Nato, Stoltenberg: "Soldati italiani schierati al confine con la Russia"

Il segretario della Nato, Stoltenberg: "Mosca non avrà un'altra Yalta. Con Mosca la risposta è difesa e dialogo"

Soldati italiani al confine con la Russia nel 2018. A rivelarlo è il segretario della Nato Jens Stoltenberg. "Sarete parte di uno dei quattro battaglioni dell’Alleanza schierati nei Paesi baltici. Pochi uomini, presenza simbolica in una forza simbolica da quattromila unità". Insomma anche i nostri militari saranno impegnati in questa nuova "guerra fredda" tra l'Occidente e la Russia. Una guerra fatta di nervi e di posizione, come afferma a La Stampa lo stesso Stoltenberg: "Serve a dimostrare che ci siamo e siamo uniti, che abbiamo una difesa forte che garantisce la deterrenza, mentre vogliamo tenere aperto il dialogo col Cremlino".

La missione italiana non si ferma qui: "Sempre nel 2018 - aggiunge il norvegese - l’Italia sarà nazione guida nel Vjtf, la Task Force di azione ultrarapida, la punta di lancia in grado di intervenire in cinque giorni in caso di emergenza". Poi Stoltenberg spiega i rapporti tra Russia e nato: "La Nato deve essere in grado di adattarsi e rispondere alle sfide. Il messaggio è “Difesa e dialogo”. Non “Difesa o dialogo”. Sinché la Nato si dimostra ferma e prevedibile nelle sue azioni sarà possibile impegnarsi in contatti concreti con la Russia, che è il nostro vicino più importante. Non possiamo in alcun modo isolarla, non dobbiamo nemmeno provarci. Ma dobbiamo ribadire con chiarezza che la nostra missione è proteggere tutti gli alleati. Che serve una forte Alleanza non per provocare una guerra, ma per prevenirla. La chiave è la deterrenza, un concetto che si è dimostrato valido per quasi settant’anni". Infine parla di Putin e della sua strategia: "Non voglio speculare troppo sulle sue ragioni. Vedo però cosa fa la Russia. Da anni cerca di ricostruire un sistema basato sulle sfere di influenza in cui le grandi potenze controllano i vicini, per limitarne sovranità e indipendenza. È il vecchio sistema, il sistema di Yalta in cui le potenze si spartivano l’Europa. Non lo vogliamo. Nessuno può violare la sovranità dei singoli Paesi". L'ipotesi dell'invio di truppe nella regione baltica viene confermata anche dal ministro della Difesa, Roberta Pinotti. "Al vertice di Varsavia - ha affermato a margine dell’assemblea dell’Anci - l’Italia, come altre nazioni, ha dato la disponibilità di fornire una compagnia con numeri non molto consistenti all’interno di una organizzazione che prevede il coinvolgimento di moltissime nazioni della Nato".

E alla Nato risposnde la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova: "La politica della Nato è distruttiva. Questa politica - ha aggiunto la Zakharova - non mira alla lotta contro minacce e sfide comuni, ma a un ulteriore allontanamento dei paesi gli uni dagli altri".

Commenti
Ritratto di italiota

italiota

Ven, 14/10/2016 - 09:36

si dai come nel 42, ritornano i vecchi tempi, invadiamo la Russia a fianco dell'alleato germanico, per la gioia e la felicità di tutti i nostalgici del fascismo di questo paese

angelovf

Ven, 14/10/2016 - 09:37

Perché proprio gli italiani? Perché non quelli che hanno stabilito le sanzioni contro Mosca? Perché non i tedeschi della Merkel, che si accanisce contro mosca? Se ci fate sapere il motivo di questa scelta, ecco a cosa serviamo in Europa, a fare cose che loro non vogliono fare, e per tenere l'Italia invasa dai clandestini. Poveri noi.

Tobi

Ven, 14/10/2016 - 09:39

"Non voglio speculare troppo sulle sue ragioni. Vedo però cosa fa la Russia. Da anni cerca di ricostruire un sistema basato sulle sfere di influenza in cui le grandi potenze controllano i vicini, per limitarne sovranità e indipendenza." - Ma quest'invasato di uno Stoltenberg è sicuro di parlare della Russia? A me invece pare che è proprio l'America a voler dominare gli altri con guerre, rovesciamenti di governi, etc.

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 14/10/2016 - 09:48

@ angelovf : hai perfettamente ragionissimo ... condivido !

zenzalino54

Ven, 14/10/2016 - 09:49

Ultimamente l'America mi sta deludendo molto.Ho capito che non vuole una Vera Europa, tale solo con l'inclusione della Russia. Una nuova guerra fredda dove ora non ne trarremo alcun beneficio.

marinaio

Ven, 14/10/2016 - 09:49

La NATO, l'ONU, l'UE, tutti baracconi inutili mangiasoldi che stanno solo creando problemi al solo scopo di favorire gli USA ed i loro amici. I primi due avevano una ragione d'essere nel secondo dopoguerra, ma oggi non servono proprio a nulla. In quanto all'UE è meglio stendere un velo pietoso.

amicomuffo

Ven, 14/10/2016 - 09:50

leggendo questo mi sono detto...siamo i burattini del mondo, non abbiamo un briciolo di dignità, come quel vecchio adagio:"tutto va ben Madama la marchesa!"

steacanessa

Ven, 14/10/2016 - 09:51

In cinque giorni ci spiattellano tutti. RIDICOLOOOOO!

venco

Ven, 14/10/2016 - 09:55

Quelli della Nato sono impazziti, impazziti totali, chissà dove vogliono arrivare con questo. Io penso che i grandi capitali americani vogliano mettere le mani sulle immense risorse energetiche e minerali della Russia.

Ritratto di ..abdullàllà

..abdullàllà

Ven, 14/10/2016 - 09:55

quando i padroni comandano i SERVI ubbidiscono

baio57

Ven, 14/10/2016 - 09:55

Si attendono le marce per la pace dei pacifistarcobalensolidalgirotondnoglobalcentrosocializzati.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 14/10/2016 - 09:59

Per la ue e la nato ,l'Italia è il deposito rifiuti e gli Italiani carne da cannone da usare quale prima trincea!

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Ven, 14/10/2016 - 10:02

Alla nato stanno facendo di tutto, per indurre i russi afare il primo atto di guerra... hazzo, che alleanza di paesi democratici e pacifici!

fj

Ven, 14/10/2016 - 10:03

Come si fa a dire che la politica di Putin e' ancora nella logica di Yalta, cioe' di spartizione delle sfere di influenza? Dopo la Politica di apertura di Gorbaciov, ed il ritiro del comunismo, gli USA hanno subito cercato di approfittare per allargare la propria area di influenza, ovviamente con un certo disappunto della Russia che in fondo cerca solo di frenare questo sguaiato attivismo della NATO.Gli europei invece di andare dietro agli USA dovrebbero lavorare per far entrare la Russia dell'Unione europea, altro che difendersi da questa. Invece i parrucconi di Bruxelles pensano un giorno si', un giorno no, a far entrare 80 milioni di turchi mussulmani nell'Unione, cosi' tra 20 anni quando saranno 100 milioni, nell'UE le leggi le faranno loro, e tutte coerenti con l'Islam.

pierre alain

Ven, 14/10/2016 - 10:09

poverino, se la russia passa all attacco, la nato non resiterebbe neanche 5 giorni.

VESPA50

Ven, 14/10/2016 - 10:10

Tobi hai centrato il problema. E i nostri stupidi politicanti subito calano le braghe. Non hanno ancora capito che il vero stato canaglia è l'America

conviene

Ven, 14/10/2016 - 10:11

Non perché gli italiani. Ma perché nel 2016 ci si deve confrontare con le armi sapendo che ne Russia ne Usa le useranno gli uni contro gli altri direttamente, ma continueranno entrambi per i loro sporchi interessi ad alimentare guerre sostenendo or a questo ora quello e sempre gli uni contro gli altri. Ne Usa ne Russia non esportano nessun tipo di democrazia. Importano solo dai vari paesi le ricchezze che più loro aggradono. Alimentando regimi che tengono nella miseria, nelle guerre le popolazioni. Poi noi ci scanniamo al nostro interno se 4 poveri cristi disperati cercano rifugio e fuggono dalle loro terre. Con il disinteresse della quasi totalità dell'Europa. Dove è finita la sua cultura? Il solo che ci ricorda, che ricorda a tutti come dovremmo comportarci è il Santo Padre. Ora Francesco, ma vorrei risalire a Giovanni XXIII, il Papa della crisi di Cuba, che si è chiusa dopo 40 anni con questo Pontefice dopo estenuanti mediazioni di tutti gli altri Pontefici.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 14/10/2016 - 10:12

Soldati italiani al confine con la Russia nel 2018? Mi sa che avanti di questo passo prima di allora succederà molto altro, talmente brutto da rendere inutile schierare gli italiani al confine con la Russia nel 2018. Ma come si fa a non vedere la brutta piega che stanno prendendo le cose, tutto è partito dalle mosse improvvide del negro alla Casa Bianca, che subdolamente va a fare il bullo sulla porta di casa di Putin per provocarlo. Vorrei vedere come si comporterebbero gli Usa se altri facessero la stessa cosa ai loro confini... Quella volta di Cuba ci siamo arrivati vicini, evidentemente agli americani piace fare i gradassi e l'imbelle Europa si accoda, ignorando che il pericolo viene da sud e non più da est.

rudyger

Ven, 14/10/2016 - 10:12

nel 42 a fianco dei tedeschi, prossimamente a fianco dei tedeschi-americani. La sconfitta è certa. E pagheremo le pensioni di guerra. Povera itaglia in mano agli italioti.

alex82

Ven, 14/10/2016 - 10:13

Quanto manca all'Italia un premier con la schiena dritta! In questo momento da brava scimmietta ammaestrata il nostro Paese fa tutto quello che viene ordinato, e soprattutto quello che ci svantaggia.Obama-Merkel-Hollande rappresenta l'asse della catastrofe. L'Italia non è in nessun asse, perché Renzi non siede in nessun tavolo importante, e quindi nel dubbio obbedisce. Vedo purtroppo une degenerazione della situazione in tempi non lunghi.

Ritratto di stufo

stufo

Ven, 14/10/2016 - 10:14

E mò che facciamo, dichiariamo la guerra alla Russia ? Di nuovo ?

chebarba

Ven, 14/10/2016 - 10:23

io non capisco quale pericolo la russia possa rappresentare per l'europa sono ciechi o faziosi? l'unico pericolo proviene dal sud, dal medio oriente e l'oriente islamizzato, la russia non ha alcuna pressione suicida di tipo religioso o fondamentalista e conosce perfettamente i rischi di una guerra, la guerra fredda l'hanno patita anche loro. io tenterei un'alleanza.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Ven, 14/10/2016 - 10:32

chissà come saranno contenti i (finti) pacifisti italiani, quelli che espongono la bandiera iridata?

ambrogiomau

Ven, 14/10/2016 - 10:32

E' proprio una bella notizia! Popolo italiano sempre in prima linea come pecore e pecoroni.Così ci vogliono gli stranieri.

giovanni PERINCIOLO

Ven, 14/10/2016 - 10:33

Fermate il pazzo abbronzato e la pazza sua candidata prima che sia troppo tardi. Se vince la clinton fuori subito dalla nato a trazione usa!

linoalo1

Ven, 14/10/2016 - 10:35

Poiché la Leva è stata abolita,questi Militari saranno solo dei Volontari!!!La Domanda è:quanto vengono pagati e da chi???Verranno pagati da noi Cittadini,senza nussun avvertimento????

giovanni PERINCIOLO

Ven, 14/10/2016 - 10:36

Fermate anche stoltenberg, sembra ancora più fuori di testa dell'abbronzato!

Giulio42

Ven, 14/10/2016 - 10:51

Troppo forte, non si sono accorti che il nemico è in Africa.

Mechwarrior

Ven, 14/10/2016 - 10:53

Le varie industrie belliche e i loro politici magna magna hanno sempre bisogno di un nemico (inventato) per commesse inutili di armamenti e per spartirsi la mazzetta.

MOSTARDELLIS

Ven, 14/10/2016 - 10:53

In primo luogo il Governo italiano non può accettare passivamente una richiesta di invio al fronte di soldati, ci vorrebbe un referendum. E poi cerchiamo di esser seri, da Bush a Obama, passando dalla Clinton, sono tutti guerrafondai (Pakistan, Somalia, Iraq, Libia...) e il comando NATO, si sa, è al servizio degli USA. Stiamo attenti, si sta scherzando con il fuoco.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Ven, 14/10/2016 - 10:54

Dicono che la Vittoria sia schiava di Roma, ma il Napolitano sembrava schiavo di Obama, quando ha commesso il disastro della Libia. Acqua passata. Ora, vedremo l'acqua-Mattarella che cosa macinerà. In passato un errore madornale fu commesso abolendo la leva obbligatoria, per cui di sentinella, a fronteggiare biondi ventenni russi, ci metteremo i bersaglieri di mezz'età... perché in pensione si va a 67 anni.

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Ven, 14/10/2016 - 10:55

Nessuno puo' violare la sovranita' dei singoli Paesi??! Cosa ci fanno gli americani in Siria?

01Claude45

Ven, 14/10/2016 - 10:58

PAZZIE DELLA MASSONERIA !!!!!!!!!!!!!!! SVEGLIA GENTE, QUESTI VOGLIONO SOLO GUERRE NON LA PACE ED IL BENESSERE PER I POPOLI. VOGLIONO SOLO COMANDARE 7 MLD. DI SCHIAVI !!!!!!!!!!!!!!!!!!!

routier

Ven, 14/10/2016 - 11:01

L'appartenere alla Nato costa all'Italia ben 56 milioni di dollari al giorno (oltre due milioni all'ora), Cosa aspettiamo ad uscirne? Tanto siamo già invasi da milionate di clandestini extracomunitari. Da cosa'altro dovremmo difenderci? Dall'orso russo? Ma fatemi il piacere......!

Ritratto di SantiBailor69

SantiBailor69

Ven, 14/10/2016 - 11:04

Era nell'aria già da tempo, tutta l'Europa si preparata a qs nuova guerra e state certi che stavolta non sara' solo fradda presto vi serviranno i piatti caldi!

venco

Ven, 14/10/2016 - 11:08

A me pare che in America governi gia la Clinton.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 14/10/2016 - 11:14

"“Ahi serva Italia, di dolore ostello, nave senza nocchiero in gran tempesta, non donna di provincie ma bordello!” (Dante)" - italietta ormai prostituita al Satana NATO

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 14/10/2016 - 11:15

@ baio57 : posso consigliarti un buon antidepressivo ?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 14/10/2016 - 11:15

@zenzalino54 - l'Europa che gli USA vogliono è un TERZO MONDO senza più storia, razza, cultura. Un miscuglio di schiavi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 14/10/2016 - 11:26

...li voglio vedere i mentecatti di sinistra al fronte...

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Ven, 14/10/2016 - 11:26

Certo che con n buon rangio di fagioli potranno sì competere con migliaia di ordigni nucleari Russi e altrettanto Cinesi! Onu e Obama-Hillaryetta con ripetto rincoglimento totale? Speriamo che Trump...

ectario

Ven, 14/10/2016 - 11:29

I pacifinti hanno manifestato, colorati come sempre, contro Assad, contro la guerra, contro i bombardamenti, per la "pace". Ora attendiamo questi comunisti variopinti (fuori) che facciano altrettanto contro una reale e pericolosa minaccia per la "pace", che deve sul nascere essere posta all'attenzione del mondo, appunto con le loro "oneste" manifestazioni per la "pace". Un bel NO deciso ai guerrafondai italiani.

orso bruno

Ven, 14/10/2016 - 11:30

Aspetto con ansia di vedere la Pinotti in tuta mimetica !

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 14/10/2016 - 11:33

E' una vera Idra ormai l'occidente. Il nemico del mondo intero.

baio57

Ven, 14/10/2016 - 11:45

@ italiota - Ti è piaciuta ,di' la verità .

ziobeppe1951

Ven, 14/10/2016 - 12:04

baio57....09.55....d'accordissimo con te

nordest

Ven, 14/10/2016 - 12:28

Dagli in mano laratro lo sanno usare meglio : cosa vanno a fare questi sprovveduti .

nordest

Ven, 14/10/2016 - 12:30

Non abbiamo né dignità ne amor proprio : fessi siamo.

agosvac

Ven, 14/10/2016 - 12:32

Questo "stoltoberg" non prende in considerazione una cosa molto importante: difficilmente l'Italia del 2018 sarà la stessa di oggi. Così come pure la Nato nel 2018 potrebbe non essere quella che è allo stato attuale!!!

GGuerrieri

Ven, 14/10/2016 - 12:47

In verità una similitudine con il periodo 1942/43 esiste. Allora l'Italia, a fronte del progressivo degradarsi della situazione militare dell'Asse, con l'affacciarsi della minaccia alleata diretta nel Nord-Africa Mediterraneo, cerò invano di convincere la Germania a spostare a Sud il proprio baricentro bellico. I tedeschi infatti avevano lo sguardo fisso ad Est, sul fronte russo. Ed oggi, mentre i nostri interessi vitali e la nostra sicurezza sono minacciati dalla situazione nell'area medesima, la nato (peraltro già corresponsabile di ciò) non ha di meglio da fare che riattivare il fronte orientale....

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 14/10/2016 - 13:12

Io, ritengo uno sbaglio schierare gli Italiani al confine con la Russia, perche il fatto é che la Russia non é in grado militarmente di dichiarare Guerra all,Occidente, é questo perche le Guerre si fanno con i soldi é senza soldi non puoi comprare l,Acciaio per costruire Cannoni e Navi, É chi scrive che la Russia in 5 giorni ci sconfiggerebbe non fá altro che giustificare i timori di Stoltenberg, La Russia é un paese che ha un Pil di appena 4000-5000 Miliardi di dollari mentre tutto l,Occidente controlla il 90% del pil Mondiale,Ma come puo la Russia vincere una Guerra contro l,Occidente senza soldi?, É se poi pensiamo che l,Europa é gli USA sono quasi 1 Miliardo contro 145 Milioni di Russi allora schierare i Soldati Italiani al confine Russo non é altro che una Caxxata!.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 14/10/2016 - 13:13

Dice un vecchio motto: “Tanto tuonò che piovve”. Da tempo si sentono rumori di guerra. E la stampa alimenta la paura dando spazio a voci di manovre militari, vere o presunte, e di attriti fra Europa e Russia. E la parola “guerra” ricorre sempre più spesso nei titoli e negli articoli di stampa. Pochi giorni fa, addirittura, è stata riportata la notizia che in Russia stiano costruendo rifugi antiatomici, facciano scorte di cibo ed invitino i russi all’estero a rientrare in patria. Secondo i soliti acutissimi osservatori, la Russia si starebbe preparando ad una guerra contro l’Europa e la Nato. Voci smentite da giornalisti russi presenti in Italia. Ma alimentare la paura della Russia ha uno scopo preciso che non è ben chiaro (se non per compiacere gli amici USA ed i loro interessi). Ma chiarissimi sono gli effetti reali e devastanti per la nostra economia, grazie alle sciagurate sanzioni inflitte a Mosca.

Ritratto di Giano

Giano

Ven, 14/10/2016 - 13:14

In ogni caso, chi negli ultimi decenni sta destabilizzando la situazione geopolitica mondiale non è la Russia, è l’America: dall’Iraq, all’Ucraina, dalle primavere arabe (volute ed alimentate da USA, Francia e Gran Bretagna) alla Siria. Ed in questo tentativo di ridisegnare una nuova Yalta, dietro le quinte c’è sempre la presenza costante e la manina (e le mail segrete) della signora Hillary Clinton, già segretaria di Stato del premio Nobel per la pace Obama ed ora candidata a diventare presidente USA. Quella che accusa Trump di tutti i mali del mondo e lo fa passare per un anticristo: “Fra Trump e l’Apocalisse ci sono solo io”, dice la mostra pseudo “pacifista” e pseudo-democratica, sostenuta dalle lobby delle armi e dall’alta finanza. Speriamo solo che ci si limiti ai tuoni, senza arrivare al “piovve”. Ma, osservando coloro governano il mondo (a cominciare dalle facce di casa nostra), la vedo brutta, molto brutta.

Ritratto di aresfin

aresfin

Ven, 14/10/2016 - 13:21

Non si perde occasione per andare a fare delle vacanze. Ridicoli, perchè se si parla sul serio ..... ci spazzano via in 5 secondi. Renzuccio & co. branco di buffoni.

Malacappa

Ven, 14/10/2016 - 13:36

Si per fare ridere come l'altra volta.

lawless

Ven, 14/10/2016 - 13:45

Queste scelte "puzzano", ci vogliono coinvolgere in giochi di guerra molto, ma molto pericolosi. Questa sinistra è proprio fuori di senno, gli sta sfuggendo di mano ogni cosa ormai è indifendibile.

carpa1

Ven, 14/10/2016 - 13:56

Ancora a rompere con la storia della Russia! Ma è così difficile da capire che i confini che dobbiamo deciderci a difendere sono quelli a sud, nel mare dove ogni giorno stiamo ad agevolare l'invasione di africani fancazzisti che vengono qui a bighellonare, ad infastidire se non addirittura a delinquere col patrocinio delle nostre istituzioni che utilizzano le nostre tasse per mantenerli a tempo indeterminato? La favola degli USA difensori della democrazia mondiale è finita da un pezzo; quelli ormai pensano solo ai razzi loro e cercano quindi di soffocare una qualsiasi sorta di libertà ed iniziative che possano danneggiare i loro interessi.

Tuthankamon

Ven, 14/10/2016 - 14:19

Se l'Italia appoggia questa iniziativa, commette una emerita fesseria da cui dovrebbe stare anni luce di distanza.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Ven, 14/10/2016 - 15:00

Stoltenberg: nomen omen

dakia

Ven, 14/10/2016 - 16:07

Pasquale esposito==calcolando che la Nato è formata da nazioni varie non vedo perché la russia non possa trovare alleanze altrettanto minacciose, se Obama vuole giungere a confini con la cina una volta destabilizzata la russia, vediamo come il mondo gira ora a est e lui ne prende metà da quel lato dato che a occidente non ha sfondato. pensi che come dice Cronin che le stelle stanno a guardare?

Keplero17

Ven, 14/10/2016 - 16:30

Stoltenberg di nome e di fatto. Forse qualcuno dovrebbe informare mattarella che anche la Russia è una democrazia certamente più democratica di quella americana dove puoi votare chi ti pare ma vincono sempre quelli coi soldi, perché finanziano ambedue i partiti per essere sicuri di ottenere quello che vogliono. Una plutocrazia non una democrazia.

nomen-omen

Ven, 14/10/2016 - 16:42

Faremmo bene a dissociarci alla svelta da questa politica americana aggressiva che vuole minacciare la Russia fino ai suoi confini... non ho nessuna voglia di ritrovarmi coinvolto in una guerra totale con Russia e Cina per puro servilismo di chi ci governa abusivamente.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Ven, 14/10/2016 - 17:13

#dakia. SE; LE STELLE NON STANNO A GUARDARE ALLORA NEPPURE GLI AMERICANI A DORMIRE! PERCHE QUI NON CÉ UN PERICOLO DI GUERRA MA LA DOMINANZA MONDIALE CHE GLI USA NON VOGLIONO LASCIARE NÉ AI MUSULMANI É NEPPURE AI CINESI PER NON PARLARE DEI RUSSI!É IO NON CREDO CHE TU VORRESTI VEDERE I RUSSI OPPURE I CINESI DARE ORDINI IN ITALIA VERO?! ANCHE SE É VERO CHE LA POLITICA AMERICANA FÁ SCHIFO QUESTA É SEMPRE MIGLIORE DI AVERE STRANIERI COME I CINESI O I RUSSI A COMANDARE NELLE NOSTRE CITTÁ; PERCHE LA POSTA IN PALIO É DOMINIO DEL MONDO ED É PER QUESTO CHE GLI AMERICANI FANNO LA POLITICA DEL CAOS PER IMPAURIRE E DOMINARCI É LA RUSSIA FÁ PARTE DI QUESTO TASSELLO!.

asalvadore@gmail.com

Ven, 14/10/2016 - 17:35

A FARE CHE? I BURATTINI DEGLI AMERICANI?

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 14/10/2016 - 18:16

Adesso che Putin è venuto a sapere che in Lettonia nel 2018 ci saranno soldati italiani sta già tremando. Mah, ho la sensazione che in politica estera l'occidente è gestito da dilettanti allo sbaraglio.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Ven, 14/10/2016 - 18:21

no agli USA...

killkoms

Ven, 14/10/2016 - 18:32

questi "utili idioti" stanno riesumando quella "guerra fredda" che il tanto criticato silvio aveva seppellito..!

Ritratto di gino5730

gino5730

Ven, 14/10/2016 - 18:42

Questa gente,Obama in testa,non collegano più la bocca con il cervello.Ma il premio Nobel per la pace che manda soldati a destra e manca adesso vuole fare la guerra alla Russia ? Fermatelo! E Renzi sempre prono all'Europa e a Obama sta dando da matto.

routier

Ven, 14/10/2016 - 18:47

"More solito" gli strateghi del piffero hanno confuso i punti cardinali da difendere. Per l'Europa il pericolo è a SUD, non all'EST. Comperatevi una bussola che funzioni!

rossini

Ven, 14/10/2016 - 18:49

Poiché i battaglioni saranno quattro, si suppone che saranno forniti da quattro paesi; uno dei quali l'Italia. Ma perché proprio noi e perché sempre noi? La Nato è composta da 26 stati. Possibile che noi dobbiamo essere sempre i più cxxxxxi di tutti? Possibile che Renzi si debba sempre mettere a 90° davanti ai padroni amerikani?

forbot

Ven, 14/10/2016 - 18:54

Ecco bravi ! Salviamo quelli che scappano dalle guerre, quelli che scappano dal loro paese per tanti altri motivi; poi prepariamo dall'altra parte l'inizio di un nuovo conflitto nel quale ci facciamo coinvolgere direttamente. Poi scapperemo noi in Africa.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 14/10/2016 - 19:40

Come si fa a far ragionare il pensiero della Chiesa Madre di Russia Ortodossa con il coacervo di chiese che imperversano da una sponda all'altra dell'Atlantico: cattolici, protestanti, anglicani, avventisti, pentecostali ... ne volete ancora?

il nazionalista

Ven, 14/10/2016 - 19:42

Paradossalmente, dopo il crollo del comunismo, la nato, che poteva anche essere sciolta in quanto era venuta meno la sua ragion d' essere, è diventata identica al patto di Varsavia, con un ' grande fratello ': gli usa e tanti satelliti, di varia importanza ma tutti subordinati agli americani, che hanno usato questa alleanza per perseguire la loro politica di egemonia mondiale!! Da ciò sono derivate le guerre imperiali e criminali: del Kossovo, dell' Irak, in parte della Libia e l' intervento in Siria al fianco di forze islamiste che combattono ' de facto ' al fianco dell' isis!! In questo nuovo patto di Varsavia il ruolo dell' Italia, già impostato dal ‘ caro leader ‘ kim jong nap(olitano) e da sciagura monti è quello già svolto, nel vecchio patto di Varsavia, dalla Bulgaria(definita allora e a giusta ragione: il XVI stato dell' unione sovietica!!!).

Ritratto di mina2612

mina2612

Ven, 14/10/2016 - 22:28

Viviamo in un mondo che va all'incontrario, e il governo italiano ce la mette tutta per non sfigurare... Riusciremo mai un giorno a riprenderci la nostra dignità? Io personalmente non credo.

Kosimo

Sab, 15/10/2016 - 00:04

vedo che la lezione della campagna di Russia non è servita

mila

Sab, 15/10/2016 - 05:32

Certo che la Russia non avra' una nuova Yalta. Gli Americani vogliono dividere l'Europa in due parti, una dominata da loro, l'altra non dai Russi, ma dai loro nuovi alleati, gli estremisti islamici.

gianrico45

Sab, 15/10/2016 - 08:16

L'Italia ha dei politici al limite della demenza.Ma si possono mandare i soldati ai confini della Russia per impedire a questa una eventuale invasione,quanto mandiamo la nostra marina ad aiutare gli invasori che vengono dal sud.Visto dal di fuori è una divertente farsa.

steacanessa

Sab, 15/10/2016 - 09:17

Che idioti!

Beaufou

Sab, 15/10/2016 - 09:36

Siamo alla demenza pura. L'Italia avrebbe avuto un'ottima occasione per opporsi a questa decisione Nato a muso duro, minacciando di lasciare l'alleanza e facendolo, se non si fosse trovata una soluzione diversa. Ma per prendere delle decisioni serie bisogna avere le palle, cose che mancano sia al Governo sia al Presidente della Repubblica che biascica ovvietà penose per giustificare l'ingiustificabile. Da vergognarsi di essere Italiani.

Edmond Dantes

Sab, 15/10/2016 - 10:30

Purtroppo l'Europa va a rimorchio degli USA, alleato storico. Ma gli USA di Obama promuovono una demenziale politica da guerra fredda nei confronti della Russia a tutto danno dell'Europa e se vincerà la Clinton sarà ancora peggio: arriveremo ai limiti estremi dell'escalation con Putin. Quei cretiinetti di sinistra che per decenni hanno gridato "fuori dalla NATO" quando questa ci proteggeva dall’ URSS, adesso ci vogliono stare dentro a tutti i costi, così come vogliono restare nell'area euro. È l'ennesima riprova che la sinistra è popolata solo di Tafazzi che non hanno mai capito e mai capiranno una mazza.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 15/10/2016 - 17:04

Questo Stolten...deve essere parente dello Strunz di Trapattoni.