Orban benedice Salvini in Polonia: "Grandi speranze per l'Europa"

Il premier ungherese ha parlato a Budapest dell'asse fra Italia e Polonia e lancia la campagna per un fronte compatto a destra del Partito popolare europeo

Viktor Orban benedice l'asse Roma-Varsavia sancito ieri dal viaggio di Matteo Salvini in Polonia.

"L'asse Varsavia-Roma è un grande sviluppo", cui "sono legate grandi speranze". Si è espresso così il primo ministro ungherese in conferenza stampa a Budapest. A riportarlo su Twitter, il portavoce del leader ungherese, Zoltan Kovacs: "Vorrei che in Europa ci fosse una forza politica che stia alla destra del Ppe, un asse Roma-Varsavia, capace di governare, capace di assumersi la responsabilità e di opporsi all'immigrazione", ha aggiunto il premier dell'Ungheria.

Un annuncio di fondamentale importanza che getta le basi per quello che potrebbe essere il futuro della destra europea in vista delle elezioni di maggio. L'asse fra Lega e Gruppo Visegrad poggia infatti anche sullo spostamento del baricentro del Partito popolare europeo a destra.

Orban, con il suo Fidesz, è molto legato a Salvini. Ma il premier ungherese è anche interno al Ppe e non è intenzionato ad uscirne. Il Ppe non sembra avere rivali per la coqnuista della maggioranza alle prossime elezione. E il piano è cercare di compattare il fronte a destra dei popolari, in modo da pensare a una futura Unione europea a trazione sovranista ma con un'ottica sempre legata al centrodestra.

L'asse fra Salvini e Orban, dunque, si conferma ancora valido. Ma questa alleanze non piace al Movimento 5 Stelle. Ieri, il sottosegretario agli Esteri Manlio Di Stefano ha detto ai microfoni di Otto e mezzo su La7: "In Europa stiamo cercando di creare una famiglia europea alternativa a quelle attuali. Ovviamente sui temi, e chi sposa le nostre idee è benvenuto nella famiglia. Anche alle Europee proporremo un contratto di governo, ma se il modello di Salvini è quello di Orban, è evidente che non può essere il nostro".

Commenti
Ritratto di pravda99

pravda99

Gio, 10/01/2019 - 13:07

Le affinita` elettive. Peccato che Orban sia uno che - indipendentemente dalle idee condivisibili o meno - non si piega, mentre Salvini ormai becca ogni giorno e abbozza pur di mantenere la poltrona...

agosvac

Gio, 10/01/2019 - 13:11

Il problema dei 5 stelle alle prossime europee è che loro non hanno un vero programma. Diciamo che non sono né carne né pesce e così difficilmente riusciranno ad ottenere un buon risultato. Sono ondivaghi, vanno oggi di qua e domani di là.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Gio, 10/01/2019 - 13:18

ORBAN BENEDICE SALVINI E GLI CONSIGLIA DI IMITARLO PER NON AVERE EMIGRATI... NewNotizie.it Fabio S in Politica estera 4 settimane ago 400 ore di straordinario, pagamenti in tre anni: l’Ungheria di Orban approva la “legge schiavista”Fino a 400 ore di straordinario 400 ore di straordinario, l’Ungheria di Orban approva la “legge schiavista” In queste ore è passata al parlamento ungherese la modifica alla legge sul lavoro chieda dal premier Viktor Orban. Secondo le nuove disposizioni sancite dalla modifica, i datori di lavoro potranno chiedere ai dipendenti fino a 400 ore di straordinario, contro le 250 previste fino ad oggi. La manovra è stata giustificata come una possibilità per chi ha voglia di lavorare di guadagnare di più, ma l’opposizione ed i sindacati dei lavoratori la ritengono una “legge schiavista“, visto soprattutto che i datori di lavoro avranno 3 anni di tempo per saldare il pagamento degli straordinari.

Malacappa

Gio, 10/01/2019 - 13:20

Questo e' un amico

dredd

Gio, 10/01/2019 - 13:24

A poco a poco

nerinaneri

Gio, 10/01/2019 - 14:12

...oggi ungheria e polonia, domani moldavia lettonia e bulgaria...noi conosciamo i nostri simili...

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 10/01/2019 - 14:36

---orban è furbino--e con felpini può permetterselo---il tipico armiamoci e partite---manda avanti felpini ma lui non si schioda mica dal ppe --sia mai che gli azzerino i finanziamenti--swag

RAGE4EVER

Gio, 10/01/2019 - 14:45

@Beota99 Salvini è più grande di Orban ,ma è ministro di un paese squallido dove mentecatti marxisti adorano l'autoflagellazione e l'autolesionismo! Orban ha un popolo migliore(governa senza un alleato mediocre) ,semplice così.....

lorenzovan

Gio, 10/01/2019 - 15:42

orbaan chi ??? quell che h imbavagliato stampa e magistratura ??? quello delle 40 ore obbligatorie di straordinario..pagabili a piacere del datore di lavoro nell'arco di qualche anno ???ah beh ..se hai certi amici ...ci possiamo aspettare di tutto e di peggio...

lorenzovan

Gio, 10/01/2019 - 15:45

@TSO4OVER magari di pancia sara' piu' grande..ma che genuflessioni a 90 gradi che si fa'..Flat Tax..Commissione europea..No TAV..Emigranti sempre col foglio di espulsione e mai espulsi...giudici con leggi che impediscono la carcerazione...ma tanti tanti tanti Twitt

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Gio, 10/01/2019 - 15:54

per chi non conosce questi paesi dell' est: ho amici in Ungheria dove ho trascorso un mese girando in lungo e in largo in zone non turistiche (beccandomi una saltissima multa per divieto di sosta in una zona sperduta di un villaggio adibita a parcheggio, ma solo in certi giorni!). Ho visitato anche la Polonia. Dimenticatevi i grigi paesi marxisti; lì ora in giro c'è efficienza, pulizia, decoro urbano, piante e fiori, case ridipinte e ristrutturate, ma soprattutto ci sono le REGOLE e i controlli ferrei. Hanno ancora tanti problemi da risolvere, ma stanno sulla buona strada e non ho visto nessun parassita nè nelle loro capitali, nè nelle cittadine di provincia. E' gente che ha avuto i comunisti dentro casa e che ora ha risollevato la testa.

Ritratto di elkid

elkid

Gio, 10/01/2019 - 17:21

---allergica_alle_...--ma sei proprio scemotta---eppure lorenzo ti ha fatto un sunto esauriente---paesi come l'ungheria che prima erano vivibili e liberali---ora sono in uno stato quasi di dittatura strisciante---con meno diritti--e quasi zero libertà di stampa--la legge schiavista sugli straordinari ti è giunta alle orecchie di gomma che hai?--swag

Ritratto di Leon2015

Leon2015

Gio, 10/01/2019 - 19:23

Palla gialla , se non le sai le cose stai muto: ho un amico a Warsavia che ha una pizzeria e una fabbrica di dolci, sono stato da lui diverse volte e non c'è paragone con l'Italia, sembra di stare in Svizzera per l'ordine e la precisione, oltre alle donne che sono meno str(più socievoli) delle nostre, ma questa è un'altra storia. Inoltre i cittadini rispettano ogni minima regola.La Polonia ci prende 100 giri.

Ritratto di DemetraAtenaAngerona

DemetraAtenaAngerona

Ven, 11/01/2019 - 09:11

Qualche decennio fa una parte politica diceva auspicandolo "verrà baffone" ma da Baffone ci andavano in pochi, oggi una parta politica dice "belli, bravi i Visengrad" ma ben pochi ci vanno...e dove vanno i nostri emigranti? Qualche anno fa eravamo in - 724.000 in Germania, 402.000 in Francia, 266.000 in Belgio, 153.000 in Spagna, 41.000 nei Paesi Bassi...e complessivamente in Ungheria, Polonia e Rep. Ceca circa 13.000...bello Baffone e bello Visengrad riscuotono sempre ah ah ah un grande successo...sarà per il clima sarà per i $ sarà per ? O non sarà per la mancanza di libertà e dei diritti civili?