Nord Corea: "L'attacco degli Usa in Siria giustifica la bomba atomica"

La Corea del Nord condanna gli Stati Uniti e sfrutta l'intervento militare per legittimare il suo programma nucleare

L'attacco degli Stati Uniti in Siria? "Prova un milione di volte" che è necessario che la Corea del Nord continui nel suo programma nucleare e nella dotazione di una bomba atomica.

Lo riferiscono i media locali citando un portavoce del ministero degli Esteri di Pyongyang. Il via libera del presidente Usa Donald Trump è arrivato proprio mentre stata ricevendo in Florida il presidente cinese Xi Jinping, al quale ha di fatto intimato: o tenete a bada voi la Corea del Nord o ci penseremo noi anche ricorrendo ad un intervento militare.

Secondo l'agenzia di Stato Kcna il portavoce del ministero degli Esteri ha aggiunto che "atteggiandosi arrogantemente a superpotenza gli Stati Uniti hanno solo scelto di colpire Paesi senza armi nucleari e l'amministrazione Trump non fa eccezione alcuna" a questa linea di condotta. "L'attacco siriano ci rircorda con durezza che solo la nostra potenza militare ci proteggerà da un'aggressione imperialista e pertanto rafforzeremo le forze di autodifesa per fare fronte agli ancora più intensi atti di aggressione statunitensi", ha concluso il portavoce di Pyongyang.

La Corea del Nord ha effettuato dall'ottobre 2006 cinque test di esplosioni di altrettanti ordigni atomici, due solo lo scorso anno e le immagini satellitari raccolte dagli americani da settimane lasciano intendere che si prepari ad effettuarne un sesto, in palese violazione delle sanzioni Onu. Allo stesso modo Pyongyang ha dimostrato che non ha alcuna intenzione di fermare il proprio programma missilitico che ha l'obiettivo di riuscire a costruire un vettore balistico intercontinentale sul quale montare una testata atomica miniaturizzta in grado di essere collocata nell'ogiva e sparata a migliaia di km di distanza.

Commenti

giosafat

Sab, 08/04/2017 - 19:23

Et voilà, il messaggio di Trump è stato pienamente recepito. Ne vedremo delle belle!

idleproc

Sab, 08/04/2017 - 19:31

Più che altro lo vedrei come "messaggio" cinese in quanto se i cinesi decidono di tagliargli i viveri, il panzerotto chiude bottega. Resta aperto chi "vincerà" in USA, questo lo sanno solo loro. Se vincono i neocon bipartisan, mutande di latta per tutti e comunque la si pensi.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 08/04/2017 - 19:41

Difficile dire chi sia piu` disturbato tra Kim e Donald.

roby55

Sab, 08/04/2017 - 19:48

Sarà un dittatore pazzo sanguinario, tutto quello che volete, ma il comunicato ha una sua logica interna. Segue l'esempio degli Americani, i quali parlano bene, ma razzolano male. Infatti, sono i primi a dare il cattivo esempio. E gli altri dovrebbero starsene zitti e applaudire, come fa quel codardo del nostro governo?

Gianamedeo

Sab, 08/04/2017 - 20:16

Qui si mette veramente male, ma male per tutti. Si sa quasi per certo che la Corea del Nord altro non è una porzione ribelle della Cina, che prima o poi verrà annessa come Taiwan ed altre facenti parte di quel bacino. Entrare in guerra, de facto, significa andare a dichiarare guerra alla Cina e forse anche Russia quanto alleata, il che non è affatto sano. Ma a qualcuno piace giocare coi soldatini, tanto i diretti interessati mica si faranno male, come sempre...

MudPitt

Sab, 08/04/2017 - 21:10

Eh, non si puo' nemmeno dargli tutti i torti, nella sua logica paranoica. Come si dice: Self fulfilling prophecy.

RAGE4EVER

Sab, 08/04/2017 - 22:04

tragicamente vero

giuseppecorbato47

Sab, 08/04/2017 - 22:08

bravo nn serve un Gion wayn la smettano e pensino a casa loro

Ritratto di elkid

elkid

Dom, 09/04/2017 - 00:50

----e chi lo avrebbe detto --che sarei stato d'accordo con quanto detto da kim---swag ciccio

Popi46

Dom, 09/04/2017 - 05:40

Della serie "bue che dà del cornuto all'asino"

Ritratto di mircea69

mircea69

Dom, 09/04/2017 - 07:02

Per una volta sono d'accordo con lui.

DemyM

Dom, 09/04/2017 - 10:20

Per la prima volta devo dare ragione alla Corea del Nord. Non credo che la Cina restera a guardare anche perche, il Donald, con il suo comportamento ha offeso il presidente Cinese e queste cose, prima o poi si pagano. Come mai non ci sono notizie circa un gruppo di navi Usa dirette verso la Corea del Nord dopo aver fatto "provviste" a Guam?

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 09/04/2017 - 23:31

Piaccia o no... il panzerotto ha ragione. Senza l'atomica si finisce come Gheddafi o Hussein. Ergo la Nordcorea ovviamente cerca di avere l'atomica. Qualunque stato libero dovrebbe farlo.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 10/04/2017 - 07:45

basta una bombetta esplosa in usa per calmare il fanatico Trump.