Un nuovo terremoto in Nepal. Almeno 40 morti e 1000 feriti

Il nuovo sisma quasi potente quanto quello del 25 aprile. Epicento vicino al confine cinese. Abitanti in strada nella capitale Kathmandu

Un ragazzo siede sulle rovine della sua casa a Sankhu, periferia di Kathmandu

È durata un minuto la nuova scossa di terremoto avvertita questa mattina in Nepal e nella parte settentrionale dell'India. Un sisma di magnitudo 7.3 che ha colpito un Paese già devastato dagli eventi del 25 aprile scorso, quando i sismografi si erano fermati a 7.8.

L'epicentro è stato individuato in Nepal, a circa ottanta chilometri dalla capitale e non lontano dal confine con la Cina. Le scosse sono state percepite fino a New Delhi, come già era successo il mese scorso. Nella capitale i residenti hanno lasciato le proprie abitazioni, scendendo in strada.

Sono almeno quaranta le vittime del nuovo sisma e più di mille le persone che sono rimaste ferite secondo il ministero dell'Interno.

Commenti
Ritratto di BenFrank

BenFrank

Mar, 12/05/2015 - 10:40

Com'è cha da questo paese, veramente martoriato, non arivano in Italia migliaia di profughi ogni giorno, come ne arrivano dai paesi africani, dove per lo più non vi sono guerre e catastrofi? Forse che i nepali non hanno una lobby cattocomunista che li sostiene e sfrutta, oltre a non essere maomettani?

angelomaria

Mar, 12/05/2015 - 14:32

POVERI NEPALESI LE MIE CONDOLIANZE E AUGURI DI RIPRESA A TUTTI QUELLI CHE STANNO MORENDO E SOFFRENDO UNA DOPO LALTRA!!!DEVE SEI DIO???