"Israele mentì sull'atomica iraniana". Ecco i documenti segreti del Mossad

Le carte ottenute da Al Jazeera dimostrano che l'intelligence israeliana era di tutt'altra opinione. Teheran "non stava svolgendo l’attività necessaria per la produzione di armi"

Quando Israele denunciò alle Nazioni Unite che Teheran cercava di produrre una bomba atomica, non c'era nulla di vero. La rivelazione arriva da uno dei documenti segreti ottenuti da Al Jazeera come parte del dossier "Spycables" e spiega che il Mossad era di tutt'altra opinione.

Nell'ottobre del 2012 i servizi segreti di Israele avavano concluso che l'Iran "non stava svolgendo l'attività necessaria per la produzione di armi" nucleari. Soltanto un mese prima il premier israeliano Benjamin Netanyahu aveva parlato all'Onu, sostenendo l'esatto contrario e dicendo che Teheran aveva completato il 70% delle attività necessarie a ottenere l'arma nucleare.

L'ex capo del Mossad Meir Dagan - scrive Al Jazeera - già nel 2012 aveva accennato a un dissapore con Netanyahu, avvertendo del rischio di sovrastimare il rischio posto dall'Iran, che avrebbe potuto avvicinare una guerra con Teheran.

Tra le rivelazioni, che vengono da documenti ottenuti dal Guardian e da Al Jazeera, anche il fatto che la Cia cercò di contattare Hamas utilizzando canali riservati, pure se il gruppo palestinese è considerato dagli Stati Uniti una "organizzazione terroristica". L'intelligence americana puntava a reclutare agenti nella Striscia di Gaza.

Cosa c'è negli SpyCables

C'è probabilmente molto altro nei documenti dei servizi ottenuti da Guardian e Al Jazeera. Dalla Cia al MI6, dal russo Fsb ai servizi iraniani, le carte che le due testate pubblicheranno coprono un periodo che va dal 2006 al 2014 e comprendono dettagli di incontri e analisi interne scritte dai sudafricani del Ssa. Ma pure la corrispondenza esistente con le agenzie d'intelligence di molti Paesi occidentali.

Diatribe, proteste, richieste di mettere sotto controllo persone e numeri di telefono. Ma anche questioni di banali amministrazione. Come quella volta che l'ambasciata d'Algeria in Sudafrica chiese che davanti all'edificio venisse appeso un cartello "vietato parcheggiare", come già c'era davanti alle rappresentanze di Stati Uniti e Gran Bretagna.

Il direttore di Al Jazeera ha raccontato in un editoriale come è stato deciso che cosa pubblicare, puntando a "una maggiore trasparenza nel campo dell'intelligence", su cui denuncia "un esame inadeguato" nell'ultimo decennio, che ha permesso loro di "agire al di fuori delle leggi e in alcuni casi del diritto internazionale".

"In molti casi si nascondono dietro a un velo di segretezza non necessario", spiega ancora. E i documenti che le due testate pubblicheranno promettono di sollevarlo. Tutelando la sicurezza degli agenti in attività, ma contribuendo a fare più chiarezza.

Annunci

Commenti

agosvac

Lun, 23/02/2015 - 13:54

Che i servizi segreti di tutto il mondo agissero al di fuori o al di sopra delle leggi stabilite, era risaputo. Del resto visto che spesso devono infiltrarsi, per essere efficaci, in organizzazioni non del tutto pulite devono agire come loro per non essere scoperti. Ma se questo può servire a salvare molte vite, non ci vedo niente di male.

gianrico45

Lun, 23/02/2015 - 14:24

Secondo me gli ideatori di queste rivelazioni sono proprio i servizi segreti.usano la stampa come mezzo di diffusione svelando cavolate che non hanno niente a che fare con i veri illeciti che hanno commesso e che commettono tutti i giorni.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Lun, 23/02/2015 - 14:45

Ma come si fa, oggi, a trapelare queste notizie. Rivelare cosa?? Ma si rendono conto di quello che dicono e scrivono? Ma a quanto ammonta il quoziente intellettivo di questi "elementi"? Ma se si chiamano Servizi Segreti vogliamo cercare di analizzare il termine della frase? Concordo con AGOSVAC. Può anche non piacere ma quando il gioco si fa "sporco" o si gioca o si è finiti!! Forse molti hanno dimenticato la secconda guerra mondiale quando con l'ausilio dei Servizi è stato sconfitto il nazismo. Oggi c'è la bramosia della notizia della rivelazione di essere in prima pagina senza pensare il danno che si può fare.

mariolino50

Lun, 23/02/2015 - 16:37

Franco_I Ma davvero crede che gli stati agiscano per il nostro bene, intendo tutti, agiscono per il bene della piccola parte che stà in cima alla piramide, sotto tutti i tipi di regime, capitalista comunista, democratico, dittatura. Forse il più falso è quello che si chiama democratico, ti fa credere di essere libero, mentre comandano le solite oligarchie, quelle che danno ai servizia anche la licenza di uccidere, e lo fanno non solo nei film.

alberto_his

Lun, 23/02/2015 - 16:38

@gianrico45: probabile, ma quali fra quei servizi? Proprio tutti? E come e chi ha scelto i documenti da pubblicare? Storie da prendere con le molle, quindi.

Palermitano

Lun, 23/02/2015 - 18:38

SPERIAMO CHE RIVELANO QUALCOSA DI INTERESSANTE SUI SERVIZI SEGRETI AMERICANI E ISRAELIANI! LA GENTE HA IL DIRITTO DI SAPERE COSA COMBINANO USA E ISRAELE!

magnum357

Lun, 23/02/2015 - 21:12

.....come la famosa provetta di antrace sventolata da Colin Powell all'ONU, rivelatasi semplicemente polvere !!!!!

magnum357

Lun, 23/02/2015 - 21:14

.....come la famosa provetta di antrace sventolata da Colin Powell all'ONU, rivelatasi semplicemente polvere per muovere guerra all'Irak e far fuori Saddam Hussein !!!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 24/02/2015 - 00:43

Alla fine c'è da dire che Israele è circondata da cani feroci che vogliono sbranarla. Qualsiasi cosa faccia STA SEMPRE DALLA PARTE DELLA RAGIONE.

chicolatino

Mar, 24/02/2015 - 02:58

a beh, se lo scrive al jazeera,controllata dagli emuri del qatar che tra l'altro finanziano isis e hamas,allora c'e' da credere..mi chiedo allora chi e perche' abbia fatto fuori un po di scienziati iraniani impegnati inbprogetti segreti negli ultimi anni,per cui gli ayatollah hanno sempre attribuito ogni responsabilita' ad agenzi isrealiani....mah...pontalti di okuto,la fontte e' islamica quindi non si tratta d bufala???

Ritratto di makisenefrega

makisenefrega

Mar, 24/02/2015 - 03:47

Questa è la classica bufala alla quale abboccano i soliti antisemiti/antiamericani e i complottari. Basti cercare su internet e si trova un bel video iraniano di propaganda con una bomba atomica che cade su Israele. Poi fonte davvero affidabile Al Jazeera, non c'è che dire! Favolosi poi quelli che paragonano le democrazie alle dittature... certe volte penso che una guerra farebbe proprio bene a certi viziatoni.

chicolatino

Mar, 24/02/2015 - 06:00

vogliono solo indebolire bibi prima delle elezioni ormai prossime..fonte al jaseera,cioe' l'emittente del qatar che finanzia hamas....a pontalti di okuto,tu ke hai tempo cerca un po' su google dai...qui in usa e' per la maggiore considerata una bufala,ma tu da buon islamofilo dai fai in mdo sia autentica dai dai...

rigadritto

Mar, 24/02/2015 - 07:10

Sarà ma Ahmadinejad disse che Israele andava cancellata, non l'ha inventato Netanyahu. Quanto al nucleare iraniano: è dagli anni '70 con lo Shah che l'Iran lo vuole per diventare potenza suprema del MO. Perciò gli americani abbatterono lo Shah e misero Khomeini. Che si rivelò incontrollabile e soprattutto voleva comunque l’atomica. Quindi gli USA armarono Saddam e lo spinsero alla guerra Iraq-Iran (milioni di morti). Ma Saddam iperarmato era ancora più pazzo degli altri: dunque guerra del golfo nel 91. Insomma: una regione che brucia da sempre e cattiva politica USA..

gpl_srl@yahoo.it

Mar, 24/02/2015 - 08:42

la TV araba in questione non mente assolutamente mai! dunque non ci resta che rassegnarci: non potremo più fare la guerra all' Iran e se Al Jiazeera dovesse sbagliasi peggio per noi: per essere comunque sicuri, credo sia il caso di chiedere a Sant Alfano che sa tutto e più di tutti.

habanero63

Mar, 24/02/2015 - 13:38

Ennesima menzogna di questa entità criminale che ci vorrebbe in guerra con l'Islam e l'Iran per una loro supremazia razziale. Avete pubblicato due notizie interessanti prima la propaganda di Rita Katz ora questa, adesso dovete trarne le dovute conseguenze e smettere, voi del Giornale, di servire i loro interessi...

Raoul Pontalti

Mar, 24/02/2015 - 14:41

I servizi sono famosi per costruire false flags, prove fasulle etc. che vengono spacciate per verità e fatte debitamente pubblicare. Qui al contrario vi sarebbe il Mossad che racconta al suo governo che l'Iran non ha e non fa bombe nucleari. Una notizia riservata che esce a cura dello stesso Mossad per silurare qualcuno in vista delle elezioni...

angelomaria

Mer, 18/03/2015 - 16:03

BRAVO BRAVO'BIBIB UNO SMACCO ALLA GESTIONE OBAMA!!!!