Riscaldamento globale, gli scienziati temono che Trump possa censurare il loro documento

Si torna a parlare di clima negli Stati Uniti. Un gruppo di scienziati di tredici agenzie governative, infatti, ha stilato un rapporto in cui si denunciano i gravi effetti dei cambiamenti climatici, sottolineando che l'attività umana è una delle principali cause. Lo scrive il New York Times, spiegando che il rapporto è in visione alla Casa Bianca, con l'amministrazione Trump notoriamente scettica su questo tema. Alcuni scienziati citati, come scrive il quotidiano della Grande Mela, temono che il rapporto possa essere cestinato. Ma cosa dice lo studio? La temperatura media negli Stati Uniti è cresciuta rapidamente a partire dagli anni Ottanta, tanto che gli ultimi decenni sono stati i più caldi degli ultimi 1500 anni. Secondo gli scienziati "vi sono diverse prove che dimostrano come le attività umane, specialmente le emissioni di gas serra, siano primariamente responsabili per i recenti cambiamenti climatici". Il rapporto fa parte del National Climate Assessment, un documento che deve essere preparato ogni quattro anni, secondo quanto stabilito dal Congresso americano.

L'Accademia Nazionale americana delle scienze ha già firmato la bozza del rapporto e attende il via libera della Casa Bianca per pubblicarlo. Fra le entità che devono approvare il rapporto entro il 18 agosto vi è l'Agenzia per la Protezione dell'Ambiente (Epa), guidata ora da Scott Pruitt, che si è più volte detto scettico sui cambiamenti climatici e le responsabilità dell'uomo. La sua linea equivale a quella del presidente Trump, che ha già annunciato l'intenzione americana di uscire dall'accordo di Parigi sul clima.

"E' la prima volta che un'analisi di questa portata sui cambiamenti climatici emerge in seno all'amministrazione Trump e la comunità scientifica osserverà con molta attenzione come verrà gestita", ha dichiarato Michael Oppenheimer, professore di geoscienze all'università di Princeton, che non ha partecipato alla stesura del documento.

Il rapporto cita le ondate di calore del 2003 in Europa e del 2013 in Australia come prove dell'effetto dell'attività umana sulle temperature estreme. Secondo i dati raccolti, tutto il territorio degli Stati Uniti è stato toccato dai cambiamenti climatici e le temperature medie cresceranno fra i 2,8 e i 4,8 gradi entro la fine del secolo a seconda del livello delle future emissioni inquinanti. Particolarmente allarmante sarebbe il riscaldamento climatico in Alaska e nell'Artico, che procede due volte più in fretta rispetto alla media globale, con conseguenze sul livello di innalzamento dei mari che pongono a rischio le comunità costiere.

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 08/08/2017 - 12:10

Semmai è certo che gli scienziati che si oppongono a questa tesi vengono emarginati.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 08/08/2017 - 12:11

nel frattempo google licenzia quel dipendente che ha osato dire che uomi e donne sono diversi. avanza la dittatura.

Ritratto di semperfideis

semperfideis

Mar, 08/08/2017 - 12:18

Sarebbe cosa buona e giusta....x Voi pagliacci rossi...

Zizzigo

Mar, 08/08/2017 - 12:34

Pare che, in merito alle vicende climatiche (segnatamente: relativamente recenti e complete rivoluzioni), nessuno intenda prendere in considerazione gli eccessivi sfruttamenti 'ecoINsostenibili' di certe energie ... "il battito di una farfalla... ", ma hanno già 'spento' milionate di 'ventilatori'.

giovanni PERINCIOLO

Mar, 08/08/2017 - 12:42

...."sottolineando che l'attività umana è una delle principali cause".... Fuori le prove, prove scientificamente provate! Siamo tutti d'accordo che l'inquinamento fa male alla salute, siamo tutti d'accordo che la pesca industriale selvaggia minaccia l'equilibrio marino, siamo tutti d'accordo che l'uso eccessivo di fertilizzanti chimici e pesticidi distrugge l'humus ma da qui a dire che l'uomo é responsabile dell'aumento della temperatura globale e che puo' fermare il riscaldamento atmosferico ce ne passa. continua....

giovanni PERINCIOLO

Mar, 08/08/2017 - 12:43

..segue...Quindi va bene combattere l'inquinamento ma pantiamola di farci prendere per i fondelli dagli Al gore e soci che del catastrofismo e balle colossali hanno fatto il loro fondo di commercio! Nel frattempo tutti questi "scienziati" che sanno predire la temperatura e quale sarà il clima tra cinquanta anni perché non cominciano con il dirci esattamente e senza errori quale tempo farà fra cinque giorni e dove e quando colpiranno la prossimla tromba d'aria o la prossima "bomba di acqua"???

VittorioMar

Mar, 08/08/2017 - 12:43

...ALTRI SINISTRI TERRORISTI.!!...LA NATURA,CON I SUOI TEMPI,SI DIFENDE DA SOLA,DISTRUGGENDO ANCHE GLI UOMINI SE NECESSARIO... COME ACCADUTO IN PASSATO...!!!

Ritratto di toro seduto

toro seduto

Mar, 08/08/2017 - 12:45

La scenza non è democratica.....l'ignoranza si.

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 08/08/2017 - 12:48

Solita balla. Che l'aumento della temperatura è colpa dell'attività umana. Ci spieghino perche la Groenlandia venne chiamata terra verde. O perche in inghilterra si coltivava la vite.

TreeOfLife

Mar, 08/08/2017 - 12:53

Omnia mutantur, nihil interit.

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/08/2017 - 12:59

sottolineando che l'attività umana è una delle principali cause...Perfetto,, e se s'incominiciasse ad eliminare,senza odio ne rabbia, tutti i pdioti,buonisti,sinistroidi..verdi,etc. INCOMINCEREMMO A VEDERNE I SUBITANRI BENEFICI!!

liennoz

Mar, 08/08/2017 - 13:06

Quando i nostri figli moriranno avvelenati, quando i generi alimentari saranno venduti a peso d'oro per la desertificazione allora rimpiangerete questa miopia

paolonardi

Mar, 08/08/2017 - 13:12

Finalmente non tutti sono daccordo che gli scenziati (ma quali?) che sparano cavolate ascentifiche.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 08/08/2017 - 13:42

@stenos E Islanda significa "Terra di ghiaccio" eppure è quasi completamente priva di nevi perenni nonostante si trovi molto più a nord di buona parte del territorio della Groenlandia, quindi? Ne deduco che si è "scongelata" dal tempo dei vichinghi? Ma se è così allora è vero che la terra si sta riscaldando giusto? O la cosa vale solo quando fa comodo?

agosvac

Mar, 08/08/2017 - 13:45

Ma che è???, una barzelletta???, come si può solo credere che negli USA ci siano state rilevazioni meteorologiche negli ultimi 1500 anni? Già sarebbe molto se ci fossero state negli ultimi 100 anni! Le variazioni climatiche non dipendono dall'essere umano, dipendono dalla Natura. Ci sono sempre state e sempre ci saranno indipendentemente dal "piccolo uomo". Se dovesse "scoppiare" la caldera di Yellowstone o quella della Malesia o quella, purtroppo a noi vicinissima, del basso Tirreno,per non parlare di quella dei Campi Flegrei vicino Napoli, ci sarebbe una catastrofe immane di cui l'uomo non sarebbe manco per niente responsabile!!! Io sono anziano e soffro moltissimo questo caldo, ma ricordo anche periodi di caldo anche più forti, solo che essendo meno anziano li sopportavo meglio!

vaigfrido

Mar, 08/08/2017 - 13:50

ecoterroristi ... supportati da false ideologie !

Pietro2009

Mar, 08/08/2017 - 13:52

Fatto: lo dicono anche gli scienziati innocentisti, i cambiamenti climatici esistono. Le possibilità sono due: l’uomo non è per niente responsabile dei cambiamenti climatici e quindi: evviva è innocente ma porca miseria è in una brutta situazione e non può far niente. Oppure è responsabile ma evviva può far qualcosa, io credo/spero sia responsabile, porca miseria è colpevole ma evviva può far qualcosa e salvarsi. Saluti

Fab73

Mar, 08/08/2017 - 14:20

I vari Agosvac, Perinciolo e compagnia ignorante cantante sono gli stessi che qualche secolo fa negavano l'esistenza dei germi. O la possibilità del volo umano. Mettiamola così: Se quel che sostengono i "terroristi ecologisti" è falso e facciamo qualcosa il "terribile" risultato sarebbe avere un ambiente migliore. Se invece avessero ragione e non facessimo niente saremmo... Beh, morti. Domanda: ma per essere elettori di FI bisogna per forza essere scemi????

carlottacharlie

Mar, 08/08/2017 - 14:32

Che barba! Sono duri di comprendonio e se ne fregano delle brutte figure che fanno, per il dio denaro vendono madri mogli e figlie. Sono feccia, peggiore feccia perche' imbrogliano , e ci sono cretini ed altra feccia che li seguono.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 08/08/2017 - 14:53

@El Presidente - L' Islanda è ghiacciata per tutto il suo interno; solo pochi km di fascia intorno alla costa sono scongelati, anche d'inverno, per via della corente calda del golfo (Mexico) e per via dei geyser, essendo un isola vulcanica. Inoltre è al di sotto del circolo polare artico, a differenza della maggior parte della groenlandia. Viaggi di più, o per lo meno studi, prima di dire fesserie per avallare le proprie tesi, tra l'altro suggerite dai comunisti, quindi non credibili di default.

Mizar00

Mar, 08/08/2017 - 15:19

Che sia dovuto all'uomo è tutto da dimostrare.. ma proprio tutto. Più probabile che sia legata all'attività solare, come già avvenuto in passato. Ma per quello non ci sono i milioni che girano...

Jon

Mar, 08/08/2017 - 15:58

Intanto nel Mondo sono in costruzione 16.000 centrali elettriche A CARBONE..In Germania quella di Datteln.. Ma di cosa parlano allora?? Il New York Times, giornale dei Bamkieri , e' pagato per la propaganda: sentite cosa dice Zichichi o Rubbia.. !!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 08/08/2017 - 16:06

@Leonida55 L'Islanda ha ghiacciai perenni sull'11% del territorio quindi è una colossale bugia dire che "solo pochi km di fascia intorno alla costa sono scongelati", se proprio fai fatica ad andare a studiare basta guardarsi una fotografia satellitare per accertarsene. Secondo, l'estremità sud della Groenlandia si trova a 60° N, quella dell'Islanda a 63° N quindi tutta l'Islanda si trova a latitudini superiori a quelle in cui già cominciano i ghiacciai perenni della Groenlandia. E comunque non hai colto la critica di fondo che era chiarire che è una puttanata parlare di "Terre Verdi" ora gelate quando a 500 km a est ci sono "Terre gelate" ora verdeggianti.

nerinaneri

Mar, 08/08/2017 - 16:13

...i primi ad andarsene per il caldo sono gli anziani...fate voi...

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 16:25

nerinaneri - Quelli sprovvisti di climatizzatori

Marcello.508

Mar, 08/08/2017 - 16:33

Da quanto è di mia consocenza fra il 1300 e il 1850 p.C.n. c'è stata una piccola era glaciale con conseguente avanzamento dei ghiacciai su tutta l'Europa. Dal 1850 all'oggi: nuovo progressivo aumento delle temperature (con una temporanea inversione di tendenza tra il 1940 e il 1975) e ritiro dei ghiacciai. Negli ultimi anni si sono toccate le temperature medie più alte da quando ESISTONO le registrazioni. Oggi ci ritroviamo in una fase di riscaldamento, anche se all’interno di una più lunga era glaciale. Non abbiamo ancora raggiunto le vette di caldo del Basso medioevo (n.d.r.), non sappiamo se le raggiungeremo, né sappiamo in che misura l’attività umana contribuisca. Tutto il resto è nella testa di gente che parla troppo e che si lascia condizionare da teorie che il più delle volte non hanno niente di realmente verificabile.

celuk

Mar, 08/08/2017 - 16:39

come diceva una pubblicità "ce campano..." chi darebbe più finanziamenti a questi "scienziati" se dicessero che sono cicli naturali...tanto le loro catastrofiche previsioni si attuerebbero tra trenta/quaranta anni. C'è poi un fattore fondamentale che smaschera la loro partigianeria: si dimenticano che ormai il mandato di Trump scade tra tre anni e questo ritardo nell'applicazione dei trattati di Parigi è del tutto ininfluente...(oppure hanno paura che Trump non è poi così impopolare e che il popolo americano lo rielegge per altri quattro anni?)

nerinaneri

Mar, 08/08/2017 - 16:39

Marcello.508:...riparliamone appena escono i dati...

nerinaneri

Mar, 08/08/2017 - 16:57

...vedere anche articolo più giù...

Ritratto di gianky53

gianky53

Mar, 08/08/2017 - 17:00

Come facciano questi CIALTRONI a conoscere le temperature di mille, cinquecento o anche solo duecento anni fa è un mistero. Il Global Warming è la bufala del millennio con cui ci vogliono intortare per sempre. Intanto nessuno dice che nel mondo si stanno costruendo 1600 nuove centrali elettriche a carbone... La Germania sta completando quella di Datteln, ma promette che sarà l'ultima... Le altre 1.599 si stanno costruendo in altri 60 paesi.

Andrea_Berna

Mar, 08/08/2017 - 17:14

Sono gli ultimi rantoli della spazzatura para-scientifica prodotta dagli apparati politici dell'amministrazione precedente, veri e propri bracci armati politici come l'EPA che con la scienza non hanno niente a che vedere, e che sono stati le scorciatoie attraverso le quali inondare di miliardi di dollari le societa' "verdi" come TESLA che perdono miliardi di dollari all'anno pur divorandosi quantita' enorme di denaro pubblico sotto la forma di "incentivi ambientali". Quella di Trump non sarebbe "censura" ma una vera e propria benedizione per la scienza stessa, usata e abusata in modo osceno dall'amministrazione obama all'insegna di un catastrofismo climatico privo della benche' minima base scientifica.

Pietro2009

Mar, 08/08/2017 - 17:24

Zichichi, Vacca, Rubbia negano/dubitano che i cambiamenti climatici dipendano dall’uomo, altri scienziati sostengono il contrario. Entrambi però dicono che ci sono, che la CO2 non è bella respirarla e che le fonti fossili prima o poi finiranno. Dirigere le risorse economiche ecc verso lo sviluppo di fonti alternative di energia, ne esiste anche una proposta/allo studio di Rubbia, mi sembra una cosa intelligente ed è quello verso cui spingono tutti gli scienziati anche quelli dell’articolo. Entrambi, sia gli innocentisti che i colpevolisti vogliamo vivere in un mondo pieno di energia pulita...quelle fossili non lo sono e finiranno. Essere invitati a dirigerci verso fonti illimitate e pulite non mi sembra una cosa brutta. Saluti

Ritratto di bandog

bandog

Mar, 08/08/2017 - 17:32

gianky53,in compenso la sindaca di torino h stabilito che al primo inquinamento bloccherà gli euro 4 e se continua anche gli euro 5..si richiede urgenza max per euro10-11-12-N per non rimanere a piedi e poter andare a lavorare nella "città metropolitana" nche dai comuni non serviti da gtt, atm e dervizi spubblici vari! :-(

nerinaneri

Mar, 08/08/2017 - 17:43

...io ho letto che mangiare molta carne di maiale, fumare molto e bere degli alcolici fa bene...maledetta lobby vegana che ci vuole ignoranti...

Pippo3

Mar, 08/08/2017 - 17:44

El Presidente deve avere l’organo del ragionamento mal posizionato. Durante il periodo caldo medievale (800-1300) la segale ed il frumento venivano coltivati a 1900 metri, la vite cresceva in Inghilterra, i ghiacciai delle Alpi erano quali spariti. La temperatura media era 2-3 gradi superiore all’attuale. C’era un fortissimo effetto serra, provocato da cosa? Da emissioni industriali?

greg

Mar, 08/08/2017 - 17:46

EL PRESIDENTE - da ridere per non piangere, innanzi alla sua ignoranza geografica e geologica. Islanda quasi completamente prima di nevi perenni?? E secondo lei cosa sono i ghiacciai islandesi, prodotti di enormi congelatori artificiali? Lai lo sa che l'Islanda è prodotto di erra emersa dal mare a seguito di attivià vulcanica che la caratterizza, al punto che vi si trovano dei laghi di acqua calda molto usati anche per cure termali. L'ingoranza della sinistra, o meglio, la non cultura dell sinistra sono ormai un classico, come il sorgere del sole ad est e il tramonto ad ovest

agosvac

Mar, 08/08/2017 - 17:49

Egregio fab73, se lei è ignorante non è certo colpa mia. Forse sarebbe meglio che prima di offendere gli altri si documentasse meglio! Anche se dubito che sarebbe in grado di capire ciò che legge tranne che non si tratti di repubblica o del corrierino dei piccoli!

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 08/08/2017 - 17:56

@gianky53 Qui vedo un solo cialtrone. Esiste una branca della scienza che si chiama paleoclimatologia che attraverso osservazioni indirette è in grado di ricostruire con ragionevole esattezza le evoluzioni meterologiche nel corso della storia. Per esempio, lo insegnano anche alle elementari che negli anni più freddi gli anelli di crescita dei tronchi degli alberi sono più ravvicinati che in quelli caldi quindi ne deduco che con gli studi ti sei evidentemente fermato ... prima. @Pietro2009 Zichichi e Rubbia non negano/dubitano ma, da scienziati, dicono un'altra cosa e cioè che ci sono tanti indizi di un legame di causa-effetto tra attività umane e modifiche del clima ma che non c'è una teoria scientifica/modello che dimostri che lo sia la quota parte prodotta dall'uomo e pertanto non lo accettano. la storia della scienza è piena di teorie che erano state intuite ma che si sono potute dimostrare solo quando gli strumenti a disposizione lo hanno consentito

Andrea_Berna

Mar, 08/08/2017 - 18:02

Di energia "pulita" al 100% non si vive, ma si "muore" per il fatto che le energie rinnovabili come solare ed eolico comportano un aumento della bolletta energetica capace di uccidere un intero tessuto industriale. E le prove sono innumerevoli a partire dal caso della rete di distribuzione elettrica tedesca, una barzelletta mondiale a causa dell'introduzione di energie alternative carissime che hanno sfasciato la bolletta energetica senza diminuire di un grammo l'utilizzo del fossile, anzi addirittura aumentando quello di carbone. Sono balle spaziali. La decarbonizzazione forzata e' una follia economica ed ambientale. La CO2 non e' un veleno, ma cibo per le piante e il mattone essenziale della vita sulla terra. Combattere l'inquinamento e' sacrosanto e necessario, ma la CO2 con l'inquinamento ambientale non c'entra assolutamente niente, anche se su questo malinteso ci specula tutto il baraccone del global warming.

Celcap

Mar, 08/08/2017 - 18:05

Tutto questo malessere per Trump. Fatemi capire, é li da gennaio ed é giá responsabile dei disastri del clima. Anche uno scemo capisce che per arrivare ai disastri come vengono definiti non bastano 7/8 mesi ma probabilmente occorrono un bel po' di decenni, Premesso ció Trump, credo,non abbia mai detto che lui vuole la distruzione del mondo ma ha semplicemente detto che vuole capirne di più perché così come si combatte la questione clima é inefficace. Questi disastri, sempre come li chiamano gli scienziati, sono dovuti ad altri motivi che non sono solo quelli che continuano a paventare sempre gli stessi scienziati. Per cui individuati dei motivi più probanti intervenire più efficacemente e non come si sta procedendo adesso. E se vuole capire non gli bastano i pareri di 13 scienziati che sono sempre gli stessi e che lui continua a non capire. Gridano tutti alle streghe solo perché gli sta antipatico questo presidente come fanno i famosi vips.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 08/08/2017 - 18:10

El Presidente - ha visto foto dell'estate più calda? Ignoranza sua dice che l'Islanda è allo stesso parallelo del solo Sud della Groenlandia. Ma far capire ai somari che il 70 % del suo territorio è a Nord della stessa isola, è difficile. Ripassare un pò di geografia. ma basterebbe anche all'asilo guardare le figure, ossia una mappa o un mappamondo. Continua a studiare, o almeno guarda le figure.

Marcello.508

Mer, 09/08/2017 - 03:43

nerinaneri "...io ho letto che mangiare molta carne di maiale, fumare molto e bere degli alcolici fa bene...maledetta lobby vegana che ci vuole ignoranti..." Quello che infastidisce è l'imposizione, se non le fosse chiaro.