Il Papa atterra a Cuba: "Mondo assetato di pace"

Obama e Castro: "Disgelo è merito suo". Il Pontefice: "Esprimo grande considerazione e rispetto per Fidel"

L'aereo con a bordo Papa Francesco, partito questa mattina alle ore 10.32 da Roma-Fiumicino, è atterrato pochi minuti prima delle 16.00 locali (le 22.00 in Italia) all'aeroporto internazionale 'José Martí' di L'Avana a Cuba. Al Suo arrivo Bergoglio è accolto dal presidente del Consiglio di Stato e del Consiglio dei ministri della Repubblica di Cuba, Raúl Castro e dall'arcivescovo di San Cristóbal di L'Avana, Jaime Lucas Ortega y Alamino. Sono inoltre presenti alcune autorità dello Stato, i Decani regionali del corpo diplomatico, i vescovi di Cuba e un gruppo di fedeli che sventolano bandiere del Vaticano. "Credo che oggi il mondo sia assetato di pace", ha detto il Pontefice giornalisti durante il volo che lo ha portato a Cuba, ricordando "le guerre, i migranti, l’ondata migratoria di persone che fuggono dalle guerre, che fuggono dalla morte".

Poi, rivolgendosi sempre ai giornalisti ha aggiunto: "Vi ringrazio per quello che farete nel vostro lavoro per costruire ponti: piccoli ponti, ma un ponte dopo l’altro si costruisce la pace". Poi il Papa è tornato a parlare dell'emrgenza immigrazione: "Mi sono emozionato tanto oggi quando, congedandomi dalla porta di Sant’Anna, c’era una delle due famiglie che stanno nella parrocchia di Sant’Anna in Vaticano, accolte lì. Sono siriani, profughi: si vedeva il dolore nei loro volti". Il presidente cubano, Raul Castro, ha ringraziato papa Francesco -appena arrivato all’Avana, prima tappa del suo viaggio apostolico che porterà il pontefice anche in Usa- per il ruolo svolto nel riavvicinamento tra Usa e Cuba. "Siamo grati per il suo appoggio al dialogo tra Usa e Cuba", ha detto il presidente cubano. "Il riallacciamento dei rapporti diplomatici è stato un primo passo nel processo verso la normalizzazione dei rapporti, una normalizzazione -ha proseguito- che richiederà la soluzione di problemi e ingiustizie che ancora rimangono". "L’embargo -ha sottolineato Raul Castro- è crudele immorale e illegale e deve cessare. E il territorio che occupa la base navale di Guantanamo deve essere restituito a Cuba". Poi ha parlato ancora il Papa che ha aggiunto: "La normalizzazione dei rapporti tra gli Stati Uniti e Cuba deve essere esempio di riconciliazione per il mondo intero in questa terza guerra mondiale a pezzi che stiamo vivendo". A questo punto il Papa ha rivolto un messaggio a Fidel Castro: "Grazie a tutti coloro che si sono prodigati nella preparazione di questa visita pastorale. Vorrei chiederle, signor presidente, di trasmettere i miei sentimenti di speciale considerazione e rispetto a suo fratello Fidel. Vorrei inoltre che il mio saluto giungesse in modo particolare a tutte quelle persone che, per diversi motivi, non potrò incontrare e a tutti i cubani dispersi nel mondo".

Commenti

Linucs

Sab, 19/09/2015 - 22:38

In che senso mendicanti? Il comunismo genera da sempre prosperità.

Ritratto di BenFrank

BenFrank

Sab, 19/09/2015 - 22:39

L'ALTRO ARGENTINO CHE SBARCÒ A CUBA CON IL GRANMA; PORTÒ L'ISOLA ALL'INDIPENDENZA. DOVE LA PORTERÀ QUEST'ALTRO ARGENTINO? NON PENSO CHE SIA QUALCOSA DI BUONO.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 19/09/2015 - 23:22

Singolare la dichiarazione di questo Papa che riesce a scorgere il dolore sul viso dei siriani e non riesce a vedere il dolore sul viso degli italiani. ANCHE LUI COME I TRINARICIUTI. OSPITA I CLANDESTINI E NON I NOSTRI POVERI. Lui e la sinistra ci fanno vivere in un mondo sottosopra.

HappyFuture

Sab, 19/09/2015 - 23:50

Il saluto di Raul Castro è stato una panoramica della situazione economica internazionale degli "ultimi" e ha rivendicato la necessità di rispettare l'autodeterminazione dei popoli. E si capisce come l'argomento di Raul fosse in sintonia con la proposta di dignità del Papa, per tutti i popoli. Insomma, le parole del Papa faranno il giro del mondo. Probabilmente le parole del Papa sorvoleranno l'Europa atea e l'Italia sua discepola.... ma senz'altro atterreranno sul resto del mondo, avendo il loro effetto.

james baker

Dom, 20/09/2015 - 04:32

Ho visto il papa che avete pubblicato alla " Che " : é magnifico . Avete descritto esattamente il mio pensiero su Bergoglio . - ha bisogno del sostegno del suo "entourage", considerato che in Italia si stanno svuotando le Chiese. Secondo me, dovete sottolineare bene questo riferimpento "al socialismo detto da Raùl Castro", di cui tutti eravamo sicuri ... e consigliate al Bergoglio di restarsene a L'Avana : li' lo faranno santo subito . -james baker-.

Ritratto di scappato

scappato

Dom, 20/09/2015 - 05:44

E io non provo nessun rispetto per chi rispetta Fidel. E credo di essere in compagnia di milioni di persone.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Dom, 20/09/2015 - 06:14

grande successo del Papa e della Diplomazia Vaticana. Come ai tempi del crollo dell' impero russo e comunista mondiale.Ma ora dopo la caduta del Muro di Berlino...tante cose sono successe e gli USA vogliono imporre al mondo il proprio Capitalismo Finanziario senza più antagonisti. La Chiesa dovrebbe porsi con forza a contrastare questo Regno del Male e riprendere il messaggio di Papa Wojtila ..." è stato sconfitto un Satana (il Comunismo) ora rimane da sconfiggere l' altro Satana (il Capitalismo)...."

Ritratto di scappato

scappato

Dom, 20/09/2015 - 08:33

Sarei curioso di sapere chi ha pagato le spese del viaggio Alitalia.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Dom, 20/09/2015 - 08:43

Non si sa chi dei due abbia convertito l'altro, il papa o Fidel, probabile che si siano scambiati il favore con una benedizione furbi et orbi. Il Fidel atterrito dalla morte prossima si è assicurato un posto in paradiso, alla faccia del marxismo, e ha passato il testimone della "revolución" al Compañero Vaticano. Il Che si sta rivoltando nella tomba, poveraccio, non sa più perchè si è fatto ammazzare.

Ritratto di ...MissPiggott.

...MissPiggott.

Dom, 20/09/2015 - 08:51

se si scambiassero di posto lui e matterella nessuno se ne accorgerebbe

Ritratto di BIASINI

BIASINI

Dom, 20/09/2015 - 09:18

Il mondo sarà pure assetato di pace, ma è sempre in guerra. Si vede che la combattono le multinazionali o i marziani. Che sia uno slogan alla Renzi?

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Dom, 20/09/2015 - 09:23

tra comunisti....

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 20/09/2015 - 09:32

Ma come si fa a provare grande considerazione e rispetto per un delinquente che ha tenuto i cubani nella povertà e miseria per oltre 50 anni, che ha costretto le proprie mogli e figlie a prostituirsi per sopravvivere, beh è difficile se non incomprensibile. Grande papa? Ma non scherziamo.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 20/09/2015 - 09:37

Offensivo il paragone, ma Francesco porta nella Chiesa il trasformismo renziano. Vede solo quello che al momento lo interessa ed accetta il crocifisso montato sulla falce e martello. Il suo intervento a Lampedusa ha dato la spinta a "mare nostrum", con drammatico aumento dei morti, a 15 miglia dalle coste libiche, ma di questo non parla più. Una morale relativa e la pace con gli islamici, fratelli che vogliono distruggere la nostra civiltà. Mi pare che abbia detto che sono due religioni sorelle, ma dimentica Caino ed Abele, che poi erano fratelli veramente.

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 20/09/2015 - 09:42

Quousque tandem, Franciscus, abutere patientia nostra?

vittoriomazzucato

Dom, 20/09/2015 - 09:47

Sono Luca. Non pensavo che fosse merito del vescovo Bergoglio il riavvicinamento tra USA e Cuba. E' stato forse Bergoglio a far ammalare Fidel Castro e far incaricare il fratello Raul nuovo leader di Cuba. E' stato il vescovo Bergoglio a far cadere il muro di Berlino e a far cadere l'URSS nel 1989. E allora non diciamo monate. GRAZIE.

blackbird

Dom, 20/09/2015 - 09:53

Ci sarebbe molto da commentare. A chi si riferiva il Papa con la frase "a tutti i cubani dispersi nel mondo"? Ai cubani esuli negli USA e in altri paesi, fuggiti al regime castrista? Non credo proprio. Una cosa che non capisco è il perché gli USA hanno chiuso, decine di anni fa, la loro ambasciata a Cuba. Cosa è cambiato nei rapporti Cuba - USA in questi anni da consentire loro di riaprirla? E la storia dell'embargo? Perché si tengono ancora Guantanamo? Comincino a rimediare ai loro errori, così Obama si perderà i voti degli ispanici...

beowulfagate

Dom, 20/09/2015 - 10:18

Come come ? Considerazione e rispetto per uno che ha massacrato decine di migliaia di dissidenti ? Per uno che ha destabilizzato mezzo mondo inviando truppe in almeno tre continenti ? Per uno che ha fatto ciò che Anna 17 fa giustamente notare ? Quand'è così,mi spiego perché le uniche voci in favore di Bergoglio sono quelle di Totonno 58,Happyfuture e pochi altri.E,visto il loro piccolo numero, mi consolo pensando che,forse,ogni tanto quella famosa mamma si prende una pausa.

Ritratto di panteranera

panteranera

Dom, 20/09/2015 - 10:22

Se qualcuno non aveva ancora capito per chi simpatizza il gesuita...

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 20/09/2015 - 10:28

Si è commosso nel vedere due famiglie di siriani accolte in Vaticano. Ma non dice nulla sulle stragi ordite dai suoi fratelli mussulmani in giro per il mondo, ma particolarmente in Siria. Come il priore di Bosa sogna una pace che non c’è e condanna chi invoca la legittima difesa contro l'ISIS e teme l’invasione mussulmana sulle coste del Mediterraneo.

puponzolo

Dom, 20/09/2015 - 10:31

La finite di scrivere sciocchezze? Se entreranno milioni di immigrati - ed entreranno, perché non c'è modo di fermare un traffico gestito da uomini dei nostri governi - è solo colpa nostra. I Papi per decenni hanno detto all'Occidente che era importante avere cura delle famiglie, che i bambini erano una ricchezza. Ma l'Occidente opulento ha sterminato intere generazioni di bambini, e ora viviamo in Paesi vecchi, soprattutto l'Italia che puzza di matusa. Non è colpa dei Papi, ma dell'egoismo e dell'ingordigia: quando si è ricchi si succhia anche la vita dei bambini, pur di non venire disturbati nel benessere. E adesso buon inferno a tutti, se inferno dovrà essere. I Greci la chiamavano la Nemesi: la natura vendica sempre i crimini.

Ritratto di giangol

giangol

Dom, 20/09/2015 - 11:24

clandestino ornato di oro da cuba l'argentina sono solo un paio di ore di volo. ecco vacci e rimani la!non tornare!

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 20/09/2015 - 11:39

Il pontefice: "Esprimo grande considerazione e rispetto per Fidel" ... L´ipocrisia di questa chiesa ha toccato il fondo ... Dice Feuerbach che Dio é una invenzione degli uomini ... La veritá é che il Dio cristiano che invita il debole e l´oppresso a porgere l´altra guancia al prepotente e al delinquente é un Dio ipocrita che ha fatto il suo miserabile tempo, un Dio falso che occorre abbattere per il bene di una societá che vuole crescere nella veritá e nella giustizia ... Al suo posto abbiamo bisogno di porre un nuovo Dio che abbia il coraggio di difendere i valori della bellezza, della intelligenza e dell´amore dalla sudicia dittatura della ottusitá, della ignoranza e della prepotenza.

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Dom, 20/09/2015 - 11:40

Il pontefice: "Esprimo grande considerazione e rispetto per Fidel" ... L´ipocrisia di questa chiesa ha toccato il fondo ... Dice Feuerbach che Dio é una invenzione degli uomini ... La veritá é che il Dio cristiano che invita il debole e l´oppresso a porgere l´altra guancia al prepotente e al delinquente é un Dio ipocrita che ha fatto il suo miserabile tempo, un Dio falso che occorre abbattere per il bene di una societá che vuole crescere nella veritá e nella giustizia ... Al suo posto abbiamo bisogno di porre un nuovo Dio che abbia il coraggio di difendere i valori della bellezza, della intelligenza e dell´amore dalla sudicia dittatura della ottusitá, della ignoranza e della prepotenza.

Bellator

Dom, 20/09/2015 - 11:50

Questo Papa,che non compra, la montatura nuova per i suoi occhiali, per risparmiare !!,si chiede quanto costa il suo viaggio a Cuba e chi lo paga ??.Non mi meraviglio di questo Papa che continuamente sproloquia,ma di quelli che l'hanno eletto. Penso che i Cardinali avranno capito, che il Nuovo San Francesco di Assisi, cosi continuando,le nostre chiese si svuoteranno, deve essere richiamato BENEDETTO XVI,PER DARE UNA NUOVA IMMAGINE ALLA CHIESA CATTOLICA,far dimettere questo Papa Gesuita, più idoneo a far il CURATO DI CAMPAGNA,con in mano la borsa nera !!:

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Dom, 20/09/2015 - 11:52

@ puponzolo: le sciocchezze le sta scrivendo lei. I papi nei millenni hanno detto tutto e il contrario di tutto, e certi vescovi non sono stati teneri coi bambini. Il papa è estremamente contraddittorio, predica sia l'ambientalismo che l'esplosione demografica incontrollata, che ne è la principale causa. Predica l'uso del pugno verso innocui vignettisti e "rispetta" un dittatore sanguinario come Fidel. Predica l'accoglienza dei migranti in fuga e abbraccia Castro che è stato la causa dei cubani dispersi nel mondo. Predica contro il dio denaro ma campa sul denaro altrui e lo gestisce con una propria banca. Una nazione VECCHIA non puzza, caro lei, al contrario dimostra di aver garantito l'allungamento della vita, migliorandola, ai propri cittadini. "Egoismo" ed "ingordigia" sono i termini bau-bau che una chiesa contraddittoria usa ad uso e consumo dei fedeli sempliciotti, per non interrompere il loro flusso di denaro che la alimenta.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 20/09/2015 - 12:02

SE; QUESTO PAPA DICHIARA CHE IL MONDO HA SETE DI PACE; VUOL DIRE CHE LUI NON É UN GARANTE DELLA PACE. IL, MONDO HA BISOGNO DI UN PAPA CHE PANE AL PANE É VINO AL VINO; NON DI UN PAPA CHE CHIUDE GLI OCCHI DAVANTI AI POVERI IN ITALIA; É VUOLE ACCOGLIERE I MUSSULMANI NELLE NOSTRE PARROCCHIE; MENTRE PARECCHI ITALIANI DEVONO DORMIRE NELLE LORO AUTO; É QUESTO PAPA CON LA SUA CHIESA HA FATTO TUTTO IL POSSIBILE PER FAR ALLONTANARE GLI ITALIANI DALLA CHIESA CATTOLICA, É IO NON CREDO CHE DIO VUOLE VEDERE GENTE SCANNATA DAI BARBARI CHE BERGOGLIO DIFENDE!.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 20/09/2015 - 12:04

SE; QUESTO PAPA DICHIARA CHE IL MONDO HA SETE DI PACE; VUOL DIRE CHE LUI NON É UN GARANTE DELLA PACE. IL, MONDO HA BISOGNO DI UN PAPA CHE PANE AL PANE É VINO AL VINO;É NON DI UN PAPA CHE CHIUDE GLI OCCHI DAVANTI AI POVERI IN ITALIA; É VUOLE ACCOGLIERE I MUSSULMANI NELLE NOSTRE PARROCCHIE MENTRE PARECCHI ITALIANI DEVONO DORMIRE NELLE LORO AUTO. É, QUESTO PAPA CON LA SUA CHIESA HA FATTO TUTTO IL POSSIBILE PER FAR ALLONTANARE GLI ITALIANI DALLA CHIESA CATTOLICA, É IO NON CREDO CHE DIO VUOLE VEDERE GENTE SCANNATA DAI BARBARI CHE BERGOGLIO DIFENDE!.

puponzolo

Dom, 20/09/2015 - 13:36

ellebor0, si può sbraitare quanto si vuole, ma le giovani generazioni sono state abortite, tra le beffe, il menefreghismo e l'indifferenza. La Chiesa ha sempre detto che l'aborto è peccato mortale, prima ancora che un omicidio. Ora è tardi ed è vano fare infantile vittimismo. Cherlie Hebdo è emblema di questa derisione della vita, che aveva il suo apice pragmatico nell'uccisione dei bambini e nelle ripetute proposte di eliminazione della disabilità, un elemento neo-nazista passato per atto caritativo. Ripeto, siamo all'entrata dell'inferno, evidentemente questo ci meritiamo.

puponzolo

Dom, 20/09/2015 - 13:52

Pasquale Esposito...gli italiani hanno rinnegato la Chiesa già trent'anni fa. Queste tragedie demografiche sono la conseguenza del caos costruito con piena coscienza.

HappyFuture

Lun, 21/09/2015 - 10:07

@puponzolo condivido! Con il boom del dopoguerra gli italiani sono stati "invogliati" a non avere figli! La famiglia standard si doveva adeguare al nro dei componenti la famiglia USA, vista nei film. Poi il divorzio e l'aborto e la pillola, che si continuano a contrabbandare come libertà, ma che servono per NON fare figli. E ora ci vengono a dire che bisogna accettare gli immigrati per la denatalità! Dicessero piuttosto che sono degli IPOCRITI, che a loro della denatalità e del gesto umanitario non frega niente. Debbono abbattere il costo del lavoro e a questi derelitti li possono far lavorare per qualche centesimo l'ora! Non ho parole.

HappyFuture

Lun, 21/09/2015 - 10:41

@CADAQUES"Dice Feuerbach che Dio é una invenzione degli'uomini"! No! Un orfano, che non ha conosciuto i genitori, sa che esistono o sono esistiti! D'istinto noi sappiamo dell'esistenza di Dio. Sì, l'ateismo è un ragionamento, una costruzione dell'uomo!

HappyFuture

Lun, 21/09/2015 - 10:48

@beowulfagate, NON siete molti ad avere il prosciutto davanti agli occhi e a voler rimanere nell'anno mille, a cui tu fai riferimento. La Chiesa è ancora qui, e il suo rappresentante, Papa Bergoglio, è uno che si è sporcato le scarpe "a fianco" degli ultimi. E se le continua a sporcare, visto "chi" va a visitare per primo! Affollate i media, che stanno tutti in mano ad atei, di destra e di sinistra, ma l'Italia sta fuori, è per le strade.... e lì voi siete proprio pochini!