La rivelazione sull'Isis: dietro la sua nascita un ex 007 di Saddam Hussein

A rivelarlo è il settimanale tedesco Der Spiegel che ha ottenuto alcuni documenti appartenuti a Haji Nakr, un ex agente segreto iracheno

"L'Isis l'ha creato un ex 007 di Saddam Hussein". A rivelarlo è il settimanale tedesco Der Spiegel che ha ottenuto alcuni documenti appartenuti a Haji Nakr, un ex agente dei servizi segreti di Saddam Hussein. Secondo le carte Bakr sarebbe stato "l'ideatore strategico" dello Stato Islamico. sarebbe stato il vero "ideatore strategico" dello Stato Islamico. Bakr per anni avrebbe preparato un piano per la conquista da parte dei jihadisti del nord della Siria e dell'Iraq.

Bakr, morto nel nord della Siria nel 2014, di fatto aveva messo nero su bianco la strategia jihadista per uno stato di impronta islamica che arrivasse dalla Siria fino in Iraq. Secondo lo Spiegel, Bakr era "amareggiato e disoccupato dopo la decisione degli americani di sciogliere l'esercito iracheno nel 2003". Tra il 2006 e il 2008 l'ex agente di Saddam è stato rinchiuso negli Stati Uniti nelle celle di Camp Bucca e Abu Ghraib.

Commenti

maricap

Mar, 21/04/2015 - 13:43

Se lo avessero giustiziato, molto probabilmente, tutto questo casino non sarebbe successo. Ma il buonismo occidentale, impedisce di prevenire, e questi sono i risultati. Azz.. amari per i nostri figli, (Figlie della sboldrina comprese) e ancor peggio per i nostri nipoti, che si troveranno sgozzati, e se gli va bene, schiavizzati dalle masse mussulmane, che prenderanno il potere. Ci stanno invadendo, con il beneplacito dei sinistron zi. L'unica soluzione possibile, per prevenire il triste evento, è quello di cominciare l'epurazione. Le forze armate sono state istituite per la difesa della nazione, non per essere usate per farla invadere!

amecred

Mar, 21/04/2015 - 14:23

ISIS e' opera degli americani, cosi' come lo furono i talebani in Afganistan. La svolta e' avvenuta quando l'Iraq e' passato sotto il controllo sciita, si e' avvicinato politicamente all'Iran, ed, errore imperdonabile, ha comprato armi dalla russia. I capi dell'ISIS sono stati tutti detenuti dagli americani. ora li stanno ammazzando uno a uno per coprire le tracce. io farei una bella inchiesta sulla provenienza delle centinaia di Toyota pick up che hanno in dotazione. li abbiamo visti in Libia, Siria ed Iraq. Non essendoci una fabbrica Toyota da quelle parti, da dove sono venuti? Manna dal cielo?

aredo

Mar, 21/04/2015 - 16:30

Tutte balle! Isis è Al Qaeda. Barack Hussein Obama è cellula di Al Qaeda. Messo alla Casa Bianca dalla mafiosa sinistra mondiale con i Democratici USA mafiosi Kennedy e Clinton. Barack Hussein Obama ha creato Isis con le risorse CIA/NSA degli USA. E con le stesse risorse ha creato la farsa della morte di Osama Bin Laden di cui non c'è nessun corpo e nessuna prova (sepolto per rispetto islamico hanno detto..roba assurda!).