Nuovo blitz al largo della Libia: ​Alan Kurdi recupera 40 migranti

A poche settimane dall'ultimo braccio di ferro, la ong tedesca torna in mare e recupera i migranti a bordo di un gommone

A poche settimane dall'ultimo braccio di ferro, che si è concluso con lo sbarco di 65 migranti nel porto della Valletta, la nave "Alan Kurdi" della ong tedesca Sea Eye ha già effettuato un'altra missione al largo delle coste del Nord Africa. Da un gommone recentemente partito dalla Libia ha, infatti, recuperato quaranta clandestini. "Tra loro - hanno fatto sapere su Twitter i volontari presenti a bordo - ci sono un neonato e due bambini piccoli". Dopo aver effettuato una prima assistenza sanitaria, il comandante ha deciso di far rotta verso l'Europa preparandosi così all'ennesimo scontro con i governi europei.

Lunedì scorso l'ong tedesca Sea Eye aveva annunciato di essere tornata nelle acque libiche e con l'occasione era tornata a battere cassa chiedendo donazioni online. Il prezzo suggerito? 14 euro per coprire un miglio nautico. "Buon viaggio - aveva augurato in quell'occasione il ministro dell'Interno, Matteo Salvini - ma state lontano dall'Italia". Quarantotto ore dopo la nave "Alan Kurdi", chiamata così in ricordo di Aylan, il bambino siriano che morì nel 2015 durante la traversata nell'Egeo e il cui corpo senza vita fu ritrovato su una spiaggia turca, ha già effettuato la prima operazione di "salvataggio" recuperando quaranta immigrati clandestini da un gommone che era partito da Tajoura, cittadina a est di Tripoli, dove si trovava il centro di detenzione per clandestini bombardato a inizio mese causando le morte di oltre cinquanta persone. "I migranti che abbiamo recuperato - ha fatto sapere l'ong tedesca - provengono da Nigeria, Costa d'Avorio, Ghana, Mali, Congo e Camerun".

Ora non resta che capire dove la "Alan Kurdi" deciderà di portare i quaranta immigrati. Il portavoce della ong tedesca, Gordon Isler, ha subito contattato varie autorità eha fatto sapere pubblicamente che, "geograficamente, il porto sicuro più vicino è quello di Lampedusa". "Vedremo come andranno le cose nelle prossime ore", ha aggiunto senza dare per certo lo sbarco in Italia. Salvini ha subito firmato il divieto di ingresso e di transito all'imbarcazione in acque territoriali italiane (guarda il video): "Sappiamo tutti dove possono andare, non certo in Italia...". Infine il titolare del Viminale ha aggiunto: "Se la ong ha davvero a cuore la salute degli immigrati può far rotta verso la Tunisia: se invece pensa di venire in Italia come se niente fosse ha sbagliato ministro".

Commenti

il_corsaro_nero

Mer, 31/07/2019 - 12:59

Se li portassero in Germania!

Ritratto di ateius

ateius

Mer, 31/07/2019 - 13:00

il minore e la donna incinta..ci devono necessariamente essere.- se nò come si fa..? a puntare dritti sull' Italia e a distruggerne la Sovranità.- entrambi fanno parte delle regole di ingaggio.. utile al progetto sovversivo.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 31/07/2019 - 13:06

Ed ora Salvini dovrà di nuovo inchinarsi da 90 gradi fino a 120*.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 31/07/2019 - 13:06

...Alé!..."Altro giro per altro regalo"!....E la rappresentazione:"la commedia dei naufraghi volontari,"salvati" e portati a "destino"",continua!!

agosvac

Mer, 31/07/2019 - 13:09

La Alan Kurdi è una nave ong tedesca che, se non ricordo male, batte bandiera tedesca. Pertanto sono i tedeschi che si devono fare onere dei fasulli raccolti.

apostrofo

Mer, 31/07/2019 - 13:13

PRIMA LO FA , PRIMA CAPIRANNO CHE NON EVONO VENIRE IN ITALIA. NASTA CON QUESTE CONTINUE PROVOCAZIONI. E' ORA CHE SE NE OCCUPI SERIAMENTE LA DIPLOMAZIA PER COMBATTERE SOPRATTUTTO L'IPOCRISIA DI PAESI COME LA GERMANIA CEH, DA UNA PARTE FANNO I BUONISTI E DALL'ALTRA CE LI SPEDISCONO IN AEREO IN ITALIA. BASTA GIOCHETTI E PRESE PER ...

pinosala

Mer, 31/07/2019 - 13:15

Che portasfiga che sono queste ONG! Vanno in un mare dove ogni giorno passano decine di navi senza che succeda niente e, come arrivano loro, c'è subito un naufragio.

Ritratto di LBenedetto

LBenedetto

Mer, 31/07/2019 - 13:17

L'ho già scritto ma "repetita iuvant"... ... la nava Alan Kurdi batte bandiera tedesca, dunque per la legge del mare chiunque si trovi a bordo è in Germania. Di consenguenza si chieda allo spettabile comandante della nave di raccogliere le richieste d'asilo e protezione umanitaria per TUTTE le persone che ha raccolto in mare, poi vengano pure fatti sbarcare immediatamente a Lampedus e caricati su un bell'aereo Luftansa diretto in Germania, la nazione di primo contatto (nautico) nel rispetto del trattato di Dublino. Facciamolo una volta e vediamo se il governo tedesco non corre a togliere il vessillo da tutte queste navi ONG!

ginobernard

Mer, 31/07/2019 - 13:49

"A poche settimane dall'ultimo braccio di ferro, la ong tedesca torna in mare" ma dai ... ma davvero ? non ci posso credere ... ormai quello è il loro lavoro ... traghettatori di disperati in Italia Poi una volta sbarcati qui il resto lo fa la nostra costituzione, la più bella del mondo ... per loro.

pastello

Mer, 31/07/2019 - 13:50

Smettila Salvini, non ti crede più nessuno. Dopo qualche bla bla bla ci rifilerai anche questi.

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 31/07/2019 - 13:56

E' INUTILE CHE TUTTE LE VOLTE CHE NOMINATE QUESTA BAGNAROLA CI RIFATE LA STORIA DEL SUO NOME ....lo sappiamo già e poi sarà ancora da verificare se è una vicenda capitata seriamente o se è un fake news.....prove certe non c'è ne sono per adesso...per adesso...........non si può ripetere all'infinito tutte le volte la storia non verificata!

roberto5201

Mer, 31/07/2019 - 14:02

Bene, abbiamo anche la Open Arms, che e' davanti a Tripoli, e la nuova (norvegese) Ocean Viking, ferma a Marsiglia per rifornimenti e pronta a ripartire per SAR lIBYA, siamo quasi al completo, manca solo Mediterranea.

Ritratto di Artù007

Artù007

Mer, 31/07/2019 - 14:13

io scorterei la nave fino in Libia, farei scendere i presunti profughi e l'equipaggio, dopo di che affonderei la nave. Tanti saluti!!!

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Mer, 31/07/2019 - 14:15

tanto li scaricano a noi! con l'europa o ci si scontra militarmente o si subisce in silenzio in attesa di qualche briciola. Il mondo massonico della sinistra mondiale ha deciso che in Italia ci deve essere una sostizione etnica.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Mer, 31/07/2019 - 14:17

Allora io dico che ogni nave delle ong,venga fatta seguire da molto vicino da una motovedetta della marina italiana.Così si vedranno i risultati.ED altra cosa le indagini vengano affidate ad un giudice europeo.

baio57

Mer, 31/07/2019 - 14:27

@ pastello è l'ora della briscola alla sezione Palmiro ,anche oggi come segnapunti.... poca considerazione pure lì.

pastello

Mer, 31/07/2019 - 14:31

Comincio a pensare che Minniti fosse meglio di Salvini. Il capitano abbonda in chiacchiere ma di fatti neanche uno. Dubito che sia all'altezza del posto che occupa.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 31/07/2019 - 14:40

Dovrebbe essere pronto un aereo tedesco a Lampedusa. Ma tanto che vale, li recuperano, li portano in Germania, poi li addormentano e ce li riportano in Italia.

kennedy99

Mer, 31/07/2019 - 15:02

pensare se non c'era qualche minorenne e qualche donna incinta. i migranti che avete recuperato provengono dai paesi che avete dichiarato perchè non dite quante migliaia di euro ho dollari hanno pagato hai trafficanti.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 31/07/2019 - 15:17

Porto più sicuro vicino? Tunisi...o La Valletta.

Ritratto di tomari

tomari

Mer, 31/07/2019 - 15:23

@pastello: Quanti clandestini hanno fatto entrare i tuoi cari PDioti quando sgovernavano? I fatti dicono, che ora ne arrivavano MOLTO meno di quando voi buonisti (perché rendevano più della droga), li accoglievate con Fratoianni in testa!

Ritratto di babbone

babbone

Mer, 31/07/2019 - 15:43

maaa basta usciamo da questa europa.

Gughy

Mer, 31/07/2019 - 15:47

Osservando la navigazione che ha fatto l'Alan Kurdi nel SAR libico, è evidente, anche per una persona che non capisce nulla di navigazione e soccorso in mare, che avesse un randez-vous concordato con i candidati naufraghi a 35NM dalla costa. In questi due giorni di attesa, si è spostata dall'area di non più di 10NM. E' strano che la magistratura italiana continui a insistere che non ci sia connivenza con gli schiavisti libici.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 31/07/2019 - 15:49

Dunque Salvini ha detto che i naufraghi su nave tedesca devono andare in Germania. Stamattina Seehofer, ministro dell'interno tedesco, aveva accettato il principio della suddivisione tra paesi europei di quelli che si trovano sulla nave militare italiana Gregoretti ancorata ad Augusta. Suddivisione per quelli della nave italiana e NON per quella con bandiera tedesca? Fossi in Seehofer a questo punto mi rimangerei la promessa di prendere in Germania qualcuno della Gregoretti.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 31/07/2019 - 15:50

agosvac: La GREGORETTI non solo batte bandiera italiana ma è addirittura una nave militare italiana. Perché mai Salvini non se li vuole prendere e chiede (con prepotenza) una suddivisione?

contravento

Mer, 31/07/2019 - 15:51

QUANDO DEVE FINI' ST'A STORIA?!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mer, 31/07/2019 - 15:52

tomari: errore! Guarda la cartina. Il porto più vicino è Zarzis (Tunisia) ma non è quello più sicuro. Mentre Malta è di almeno 50 miglia nautiche più lontana di Lampedusa. Ma nelle scuole leghiste la geografia la studiate?

alfonso cucitro

Mer, 31/07/2019 - 15:55

Sono sempre più del parere di effettuare un blocco navale per difendere i nostri confini e il nostro suolo. Nessuno deve entrare e bisogna respingerli con ogni mezzo. Queste ONG,finti buonisti per il proprio tornaconto devono capirla una buona volta che in Italia non si entra. E che il ministro della difesa e quello dei trasporti facessero una buona volta ciò che vuole la stragrande maggioranza degli italiani.

bernardo47

Mer, 31/07/2019 - 16:00

Tunisia,Algeria,Marocco ,Germania,Francia Spagna, Corsica, ecc. tutti porti sicuri! Italia ha già dato col salame di Renzi che ne ha ingoiati senza colpa ferire,600000 che ora abbiamo noi in collo a fare nulla da mane a sera in tutta Italia.......o a fare pure di peggio!

Rossana Rossi

Mer, 31/07/2019 - 16:45

tranquilli ....anche questa arriverà qui e dopo un tira molla e l'altro saranno tutti fatti sbarcare con qualche scusa come è avvenuto fin ad adesso........Salvini è solo in questa giusta battaglia, nessuno lo sostiene ed è quindi destinato a perderla. Rassegnamoci, la distruzione dell'occidente morale e materiale è iniziata e procede con finti e passeggeri intoppi, nessuno ha saputo o voluto farvi fronte difendendo a spada tratta i nostri confini e le nostre tradizioni, nemmeno la chiesa con bergoglio, si è prostrata al nemico che distruggerà lei stessa. L'europa sarà povera e dell'islam con buona pace della santa Fallaci che si starà rivoltando nell'avello.............

agosvac

Mer, 31/07/2019 - 16:48

Egregio omar el fasano, la Gregoretti non ha obbedito alle direttive del Governo italiano. Il fatto che sia una nave militare italiana è un aggravante, se non lo capisce significa che la lunga permanenza in Germania le ha fatto perdere quel poco di intelligenza che aveva. A proposito, dopo tutti questi anni gliel'hanno data la cittadinanza tedesca???

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Mer, 31/07/2019 - 16:56

Benvenuti in Europa

Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Mer, 31/07/2019 - 16:58

NON MOLLARE SALVINI

Zizzigo

Mer, 31/07/2019 - 17:12

Salvini... non ne possiamo più, per favore butta la spugna! Tanto, prima o poi, a qualcuno salteranno le valvole. Almeno saltano e non ci pensiamo più!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Mer, 31/07/2019 - 17:17

La mia città ormai potrebbe essere così definita: "Africaneria e Islameria Bologna. Nuovi prodotti ogni giorno! Vastissimo assortimento! Sempre in crescita! Venite a visitarci. Anzi, meglio di no."

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 31/07/2019 - 17:56

E poi avremo la solita pantomima. Basta! Non si puo' continuare a combattere con le mani legate da cartacce spacciate per "Tavole Della Legge". Qualcuno ricorda De Andre'? "Con le tue mani di carta per avvolgere altre mani normali..."

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Mer, 31/07/2019 - 18:04

Si consideri "atto ostile" la violazione delle acque territoriali, e si pubblicizzi che questa violazione soprassiede a qualsivoglia trattato internazionale e verra' pertanto respinta con la FORZA. Altrimenti la commedia non finira' mai.

aldoroma

Mer, 31/07/2019 - 18:08

Salvini.... Chiudi tedeschi del cazzo

nunavut

Mer, 31/07/2019 - 18:36

L'unica soluzione non far entrare queste navi nelle acque territoriali italiane e fregarsene delle leggi internazionali,semplice domanda come mai la'Australia non é mai stata sanzionata ? le leggi interenazionali "devono " o alcuni "vogliono" applicarle solo per la NOSTRA PATRIA ?

carlottacharlie

Mer, 31/07/2019 - 18:50

Non finirà mai. Fin quando si fanno sbarcare, non finirà. Fin quando le nostre navi vanno a prenderli, non finirà.Fin quando non si farà sapere in Libia, coi megafoni e web, che da noi si rischia la galera per clandestini, non finirà. Fin quando non terremo sotto controllo tutti i cell dei sinistri che danno le dritte, non finirà. Fin quando non metteremo in galera i giudici per Alto Tradimento dello Stato, non finirà.

buonaparte

Mer, 31/07/2019 - 19:05

RICHIAMIAMO PRODI E NAPOLITANO CHE FACCIANO UN NUOVO BLOCCO NAVALE COME NEL 98 DOVE CI FURONO ADDIRITTURA 82 MORTI E NESSUNO DISSE NULLA . ANZI DETTERO DEI BUGIARDI AGLI ALBANESI CHE DISSERO CHE I MORTI ERANO DI PIU.OPPURE SI PUO CHIAMARE LE CAPITANERIE DI PORTO CHE HANNO FATTO IL BLOCCO NAVALE IN QUESTI GIORNI PER EVITARE CHE AI CONCERTI DI GIOVANOTTI I RAGAZZINI CON DEI BARCHINI ARRIVASSERO DAL MARE SENZA PAGARE IL BIGLIETTO.I RAGAZZINI BECCATI SONO STATI DENUNCIATI CON GRAVI REATI. PENSATE VOI COME SIAMO MESSI IN ITALIA

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 31/07/2019 - 19:13

E continuano a sostenere che non c'è contatto tra scafisti e ong!!!Pero chissa com'è, che appena una nave CARICAFINTINAUFRAGHI si avvicina alle coste della Libia, parte un gommone. Che Hoglioni i nostri magistrati!!! AUGH.

Maura S.

Mer, 31/07/2019 - 19:20

Pastello, se non le va quello che fa il nostro ministro dell'interno nessuno la costringe a rimanere in Italia. I porti sono chiusi ma gli aeroporti sono aperti per chi vuole lasciare il nostro paese.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mer, 31/07/2019 - 20:01

@Rossana Rossi 16:45...purtroppo,....per volontà della stragrande maggioranza degli "italiani",e di tutto l'"ambaradam" istituzionale!

CidCampeador

Mer, 31/07/2019 - 20:05

ITALEXIT subito

Ritratto di Walhall

Walhall

Mer, 31/07/2019 - 20:27

Provino andare in Francia, noi italiani siamo cattivi, c'è un asse Franco-tedesco, Macron dovrebbe essere felice di accogliereli, e già li che aspetta mentre tiene la manina della mamma sposa guardando speranzoso l'orizzonte.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Anonimo (non verificato)

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Mer, 31/07/2019 - 20:45

VOCIdaALTRIMONDI* Delle altalene a bilanciere sono state installate sulla barriera al confine tra Usa e Messico per consentire ai bambini americani e messicani di giocare insieme (foto Luis Torres/Afp). Le installazioni rosa brillante, posizionate tra Sunland Park, in New Mexico, e Ciudad Juarez in Messico, sono opera di Ronald Rael, docente di architettura dell’Università di Berkeley, e Virginia San Fratello, che insegna design alla San Jose State University. Il progetto è ispirato a un disegno di Real inserito nel libro Borderwall as Architecture: A Manifesto for the US-Mexico Boundary. L’autore ha spiegato che bambini e adulti «sono collegati in modo significativo per sottolineare che le azioni che avvengono da una parte hanno una conseguenza diretta dall’altra».

vitsoft

Mer, 31/07/2019 - 21:30

Iniziare ad inviare le navi della marina militare ad intercettare la nave e dissuaderla ad entrare in acque territoriali italiane a cannonate !! Così i clandestini si sentiranno come a casa. Ma la ministra Trenta le invierà sicuramente come pace keeping, cioè a trasbordare i migranti per portarli in Italia, invece che difendere i confini da invasioni di criminali !!

Arnyarny

Mer, 31/07/2019 - 21:33

Omar alkuk ma invece di postare con tutta quella rabbia perché non te ne torni da dove sei venuto Non ci mancherai,credimi.

Davons

Mer, 31/07/2019 - 21:39

Intanto l'Alan Kurdi fa rotta 7° verso Lampedusa; aveva il porto di Zarzis Tunisia, sede di una delegazione UNHCR, sulla dritta ma ha proseguito, fra qualche ora avrà Sfax al traverso di sinistra sempre più vicino che Lampedusa, ma ovviamente si presenterà davanti a un nostro porto...a provocare. Solita manfrina e solita fine. Difficile vincere la guerra con la quinta colonna interna che combatte contro il Paese. Mi vengono in testa idee che non condivido...come diceva qualcuno, ma è veramente ora di finirla!!

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 31/07/2019 - 21:47

Alan Kurdi a tutto vapore verso Lampedusa. Cosa farà Salvini? Stessa ridicola procedura come con la Sea Watch ed altre? O paura di si. Ormai ci prendono per il kuhlo che è un piacere. Hanno capito che Salvini è una Leone di gomma o di plastica.

Ritratto di Luigi1671

Luigi1671

Mer, 31/07/2019 - 22:27

Artù007 31/07/2019-14:13: "io scorterei la nave fino in Libia, farei scendere i presunti profughi e l'equipaggio, dopo di che affonderei la nave". Sono pienamente d'accordo con te, salvo un particolare: per far prima, io affonderei la nave subito, senza aspettare di far scendere i naviganti. Così con questa ong il problema è risolto.

Anonimo (non verificato)

ESILIATO

Gio, 01/08/2019 - 05:06

I M P A R I A M O........ A French secret service diver who took part in the operation to sink Greenpeace ship Rainbow Warrior 30 years ago has spoken publicly . Kister was one of two divers serving with the French intelligence service, the Direction générale de la sécurité extérieure (DGSE), who attached limpet mines to the hull of the vessel moored in Auckland in 1985.

Duka

Gio, 01/08/2019 - 07:31

Anche questi come tutti gli altri sbarcheranno in Italia alla faccia del Salvini. Ora si sono inventati lo scambio, ma sono tutte balle.

Ritratto di ateius

ateius

Gio, 01/08/2019 - 08:14

bene bene..il disgusto che cresce tra i cittadini ogni volta che una ong tenta di IMPORCI un'accoglienza FORZATA.. fa sì che resteranno in Pochi a chiedere porti aperti.- mi risulta si stia diffondendo nel Paese una GENERALIZZATA Ostilità per questa gente e queste azioni anche da parte di chi era di sinistra. avanti così.. e arriviamo all'OTTANTCINQUE Percento. a favore di Salvini.

Rossana Rossi

Gio, 01/08/2019 - 10:01

Quando questa invereconda tiritera del salvataggio di finti naufraghi finirà? Gente che viene da quei paesi non scappa da guerre. L'invasione ingiustificata continua e Salvini è solo contro tutti. la Tunisia ha porti sicuri tant'è vero che ci vanno migliaia di turisti. E allora? queste vicende sono solo sporche provocazioni ordite di proposito per metterci in difficoltà, lo capisce anche un cre.tino. Temo che nessuno possa metterci rimedio se non con azioni di forza.

Reip

Gio, 01/08/2019 - 10:02

Salvini, sei la nostra ultima speranza! ....Prima di una guerra civile!

Maura S.

Gio, 01/08/2019 - 10:12

Dear Omar, perché farli sbarcare in Italia quando la vostra Capitana (Santa Subito) li sta aspettando a braccia aperte. Ora che avete la Santa che chi protegge è vostro dovere accettarli. A proposito, la capitana (Santa Subito) dovrebbe scontrarsi con quel vostro governo che droga i poveri migranti per poi (ri)spedirceli in Italia.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 01/08/2019 - 11:08

Rossana Rossi 10:01....purtroppo,la stragrande maggioranza degli "italiani" non l'ha ancora capita!A Marzo 2018,SOLO il 22% di ITALIANI ha votato gli unici due partiti contro questa "INVASIONE-ACCOLTA",contro il degrado della legalità,della violenza nelle strade,etc.,con a Maggio 2019 il numero passato al 38%!Significa che ancora il 62% di "italiani" è favorevole,con TUTTO l'"ambaradam" ISTITUZIONALE,che per i prossimi 10-20-30 anni continuerà a remare nello stesso modo.Tutto questo ,sommato ad una "magistratura" NON ELETTIVA,sganciata completamente dal sentito popolare maggioritario(che è invece in continua,rapida evoluzione),è la migliore formula per la disintegrazione del nostro Paese!

lappola

Gio, 01/08/2019 - 17:48

Messaggio aperto. MIGRANTI. Perché si insiste ad usare il termine salvati? Le ONG non vanno a salvare nessuno, vanno ad imbarcarli, a caricarli, a prenderli. Cominciamo a diffondere il termine, poi vediamo.