"È un negro meraviglioso". Bufera sul ministro tedesco

La dichiarazione, rilasciata durante un talk show, ha scatenato un accesissimo dibattito. E non sono bastate le scuse del ministro a placare gli animi

È scoppiato il putiferio per le parole del ministro dell’Interno della Baviera Joachim Herrmann che durante il talk show Hart Aber Fair (Difficile ma giusto), un programma sui migranti che hanno avuto successo in Germania, ha definito il cantante di origini tunisine Roberto Blanco "un negro meraviglioso". Proprio mentre l'emergenza immigrazione in Europa è diventata sempre più delicata, le parole di Herrmann stanno infiammando l'opinione pubblica scatenando un dibattito senza fine. Tanto che non sono bastate nemmeno le scuse del ministro bavarese a placare gli animi.

Rispondendo ad alcuni commenti sui benefici portati in Germania dalle passate ondate migratorie, il ministro della Baviera ha affermato che "Roberto Blanco è sempre stato un meraviglioso negro che è piaciuto molto alla maggior parte dei tedeschi". Poi, ha ricordato che anche molti calciatori famosi sono neri. "Non uso assolutamente mai la parola negro, ma l’ho utilizzata solo come reazione diretta a questa espressione offensiva", ha spiegato oggi il ministro ai microfoni dell’emittente pubblica Zdf riferendosi alla clip che ha preceduto il intervento. Poco prima che Herrmann parlasse nel talk show Hart Aber Fair, era infatti andato in onda un residente della Baviera che affermava di "non volere di certo negri" intorno. "Abbiamo molti meravigliosi residenti con la pelle nera in Baviera", ha poi aggiunto Herrmann.

Da parte sua, il cantante 78enne Blanco, intervistato da Focus online, ha comunque precisato di non essersi offeso assolutamente.

Commenti

Miraldo

Mar, 01/09/2015 - 19:26

Se è meraviglioso portatelo a letto, poi ci aggiungi Alfano e qualche sbandato del m5stalle e il pranzo è servito.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Mar, 01/09/2015 - 19:37

Un negro si puo' ritenere un bianco molto abbronzato + qualche piccola modifica .

rossini

Mar, 01/09/2015 - 20:09

È inutile girarci intorno. Dire negro a un negro è come dire pane al pane e vino al vino!

ziobeppe1951

Mar, 01/09/2015 - 20:35

É scoppiato il putiferio perchë il negro non può essere meraviglioso

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 01/09/2015 - 21:36

IL "NEGRO" IN QUESTIONE, ROBERTO BLANCO DI ORIGINE CUBANA, ESSENDO DA DECENNI VICINO ALLA CSU E PIÙ BAVARESE DI CERTI BAIUVARI, CI HA RISO SOPRA. MA I KOLLIONI DELLA SINISTRA SI ATTACCANO PER ABITUDINE A OGNI TRAM.

elgar

Mar, 01/09/2015 - 22:48

Negro meraviglioso non si può dire. Vietato!. Ma guarda tu dove va a cacciarsi il politically correct...

Ritratto di No_sinistri

No_sinistri

Mar, 01/09/2015 - 23:19

Che notizia!!!

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mer, 02/09/2015 - 00:53

Alla faccia del POLITICAMENTE CORRETTO io continuo ad usare il termine NEGRO. Parlo italiano ed il miglior dizionario della mia lingua, il Devoto-Oli, mi dice che negro "È RELATIVO A UNA DELLE GRANDI SUDDIVISIONI ANTROPOLOGICHE DELL'UMANITÀ". Se qualcuno lo intende come termine spregiativo SONO AFFARACCI SUOI, NON MIEI.

entropy

Mer, 02/09/2015 - 07:32

Django Unchained You must understand, Mounsieur Candie, while admittedly a neophyte in the niger fight game, I do have a bit of background in the European travelling cirucus. Hence, I have big ideas when it comes to presentation. I need something more than just a big nigger. He needs to have panache. A sense of showmanship. I want to be able to bill him as the Black Hercules. I said and I quote: "I would pay top dollar for the right nigger". Now I'm not saying Roberto Bianco is the wrong nigger - per se - ... but is he right as rain ... ?

Holmert

Mer, 02/09/2015 - 07:56

Ricordo che alle elementari mi insegnavano le razze così: la razza negra(dal latino niger),la razza rossa,la razza gialla, la razza meticcia olivastra,la razza bianca. Ora è stato tutto ribaltato da una accozzaglia di pazzi scatenati e si deve dire invece di razza etnia,invece di negro,uno di colore(quale colore?) etc.Resta il fatto che se uno è nero tale resta.Come dire non vedente ad un cieco,sempre cieco è. I matti dopo la chiusura dei manicomi hanno travisato la realtà.Hanno inventato al posto di handicappato,diversamente abile. Che fa pensare ad uno che non sapendo suonare il clarino fa scintille con la fisarmonica. Quando uno ha la pancia piena, non avendo altro cui pensare,pensa alle cxzzate.

Ritratto di Ubidoc

Ubidoc

Mer, 02/09/2015 - 08:11

Il termine NEGRO non ha mai avuto un significato offensivo sino agli anni '70 .Dopo tale data si doveva sostituirlo con NERO per non apparire razzisti. Ma tutti quelli che come me negli anni '70 erano già adulti sono rimasti alla terminologia che hanno imparato a scuola ed in famiglia e giustamente continueranno ad usarla senza intenti offensivi per il resto della loro vita.

ferraccio

Mer, 02/09/2015 - 08:55

Sarò scemo ma non ho ancora capito perché la parola "negro" da un giorno all'altro è diventata razzista, denigratoria, offensiva e via dicendo. La si è usata per secoli e adesso non va più bene? I presunti salottieri benpensanti non hanno di meglio che inventarsi simili cavolate? Ma vadano a lavorare!!!

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 02/09/2015 - 12:10

I negristi come Mosè: "Non nominare il nome di Dio invano". Come se i neri fossero degli dei.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mer, 02/09/2015 - 12:28

Caro ferraccio, sta scritto "Non nominare il nome di Dio invano", e i democratici, già l'abbiamo visto con l'aborto e quant'altro, pare che vogliano sostituirLo. Che poi è il peccato più abominevole che ci sia.

MaxZiewsky

Mer, 30/09/2015 - 19:22

Hanno ragione i negri non sono mai meravigliosi ...tiè