Ora in America vogliono abbattere anche il monumento a Balbo

Dopo Charlottesville la città torna a chiedere che sia rimossa la colonna fascista

Continua la polemica e non si ferma alle statue dedicate agli uomini che combatterono la Guerra di secessione dalla parte degli Stati del Sud. In America nell'occhio del ciclone ora c'è anche un monumento al gerarca fascista Italo Balbo, donato alla città di Chicago nel 1933.

Da allora il piedistallo con la colonna romana fa bella mostra di sé nella città dell'Illinois, ma sulla scia degli scontri di Charlottesville, dove una donna ha perso la vita dopo essere stata travolta da un'automobile in quello che la polizia ha definito un "attacco premeditato", portato a termine dal 20enne James Alex Fields Jr, i consiglieri comunali di Chicago hanno iniziato a valutare l'ipotesi di eliminarlo.

Il monumento a Balbo donato da Mussolini potrebbe ora essere tolto dal parco pubblico lungo le sponde del Michigan e così potrebbe sparire anche Balbo Drive, la strada che un tempo era la "Settima" e che prese il suo nome attuale dopo che il ministro dell'Aviazione dell'Italia fascista condusse uno squadrone di 24 aerei in un volo transatlantico che arrivò proprio a Chicago.

La questione del monumento e del nome della strada, tornata ora alla ribalta, era già stata discussa alla fine della Seconda guerra mondiale, scrive il Corriere della Sera. A chiedere la rimozione, della colonna portata da Ostia e di tutti i riferimenti al fascismo, fu allora l'ambasciatore italiano Alberto Tarchiani.

Commenti

giovanni PERINCIOLO

Ven, 18/08/2017 - 18:44

Evidentemente non abbiamo l'esclusiva dei deficienti che vogliono distruggere tutto quanto é stato realizzato nel ventennio. E pensare che se i governi "democratici" che abbiamo avuto dal 68 a oggi avessero realizzato proporzionalmente un quinto di quanto fatto dal fascismo oggi saremmo la nazione più prospera d'Europa!

giovanni PERINCIOLO

Ven, 18/08/2017 - 18:49

...."fu allora l'ambasciatore italiano Alberto Tarchiani".... Deficiente sboldriniano precursore delle gloriose giornate odierne. Comunque, per par condicio, direi che a Roma dovrebbe essere raso al suolo anche il colosseo dal momento che Nerone fu sicuramente più sanguinario di Mussolini!

emigratoinfelix

Ven, 18/08/2017 - 18:51

l'ultima moda folle degli ameri cani progre e radical chic,quelli pagati da soros per capirci;furia iconoclasta molto simile a quella di talebani ed Isis.In Italia una certa donna(?) vorrebbe far lo stesso...il filo conduttore?una comune enorme stupidaggine

fifaus

Ven, 18/08/2017 - 19:07

l'ambasciatore italiano Alberto Tarchiani: massone o sbaglio?

fifaus

Ven, 18/08/2017 - 19:10

Bisognerebbe studiare più a fondo l'azione di Italo Balbo, soprattutto in Libia. Fu uno dei pochi personaggi di cui un popolo dovrebbe andare fiero.

vaigfrido

Ven, 18/08/2017 - 19:11

Ma chi vuole queste cose che cosa si propone ? sinceramente sono perplesso Che ci sia la regia occulta della presidenta ...?

baronemanfredri...

Ven, 18/08/2017 - 19:22

ALLORA METTERANNO LA STATUA DEL PEDOFILO CHE HA ORGANIZZATO LE STRAGI IN AMERICA

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 18/08/2017 - 19:32

Ormai siamo all'integralismo più folle. Non cancellano Balbo o il fascismo, stanno cercando di cancellare la storia.

Cheyenne

Ven, 18/08/2017 - 19:41

Alberto Tarchiani era un capo di giustizia e libertà e poi comunista. Da un personaggio simile che si vuole?

frapito

Ven, 18/08/2017 - 19:48

Allucinante!!! Siamo all'alba di una nuova Inquisizione. Ricomincia la caccia ai fantasmi ed ai spiriti maligni. E mai possibile che a distanza di quasi un secolo, si ha ancora paura delle streghe? E' inutile togliere case, statue, targhe, i nomi possono essere cancellati ma la memoria storica non si può cancellare. Dopo tremila anni la storia di Tutankhamon è tornata.

ESILIATO

Ven, 18/08/2017 - 19:55

L'unico periodo da combattente di Balbo fu quando era un "caimano del Piave" durante la guerra 15/18. Andate a vedere come modernizzava la Libia sino a quando su ordini di roma la contraerea di Tobruk non abbatteva il suo trimotore scambiandolo per un aereo inglese . (l'Inghilterra non aveva trimotori)

Tarantasio

Ven, 18/08/2017 - 20:13

TOGLIAMO PURE LE STATUE DEGLI IMPERATORI ROMANI, DEI FARAONI, DEI 3OO DELLE TERMOPILI, DI RE SOLE, DI CARLOMAGNO.......................PER FAR CONTENTI I MODERNI AMANTI DEL 'SIAMO TUTTI UGUALI'

sibieski

Ven, 18/08/2017 - 20:21

a Tarvisio c'è il monumento al soldato austriaco...che facciamo?

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 18/08/2017 - 20:44

Giusto e poi gi yankee metteranno nelle principali piazze il busto del che quale simbolo di libertà e demokrazia...c'è troppa roba che arriva dal mexico tagliata male!!

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Ven, 18/08/2017 - 21:03

il 20-enne è una giovane testa calda :i consiglieri comunali di Chicago, di Charlottesville ecc. ,anche hanno 20 anni ? : no, perchè un conto è una bestia di 20 anni , un altro conto è una bestia di 40 0 50 anni . Yeahh .

supermururoa

Ven, 18/08/2017 - 21:07

Balbo era l'unico che dava ancora del TU al Mussolini ormai'Duce'(memorabile un suo presentarsi al capo con un "Posso disturbare il duce fondatore dell'impero?"), e l'unico gerarca che Mussolini temeva. "È l'unico che potrebbe uccidermi". L'abbattimento di Tobruk meriterebbe perlomeno una bella inchiesta di RAI STORIA.

Dordolio

Ven, 18/08/2017 - 21:07

Raccontate il resto della faccenda per cortesia. Alla richiesta del Tarchiani pare venne data la seguente risposta: "Vi accontenteremo volentieri non appena ci dimostrerete che la transvolata atlantica non è mai avvenuta".... Facendo così fare al "nostro" personaggio la figura che giustamente meritava.

Ritratto di niki 75

niki 75

Ven, 18/08/2017 - 22:04

I rigurgiti oscurantistici tipici del medio evo e tanto criticati e vituperati sono tornati di moda. In nome di una ideologia di sinistra, che ha determinato e continua a determinare nel mondo soltanto disastri, si fa a gara per rinnegare la storia e i suoi simboli. Perfino in USA, dopo l'avvento di Trump e contro di lui, questa forma di perversa idiozia sta conquistando la sinistra Americana.

RolfSteiner

Ven, 18/08/2017 - 22:19

Cos'e'? La nuova moda planetaria dei sinistronzi abbattere i monumenti?

Ritratto di filatelico

filatelico

Sab, 19/08/2017 - 06:12

Le solite mezze calzette invidiose delle imprese degli altri!! Balbo rimane un GRANDE nella STORIA e nell'AVIAZIONE. Fate un monumento a quel criminale di ungherese che speculò contro la lira nel 1992 !!!

mannix1960

Sab, 19/08/2017 - 06:49

Americani devastatori di monumenti storici, esattamente come l'ISIS

Dordolio

Sab, 19/08/2017 - 08:10

Pensare di riscrivere la storia rimuovendo monumenti e vestigia del passato è soprattutto un'operazione cretina, prima che ridicola. Il passato che pretendi di rimuovere buttandolo fuori dalla porta ti rientra poi dalla finestra. E ti presenta il conto. Con gli interessi, poi. E ad usura, anche.

fifaus

Sab, 19/08/2017 - 08:33

Esiliato: "su ordini di roma la contraerea di Tobruk abbatteva il suo trimotore ". E' una bufala smentita dagli storici più seri. Si informi meglio

fifaus

Sab, 19/08/2017 - 08:44

Esiliato: Balbo non fu un "caimano del Piave", ma un alpino. Nell'ultimo periodo comandà il reparto d'assalto del battaglione Pieve di Cadore. Si guadagnò una medaglia di bronzo e due d'argento al valor militare, raggiungendo il grado di capitano.

MARCO 34

Sab, 19/08/2017 - 08:45

Colonna fascista? Era un colonna Romana donata dall'allora governo italiano per commemorare un impresa che ancora oggi dovrebbe suscitare ammirazione: faranno altrettanto i brasiliani con la colonna romana che si trova a San Paolo, anch'essa donata dallo stesso governo?

Demy

Sab, 19/08/2017 - 08:50

Per par condicio chiudiamo tutte le basi americane in Italia che occupano migliaia di km. quadrati sottratti ai cittadini. Incominciamo dalla stazione radar Mous in Sicilia, poi si vedrà.

idleproc

Sab, 19/08/2017 - 09:32

Sono tentativi di imporre un pensiero unico condotto dalla stessa regia e di cancellare la libertà di opinione ed espressione che lo contrasta. E' una posizione difensiva su una battaglia ormai persa storicamente. Hanno ragione gli americani che sostengono che hanno la stessa testa dell'ISIS. Infatti sono quelli che lo hanno creato e mantenuto.

Ritratto di sgt.slaughter

sgt.slaughter

Sab, 19/08/2017 - 10:09

Soros ha messo al libro paga i decerebrati comunisti servi del pensiero unico. E queste zecche schifose infestano tutto il mondo.