La nuova Londra multietnica, il sindaco sarà giamaicano o pakistano

Mentre i laburisti presentano ancora Sadiq Khan, pakistano e musulmano praticante, i conservatori hanno scelto Shaun Bailey, di origine giamaicane. La capitale britannica non è più inglese

Londra si sa, è ormai la capitale non solo del Regno Unito ma anche del mondo globalizzato. E non è un caso che proprio nella città britannica il sindaco sia il laburista Sadiq Khan, famiglia pakistana, musulmano praticante e parecchio incline ad aperture sul fronte dell'islam più conservatore. Ma se la scelta della sinistra liberal inglese di schierare Khan era considerato quasi automatica, come simbolo di una certa Londra, fa riflettere il fatto che anche i conservatori, ora, puntino su un uomo di origine straniera. Per carità, nulla di illecito, ma è interessante come alle prossime elezioni per la guida della capitale britannica ci siano un sindaco di origine pakistana e uno sfidante, Shaun Bailey, di origine giamaicana. Candidato fra l'altro accusato di razzismo (proprio lui che è nero, meraviglie del mainstream) contro islamici e indù e anche di un velato sessismo.

Una scelta che non lascia certo stupiti, visto che Londra ha ormai una popolazione per quasi la metà nata all'estero o nata da genitori stranieri. Ma, si domanda Libero, "un candidato alla gloriosa e compassata City Hall che fosse un briciolo più legato alle radici e alle tradizioni di uno dei cuori pulsanti del mondo proprio non si poteva trovare? È stato assolutamente impossibile estrarre dal cilindro del prestigiatore un bianco decente di madre lingua inglese e pure in bombetta magari, finanche consapevole della storia della sua nazione e dell' istituzione monarchica che l'ha retta e la regge da secoli?". Inutile dire che questa domanda sarà tacciata di razzismo. Ma così non è: è solo una richiesta di capire esattamente quale sia la logica dietro certe decisioni. Che inevitabilmente conducono un nucleo tradizionale londinese a sentirsi escluso e sempre più marginalizzato. Tanto che ormai anche i partiti puntano su chi non ne fa parte: come Khan e Shaun.

E alla fine, ecco che in questo cortocircuito della città più globalizzata e multietnica del mondo, ci troviamo di fronte a una scelta fra chi non rappresenta più la Londra che tutti abbiamo conosciuto e anche amato Si dirà che ora la capitale è questa e che bisogna semplicemente accettare la nuove realtà. Ma certo che tra un ragazzo caraibico che attacca il multiculturalismo (sic!) e un sindaco di origine pakistana che dice che il terrorismo islamico sia una cosa da accettare, forse Londra poteva chiedere qualcosa di più.

Commenti
Ritratto di Ardente

Ardente

Mer, 31/10/2018 - 10:33

poi non si lamentino i finti laburisti inglesi se il major di turno impone le usanze dei paesi suoi perfida Albione da colonialista spietata a colonizzata... mi vieni in mente una canzone di guerra che fu profetica '' ma la fine dell'Inghilterra incomincia da Giarabub'' e per altre vie e' stato cosi'

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 31/10/2018 - 11:00

Come organizzare, in allegria, il proprio suicidio etnico.

lomi

Mer, 31/10/2018 - 11:26

La capitale inglese e' quanto di piu' multiculturale ci possa essere ...e la scelta delle persone non deriva dal colore della pelle, ma dal merito...ma forse il merito e' un problema per voi?

ohibò44

Mer, 31/10/2018 - 11:38

Ma le belle menti ci raccontano che è un arricchimento, un progresso culturale: infatti tutte le ricerche scientifiche che permettono al genere umano di vivere meglio e più a lungo sono frutto di menti islamiche o giamaicane. Ci stiamo lanciando dal precipizio convinti di saper volare

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mer, 31/10/2018 - 11:52

@lomi: non si parla di merito nel particolare ma di sostituzione etnica in generale.

marco m

Mer, 31/10/2018 - 12:23

Chiedo sommessamente come si fa a definire "parecchio incline ad aperture sul fronte dell'islam più conservatore" una persona che si definisce femminista, ha votato a favore dei matrimoni gay ed e' stato oggetto di varie minacce di morte da parte degli estremisti islamici proprio per le sue aperture, tanto che sia lui che famiglia son dovuti vivere sotto scorta per vario tempo. Credevo che i giornalisti dovessero almeno leggere la biografia di una persona, prima di scriverci sopra un articolo.

Stormy

Mer, 31/10/2018 - 12:24

Contenti loro........contenti tutti......o quasi.

Silvio B Parodi

Mer, 31/10/2018 - 12:30

ricordo che alcune citta' inglesi i sindaci sono mussulmani, e prima dell'inizio della riunione del consiglio comunale,,, SI PREGA UNA PREGHIERE ISLAMICA! non lo sapevate???ora lo sapete!! perche'? i pachistani sono quasi in maggioranza in molte citta'e votano il loro sindaco, mussulmano!!!, Se non avesse vinto il gialloverde, in Italia ci saremmo trovati nella stessa situazione fra pochi anni, e ricordo che in Uk i tribunali islamici sono accettati, e legali... bello vero!!!???

opinione-critica

Mer, 31/10/2018 - 12:37

Per fortuna che sono usciti dalla UE. Gli inglesi da colonizzatori sono diventati colonizzati. Tra qualche anno sarà abolita la monarchia e instaurato il califfato britannico. Molto sveglia la chiesa anglicana....

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 31/10/2018 - 12:43

Gentili lettori italiani, a leggere vostri commenti mi domando se sapete Pakistan e Jamaica furono colonies UK. Come dire voi in Italia, chi seminare raccogliere. Lodon is falling down! E questo solo inizio del peggio. Ha det godt!

Ritratto di Ardente

Ardente

Mer, 31/10/2018 - 13:05

@iomi il problema ce l'hai tu che non capisci l'evidenza delle conseguenze(e dei fatti) nel mischiare in maneira scellerata entita' inconciliabili e nota bene che si parla di paesi socialmente piu' evoluti del nostro in termini di stato etc

Reip

Mer, 31/10/2018 - 13:54

Si infatti! Il destino dell’europa e’ segnato! Si tratta di numeri, la politica e la filosofia non centrano. Di fatto l’ Africa ha una crescita demografica pari a circa 5 volte quella europea, e l’indocina pure... Tanto l’Africa quanto l’indocina soffrono tanto quanto basta da costeingere le popolazioni a emigrare verso la piccola e fragile europa... Di conseguenza, se i flussi migratori continuano incontrastati, tra pochi anni la popolazione dell’intera Europa sara’ africana e indocinese, quindi la stessa cultura europea sara’ africana e indocinese.

agosvac

Mer, 31/10/2018 - 14:25

Il Regno Unito ormai è la barzelletta di quello che fu fino ai primi del '900 l'impero britannico!!! Dominavano più di mezzo mondo ed ora neanche riescono a governare Londra!!!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 31/10/2018 - 14:32

Ardente; saranno incociliabili per te!!!

lawless

Mer, 31/10/2018 - 17:06

londra sempre meno inglese e sempre più islamica: fine di una cultura, fine di una storia millenaria. E il problema è sempre il solito: le nascite, che ne vanta di troppe e chi di troppe poche. Chi figlia a go go senza troppi scrupoli sarà colui che avendo più massa di manovra l'avrà vinta, a poco servono ciance e giustificazioni risibili. Contano i fatti!

marco m

Mer, 31/10/2018 - 17:21

@Silvio B. Parodi, e' il caso di fidarsi meno delle balle sentite al bar: la storia delle preghiere musulmane e delle molte citta' con sindaco musulmano e' del tutto inventata, solo due sindaci musulamani sono stati eletti, Sadiq Khan e Luther Rahman, in Tower Hamlets, e basta, ed in nessun caso ci son state preghiere musulmane prima dei consigli comunali, un'aberrazione in uno stato laico. Sulla storia dei pakistani "maggioranza in molte citta'", considerando che sono 1.17 milioni in tutta l'UK, stendo un velo pietoso. I motori di ricerca sono vostri amici, non fidatevi delle balle sentite al bar

Divoll

Mer, 31/10/2018 - 20:44

Se la tengano. Felice di averla lasciata da anni (era gia' chiaro allora come sarebbe finita).

Divoll

Mer, 31/10/2018 - 20:45

@ Iomi - Ma quale MERITO?! Londra non e' mai stata cosi' invivibile, sporca e pericolosa da quando c'e' Sadiq Khan sindaco.

Divoll

Mer, 31/10/2018 - 20:49

@ marco m - No, infatti, e' molto meglio fidarsi dei propri occhi, vedendo cosa sono diventate Londra, Manchester, Liverpool, Parigi, Malmo. Mi sa che al bar c'e' lei a raccontare.

marco m

Ven, 02/11/2018 - 13:43

@Divoll, io le ho citato fatti, facilmente verificabili. Se poi lei crede alle fantomatiche decine di sindaci musulmani, alle preghiere prima del consiglio comunale, a Sadiq Khan vicino all'Islam radicale nonostante le minacce di morte e gli ATTI, non parole, compiuti durante la sua carriera politica, nessun problema. Solo stia attento a non abusare dei superalcolici.