Il Pentagono minaccia: "Più chance di conflitto con la Russia o la Cina"

La Difesa Usa aggiorna la strategia sulla sicurezza. E ammette: "Con l'Isis sarà una lunga battaglia"

A quattro anni dall'ultimo "libro bianco", quasi un'era geologica nel settore militare, il Pentagono aggiorna la strategia globale di difesa. E mette in chiaro gli obiettivi e i rischi che la Difesa americana deve mettere in conto. Da un lato c'è la minaccia di entità terroristiche come lo Stato islamico, dall'altro i sempre più possibili conflitti con la Cina e la Russia. In entrambi i casi, gli Stati Uniti sentono minacciata la sicurezza dei propri interessi. E per questo sono pronti a reagire.

Nel rapporto 2015 National Military, il generale Martin Depsey, capo degli Stati maggiori riuniti (l’ufficiale più alto in grado nelle forze armate americane), avverte che c’è "una bassa ma crescente" probabilità che gli Stati Uniti possano combattere una guerra con potenze del calibro della Russia e della Cina. Anche se Mosca e Pechino non vengono citate esplicitamente, il generale Depsey pensa proprio a loro quando ipotizza le "conseguenze immense" di un conflitto armato. Alla Russia il capo degli Stati maggiori riuniti rinfaccia di aver "ripetutamente dimostrato che non rispetta la sovranità dei suoi vicini (Ucraina) e la sua volontà di ricorrere all’uso della forze pur di raggiungere i suoi obiettivi". Nel "libro bianco" della Difesa americana viene, quindi, ribadito che "le azioni militari russe stanno minacciando direttamente o per procura la sicurezza regionale". Il riferimento (tutt'altro che velato) è alla presenza di truppe russe in Ucraina.

Nel testo viene messa nero su bianco la preoccupazione legata allo sviluppo delle tecnologie che stanno facendo perdere agli Stati Uniti il vantaggio che avevano sempre avuto nel settore. "Quando si applicano a sistemi militari - si legge - questa diffusione di tecnologia va a sfidare il vantaggio competitivo a lungo detenuto dagli Stati Uniti in settori come l’allarme rapido (early warning, per l’individuazione di una minaccia, come il lancio di un missile balistico intercontinentale, ndr) e i bombardamenti di precisione". Apparentemente indifferenti ai negoziati sul programma nucleare iraniano su cui entro il 7 luglio è prevista un’intesa, il Pentagono continua ad inserire l'Iran, accanto alla Cina, alla Russia e alla Corea del Nord, nella lista di Paesi che pongono "gravi preoccupazioni di sicurezza" all’America e ai suoi alleati. Alla Cina il Pentagono rinfaccia di alimentare "la tensione nella regione Asia-Pacifico". Il riferimento è alla costruzione di isole artificiali su barriere coralline a migliaia di chilometri dalla costa cinese pur di rivendicare la territorialità dell’80% del Mar Cinese Meridionale seguendo la dottrina militare della "linea dei nove punti", in contrasto con le nazioni vicine, Giappone, Filippine, Vietnam, tra le altre.

"Dalla pubblicazione dell’ultima (analisi) di strategia militare - ha sostenuto Dempsey - il disordine globale è cresciuto mentre alcuni dei nostri vantaggi (tecnologici) hanno iniziato a ridursi". Nel testo del 2011, per esempio, si parlava poco e nulla della Russia. E non si faceva alcun accenno allo Stato islamico, dal momento che il califfo Abu Bakr al Baghdadi non lo aveva ancora fondato. Nel 2015 National Military gli ufficiali del Pentagono prevedono che la minaccia rappresentata da entità terroristiche come l'Isis saranno affrontate in "conflitti che esploderanno più rapidamente, dureranno più a lungo e avranno luogo su un campo di battaglia molto più tecnicamente difficile" perché questi gruppi "rappresentano una minaccia immediata alla sicurezza transregionale perché riescono a sfruttare insieme rapidamente le tecnologie disponibili con ideologie estremiste".

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/07/2015 - 08:52

Avanti Asia. Fai a pezzi questo cancro che sono gli USA.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 02/07/2015 - 08:55

Gli USA e i loro padroni talmudici non sanno accettare il loro inevitabile declino. Sono pronti a giocarsi il tutto per tutto in guerra, totale e mondiale?

scarface

Gio, 02/07/2015 - 08:56

dopo questa serie di banalità la soluzione quale sarebbe ? rifiutare di aiutare i curdi ?

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 02/07/2015 - 09:08

Dici 'Cina' e pensi subito "teste di caxxo arroganti'. E fin qui son d'accordo. Ma la Russia è altra cosa. Questo generale dice la verità a metà in quanto la Russia non ha proprio invaso nessuno. È vero però che il divario tra le tecnologie Russe e cinesi e quelle americane si sta restringendo rapidamente (in certi casi la Russia ha tecnologie anche superiori se è per questo). Ed è per questo che gli USA stanno preparando la guerra. Perché non c'è più tempo per loro.

maricap

Gio, 02/07/2015 - 09:33

... ma ausoniuccio, la mattina solo latte e biscotti, il fiasco riservalo è per il pomeriggio e la sera.

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Gio, 02/07/2015 - 09:40

POVERI CITTADINI AMERICANI IN BALIA DI UN PAZZO FANTOCCIO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE. IL MALE MUORE, LA GUERRA DEI TEMPI FINISCE.

Marzio00

Gio, 02/07/2015 - 10:14

Tutta propaganda per nascondere la loro totale sconfitta in politica estera: hanno destabilizzato tutto il Nord Africa con le loro Primavere Arabe, hanno creato e finanziato con il Qatar l'ISIS per abbattere Assad, hanno finanziato le "onlus" in Ucraina per destabilizzare i confini Russi. Di certo questo "premio nobel" non lo rimpiangeremo!

giampiroma

Gio, 02/07/2015 - 10:15

l'abbronzato con le orecchie a sventola non smette di rompere i c......abbiano il coraggio di dirlo chiaramente gli americani.Vogliono una guerra atomica e stanno preparando da tempo il "first strike". la vinceranno perchè hanno le armi più potenti. i problemi verranno dopo per i sopravvissuti. l'america è sempre stata guerrafondaiasin da inizio 900'.

giovanni PERINCIOLO

Gio, 02/07/2015 - 10:35

Francamente dei "loro interessi" direi che ne abbiamo piene le tasche! Dopo tutti i fallimenti registrati dal Vietnam all'Afhganistan, dall'Iraq alle "primavere arabe", dalla Libia alla Siria hanno fatto solo danni e noi dovremmo continuare a restare supini lasciando che continuino a fare cxxxxxe in nostro nome??? Se vogliono altre guerre se le facciano a casa loro, solo cosi forse capiranno cosa significa veramente guerra!

Ritratto di apasque

apasque

Gio, 02/07/2015 - 10:39

Dopo aver letto questo articolo illuminante, mi domando: perché se non è un fesso o peggio un manipolatore incosciente, Obama non cerca un compromesso con i russi? E poi non si allea con essi contro i nemici comuni come il terrorismo islamico? Obama mi fa sempre più paura!

paviglianitum

Gio, 02/07/2015 - 11:24

ma quanti bei discepoli di giulietto chiesa... siete penosi

levy

Gio, 02/07/2015 - 11:30

La Cina ha accumulato circa 40.000 tonnellate di oro, così dicono, ed è pronta per detronizzare il dollaro, così pure la Russia. Gli USA non vogliono perdere la supremazia del dollaro, che gli ha consentito di vivere alla grande mandando il conto al resto del mondo, è per questi motivi che sono disposti a tutto, anche a una grande guerra. Io la vedo così

meloni.bruno@ya...

Gio, 02/07/2015 - 11:32

Come i vampiri si nutrono del sangue,gli usa si nutrono CON le guerre!La storia ne è testimone,da noi cascando la dittatura del ventennio,abbiamo ereditato il settantennio comunista e sempre negli anni settanta con l'aiuto dei loro compagni che sbagliavavano si sono impossessati di tutti i poteri prima legislativi e parallellamente quelli governativi.Gli USA ne sono una dimostrazione costante!hanno dato sempre fuoco alle polveri iniziando dal Vietnam fino al'Iraq,Afganistan,Iran,Libia,ecc..ecc..il risultato è stato la creazione di terroristi dell'Isis,come da noi naquero le varie BRIGATE ROSSE!Ogni nazione ha i governi che scelgono i loro popoli,come la Grecia oggi,e Tsipras si sente forte anche perchè ha l'appoggio di Russia e Cina,gli usa questa volta riflettino per benino prima di ripartire alla cieca!

FrancescaRomana...

Gio, 02/07/2015 - 11:38

Sono con Ausonio: Avanti Asia! Voglio proprio vedere il suo esercito gay contro i veri combattenti come la Corea del Nord

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Gio, 02/07/2015 - 11:40

apasque - non può farlo semplicemente perché loro sono scomodi competitori in tutto e per tutto. Altrimenti non avrebbe aiutato il colpo di stato in Ucraina no? E poi guardi che Obama comanda ben pochino... gli Usa sono in mano a ben altra gente.

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 02/07/2015 - 12:09

I Chinese sono proprietari degli Usa, hanno in mano tutto il debito publico Americano, I Russi stanno creando il loro blocco asiatico e fanno parte pure del BRICS. Gli Usa sono in grande difficoltà, e per questo intendo il Dumbo nero e tuttol'establishment politico stelle e striscie. Non sono diversi dai politici europei, miopi, ma vogliono distogliere l'attenzione interna dal proprio fallimento. a differenza dal passato, una guerra non risolleverà o risolvera i problemi in casa. I romantici del passato che guardanno agli yankees come salvatori dico, si grazie per avere salvato l'europa da hitler, ma che sia chiaro che l'hanno fatto pricipalmente per se stessi!

agosvac

Gio, 02/07/2015 - 12:22

Questi grandi strateghi del pentagono non hanno capito niente. Oggi come oggi né la Russia né la Cina avrebbero interesse ad iniziare una guerra devastante contro gli USA. Anche i cretini, ma gli americani sono solo cretini o anche del tutto deficienti?, capirebbe che una guerra totale sarebbe devastante sia per gli USA sia per Russia e Cina!!! Il vero problema degli USA è che stanno tracollando, temono di non essere più i "forti". Questo li disorienta. Una nazione seria penserebbe di più al benessere della propria gente che a guerre devastanti.La domanda è: gli USA sono una nazione seria?????

paviglianitum

Gio, 02/07/2015 - 12:48

se vi piacciono così tanto la russia, la cina, il venezuela, la corea del nord ecc. perchè non prendete il c**o e fate rotta verso quei paesi? starete meglio voi e staremo meglio noi che dobbiamo sorbirci le vostre min***ate quotidiane. ma lo so, lo so, starete comunque qui, sotto il tranquillizzante ombrello occidentale, beneficiando di tutti i piaceri che il capitalismo vi concede, ma continuando a sputare nel piatto dove mangiate. siete falsi come giuda e perdipiù vigliacchi, incapaci di qualsiasi azione se non quella di dare sfogo alle vostre frustrazioni fantozziane commentando su questo giornale

FrancescaRomana...

Gio, 02/07/2015 - 14:34

Sinceramente, paviglianitum, penso che scappare sia da codardi, vigliacchi (per come sta l'Italia ora poi, inferno), io ho ancora un senso della patria e della terra natia, proprio per questo mi sacrifico con il sogno (utopia) di un'Italia forte e libera senza padroni che siano occidentali o meno. Il mio, almeno, è un prendere d'esempio nazioni serie

Renee59

Gio, 02/07/2015 - 15:01

Che grandi questi americani, distruggono il mondo per fare la guerra alla Russia e alla Cina. Ma non ci sono altre strade da percorrere? Forza Obama, sei davvero unico.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 02/07/2015 - 15:39

Ma grandissimi criminali internazionali che non siete altro, provocatori di golpe telecomandati, colpevoli di decenni di crimini contro l'umanità e di eliminazioni "mirate", ecc... come osate fare i "preoccupati-risentiti" dopo che avete seminato circa 300 basi nel mondo per poter aggredire-controllare-destituire-insediare chi-come-dove-quando vi pare e conviene, dopo aver finanziato-armato-istruito ogni tipo di "ribellione" utile ai vostri interessi, dopo aver creato stati islamici abusivi (Kosovo) nel cuore dell'Europa, dopo aver spiato per decenni in ogni modo "teorici" nemici ma soprattutto gli amici anche mentre andavano a gabinetto, dopo aver imposto spese militari spropositate (a vostro favore) alla "difensiva" Nato, dopo aver assassinato Saddam Hussein (quello che NON aveva le armi di distruzione di massa), Gheddafi (quello che stava organizzando gli stati africani e arabi non asserviti a voi, per uscire dal vostro giogo mortale),... 1 di 4 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 02/07/2015 - 15:41

...dopo aver tentato di fare lo stesso con Assad e, non riuscendovi, avete creato dal nulla quel mostro sanguinario che è l'ISIS, dopo aver pianificato-finanziato-orchestrato il golpe di piazza Maidan con conseguente strage di 7000 civili dell'Est Ucraina, dopo aver fatto abbattere il volo MH17 per far ricadere la colpa su "russi-ribelli" (scusate, "terroristi"...), dopo non essere riusciti a portare 1 dico 1 anche minima prova dell' "aggressione/invasione russa in Ucraina", dopo aver creato ogni macello economico-finanziario (ultimo quello del 2008) che tutto il mondo ha e sta pagando, dopo avere imposto (assieme ai vostri complici/schiavi canadesi-inglesi-australiani) le sanzioni alla Russia a quell'accolita di incapaci burattini dell'Europa (che solo loro -NOI- stanno pagando), dopo aver permesso a stati integralisti criminali come Arabia Saudita e Qatar di fare quello che volevano contro i loro -e solo loro- potenziali avversari strategici ed economici,... 2 di 4 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 02/07/2015 - 15:44

...dopo aver fallito in Vietnam-Korea-Afganistan-Iraq, dopo aver fallito nel contenere la follia dell'Iran, dopo aver giustificato/perdonato ogni cosa a Israele per poi tradire anche loro, dopo aver dovuto farvi scarrozzare nello spazio dai Russi senza nemmeno ringraziarli pubblicamente di aver salvato i vostri astronauti che senza il modulo russi sarebbero morti come topi nel vostro super-avanzato-modulo (perché anche in questo i russi sono indietro tecnologicamente....), dopo aver provocato in ogni modo possibile la Cina (ma soprattutto la Russia) che se avessero fatto lo stesso loro a voi avreste già fatto scoppiare la 3a guerra mondiale, dopo aver fatto escludere la Russia da ogni consesso planetario e avergli fatto le "parate militari" a 300mt dai loro confini,... 3 di 4 SEGUE

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 02/07/2015 - 15:45

...dopo aver raccontato tonnellate di balle e tenuto nascosto ogni forma di nefandezza indecente da voi compiuta (vedi Wikileaks e Snowden), dopo che è venuto fuori che siete ancora lo stato più razzista del mondo, dopo, dopo, dopo... vi mettete a piagnucolare e strillare perché avete capito che rischiate vi farvi una grande "BUA" a breve? Piantatela di voler soggiogare il mondo (ormai non vi verrà più permesso) e pensate a intelligenti alleanze globali invece che a una polveriera di conflitti. Alleatevi con Europa, Russia e Cina e cancellate dalla faccia della terra (cosa che potreste fare in 3 giorni) la vostra "creatura" del terrorismo-integralismo islamico; rinunciate a metà della torta che volevate mangiarvi per intero e rendete il mondo di nuovo vivibile! L'intera umanità vi ringrazierà.... 4 di 4 FINE