New York, rischia il carcere per un calcio a un gatto

Il 21enne afro americano Andre Robinson è stato ripreso dagli amici mentre tira un calcio a un gatto. Arrestato, rischia il carcere

La noia è una bruttissima bestia e a volte, seduti sul muretto a cercare di far arrivare la sera, l'idea di tirare calci a un pallone o a una lattina non basta più. Così il 21enne afro americano Andre Robinson ha pensato di inventarsi un nuovo passatempo. Dopo averlo attirato con la promessa di cibo ha calciato a metri di distanza un gatto randagio tra le risate compiaciute degli altri Nobel del suo gruppo di amici.

"Mi sono già pentito, ma il gatto mi stava dando fastidio", si è difeso il ragazzo con gli agenti di polizia che lo hanno arrestato. Peccato che i suoi amici hanno postato su Facebook un video dove è evidente che l'animale si stava facendo gli affari suoi prima di diventare l'oggetto del diversivo a una giornata di vuoto del gruppo. Proprio il video ha permesso alla neonata unità contro i crimini sugli animali della polizia di New York di arrestarlo.

Ora il ragazzo di rischia il carcere. Una pena molto severa chiesta a gran voce dai gruppi di animalisti molto influenti nella Grande Mela. Gli avvocati che lo difendono si lamentano che il loro assistito rischierebbe meno se avesse preso a calci un uomo, ma è evidente la volontà dei giudici di farne un esempio per chiunque voglia imitare la bravata con nuovi video sui social network.

Commenti

vittoriomazzucato

Mer, 01/10/2014 - 13:39

Sono Luca. Se la merita. GRAZIE.

frabelli1

Mer, 01/10/2014 - 14:09

Pura ipocrisia! Si tira un calcio ad un altro ragazzo non succede nulla se lo tira ad un gatto o ad un cane allora succede un putiferio. C'è più rispetto per gli animali che per gli uomini

Robertom75

Mer, 01/10/2014 - 14:16

Un vero imbecille: giovani come lui non servono alla società e non avranno mai un futuro. Il carcere è troppo poco.

fabianope

Mer, 01/10/2014 - 14:24

@frabelli1 NON rispettare gli animali da ragazzo è un buon inizio.... per poi NON rispettare gli uomini da adulto!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 01/10/2014 - 14:34

"Rischiava meno se dava un calcio ad un uomo" .... che bel paragone da parte del avvocato difensore. Se dava un calcio a un uomo rischiava che quello lo menava veramente. Dare un calcio ad un gatto è da vigliacchi, un pò di prigione gli farà bene.

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Mer, 01/10/2014 - 14:38

frabelli1 ..... Io rispetto mille volte più gli animali che gli uomini, specialmente individui come te.

baio57

Mer, 01/10/2014 - 15:16

Attirare un animale che se ne sta per i caZZi suoi, con la promessa di cibo ,per poi rifilargli un calcione è proprio da dementi . Che gli si dia una bella lezione,che so ,potrebbe fare le pulizie per un anno intero in un ricovero di gatti randagi.

Alessio2012

Mer, 01/10/2014 - 15:41

Un gatto non può difendersi... quindi va' bene così! Mandatelo a fare i servizi sociali in un gattile!

Ritratto di vkt.svetlansky

vkt.svetlansky

Mer, 01/10/2014 - 15:54

Fanno bene guardatelo sto cialtrone sembra il fratello di KABOTO. Per punizione si merita 10 anni di lavori forzati.............

linoalo1

Mer, 01/10/2014 - 16:57

Siamo sicuri che non lo ha fatto solo per mangiarselo?Lino.

vince50

Mer, 01/10/2014 - 17:56

Che gli animali no debbano essere maltrattati e pur vero,però gli animalisti sono bestie immonde.La peggiore forma di vita esistente sul pianeta terra,alcuni fanno tanti bei soldini(ma non si saprà mai),i tanti seguono a ruota ma per inerzia non per facoltà intellettive.Lo so,il mio commento è fuori dal coro,quindi inadeguato ai tempi e alla moda del momento.

corto lirazza

Mer, 01/10/2014 - 18:25

visto che l'imbecille è così coraggioso, mettiamolo in una gabbia con un bel gattone a striscie di due quintali!

Giustotopik5

Mer, 01/10/2014 - 18:36

Vince 50, ci sono bestie ben peggiori degli animalisti, ben altre sono le peggiori forme di vita sul pianeta (i ns.politici, tanto per citarne una)- comunque, un commento eccssivo e da ignorante ; poteva risparmiarselo...

berserker2

Mer, 01/10/2014 - 18:50

Povera risorsa gattofoba..... guardatelo adesso con i suoi occhioni sgranati come è pentito! E' una cosa abietta, attirare una povera bestiola con la promessa di cibo e poi prenderla a calci! Deve essere un riflesso ancestrale però, una riminiscenza della savana, dove il leone la mattina si sveglia e corre e non sa perchè...., la gazzella la mattina si sveglia e corre e non sa perchè...., e l'imbecille invece rimane a dormire e a bighellonare tutto il giorno senza fare un cazzo......poi, se capita, un calcione qui, un calcione là!

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 01/10/2014 - 19:05

Da un povero IMBECILLE e per di piu NERO cosa ci si puo aspettare!!!! Saludos dal Leghista Monzese

smalp77

Mer, 01/10/2014 - 19:07

Non c'è bisogno di essere animalisti assatanati per giudicare spregevole un simile individuo. Se la legge prevede galera che se la faccia

ex d.c.

Mer, 01/10/2014 - 19:19

Chi fa del male ad un povero gatto indifeso è un violento e può fare di tutto. Giusto l'arresto

Ritratto di falso96

falso96

Mer, 01/10/2014 - 19:20

Hanno ragione gli animalisti occorre tenere BENE gatti e topi . Nelle grandi città Italiane (Napoli, Genova, Milano, Roma ecc)e non, durante le guerre ,sono spariti , prima i gatti e poi anche i TOPI!!!!!!! e fra un pò si ricomincerà.... Quindi cerchiamo, OGGI ,di ingrassarli perbenino ma sopratutto insegnamogli ad avere fiducia negli uomini e non!! a dargli dei calci!!!

Anonimo (non verificato)

vince50

Mer, 01/10/2014 - 20:09

Sig,Giustotopik5,scrivendo ignorante probabilmente si sarà guardato allo specchio prendendone atto.Chi la fa l'aspetti,poteva immaginarlo no?.Ribadisco e confermo che animalisti dicesi animalari sono quel che sono,i politici non sono bestie ma bensì farabutti e molto altro ancora,non è la stessa cosa.Saluti

gianrico45

Mer, 01/10/2014 - 20:53

Il gatto gli aveva consesso l'amicizia e lui l'ha ripagato con un calcio.Adesso ditemi chi è la bestia.

Ritratto di stock47

stock47

Mer, 01/10/2014 - 20:56

Una merda umana come quella se lo merita abbondantemente! I giudici non abbiano pietà, colpiscano duro.

Ritratto di navigatore

navigatore

Mer, 01/10/2014 - 21:07

frabelli 1, un animale, non ti rompe le palle se tu non lo provochi, l'uomo, come te cerca la rogna ed ora so cazzi sua,il vero animale è l' uomo, prima di scrivere stronzate accendi il cervello

michaelsanthers

Gio, 02/10/2014 - 02:12

rischia il carcere? ci vuole il carcere

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 02/10/2014 - 08:55

il ragazzo ha dimosrato cattiveria ingiustificata, ma che questo mondo sia alla deriva lo dimostra il tono ridicolmente astioso, e rabbioso di gente che non lo dimostrerebbe sicuramente per un bambino picchiato, od ucciso..scommettiamo che i post degli "animaloidi" incazzati saranno a caterve?? eh eh

paco51

Gio, 02/10/2014 - 08:58

Per me può anche essere punito come nel texas e non piango . non perché e di colore ma per il comportamento.

mariolino50

Gio, 02/10/2014 - 09:01

Vietiamo anche gli insetticidi, chiudiamo tutte le ditte di derattizzazione, in casa mettiamo ciotole per le piattole, anche quelli sono animali creature del Signore, naturalmente tutti a mangiare erba perchè anche mucche maiali e polli devono stare bene.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 02/10/2014 - 15:18

mariolino50, il discorso qui è un altro da quello che presenta lei. Un conto è uccidere degli animali per bisogno o necessità o perché invadono il nostro "territorio" e minacciano la nostra sicurezza. Un altro paio di maniche se li si uccide o maltratta per soddisfare il nostro divertimento malvagio. E' capitato anche a me di calciare un gatto, quando ero giovane, ma l'ho fatto d'istinto e necessariamente perché, mentre camminavo lungo il bordo di un marciapiede, occupato dalle macchine in sosta, con la mia cagnetta al guinzaglio, improvvisamente una gatta è uscita da sotto un auto in sosta aggredendo la mia cagna. Non gli ho dato nemmeno un calcio, semplicemente ho appoggiato il collo del piede alla gatta e l'ho spedita lontano da noi. La cosa mi è spiaciuta lo stesso anche perché dopo ho capito che la gatta doveva avere dei gattini e deve aver creduto che il mio cane poteva aggredirli, nonostante che entrambi non ci fossimo accorti di niente, visto che stavano sotto l'auto. In quel caso l'intervento è stato necessario e istintivo su un attacco proditorio da parte della gatta ma nel caso di quel tizio l'aggressione, pure cattiva e a far male, è stata fatta per pura malvagità, per divertimento crudele. E' cosa condannabile senza mezzi termini. Uccidere o maltrattare un essere vivente, per di più innocuo, senza motivo che la propria crudeltà è inaccettabile. Nemmeno gli animali agiscono così fra di loro, anzi, viceversa si vedono spesso simbiosi incredibili tra specie diverse o addirittura nemiche. Quel tipo è fuori da ogni regola della natura di cui l'umanità fa parte, va estromesso e punito senza remore.