Olanda, la sinistra vuole limitare interventi chirurgici per over 70

La volontà del paziente di continuare a vivere e combattere le malattie in Olanda potrebbe non avere più un valore determinante, ma diventerebbe fondamentale l'opinione di un geriatra e le sue previsioni sulle "aspettative della qualità della vita dell'anziano"

In Olanda continua a crescere la mentalità eutanasica e un partito di sinistra, la Groenlinks (la Sinistra Verde) vuole adesso limitare la possibilità degli interventi chirurgici per i pazienti di età superiore ai 70 anni, consentendo ai geriatri ospedalieri di decidere se operare o meno e continuare a fornire cure.

Corinne Ellemeet, esponente di questo partito di orientamento eco-socialista (fondato nel 1991 dalla fusione del Partito Comunista ‘Nederland’, del Partito Socialista Pacifista, dei Radicali e dell’Evangelische Volkspartij) ha presentato la sua proposta nella camera bassa olandese.

In particolare, come riporta Lifesitenews, Ellemeet ha insistito sul fatto che la sua proposta, promossa come iniziativa per dare agli anziani "la migliore assistenza possibile", non nascerebbe per "risparmiare denaro", ma per evitare "overtreatment", perché le operazioni non sono sempre vantaggiose e possono anche mettere in difficoltà il paziente.

In realtà la logica della sua proposta si baserebbe sul rapporto costo-efficacia. Ha sottolineato che il 70% dei pazienti negli ospedali olandesi ha più di 70 anni, il che suggerisce che non dovrebbero ricevere lo stesso trattamento dei pazienti più giovani. "Un processo di screening dovrebbe essere messo in atto quando si sta prendendo in considerazione un trattamento avanzato e costoso", ha detto la Ellemeet, comprese le operazioni cardiache, il trattamento del cancro, la dialisi renale e simili.

"La questione centrale è questa: cosa stiamo facendo al paziente? Ospedalizzazione, anestesia, dolore e un diluvio di droghe. La ricerca dimostra che il trattamento eccessivo dei pazienti anziani è ancora un evento quotidiano", ha denunciato la Ellemeet. In altri termini, la volontà del paziente di continuare a vivere e combattere in Olanda non avrà più un valore determinante, ma sarà fondamentale l'opinione di un geriatra e le sue previsioni sulle aspettative della qualità della vita del paziente.

La Ellemeet ha immediatamente ricevuto l’appoggio della presidente dell'associazione di geriatria clinica dell'Olanda, la dotteressa Hanna Willem (secondo la quale fermare i trattamenti equivarrebbe a "aggiungere qualità alla vita del paziente") mentre ha suscitato critiche sia nei Paesi Bassi che nel vicino Belgio, in particolare sulla stampa.

Il quotidiano di lingua francese Le Soir ha pubblicato una serie di articoli citando uno studio del centro federale per l'assistenza sanitaria (KCE) sull'accettazione pubblica dei risparmi dell'assistenza sanitaria in Belgio. Secondo il giornale emerge che i fiamminghi di lingua olandese sono i più propensi ad approvare il rifiuto di cure costose agli anziani rispetto ai francofoni valloni. La divisione potrebbe avere qualcosa a che fare con il fatto che l'eutanasia è più frequente nelle Fiandre che in Vallonia.

Le Soir ha commentato: "Possiamo indovinare dove ciò porterà: avremo presto assistenza medica a due livelli, con da un lato i pazienti che dovrebbero accontentarsi della sicurezza sociale e dall'altro quelli che sono abbastanza ricchi da pagarsi per farmaci non rimborsati o operazioni costose".

Le Soir ha aggiunto che nei Paesi Bassi confinanti, i pazienti con più di 75 anni non ricevono più impianti di pacemaker a causa della loro età. Questa non è in realtà una regola generale, ma è vero che un certo numero di operazioni - compresa la sostituzione dell'anca dopo una frattura e il posizionamento di stimolatori cardiaci - vengono eseguite solo dopo una valutazione delle condizioni generali del paziente, aspettativa di vita, demenza esistente, e così via. In tale società, dove l'eutanasia è ampiamente considerata accettabile, questo può essere visto come un modo per gestire l'aumento dei costi dell'assistenza sanitaria per una popolazione generale in rapida avanzata.

Anche la stampa di sinistra è sembrata scioccata dalla notizia arrivata dall'Olanda. Il quotidiano parigino di sinistra Libération ha scritto che "se lo studio è corretto più di un belga su tre dovrebbe essere o è stato preparato a ridurre le cure per gli anziani per risparmiare denaro".

Commenti
Ritratto di 98NARE

98NARE

Lun, 25/03/2019 - 12:58

pazzi sono dei pazzi...............

VittorioMar

Lun, 25/03/2019 - 13:55

..se questa storia è vera,la domanda sorge spontanea : i NAZISTI ERANO DELLE EDUCANDE a confronto..?? e non è il primo caso discutibile: pensate alla pillola per bloccare la PUBERTA' ...!!!

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Lun, 25/03/2019 - 14:05

Demenziale!

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 25/03/2019 - 14:06

Il mondo sta impazzendo, ma non se ne rende conto. Lo dico da anni. Siamo in piena involuzione e regressione. Ora torniamo alle origini; alla rupe Tarpea.

Ritratto di Walhall

Walhall

Lun, 25/03/2019 - 14:12

Per correttezza va sottolineato che è una ipotesi non una certezza. Il paradosso di codesta proposta olandese sta in questo: non darà una riduzione della pressione fiscale agli anziani, nonostante non potranno fruire dell'assistenza sanitaria normale. Quindi la frode è: per risparmiare non ti curo, ma per non perderci ti tasso come se ti curassi! Sembrano istanze che in Nord Corea sono già atto. In certe aree d'Europa più che i fantomatici cambiamenti climati a preoccupare, sono i cambiamenti endemici della divulgante infermità mentale di certi soggetti pseudo liberali.

agosvac

Lun, 25/03/2019 - 14:26

Da qui all'eutanasia forzata per gli anziani ci manca poco: siamo sicuri che l'Olanda sia un Paese "civile"?????

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 25/03/2019 - 14:26

l socialcomunismo non è una ideologia politica, né un sistema economico; è una forma di psicopatologia collettiva. Da “La proprietà è un furto” di Proudhon fino ad oggi non ne hanno detta una giusta. La sinistra è un covo di socialcomunisti psicopatici, mentalmente disturbati e pericolosi; sono un cancro sociale. La storia del socialismo è solo un lungo elenco di fallimenti, conflitti, guerre, miseria, regimi totalitari mascherati da democrazia. Anche il nazismo è nato socialista; e uno dei cardini aberranti della loro ideologia era proprio una specie di eutanasia imposta a malati, e persone disabili, rom, gay ed ebrei. Ma lo chiamano sempre in forma abbreviata, “Nazismo”, per nascondere il nome completo che è “Nazional-Socialismo”.

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 25/03/2019 - 14:27

Mai discutere con i matti e i comunisti; si perde tempo, si sprecano energie e, a lungo andare, si mette a rischio la salute. E non c'è possibilità di instaurare un dialogo, un confronto o un tentativo di convivere. Sono come le erbe infestanti; non vanno curate, vanno estirpate. Lo dice anche il Vangelo. Più facile discutere con cani, gatti e galline. Cani e gatti guardano, ascoltano e sembrano capire cosa gli dite (e forse capiscono davvero). Le galline magari non capiscono, ma almeno fanno l’uovo. I socialcomunisti non ascoltano, non capiscono, non vogliono capire e non fanno nemmeno l’uovo; del tutto inutili. Meglio le galline.

valerie1972

Lun, 25/03/2019 - 14:29

Il nazismo e la pulizia etnica della sinistra. Può fare i percorsi più impervi, depistanti e imprevedibili, ma alla fine si smaschera sempre e va a finire sempre lì, come la gatta col lardo.

zen39

Lun, 25/03/2019 - 14:30

Stanno instaurando la via verso il vaporizzatore. Lo stato decide quando devi morire. Adesso si limita a toglierti le cure dopo che tu hai pagato per decenni anche quelle e poi ti eliminano. Signori questo si chiama progresso come il divorzio, i matrimoni gay, le famiglie allargate, la liberizzazione delle droghe leggere, la finanza selvaggia , la pedofilia protetta dalle lobby, il controllo elettronico ad oltranza con la scusa della criminalità o terrorismo e via così. Il progetto del NWO (i cui adepti si considerano immortali) è in via di realizzazione , manca poco. In Cina, nostra salvatrice e benefattrice, esiste già e tutti sono felici e contenti. Anche i nostri stellini lo sono dopo averci venduto. C'era questo progetto. Eano mesi che i cinesi contattavano Casaleggio ma tutti zitti. A quando la tassa di sopravvivenza ? Se vuoi continuare a vivere ci devi dare tutto quello che ti resta. La sinistra è già pronta a copiare il programma.

il corsaro nero

Lun, 25/03/2019 - 14:40

Più che parlare di idea a sinistra, parlerei di idea sinistra!

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 25/03/2019 - 14:52

Mai discutere con i matti e i comunisti; si perde tempo, si sprecano energie e, a lungo andare, si mette a rischio la salute. E non c'è possibilità di instaurare un dialogo, un confronto o un tentativo di convivere. Sono come le erbe infestanti; non vanno curate, vanno estirpate. Lo dice anche il Vangelo. Più facile discutere con cani, gatti e galline. Cani e gatti guardano, ascoltano e sembrano capire cosa gli dite (e forse capiscono davvero). Le galline magari non capiscono, ma almeno fanno l’uovo. I socialcomunisti non ascoltano, non capiscono, non vogliono capire e non fanno nemmeno l’uovo; del tutto inutili. Meglio le galline.

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 25/03/2019 - 15:26

E poi parlano male dei nazisti. Basta che se a qualcuno a cui negano le cure spara a questa gentaglia e il problema è risolto.

Klotz1960

Lun, 25/03/2019 - 15:33

Tipico dell'ipocrisia nordica. Usano l'accanimento terapeutico come scusa per risparmiare. Ma l'accanimento terapeutico puo' essere limitato in altri modi. Qui stiamo ad un livello potenzialmente peggiore di quello dei nazisti.

Albius50

Lun, 25/03/2019 - 16:12

PAZZESCO ormai ragionano come quando bisogna cambiare un auto o un elettrodomestico se sei AA+ va bene se no ti ROTTAMANO, questa teoria mi ricorda uno STARTREK prima serie che ti facevano la festa o poi ti ammazzavano, questa non sarà mica la figlia del Dott. MENGHELE speriamo di no.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 25/03/2019 - 16:16

Eppure è meglio morire nel proprio letto che in un ospedale.

agosvac

Lun, 25/03/2019 - 16:53

Egregio giano, formidabile il suo commento delle 14,52

Ritratto di navajo

navajo

Lun, 25/03/2019 - 16:56

Si Gianfranco Robe, ma quando è l'ora e le cure non servono più. Lì se ti viene la polmonite ti mettono ignudo sul terrazzo a 20 gradi sottozero per rinfrescarti.

Rossana Rossi

Lun, 25/03/2019 - 17:12

Chissà perchè queste idee naziste e invereconde vengono sempre da sinistra........sarà un caso, e poi criticano Hitler.......

titina

Lun, 25/03/2019 - 17:21

Così risparmiano sulle pensioni.Allora quelle operazioni non devono essere consentite neppure a pagamento. Che esseri disumani!

Ritratto di babbone

babbone

Lun, 25/03/2019 - 17:28

Sono comunisti.....punto.

carpa1

Lun, 25/03/2019 - 17:38

Però in compenso l'Olanda è quel paese che che ha concesso la sua bandiera alle navi ong Lifeline e Seefuchs, utilizzate per riversare clandestini in Italia! Come possiamo vedere, sono solo punti di vista: ci sono variati modo di essere "buoni".

Gianni11

Lun, 25/03/2019 - 17:46

Certo...sono bianchi. I soldi vanno spesi sulle "risorze" che fanno entrare a volonta'. Si capisce. La politica etnica e eugenica della sinistra in pieno vigore da quelle parti. Meglio lasciare l'ue perche quei paesi presto non saranno piu' europei.

kitar01

Lun, 25/03/2019 - 17:50

Questa è una ideologia nazista

martinsvensk

Lun, 25/03/2019 - 17:58

Da un paese come l'Olanda mi aspetto il peggio del peggio. Non ho proprio simpatia per questo paese e per la sua gente.

sparviero51

Lun, 25/03/2019 - 18:08

GLI OLANDESI GIÀ SONO STRANI E TIRCHI IN NATURA , FIGURIAMOCI SE INNESTATI CON COMUNISMO VERDE COSA NE PUÒ VENIR FUORI !!!

Sceitan

Lun, 25/03/2019 - 18:16

Non passera' molto tempo che codesti geni finiranno per ornare vie e piazzali, infilati su pali appuntiti. Scommetto che loro e quelli della Stirpe Eletta saranno esentati di diritto da tale trattamento. Anzi, e' sicuro visto che qualcuno deve decidere chi si e chi no.

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 25/03/2019 - 18:27

ringrazio per la censura e la ricorderò nelle mia preghiere...

fiorsue

Lun, 25/03/2019 - 18:46

Questa idea di limitare le cure per gli anziani serpeggia in Europa già dagli anni '80, epoca in cui mi fu riferita da una funzionaria del Ministero della Salute tedesco (dell'ovest), inviata ad una conferenza della Comunità Europea per esperti nazionali in materia.

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 25/03/2019 - 18:51

Ceerrttooo! Lo fanno per il loro benee! "Di 'buone intenzioni' (!) son lastricate le strade dell'Inferno!"

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Lun, 25/03/2019 - 18:56

Si apre la strada per un mondo come quello descritto ne "La fuga di Logan"...

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 25/03/2019 - 18:58

...intendevo le preghiere...voo-doo!

caren

Lun, 25/03/2019 - 19:00

C'è veramente da essere preoccupati. Più si va avanti e più l'umanità si da la zappa sui piedi. Stanno impazzendo inesorabilmente tutti.

fiorsue

Lun, 25/03/2019 - 19:16

Questo tema è una specie di quasi-segreto di Stato già da decenni in Europa, se ne parla dovunque tra i tecnici del settore, non si mette mai nulla per iscritto e qualche operatore vi si attiene spontaneamente e di propria iniziativa, è molto facile trovare una giustificazione cautelativa per negare una cura o un'intervento chirurgico ad un grande anziano. L'articolo di Le Soir (Belgio) che ne parla si riferisce comunque ai >85 anni e questo orientamento mi pare essere già diffuso in Italia.

cotia

Lun, 25/03/2019 - 19:17

questa é la vera cultura della sinistra che riaffiora sull' onda schiumosa dei soliti utili idioti che la sostengono; chi ha memoria non dimentica gli assassini : stalin, pol pot, che guevara, lenin , mao , etc. ... . che, per celebrare la loro superiorità, hanno ucciso miglioni di persone nella totale indifferenza dei togliatti nenni e oggi ancora da una accozzaglia di personaggi che ci fanno diventare razzisti nostro malgrado, ma solo per difesa personale.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Lun, 25/03/2019 - 20:00

Non è una novità: qui in Italia lo attuano senza problemi le varie RSA dove gli anziani vengono omertosamente lasciati morire di una qualche infezione volutamente non curata, per es. piaga da decubito.

Ritratto di OdioITedeschi

OdioITedeschi

Lun, 25/03/2019 - 20:21

Per gli olandesi purtroppo devo constatare che la vita non viene considerata sacra. Tutto in quella nazione è purtroppo business, tempo, un po' come accede negli USA.

routier

Lun, 25/03/2019 - 20:51

In Olanda, certe idee balzane sorgono perché (avendo smarrito il libretto delle istruzioni per l'uso) qualcuno mette gli zoccoli di legno in testa invece che ai piedi.

Nick2

Lun, 25/03/2019 - 22:14

Alcuni mesi fa, nel commento ad uno dei soliti vostri articoli contro gli stranieri, scrissi, naturalmente scherzando, che messi come siamo in Europa, l'unica alternativa ad una politica di integrazione è la camera a gas per gli ultrasettantenni. La situazione drammatica dell'invecchiamento della popolazione ha indotto i politici europei a favorire l'immigrazione. I partiti populisti hanno fatto la loro fortuna negando la matematica e facendo credere che una società di ultrasettantenni possa sopravvivere tranquillamente senza bisogno di giovani. Chi non affronta seriamente il problema dell'invecchiamento della popolazione vuole il male dei propri cittadini.

Ritratto di Civis

Civis

Lun, 25/03/2019 - 22:55

In Italia, le indagini generalizzate e "gratuite" (una delle tante cose che i medici chiamano "screening") mediante mammografia e mediante ricerca del sangue occulto nelle feci sono limitate fino ai 69 anni. Poi uno se le cerca e se le paga.

cgf

Mar, 26/03/2019 - 00:03

nel frattempo organizzano i corsi Vallen Verleden Tijd Una sorta addestramento anti caduta facendoli camminare su materassi morbidi, pedane su cuneo, etc affinché possano provvedere a se stessi.

Franz Canadese

Mar, 26/03/2019 - 00:24

La versione Dutch e laica dell'economia circolare, speculare alle interruzioni di gravidanza. Auguri, io preferisco la tradizione Cattolica...

Ritratto di Giancarlo09

Giancarlo09

Mar, 26/03/2019 - 08:18

Che olandesi e fiamminghi dicano quello che vogliono ma mi pare l'ennesima proposta di legge contro gli autoctoni. Infatti, è chiaro che colpendo dal punto di vista sanitario gli over 70 si vadano a colpire unicamente gli autoctoni europei (anziani) e non certo gli immigrati naturalizzati che mediamente sono più giovani. Si trovano i soldi da buttare via per l'assistenza ed il welfare agli immigrati e non per coloro che con le loro tasse l'hanno creato, assurdo! In ogni caso questa proposta di legge mi ricorda molto da vicino certe pratiche della Germania nazista...

Ritratto di venividi

venividi

Mar, 26/03/2019 - 08:25

Tutte le volpi passano dal pelliciaio: non si rendono ancora conto che da anziani, un trattamento preferenziale non l'avranno neanche loro in quanto da vecchi non conteranno più nulla.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 26/03/2019 - 11:33

Nick2 Lun, 25/03/2019 - 22:14,quanti anni hai???sai dobbiamo regolarci per l'acquisto del Tanax!XD