Quella profezia di Soros sull'Ue: "Perché così rischia di crollare"

Il miliardario ha esortato con forza i cittadini e le associazioni "fedeli al sogno europeo" a "mobilitarsi" al fine di scongiurare un "exploit" delle forze anti-establishment in occasione delle elezioni di maggio per il rinnovo del parlamento di Strasburgo

Il miliardario americano di origini ungheresi George Soros, fondatore dell’ong Open Society Foundations, ha in questi giorni esortato l’Unione europea a “svegliarsi” e ad “affrontare la minaccia sovranista”.

In un’intervista al sito Internet dell’organizzazione no-profit Project Syndicate, il magnate ha descritto l’attuale leadership di Bruxelles come un “sonnambulo che cammina verso l’oblio”. Ad avviso di Soros, i vertici Ue sarebbero infatti “completamente scollegati dalla realtà”, caratterizzata al giorno d’oggi da un “crescente malessere” dei popoli del “Vecchio continente” e da una conseguente “ascesa dei movimenti anti-establishment” persino in importanti Paesi fondatori del progetto europeo: “Germania, Francia e Italia”.

A detta del fondatore dell’Open Society Foundations, la Commissione Juncker avrebbe ormai raggiunto un “livello di insensibilità e ottusità” pari a quello dei “Politburo dei regimi comunisti del passato”. Il miliardario ha quindi asserito che se l’Ue continuerà a “fare finta di non vedere” la “rivoluzione sovranista in corso” farà “la stessa fine dell’Unione Sovietica nel 1991”, ossia andrà incontro alla “dissoluzione”.

Soros ha poi delineato le “soluzioni concrete” al “problema populista”. Secondo lui, la crescita dei sentimenti anti-europei nel continente può essere arrestata grazie soltanto all’“introduzione, da parte delle autorità di ogni Paese, di nuovi meccanismi di partecipazione popolare alle decisioni politiche nazionali”, all’“avvio di un dibattito serio sulla riforma dei trattati Ue” e all’“effettiva applicazione delle sanzioni prescritte dalla normativa comunitaria a carico degli Stati membri che calpestano i valori democratici”.

Il filantropo, spesso accusato dagli esponenti sovranisti di incoraggiare la “scristianizzazione” del “Vecchio continente”, ha infine esortato i cittadini e le associazioni “fedeli al sogno europeo” a “mobilitarsi” al fine di scongiurare un “exploit” delle forze anti-establishment in occasione delle elezioni di maggio per il rinnovo del parlamento di Strasburgo.

Commenti

istituto

Mer, 13/02/2019 - 08:56

" perché così rischia di crollare..." E come diceva Nino Manfredi :" Fusse che fusse la volta bbona....". Daje . Asfaltiamoli alle Prossime Europee.

istituto

Mer, 13/02/2019 - 08:57

No l'attuale leadership di Bruxelles non è guidata da un sonnanbulo ma da degli zombie.

Ritratto di Suino_per_gli_ospiti

Suino_per_gli_ospiti

Mer, 13/02/2019 - 09:01

Immaginate un mondo dove i Cinesi fondano migliaia di associazioni per promuovere il cane come piatto forte e Taiwan come impero del male. Immaginate i nostri soldati inviati a invadere l'Indonesia su commissione dei Cinesi. Immaginate il TG dove durante la pubblicità dello sformato di cane Xi o chi per esso si lamenta della scarsa collaborazione degli Europe. Immaginate un mondo dove ogni ora del giorno per tutto l'anno vengono scritti mediamente 7 articoli farlocchi sulla tragica morte del primo imperatore.

giovanni951

Mer, 13/02/2019 - 09:27

questo non lo vuole nemmeno satana....troppo ostico da gestire. E ce lo dobbiamo tenere sulla terra a far danni? bisogna trovare una soluzione.....

Pitocco

Mer, 13/02/2019 - 09:47

Mettiamola così: nell'idea comune il sovranista è un fascista, nazista, omofobo, antisemita, razzista e chi più ne ha più ne metta. Gli Usa che costruiscono muri come l'altro in medioriente ed espelle con ricatti suoi correligionari invece sono democratici, però salvano loro la faccia che in tutti e due gli stati il bastone, apparentemente, lo tengono quelli dei movimento LGBT. Ma stiamo a casa nostra, appunto, casa nostra. Vogliamo quindi supporre che dentro le mura di casa noi non possiamo chiudere la porta a chiave e tener fuori chi non ci aggrada? Quindi è come dire sommessamente, con altre parole, fra poco vi imporremo l'ospitalità dei migranti e guai a chi si oppone. Ma ricordiamolo a quei beceri politicanti che lo stato è casa nostra e come tale va trattata. La democrazia non si misura sulle parole di un infame che durante la seconda guerra mondiale vendette i suoi ai nazisti per rubarne i tesori. Questo è un pericolo ancor adesso!

nopolcorrect

Mer, 13/02/2019 - 10:24

Ha certamente qualche ragione ma dimentica di dire che il suo appoggio all'immigrazione incontrollata e illegale di massa è uno dei fattori maggiormente destabilizzanti in Europa.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mer, 13/02/2019 - 10:38

Chi è mister soros per parlare d'Europa ed essere ospitato su il Giornale? ...

VittorioMar

Mer, 13/02/2019 - 10:44

...anche i FINANZIERI possono puntare su scelte SBAGLIATE ...E' il normale gioco del SI VINCE O SI PERDE...e a volte capita di PERDERE quando non si prende in considerazione che il POPOLO SI POTREBBE RIBELLARE...CAPITA !!

Ritratto di indicazionediconfine

indicazionediconfine

Mer, 13/02/2019 - 11:19

Se le scelte di questa Europa spalleggiata da Soros PORTANO ALLA MISERIA, bisogna cambiare la politica di questa Europa. E' evidente che c'è UNA CONTRADDIZIONE nell'affermare che i galoppini che aderiscono alla politica di Soros DEVONO SVEGLIARSI e cambiare la medesima. Mah, ad una certa età... Alzheimer???

ginobernard

Mer, 13/02/2019 - 12:28

Soros ha detto che la nuova potenza mondiale sarà la Cina e il modello cinese dovrà essere adottato da tutte le altre nazioni. Il che vuol dire ciao democrazia, tra le altre cose. E si ... mangiare anche i cani ... forse lo stiamo già facendo non sapendolo.

Luigi Farinelli

Mer, 13/02/2019 - 12:30

Il "sogno europeo" di Soros altro non è che l'incubo dei cittadni dell'Europa, almeno di quelli risvegliati dal sonno della ragione (che sono sempre più numerosi). Un sogno, quello di Soros che aspira ad un sempre più forte dominio delle élite danarose (arricchitesi a speculazioni e traffici pro-domo loro), antidemocratiche (rinnegano il coinvolgimento popolare), in cerca dell'abbattimento di ogni confine (come vuole la massoneria), costruenti l' "uomo nuovo", androgino, single misogino, antimaternità, schiavo della produzione e del consumo, tenuto sottomesso a furia di fake news per spaventarlo (cambiamenti climatici "antropici", sovrappopolazione planetaria, rischi di crisi economiche, lode dell'immigrazione senza limiti). La "Società Aperta" di Soros: aperta alla schiavizzazione totale del genere umano con una a minoranza autoeletta al potere.

luna serra

Mer, 13/02/2019 - 13:28

“completamente scollegati dalla realtà” “soluzioni concrete” al “problema populista” Secondo lui, la crescita dei sentimenti anti-europei nel continente può essere arrestata grazie soltanto all’“introduzione, da parte delle autorità di ogni Paese, di nuovi meccanismi di partecipazione popolare alle decisioni politiche nazionali”, all’“avvio di un dibattito serio sulla riforma dei trattati Ue” proprio quello che dicono i populisti da tempo ma i vertici europei fanno finta di non sentire e guarda caso Soros se ne accorge prima delle elezioni sarà un caso ????

frapito

Mer, 13/02/2019 - 13:42

"Perchè così rischia di crollare" e così perde tutti i soldoni distribuiti a sporchi traditori. Allora siamo sulla strada giusta! Se lo dice lui .....!!!

Malacappa

Mer, 13/02/2019 - 13:49

Fra non molto crollerai tu

frapito

Mer, 13/02/2019 - 13:50

Teniamo sempre presente che "establishment",alla lettera, significa "quelli che stabiliscono (alias: che comandano)" al di sopra della volontà democratica popolare. Stiamo molto attenti a chi dice e quando la dice questa "parola" dal significato oscuro e malefico.

agosvac

Mer, 13/02/2019 - 14:04

A parte che è miliardario solo chi è padrone dei propri soldi mentre soros "dispone" di soldi altrui, c'è da dire che gran parte della crisi dell'UE è dovuta a lui che ha pagato un sacco di burocrati dell'UE per favorire l'immigrazione clandestina che ha drenato un casino di soldi dagli europei verso gli immigrati fasulli. A soros dovrebbero essere chiuse tutte le Nazioni europee, tranne quelle che hanno accettato i suoi soldi tra le quali, purtroppo, c'è anche l'Italia degli ultimi governi di sinistra!

paolone67

Mer, 13/02/2019 - 14:31

La cosa positiva è che finalmente anche qualcuno visceralmente schierato con l'UE dice che la colpa della imminente dissoluzione è da ascriversi all'enorme quantità di sciocchezze fatte dai burocrati dell'UE e non dalla gente che è diventata cattiva e insensibile. Se riusciranno a fare un passetto in più e capire che chiedere delle regole per l'immigrazione non è né cattiveria né insensibilità forse potremmo tornare ad andare d'accordo.

dagoleo

Mer, 13/02/2019 - 15:18

E ce credo. hanno messo al goevrno dell'Europa un alcoolizzato ex sindaco fallito del Lussemburgo, Juncker. Cosa vi aspettavate?

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mer, 13/02/2019 - 16:15

C'è un parallelo evidente tra Soros e il PD. Non capiscono i loro errori, anzi insistono, entrambi, nel fomentare l'immigrazione fuori controllo. Bene cosi, ancora più voti per Salvini.

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 13/02/2019 - 16:37

Basta fare una semplicissima sinossi tra Chiesa Cattolica e Soros(che come ricordo non è la punta dell'iceberg ma un anziano iniziato che nulla ha più da perdere se non la vita secondo natura, quindi per questo viene esposto in prima linea dai veri padroni di questo pianeta) per capire che in entrambe le strutture vi è pieno concordato sugli intenti. Diluire l'Europa a una singola entità sul modello USA, indottrinare i popoli a un'unica forma di pensiero e cultura, sopprimere le singole identità nazionali con la commistione incondizionata dei popoli, estendere il modello su scala planetaria, creare un solo governo mondiale. Il debito è lo strumento di controllo delle criptocrazie, un debito di trilioni di trilioni di dollari che non è possibile onorare da nessuno Stato esistente. Vogliamo tornare sovrani? Mettiamo al bando ed espropriamo tutto ciò che questi strozzini possiedono, azzerando ogni debito. È il migliore regalo che possiamo fare ai nostri figli. Ha det bra!

Ritratto di ohm

ohm

Mer, 13/02/2019 - 16:53

ma perchè gli date ancora corda ? lasciatelo stare e mettetelo nel dimenticatoio sto rimbambito che si passa per filantropo invece è tutt'altro !

Ritratto di C.L.N.

C.L.N.

Mer, 13/02/2019 - 17:06

Dovremmo mobilitarci tutti contro di lui!

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Mer, 13/02/2019 - 17:18

@Luigi Farinelli: gentile Sig. Luigi, da quando sono in Italia leggo molto volentieri i suoi commenti, non solo per imparare la vostra lingua, ma anche perché sono prettamente realistici e conformi alla realtà. Noi Norvegesi (se ne parla da un po' in Patria) vediamo la possibilità di frantumazione dell'establishment mondialista europeo dominante proprio grazie al potere contributivo dell'Italia in UE che, se opportunamente ridimensionato o bloccato, causa questi atteggiamenti censurabili di soggetti extra-politici(vi sono tutti gli estremi!) può mettere in crisi questo mercimonio politico, che è ben diverso dal pensiero di sinistra classico nazionalistico, ma bensì una mutazione che dal passato allea aspetti e appetiti neo-liberali atti a favorire il controllo delle masse su un piano macroeconomico e macrosociale estendibile in caso di successo(con annessa privazione della volontà e del vigore endogeni nei singoli Stati) su base planetaria. Ha det!

killkoms

Mer, 13/02/2019 - 17:25

ma taci cialtrone,che hai affossato l'ue ab initio!

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Mer, 13/02/2019 - 18:31

@TreeOfLife, ore 16:37. In altre parole lei ci ha spiegato molto bene quanto previsto da Orwell nel suo libro di titolo "1984". Un libro che io, se fossi Ministro della Pubblica Istruzione, renderei obbligatorio in scuola. Perche questi "filantropi" vanno contrastati. ne abbiamo avuto troppo delle loro porcate.

fisis

Mer, 13/02/2019 - 19:02

L'ue rischia di crollare? Per me è sicuro che imploderà. Come è implosa l'unione sovietica.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 13/02/2019 - 19:08

Quando a breve non ci sarà più, il mondo festeggerà, per la fine dell'ottava piaga d'Egitto.

Divoll

Mer, 13/02/2019 - 19:48

Che brutto ceffo. Ma che aspetta 'a livella?!...

perseveranza

Mer, 13/02/2019 - 21:17

Se crolla è merito delle politiche immigrati tanto care alla sinistra finanziata e sostenuta da Soros, che ha cambiato volto Europa