Rifugiato violenta e uccide la figlia di un funzionario Ue

Ha confessato il 17enne afgano indagato per la morte della 19enne Maria Ladenburg a Friburgo in Germania. Ma gli inquirenti continuano a indagare su un altro omicidio: il giovane migrante poteva essere un serial killer?

Violentata e uccisa nel bosco, arrestato un richiedente asilo. Ma le indagini proseguono: il rifugiato potrebbe essere colpevole anche di un altro omicidio. In Germania il caso del triste destino della figlia di un funzionario dell’Unione Europea potrebbe avere un epilogo ancora più inquietante.

Maria Ladenburger aveva solo diciannove anni, era una studentessa di medicina e faceva volontariato in un campo d’accoglienza. Il suo corpo senza vita è stato ritrovato a metà ottobre, sulle rive del fiume Dreisam a Friburgo. Era stata aggredita mentre tornava da una festa, su una pista ciclabile, trascinata a forza tra i cespugli di more, violentata e poi lasciata a morire, annegata, nel fiume. Il padre, funzionario dell’Unione Europea, aveva scritto con la madre un toccante necrologio sulla stampa tedesca.

Venerdì scorso, come riporta l’Express, è stato arrestato per quell’orrendo delitto un rifugiato afgano di 17 anni. A inchiodarlo, il suo Dna su una sciarpa della ragazza trovato sulla scena del delitto. L’immigrato ha confessato il delitto. Ma il caso, a quanto pare, non s’è concluso.

La polizia tedesca, infatti, sta studiando i possibili collegamenti tra l’uccisione della giovane studentessa e un altro efferato omicidio, quello della 27enne Carolin Gruber. Il cadavere della Gruber è stato ritrovato poco meno di un mese fa nei boschi a nord di Friburgo. Dai filmati delle telecamere a circuito chiuso visionati dagli investigatori emergerebbe la figura di un uomo che potrebbe essere compatibile con quella del 17enne afgano. Analogie ci sarebbero anche nel modus operandi del killer. Per ora nessuna conferma ma la macchina delle indagini sul caso del migrante presunto omicida e violentatore seriale di giovani ragazze tedesche s’è avviata.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Lun, 05/12/2016 - 13:43

Anche i funzionari piangono...

Ritratto di Giano

Giano

Lun, 05/12/2016 - 13:52

"Faceva volontariato in un campo di accoglienza". Appunto. Accogliete, accogliete, ve ne saranno riconoscenti. Dice un proverbio spagnolo che diede anche il titolo ad un film di Carlos Saura: "Cria cuervos y te sacaràn los ojos" (Alleva corvi e ti caveranno gli occhi). Chi vuole intendere in tenda; gli altri in sacco a pelo.

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Lun, 05/12/2016 - 13:54

C'è da sperare che i Giudici tedeschi non siano come quelli che purtroppo abbiamo in Italia!

agosvac

Lun, 05/12/2016 - 14:09

Egregi crucchi, votate la signora merkel, votatela per un altro mandato, poi, però, non dovete lamentarvi se le vostre figlie vengono violentate dai clandestini voluti dalla merkel!!!

Renee59

Lun, 05/12/2016 - 14:20

Che dite, cominceranno a capirla?

obiettivo75

Lun, 05/12/2016 - 14:22

mamma mia povera ragazza. morire in questo modo a quell'età. Si legge che faceva volontariato in un campo d'accoglienza. Spesso, la cortesia, la gentilezza, la generosità di una ragazza viene scambiata da altre popolazioni, con differenti costumi, in disponibilità, facilità di costumi e oggetto sessuale. Ora che pena vuoi dare ad un personaggio del genere ? Speriamo l'ergastolo! sicuro! Anche se, purtroppo per la famiglia la ragazza non tornerà più.

Una-mattina-mi-...

Lun, 05/12/2016 - 14:25

BENE, chissà che se cominciano a colpire i protettissimi boiardi e le loro famiglie, le cose forse miglioreranno anche per i popoli abbandonati, in balia delle impunite e coccolate orde barbariche. Dolore per la povera ragazza.

alkhuwarizmi

Lun, 05/12/2016 - 14:26

La Germania incomincia a pagare la dissennata politica dell'"accoglienza" del Cancelliere Angela Merkel.

toratt

Lun, 05/12/2016 - 15:11

Ecco cosa ha ottenuto con il suo volontariato. Chi è causa del suo mal pianga se stesso.RIP

batpas

Lun, 05/12/2016 - 15:11

Orrore. I buonisti devono sapere che la legge dei grandi numeri non perdona. e non perdonerà se continuano cosi', purtroppo per loro ma essenzialmente per la gente normale come noi.

Ritratto di marco piccardi

marco piccardi

Lun, 05/12/2016 - 15:28

mi dispiace moltissimo. una giovane vita spezzata in maniera brutale proprio da chi si prodigava ad aiutare. I giovani, soprattutto, si ''aprono'' generosamente ai piu' bisognosi e spesso pagano le conseguenze della loro ingenuita'. resto della idea che pure in Germania vi siano tedeschi assai bisognosi di aiuto ma che vengono ignorati perche' vi e' piu' ''visibilita''' o appagamento a offirire aiuto a chi viene da lontano.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 05/12/2016 - 15:28

Chi è causa del suo mal... pianga sé stesso.

Ritratto di hernando45

hernando45

Lun, 05/12/2016 - 15:33

Fin troppo facile dire MENO MALEEEE che "tocca" anche a LORO. Dove per LORO s'intende i BUROCRATI EUROPEI!!!! Spiace per la ragazza, ma bisogna in qualche modo riconoscere che se l'è andata a cercare. AMEN.

baio57

Lun, 05/12/2016 - 16:01

Ma il vademecum delle buone maniere era stato distribuito ?

angelo1951

Lun, 05/12/2016 - 16:19

Piango di più per chi è stato, ammazzato, violentato, massacrato senza pretendere di giustificare e facilitare i clandestini invasori.

Ritratto di kikina69

kikina69

Lun, 05/12/2016 - 17:43

vediamo se anche in questo caso oseranno utilizzare il termine femminicidio..del resto portiamo a casa nostra orde di maschi affamati (non di cibo) cosa pensate che questi si facciano il problema se andare a prostitute o masturbarsi?

Ritratto di MAURI

MAURI

Lun, 05/12/2016 - 18:00

Mi auguro che adesso faccia la fine della: Baader Meinhof! Il "profugo" non si trova in italia, e li in galera non scherzano, per fortuna! Purtroppo alla patatona crucca e alla nostra più piccola e insignificante "friulana" non potrà mai accadere vista la loro proverbiale bellezza, peccato. Del resto non si può avere tutto dalla vita, al momento sono spiaciuto per questa povera ragazza R.I.P.

paco51

Lun, 05/12/2016 - 18:25

Aveva dei problemi per andare in un campo di accoglienza! sono certo che un campo di concentramento era meglio.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Lun, 05/12/2016 - 18:32

Mi dispiace per la ragazza! Ma per il padre e/o la UE spero che incominciano a capire quello che hanno innestato.

Ritratto di italiota

italiota

Lun, 05/12/2016 - 18:36

ci vorrebbe che stuprassero direttamente i funzionari UE, così magari si decidono finalmente a cambiare le politiche sull'immigrazione e a proteggere di più i cittadini europei

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Lun, 05/12/2016 - 18:56

Mi spiace per la ragazza! Ma per il padre e/o la UE spero che incominciano a capire quello che hanno innestato.

liberale32

Lun, 05/12/2016 - 19:28

sono talmente ottusi che neanche una notizia cosi li scuote ! Povera ragazza morta per l'idiozia dei politici purtroppo non sarà un caso isolato ! Non hanno remore.....

Linucs

Lun, 05/12/2016 - 19:37

Razze diverse, incompatibili con la civiltà e la vita urbana.

moshe

Lun, 05/12/2016 - 20:21

piangano se stessi !

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Lun, 05/12/2016 - 23:21

Ebbé c'era da aspettarselo! Pora fiola chissá quanto ha sofferto, Una preghiera per lei.

lupo1963

Lun, 05/12/2016 - 23:26

Era meglio se non accadeva.Pero ' se cose del genere accadono ,e' giusto che accadano ai collaborazionisti dell'invasione piuttosto che a chi la subisce.

gnamen

Mar, 06/12/2016 - 00:23

Notizia nascosta dai media...Da televideo dai giornaloni...dai telegiornaloni.....

claudioarmc

Mar, 06/12/2016 - 06:33

Chi cerca trova

istituto

Mar, 06/12/2016 - 08:03

Quando anche le donne austriache proveranno sulla loro pelle quello che ormai da diversi anni stanno provando le donne tedesche ( molestie pesanti e stupri) e quando il costo per il welfare per i " migranti" sarà pagato salato dagli austriaci( con tasse) ed il welfare stesso diminuirà per gli austriaci perché andrà a favore dei " migranti" allora vedrete che anche gli austriaci si sveglieranno come i tedeschi ed alle elezioni politiche nel 2018 in Austria, vincerà l'estrema DESTRA di Hofer. In due anni sai quanti "migranti" in più si ritroveranno ADESSO con questa scelta....

Mannik

Mar, 06/12/2016 - 08:46

Cosa c'entra che fosse la figlia di un funzionario UE? Sarebbe stato meno peggio se fosse stata la figlia del salumiere del paese? Siete proprio fuori...

chebruttaroba

Mar, 06/12/2016 - 09:25

Troppi islamici ritengono che non debba essere neppure reato stuprare. E la Boldrini vuole istituire il reato di islamofobia. A me sembra normale temere gli islamici e quindi essere islamofobici (come chi teme i ragni ed è aracnofobico). Non è razzismo, l'islam non è una razza.

Lapecheronza

Mar, 06/12/2016 - 10:30

@Mannik - il padre Dr. Clemens Ladenburger è un alto funzionario UE che si è adoperato per l'accoglimento degli immigrati. E' stato identificato con il DNA un soggetto afgano di 17 anni, ospite in un centro profughi della zona. La ragazza 20enne, studentessa in medicina era attiva volontaria nel centro di accoglienza di Friburgo. Riesce ora capire la differenza con la figlia di un salumiere. Prima di scrivere qualsiasi cosa, rifletta !

Trinky

Mar, 06/12/2016 - 10:57

La Boldrini inviadia questa ragazza, avrebbe voluto essere al suo posto.....

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 06/12/2016 - 11:15

Ragazzine stupide idealiste che vogliono assistere bestie ignoranti vivono nel terzo millennio senza essersi evolute.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 06/12/2016 - 11:23

Mi dispiace per la ragazza,mahh gli europeisti che vogliono essere "accoglienti" verso razze diverse ed individui abituati a sopraffare quelli che non la pensano o si comportano come loro, devono metter in conto queste atrocità!

buri

Mar, 06/12/2016 - 16:19

un povero profugho, accolto e mantenuto e come ringraziamento stupra e uccide, mi fa venire in mente un vecchio detto francese, che per decenza non trascrivo integralmente, recita "faite du bien à un vilain et il vous .... dans la main."

buri

Mar, 06/12/2016 - 16:42

dopo lo sfogo e l'indignazione per il fatto è il momento della compassiome per il martirio di quella povera ragazza ed anche per il ravvedimento di tutti i predicatori dell'accoglienza indiscriminata di tutti