Obama accolto da star al tribunale di Chicago. Ma non viene scelto come giurato

L'ex presidente Obama si è presentato in tribunale, a Chicago, per rispondere alla convocazione come possibile giurato in un processo. Ma non è stato selezionato

La notizia era uscita qualche giorno fa. L'ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, era stato convocato come possibile giurato dal tribunale di Chicago, sua città di adozione e in cui ha mantenuto la residenza, nonostante continui a vivere a Washington Dc. Il ruolo di giurato è assegnato a tutti i cittadini, nessuno escluso, con una paga giornaliera simbolica pari a 17,20 dollari.

Obama si è puntualmente presentato al tribunale, accettando di svolgere il proprio dovere civico. Ha fatto il suo ingresso nel tribunale di Chicago acompagnato dalla scorta e seguito da numerosi giornalisti. Nel Daley Center della contea di Cook, insieme agli altri convocati, Obama ha atteso di conoscere la propria sorte: ovvero se sarebbe stato scelto o meno a far parte della giuria. Dopo pochi minuti ha saputo che non era stato selezionato.

Calorosa l'accoglienza che è stata riservata all'ex commander-in-chief dal personale del tribunale, tra strette di mano, richieste di autografo, sorrisi e battute. Qualcuno addirittura si è presentato con in mano uno dei libri scritti da Obama per farselo autografare. A un certo punto l'ex presidente ha fatto una battuta: "Grazie a tutti per far parte della giuria, o almeno per averci provato".

Commenti
Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Gio, 09/11/2017 - 12:10

Il lazzarone va sul patetico, perciò vuole dare a intendere al mondo che si sente di comandare ancora gli Stati Uniti... che invece hanno eletto Donald Trump. Perciò fa la sceneggiata strappa-lacrime. Che dolore, dolore tremendo...

Tarantasio

Gio, 09/11/2017 - 14:30

perché non è stato selezionato come giudice popolare? per manifesta partigianeria è ritenuto incapace di equo giudizio

giovanni235

Gio, 09/11/2017 - 14:49

Non si fidano nemmeno a fargli fare il giudice popolare.Al massimo potrebbe fare l'amministratore di condominio con a fianco qualcuno che di condomìni se ne intende.

ESILIATO

Gio, 09/11/2017 - 15:32

Non prendono macchiette corrotte.

gorse61

Gio, 09/11/2017 - 16:28

Anch’io vengo sempre bocciato, come dite voi. La prima domanda che ti fanno è: Lei conosce o ha familiari che sono magistrati o agenti delle forze dell’ordine? Siccome io ho anche collaborato per lavoro con l’FBI e il Dept di Giustizia mi buttano fuori subito. E secondo voi prendono un Ex Presidente? Ma dai!

aredo

Gio, 09/11/2017 - 17:13

Barack Hussein Obama è un terrorista islamico cellula di Al Qaeda.

Ritratto di nestore55

nestore55

Gio, 09/11/2017 - 18:17

Il diversamente abbronzato non serve a nulla.E.A.