Nel 2020 la malaria sarà debellata in 6 Paesi africani

L'Organzzazione Mondiale della Sanità ha fatto sapere che entro il 2020 6 Paesi africani saranno liberati dalla malaria e che a livello globale la lotta contro la malattia sta facendo molti progressi

Dottori del Kenya Medical Research Institute lavorano sulla malaria

Lunedì era la giornata mondiale contro la malaria e l'Oms ha stupito il mondo intero con una dichiarazione che è stata accolta con gioia e speranza: 6 paesi africani entro il 2020 potrebbero debellare definitivamente la malaria.

Nel continente africano la malaria è la prima causa di morte, ogni anno circa 500mila persone perdono la vita a causa della zanzara anofele e i contagi nel mondo oscillano tra i 300 e i 500 milioni l'anno. Basta leggere quindi queste cifre per comprendere l'importanza dell'annuncio dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.

Nel 2015 l'Oms aveva reso noto un piano di lotta contro la malattia e l'obiettivo era quello di debellarla da almeno 10 paesi del pianeta entro il 2020, nel nuovo report presentato lunedì, invece, è stato annunciato che i paesi in cui è possibile raggiungere questo successo sono 21 e ben 6 nel continente africano. La regione del mondo più vessata dalla malattia.

Gli stati in questione sono Algeria, Capo Verde, Swaziland, Botswana, Comore e Sud Africa, e il fatto che quest'ultimo sia stato incluso nella lista non ha lasciato indifferenti.

Nella terra di Mandela la malaria è una piaga endemica che da sempre affligge la popolazione e nel solo 2014 i casi di contagio sono stati quasi 12mila. Quella che sembrava essere una condanna ontologica per lo stato africano, invece sta poco a poco scomparendo. La battaglia contro la zanzara anofele negli anni ha prodotto incredibili risultati e questo fa ben sperare anche altri stati africani , che, come il Sud Africa ieri, oggi sono afflitti in modo endemico dalla malaria.

Pedro Alonso, del programma mondiale dell'OMS nella lotta al paludismo ha così chiosato: '' L'Organizzazione Mondiale della Sanità, si felicità per i successi ottenuti e sottolinea il bisogno di investimenti importanti nelle regioni fortemente colpite dalla malaria''

Commenti

cgf

Mar, 26/04/2016 - 18:01

Un bambino che muore ogni 30 secondi, questo è il prezzo della malaria in Africa [fonte Unicef]. Basterebbero pochissime unità di euro per zanzariera e si potrebbero salvare tante vite umane.

michele lascaro

Mar, 26/04/2016 - 18:59

Se non c'è il vaccino e non esiste ancora, la malaria non si debella.

blackindustry

Mar, 26/04/2016 - 21:59

Certo che la debellano, saranno venuti tutti in Italia...