Morto Michel Bacos, il pilota-eroe che rimase sull'aereo con gli ostaggi

Era il pilota del volo Air France dirottato a Entrebbe nel 1976. Quando i dirottatori divisero i passeggeri ebrei, presi in ostaggio, dai non ebrei, lasciati liberi, lui decise di rimanere con gli ostaggi

Aveva 95 anni ed era considerato un eroe. È morto ieri a Nizza Michel Bacos, il pilota del volo Air France, dirottato nel 1976, mentre da Tel Aviv volava verso Parigi.

Il volo aveva fatto scalo ad Atene, per prendere a bordo altri passeggeri: tra loro anche due tedeschi e due palestinesi, che diedero il via al dirottamento, all'altezza del canale di Corinto. Il capo del commando puntò una pistola alla nuca del pilota e lo costrinse a fare rotta verso l'aeroporto internazionale di Entebbe, in Uganda. Lì, i dirottatori, due palestinesi del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina e due militanti della Banda Baader-Meinhof, divisero i passeggeri ebrei dai non ebrei, invitando questi ultimi ad andare. Ma Bacos decise di rimanere con i suoi passeggeri, i 106 ostaggi identificati come ebrei: "A un certo punto ci annunciarono che una parte dei passeggeri sarebbe stata liberata", aveva raccontato il pilota, "Io riunii l’equipaggio e dissi loro che il nostro dovere era di restare. Furono tutti d’accordo, senza eccezioni".

Sei giorni dopo, con un raid dell'esercito israeliano e ugandese, gli ostaggi vennero liberati. Nella sparatoria che anticipò la liberazione rimasero uccisi tre ostaggi, un ufficiale istraeliano (fratello del premier Benjamin Netanyahu) e 20 soldati ugandesi, oltre a tutti gli assalitori.

Michel Bacos, per il suo coraggio, ha ricevuto la Legion d’Onore ma ha sempre rifiutato di essere chiamato eroe:"I veri eroi sono quelli che hanno rischiato la vita per liberarci".

Commenti
Ritratto di venividi

venividi

Gio, 28/03/2019 - 14:59

Era stata un'impresa memorabile. Chissà se si trova ancora il libro che la descrive minuziosamente

smiley1081

Gio, 28/03/2019 - 16:53

L'autore dovrebbe ricordare che i soldati Ugandesi non erano favorevoli all'intervento Israeliano, ma ai macellai filopalestinesi.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 28/03/2019 - 17:04

venividi, cerca in rete il film, è precisissimo, racconta veramente bene come si sono svolti i fatti.

Aleramo

Gio, 28/03/2019 - 17:37

"I veri eroi sono quelli che hanno rischiato la vita per liberarci". Spiegatelo al nostro amico Ramy...

ecastellani

Gio, 28/03/2019 - 17:49

Si, per favore gentile Francesca, diamo una bella correzione all'articolo: i terroristi erano appoggiati da Idi Amin, il sanguinario dittatore ugandese..

sparviero51

Gio, 28/03/2019 - 18:26

ONORE A UNA BRAVA PERSONA . R.I.P.

istituto

Gio, 28/03/2019 - 20:28

Ci sono 4 film sul Raid di Entebbe: La lunga notte di Entebbe ( 1976 film tv) ; I leoni della guerra (1977 con Charles Bronson); La notte dei falchi ( 1977) ; Entebbe( 2018).

istituto

Gio, 28/03/2019 - 20:40

Venividi @ se vai in rete ed imposti Amazon libri ( oppure IBS libri) e poi Raid Entebbe, trovi tutti i libri dedicati all'Operazione Thunderbolt che diede il nome al Raid. Ciao.

istituto

Gio, 28/03/2019 - 20:50

https://youtu.be/QmGqCLC_NjM Venividi @ c'è anche questo documentario in rete della Rai su Youtube

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Gio, 28/03/2019 - 23:53

Proprio ieri mi sono riguardato su Yutube il servizio che fece allora Gianni Minoli riguardo al quel dirottamento. Poi ho trovato pure il film e me lo sono rivisto tutto. Grandi israeliani. Stratosferici.