI ITALIANI...!!

Ritratto di tomari

tomari

Dom, 18/08/2019 - 16:25

Se ne è accorto adesso? Le migliaia di neri o quasi neri che ciondolano per l'Europa, sono tutti della stessa risma!

rokko

Dom, 18/08/2019 - 16:34

Ha ragione.

cgf

Dom, 18/08/2019 - 17:25

OPS quando era Salvini a dirlo già anni fa...

gigetto50

Dom, 18/08/2019 - 17:40

…...a suo tempo avevo letto che questo, di tornare per visita etc...nel loro paese, é un vezzo degli eritrei rifugiati politici qui….perché scappano dalle guerre, persecuzioni etc...etc....E non si preoccupano nemmeno di poter essere arrestati per renitenza alla leva...che noto, in Eritrea é lunga….Ma si sa…"Winston Churchill definiva l’Italia “il ventre molle d'Europa” e ancor prima Metternich sosteneva che "L'Italia è solo un'espressione geografica”. A quanto pare ancora oggi questa è la considerazione che le altre nazioni europee, Germania in testa, hanno di noi, un popolo senza spina dorsale…...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Dom, 18/08/2019 - 17:47

Il concetto non fa una piega.

sparviero51

Dom, 18/08/2019 - 18:34

ECCO UNO CHE NON SI E' ANCORA BEVUTO IL CERVELLO !!!

caren

Dom, 18/08/2019 - 19:48

Lui ha ragione, Salvini invece ha sempre torto, ed è additato come fascista e razzista. Come la mettiamo rokko?

Divoll

Lun, 19/08/2019 - 01:14

Se lo facesse Salvini, gli ululati (dei tedeschi per primi) si sentirebbero anche nello spazio.

mila

Lun, 19/08/2019 - 06:43

Il problema (almeno per noi) non sono i siriani, ma un miliardo di Africani

andy15

Lun, 19/08/2019 - 08:40

Questa e' una bufala. Seehofer e' noto in Germania per i suoi annunci roboanti, ai quali poi non fa seguito nessuna azione concreta. Per di piu', occorre ricordare che a fine mese si svolgono in due Laender della Germania orientale le elezioni e l'annuncio e' il contributo di Seehofer al tentativo disperato del sistema di evitare il trionfo dell'AfD.

Ritratto di FraBru

FraBru

Lun, 19/08/2019 - 09:05

Fassista, rassista, leghista! ...e se avesse ragione?

anna30554

Lun, 19/08/2019 - 09:41

Cose da pazzi la germania puo' dire, fare quello che dice il ministro dell'interno,e nessun giudice,o opposizione apre bocca ,mentre se lo dice Salvini razzista criminale, assassino ,ecc,ecc, rimango basito perche' solo in italia avviene tutto questo.contro un governo eletto democraticamente.

frapito

Lun, 19/08/2019 - 09:42

I germanici cominciano a capire che l'umanità confina con la stupidità. I sinistrume italiano è ben lontano dal cominciare a capirlo.

Ritratto di Enrico1949

Enrico1949

Lun, 19/08/2019 - 10:13

Se vi capita di venire a Genova nel fine settimama, ogni sabato vedreste una traghetto tunisino stracarico partire alla volta di un " porto non sicuro "

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Lun, 19/08/2019 - 10:19

Qualsiasi "rifugiato" se anche RITORNA una sola volta,AL SUO "PAESE"(dal quale lui si è dichiarato "rifugiato"),dovrebbe essere riconsegnato all'Ambasciata del suo "paese,perchè a sue spese e cura,se lo riporti al "suo paese"!

Ritratto di etaducsum

etaducsum

Lun, 19/08/2019 - 11:45

@anna30554 (Lun, 19/08/2019 - 09:41) – Condivido il suo ragionamento, ma nutro i miei dubbi su «un governo eletto democraticamente». Salvini è stato eletto con i voti della coalizione di CDX, non certo per fare da seconda gamba al governo giallo-verde tinto di rosso estremo. Qui i casi sono due: 1) se, come sospetto io, il sorpasso di Salvini su FI è dovuto ai voti, in chiave anti Berlusconi, dei tanti sinistri più del PD, ora tra i grillini, si tratta di «un governo eletto» CON L’INGANNO. 2) Se i voti di Salvini venivano da elettori del CDX, questo governo esiste perchè Salvini ha tradito i propri elettori. CIÒ CHE LEI LAMENTA PER L’ITALA, IN CONFRONTO A CIÒ CHE AVVIENE IN GERMANIA, IN MASSIMA PARTE È DOVUTO ALLA CONCLAMATA INAFFIDABILITÀ DEL LEONCAVALLINO.