Il regista dem Oliver Stone:"Obama alla Casa Bianca? Un nuovo Bush"

L'occasione è stata la presentazione del nuovo libro del regista, definito "uno dei libri più radicali della Storia, in cui tutto è vero"

Barack Obama ha fallito, non ha cambiato nulla in modo decisivo e, anzi, è come se i suoi fossero il terzo e il quarto mandato di George W.Bush.

Ad affermarlo non è uno dei soliti detrattori del primo presidente di colore degli Stati Uniti, ma un democratico d'eccezione come il regista tre volte premio Oscar, Oliver Stone.

In un'intervista rilasciata in occasione della pubblicazione, in Germania, del libro "The Untold History of the United States", che accompagna l'omonimo documentario dedicato alla storia americana degli ultimi 150 anni, il cineasta ha avuto modo di commentare l'operato della Casa Bianca in questi ultimi sette anni e il giudiuzio è stato impietoso.

Secondo lui, la lotta al terrorismo con Obama si è estesa e non è vero neanche che il presidente abbia posto fine a due guerre, in Iraq e in Afghanistan, dove è caso mai vero il contrario.

L'idea alla base del progetto documentaristico ed editoriale è nata nel 2008, al termine dei due mandati di George W. Bush, per capire se le cose negative che accadevano erano il proseguimento di altro o qualcosa di eccezionale.

"Gli Stati Uniti - è il ragionamento del regista - sono un Paese senza senso della storia, che pensa solo a se stesso e ignora quello che accade negli altri Paesi. Sia i democratici che i repubblicani negli Usa difendono l'idea del paese come impero, il militarismo e il dominio della difesa".

Commenti

paviglianitum

Ven, 09/10/2015 - 17:22

L'ENNESIMO ARTICOLO ANTIAMERICANO DEL GIORNALE CHE VA A SCOVARE I PEGGIORI COMUNISTI NASCOSTI IN OGNI PARTE DEL MONDO PER DARE ADDOSSO ALL'OCCIDENTE. CHE PENA. E PENSARE CHE IL PROPRIETARIO ERA IL PIU' GRANDE CAPITALISTA ITALIANO. ORA INVECE SONO TUTTI TIFOSI DELLA IPER STATALISTA RUSSIA CHE CONTROLLA IL MERCATO E INIBISCE QUALSIASI INIZIATIVA PRIVATA. RASSEGNATEVI L'UNIONE SOVIETICA E' FINITA. E PENSARE CHE TUTTO QUESTO AVVIENE SOLO PERCHE' B. E' AMICO DI PUTIN. MI RACCOMANDO CENSURATE COME AL SOLITO

ilbelga

Ven, 09/10/2015 - 17:30

finalmente uno che dice quello che pensa la maggior parte della gente di buon senso.

Mizar00

Ven, 09/10/2015 - 18:13

@paviglianitum: scendi dal piedistallo, chè non ti ha messo nessuno. Scrivi in minuscolo, le tue idee sono ferme a 50 anni fa. Evolvi, potrebbe essere un'esperienza nuova..

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Ven, 09/10/2015 - 18:44

@paviglianitum Gli USA garanti delle libertà di mercato e d'impresa? Ma stiamo scherzando? Libertà di impresa e di mercato si, ma per lorsignori: per tutto il resto c'è mastercard! L'URSS è finita? Certo: l'hanno fatta fuori gli USA, o meglio, lorsignori, quando non servì più. Anche perché il comunismo ha vinto: la nuova collettivizzazione e le politiche oppressive hanno prodotto l'EU-RSS. Il liberalismo USA? Ma quando mai: è pura idiozia. E la libertà e democrazia? Si, certo, soprattutto quando finisce quella degli altri (e del loro popolo) sempre a maggior gloria di lorsignori! Caro paviglianitum, sai chi creò l'URSS? Lo sai perché fu creata l'URSS? Sai da chi fu decisa l'URSS? Sai chi finanziò IL CAPITALE di Marx? Prova a immaginare.

steacanessa

Ven, 09/10/2015 - 19:09

Sono convinto che Bush chiederà i danni a stone per diffamazione. Essere equiparato al diversamente bianco è un'offesa terribile, ma viene da un trinariciuto sinistro di merenda sopravvalutato cinematografaro

Tobi

Ven, 09/10/2015 - 22:05

no, Obama è addirittura peggio di Bush junior.

alox

Ven, 09/10/2015 - 23:21

@paviglianitum HAI PERFETTAMENTE RAGIONE MI MERAVIGLIA CHE IL TUO COMMENTO E' SCAPPATO ALLA CENSURA? MA NON SI RENDONO CONTO CHE SOSTENEDO IL DITTATORE PUTIN SIAMO DESTINATI AL FALLIMENTO DI GOVENRNI SOCIALISTI? CENSURATE ANCHE QUESTO GERAZIE!

Arch_Stanton

Sab, 10/10/2015 - 01:46

Bush è stato un grande presidente con una strategia che ci ha messo la faccia ed i soldati, Obama sta facendo una guerra per procura ed ha sbagliato tutto. Oliver Stone non può essere citato come modello, è solo un poveraccio comunista, pessimo regista che odia gli USA.

-cavecanem-

Sab, 10/10/2015 - 10:13

Arch Stanton..Bush grande Presidente? Ma dove? Peccato non abbia messo la faccia quando tocco' a lui di andare in Vietnam. Anzi si nascose dietro i pantaloni del papa'. I Bush sono una famiglia di corrotti marci gia' dai tempi di Prescott Bush. Oliver Stone non odia gli Stati Uniti, ma girando il mondo si e' fatto un'idea abbastanza chiara della forza politica Americana.