Presidenziali Usa, Assange: "Pubblicheremo un dossier alla settimana"

Julian Assange ha annunciato che WkiLeaks pubblicherà un dossier ogni settimana da qui al voto delle Presidenziali dell’8 novembre

WkiLeaks pubblicherà un dossier ogni settimana prima del voto delle Presidenziali dell’8 novembre. Lo ha annunciato Julian Assange, in occasione dei festeggiamenti berlinesi del decimo anniversario dell’organizzazione, parlando in collegamento video dall’ambasciata ecuadoriana a Londra.

Il fondatore di WikiLeaks non ha dato indicazioni sul contenuto dei documenti che rivelerà ma si è limitato a dire che riguarderanno le guerre, le armi, il petrolio, Google e la corsa alla Casa Bianca. Il giornalista australiano ha negato che il rilascio di documenti relativi alle elezioni americane fossero volto a danneggiare Hillary Clinton, anche se giorni fa ha ricordato un episodio che avvenuto il 23 novembre 2010, quando pare che l’allora segretario di Stato chiese di eliminare Assange con un drone. I colleghi risero, pensando a una battuta, ma lei rispose seriamente: “In fondo è un soft target, che si muove libero di fare quello che vuole”. Durante il suo discorso, Assange ha anche ricordato che in dieci anni di attività Wikileaks ha rivelato dieci milioni di documenti pari a circa dieci miliardi di parole, con una media di 3.000 documenti al giorno.