Putin blocca le contromisure dopo le sanzioni di Obama

Mossa inaspettata del presidente russo Vladimir Putin che oggi ha respinto la sfida lanciata da Barack Obama e si è astenuto da adottare contromisure alle sanzioni imposte ieri dalla Casa Bianca contro Mosca per la presunta interferenza russa nelle elezioni presidenziali dell'8 novembre

Mossa inaspettata del presidente russo Vladimir Putin che oggi ha respinto la sfida lanciata da Barack Obama e si è astenuto da adottare contromisure alle sanzioni imposte ieri dalla Casa Bianca contro Mosca per la presunta interferenza russa nelle elezioni presidenziali dell'8 novembre. "Non creeremo problemi ai diplomatici statunitensi. Non espelleremo nessuno. Non proibiremo alle loro famiglie, né ai loro figli di utilizzare i luoghi abituali di riposo durante le feste di Natale", ha affermato Putin in una dichiarazione diffusa dal Cremlino. Invece di raccogliere il guanto di sfida e accettare il duello proposto da Obama, che ieri ha ordinato l'espulsione dal Paese di 35 diplomatici russi, Putin ha spiazzato tutti invitando i figli dei diplomatici americani alla tradizione festa di Capodanno al Cremlino. Nel frattempo, le sanzioni statunitensi contro la Russia hanno evidenziato ancora una volta la profonda divisione tra l'attuale governo di Barack Obama e quello del futuro presidente, Donald Trump. "Nell'interesse del nostro Paese e della sua gente, incontrerò i leader della comunità dell'intellingece la prossima settimana, affinché mi aggiornino sui fatti di questa situazione", è stata la prima reazione del magnate alla notizia delle sanzioni. Poco più tardi, però, lo staff di Trump ha ipotizzato che l'amministrazione di Obama abbia annunciato sanzioni con l'obiettivo di condizionare le future relazione tra il governo del presidente eletto e il presidente russo, Vladimir Putin.

LA MOSSA DI PUTIN

"Noi non ci abbasseremo al livello di una diplomazia irresponsabile" e "i prossimi passi per il ristabilimento delle relazioni russo-statunitensi li adotteremo a partire dalle politiche che proporrà l'amministrazione del presidente Donald Trump". Il ministro degli Esteri russo, Sergey Lavrov, aveva proposto stamattina a Putin di espellere 35 diplomatici Usa in risposta alla misura adottata da Washington. "La reciprocità è la legge diplomatica nelle relazioni internazionali. Per questo proponiamo al presidente della Russia di dichiarare persone non gradite 31 funzionari dell'ambasciata Usa a Mosca e altri quattro del consolato Usa a San Pietroburgo", aveva detto Lavrov. Putin però, che nega da sempre che il Cremlino sia dietro ai cyber-attacchi contro gli Usa durante la campagna elettorale, ha sottolineato che la Russia "si riserva il diritto di adottare misure di risposta" giacché "tenendo in considerazione la prassi internazionale, la parte russa ha tutti i motivi per una adeguata risposta". Nel pomeriggio sono arrivati anche gli auguri di Putin a Obama, lamentandosi del fatto che il presidente stia terminando il mandato così nei rapporti con la Russia. "Auguro buone feste anche al presidente eletto Donald Trump e a tutto il popolo nordamericano", ha detto il leader russo, che si augura che Mosca e gli Stati Uniti saranno in grado di adottare passi reali per migliorare le relazioni dopo che il presidente eletto Donald Trump si insedierà alla Casa Bianca.

LA POSIZIONE DI TRUMP

Trump, che è rimasto dalla parte di Mosca e ha definito "ridicola" la conclusione dell'intelligence americana secondo cui la Russia lo avesse aiutato vincere le elezioni, che metterebbe in discussione la legittimità della sua vittoria, aveva più volte chiesto all'amministrazione Obama di dimostrare con prove certe le sue accuse. Nella sua reazione alle sanzioni, tuttavia, il magnate ha annunciato che si incontrerà con le agenzie di intelligence per farsi "aggiornare" sul caso. Nel pomeriggio, lo staff del presidente eletto ha ipotizzato che l'amministrazione di Obama abbia annunciato le sanzioni contro la Russia con l'obiettivo di condizionare le future relazione tra il governo del magnate e il presidente russo, Vladimir Putin. "Anche coloro che concordano sulla maggior parte dei temi con il presidente Obama sono convinti che, in parte, abbia emesso queste sanzioni per tendere un agguato al presidente eletto Trump", ha dichiarato uno dei consiglieri del tycoon, Kellyanne Conway, che occuperà un importante incarico di fiducia nel futuro governo repubblicano. "Se la politica fosse la causa sarebbe un grave errore", ha aggiunto Conway.E in serata il commento dello stesso su Twitter: "Grande mossa ritardare (da parte di Vladimir Putin). Ho sempre saputo che è molto intelligente!".

Commenti

unz

Ven, 30/12/2016 - 21:55

caratura

Ritratto di Antica50

Antica50

Ven, 30/12/2016 - 22:03

È certo! Saranno orgogliosi i russi del suo presidente! Mica come gli americani umiliati dal suo negretto.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Ven, 30/12/2016 - 22:23

Grazie Signore per la Tua infinita Misericordia; giarda i Nostri sforzi anche se talvolta sembrano piccoli come un granello di polvere. Shalòm a tutti coloro che sono amati dal Signore.

Rcorvaglia230

Ven, 30/12/2016 - 22:27

Fantastico Putin...... politicamente l'unico in questo suo mondo occidentale/pseudo democratico a poter agire. Se, ma spero di no , dovesse trovare a livello internazionale, risposte molto adeguate alle sue provocazioni, ahimè noi.......

elpaso21

Ven, 30/12/2016 - 22:42

Tanto appena arriva Trump sistema tutto.

Antonio43

Ven, 30/12/2016 - 22:53

Pravda, e come diceva il buon Emilio..... che figura di pupù l'abbronzato!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 30/12/2016 - 22:57

Il commento secondo me piu AZZECCATO è stato quello di tal Rampini, al TG1 delle 20, corrispondente dagli USA per Repubblica, che ha detto "è come se Obama avesse voluto minare il giardino della casa bianca per poi costringere Trump a sminarlo" AMEN.

Tuthankamon

Ven, 30/12/2016 - 23:07

Qualcuno direbbe di Obama, "che figura di m. ...". L'ennesima!

ESILIATO

Ven, 30/12/2016 - 23:46

Putin e' un professionista della politica, l'altro un marmocchio presuntuoso e capriccioso amico di Renzi.

ESILIATO

Ven, 30/12/2016 - 23:55

Putin e' un uomo politico, l'altro un insicuro, geloso,arrogante , prepotente ed amico di Renzi

adal46

Ven, 30/12/2016 - 23:56

Putin, sei 6 spanne sopra l'inetto di colre.

GiovannixGiornale

Sab, 31/12/2016 - 00:16

Geniale! O perché ha avuto questa idea micidiale, o perché si è attorniato di consiglieri che sanno fare davvero il loro mestiere. Attualmente non ha eguali sulla scena internazionale.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 31/12/2016 - 00:22

Adriano Romaldi - Ma non l'hanno ancora messa a letto? Non sara` mica scappato di nuovo...!?!

lavieenrose

Sab, 31/12/2016 - 00:37

una mossa intelligente in risposta ad una mossa cretina

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Sab, 31/12/2016 - 01:03

Finalmente il mondo ha a che fare con veri statisti, PUTIN E TRUMP e non più con la donnicciola isterica capo degli USA. Quel tale che dopo aver ricevuto il premio Nobel per la pace ha ripristinato la guerra fredda con la Russia. Ha devastato la Libia. Ha finanziato i gruppi terroristici in Siria ed ha schierato missili al confine tra Europa e Russia. L'incapace adorato dai nostri ipocriti comunisti travestiti da democratici.

Nordici o Sudici

Sab, 31/12/2016 - 02:59

Putin ha ridicolizzato Obama.

Ritratto di roberta martini

roberta martini

Sab, 31/12/2016 - 06:49

Tu proprio non esisti, non conti più niente, neanche ti considero...

anna.lisa

Sab, 31/12/2016 - 07:03

Risposta più adeguata ad Obama non poteva esserci! La classe di Putin mette ancora più in evidenza l'incapacità e l'inadeguatezza dell'abbronzato...che arrivi in fretta il 20 gennaio quando finalmente inizieranno a lavorare insieme persone degne di ricoprire i rispettivi incarichi

Lucaferro

Sab, 31/12/2016 - 07:42

Eccellente statista ed uomo intelligente. Non ha risposto alle vigliaccate dell'abbronzato ma ha mantenuto la barra al centro. Così facendo consentirà a Trump di normalizzare ogni cosa revocando le stupidaggini pericolosissime del matto colorato.

Pigi

Sab, 31/12/2016 - 07:59

Questa storia degli hacker russi che avrebbero pilotato la campagna elettorale americana è un boomerang: un vero hacker cancella tutte le tracce che lo portano a lui, per cui si tratta di congetture, come le armi di distruzione di massa. Se poi l'accusa viene da chi ha spiato sistematicamente le conversazioni dei premier europei, significa solo delirio di onnipotenza: io posso fare quello che voglio, se lo fanno gli altri, violano la legge. Meno male che gli americani, saggiamente, hanno mandato a casa questi invasati.

giseppe48

Sab, 31/12/2016 - 08:01

Come dice Emilio fede : caro Obama che figura di mxxxa.

Ritratto di llull

llull

Sab, 31/12/2016 - 08:19

Da bravo giocatore di scacchi quale egli è, invece di rispondere in maniera impulsiva ad un attacco che gli è stato sferrato tiene d'occhio il risultato finale che già si intravede a medio termine. Con la sua risposta di quasi indifferenza sa che otterrà risultati migliori di quelli che invece una risposta impulsiva potrebbe compromettere. Grande statista!!! Putin si dimostra una volta di più un grande statista.

routier

Sab, 31/12/2016 - 08:25

Non sono un fanatico sostenitore di Putin, tuttavia gli riconosco che rifiutando le provocazioni di Obama ha dimostrato di essere un vero e lungimirante statista. Al contrario, Obama si è rivelato per quel piccolo omuncolo rancoroso e inefficiente che tutti sospettavamo fosse.

Ritratto di marmolada

marmolada

Sab, 31/12/2016 - 08:51

Obama è uguale alla sinistra italiana;cioè è un GRANDE VIGLIACCO!!

Ritratto di marmolada

marmolada

Sab, 31/12/2016 - 08:56

Putin è un grande uomo di governo, intelligente e capace, che sa fare gli interessi veri del suo paese e paradossalmente anche dell'occidente, mooooolto più di Obama!!

gpl_srl@yahoo.it

Sab, 31/12/2016 - 09:09

povera America! abbiamo avuto grande rispetto e nutrito sempre ammirazione per questo popolo ma, se ogni popolo merita i governanti che ha, possiamop solo dire che l' america si è meritata Obama ed il mondo l' essere gestito da una organizzazione come quella della CIA che di certo non fa da tempo onore alla posizione che occupa.

al43

Sab, 31/12/2016 - 09:13

Un esempio di saggezza politica contrapposto a questa casta di astiosi incapaci di perdere una elezione. Non so cosa sarà Trump, forse il peggiore dei Presidenti, ma sicuramente ha squarciato il velo delle ipocrisie dei finti democratici alla Clinton. Lei si sarebbe stata un pessimo Presidente.

ilbarzo

Sab, 31/12/2016 - 09:17

Putin vero uomo e leader politico Russo.Obama :Un inetto incapace,il peggior presidente che l'America abbia mai avuto, in cerca di gloria a fine del suo inutile mandato.

Uoll

Sab, 31/12/2016 - 09:18

La differenza fra uno statista e un bimbo che ha perso la partita.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 31/12/2016 - 09:21

Forse l'abbronzato credeva di trovare dall'altra parte un suo simile.Grande Putin .

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Sab, 31/12/2016 - 09:37

WLADIMIR PUTIN; REAGISCE DA VERO UOMO! MENTRE BARACK OBAMA AGISCE DA UOMO SENZA PALLE!.

wrights

Sab, 31/12/2016 - 09:50

Il 9 ottobre 2009 il comitato di Oslo gli conferì il Premio Nobel per la Pace. « per il suo straordinario impegno per rafforzare la diplomazia internazionale e la collaborazione tra i popoli »!!!!!!!!!!.

19gig50

Sab, 31/12/2016 - 10:17

Negher... che figura di mer@a!!!

Ritratto di echowindy

echowindy

Sab, 31/12/2016 - 10:37

DAVVERO SQUALLIDO PER OBAMA PASSARE ALLA STORIA COME IL PRESIDENTE MENO EFFICACE E INFLUENTE DEL DOPOGUERRA, ROVINANDO SIA GLI USA SIA L'EUROPA E IL RESTO DEL MONDO …

centeni romani guido

Sab, 31/12/2016 - 10:59

Putin, sei veramente forte

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 31/12/2016 - 11:05

Bravo Putin. Da tempo, progressivamente, ho imparato ad apprezzare Putin e la Russia, guardando con grande timore le iniziative americane. Un radicale voltafaccia rispetto agli orientamenti politici di quando ero giovane, ma i fatti modificano anche le ideologie, specialmente se maleodoranti.

Ritratto di 02121940

02121940

Sab, 31/12/2016 - 11:11

Straordinario constatare dai commenti in rete che l’orientamento italiano verso Russia e USA si è completamente rovesciato nel XXI secolo.

nonnoaldo

Sab, 31/12/2016 - 11:18

Molto semplicemente: Putin è un leader che agisce nell'interesse del suo paese; Obama è una marionetta manovrata da Soros e compagni.

sesterzio

Sab, 31/12/2016 - 11:32

Siamo in presenza di un omuncolo da quattro soldi,rancoroso e di basso livello morale.Povero presidente Usa. Putin ti sta surclassando e ti seppellisce moralmente.

Riflettiamo

Sab, 31/12/2016 - 11:35

Tutto ciò dimostra quanto la sconfitta sia bruciata ai democratici. Quando gli togli il potere fanno di tutto per distruggere quanto più possibile. Per fortuna Putin, da uomo intelligente, non è caduto nel tranello e non ha agito d'impulso. La differenza tra un leader ed un uomo che si crede leader.

albero_a_cammes

Sab, 31/12/2016 - 11:43

Comincio a pensare che, la diplomazia russa, sia una spanna piu' su, di quella statunitense. Cio' che dimostra la proditoriera' della reazione USA, rispetto alle presunte interferenze nel voto presidenziale, e' che, generalmente, negli ambienti dell'intelligence, si tenda a non ammettere le proprie défaillances, anzi, a coprirle.

carpa1

Sab, 31/12/2016 - 12:20

Se prorpio la storia ci doveva proporre un Obama, meglio sia stato ora. Pensate se fosse stato presidente ai tempi della seconda guerra mondiale: sarebbe stato capace di inondare di atomiche tutto il pianeta, convolgendo la stessa America.

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 31/12/2016 - 12:25

Dopo aver invocato Misericordia a Dio, aggiungo una considerazione che mi sembra appropriata riguardo a questi pseudo Premi Nobel. La Massoneria tanto ha fatto tanto ha tramato da togliere le radici giudaico cristiane dallo statuto?? della UE; ora si serve dei comunisti di vario genere (piddini e grillini oltre che sellini), in Italia e nella Ue, ma, quello che più è evidente per scardinare Gesù Dal CUORE DEGLI INDIVIDUI, SI SERVE DEI MUSSULMANI E LI ORGANIZZA AD INVADERCI. Proprio di questo dovremmo tener conto guardando la Realtà per quella che è. Shalòm P.S. Putin difende gli ortodossi e da Noi Mattarella che và sempre alla S. Messa, chi difende? Parli o taccia per sempre.

Alex1970

Sab, 31/12/2016 - 12:28

Grazie Obama per esserti astenuto. Una terra per il popolo palestinese. Basta con gli insediamenti illegittimi ed i soprusi.

agosvac

Sab, 31/12/2016 - 12:59

Adesso bisognerà vedere cosa di altro si inventeranno obama/clinton per mettere ulteriori zizzanie!!! Sempreché non intervenga l'Alta Corte Usa dando un bel "impeachment" ad obama!!! In fondo questo tipo sta facendo rischiare una guerra mondiale dalle conseguenze inimmaginabili!!!

soldellavvenire

Sab, 31/12/2016 - 13:16

è bello sapere che la russia si è incaricata di portare la pace nel martoriato medio oriente, vediamo se convincerà israele a restituire territori occupati, riconoscere palestina, allearsi con iran e turchia e quant'altro, gli americani non ci sono riusciti

bruco52

Sab, 31/12/2016 - 14:13

Obama icona della sinistra mondiale, eroe per quella nostrana, si è dimostrato un politico alla pari di Veltroni, Bersani, Renzi, Alfano e compagnia bella, e cioè nullità, abile parlatore ma, politicamente parlando, scarsamente intelligente...una puzzetta, in confronto a Putin, che sarà pure un olicarga che gioca a fare lo Zar, ma ha più senso di responsabilità dei sinistri, che conosce bene per esserne stato allevato...è anche lui un ex comunista, ma è cento volte preferibile ai nostri di ex comunisti, mai pentiti, che ancora sognano l'URSS....