Sanzioni, ritorsione di Putin: "Espulsi 755 diplomatici Usa"

Putin ha chiarito che i 755 diplomatici Usa dovranno lasciare la Russia entro settembre

Il presidente russo Vladimir Putin ha annunciato che saranno 755 i diplomatici Usa che dovranno lasciare il Paese in rappresaglia alle misure adottate a fine dicembre dall'allora presidente Barack Obama che, dopo aver accertato dall'intelligence le interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali (di cui era a conoscenza da agosto) dell'8 novembre, espulse 35 diplomatici russi e sequestrò due proprietà russe negli Usa. Putin ha replicato alla rappresaglia di Obama - con l'attuale inquilino della Casa Bianca, Donald Trump cui il Congresso ha legato le mani vincolandolo a non cancellare le sanzioni in vigore - portando il numero massimo di diplomatici (dicitura sotto cui si celano da entrambe le parti molti 007 protetti da immunità diplomatica) in entrambi i Paesi ad un massimo di 455.

Putin ha chiarito che i 755 diplomatici Usa dovranno lasciare la Russia entro settembre: "Più di un migliaio di persone lavoravano e stanno ancora lavorando" all'ambasciata Usa a Mosca e nei consolati per cui ora "755 di loro debbono porre fine alle loro attività in Russia".

Il presidente russo Vladimir Putin non prevede "a breve" un miglioramento delle relazioni con gli Stati Usa del suo "amico" Donald Trump, dopo che il Congresso con un voto a schiacciante maggioranza bipartisan, ha legato le mani all'attuale inquilino della Casa Bianca sulla revoca di sanzioni a Mosca. Putin, intervistato dalla rete Rossia 24, ha chiarito: "Noi abbiamo atteso da molto tempo, sperando che la situazione potesse cambiare in meglio. Ma sembra che la situazione non sia cambiata e non penso che accadrà a breve". Trump, con cui Putin aveva avuto due lunghi incontri - uno ufficiale ed un riservato - il 7 luglio a margine del G20 di Amburgo, si ritrova indebolito dalla voto del Congresso che avendo approvato la legge che autorizza nuove sanzioni contro la Russia (e l'impossibilità di revocare quelle in vigore) oltre che all'Iran e la Corea del Nord (cosa apprezzata dal presidente americano). Il presidente russo si è reso conto che il suo interlocutore ha una limitata capacità di manovra. Anche se Trump volesse, non sarà possibile per lui alleggerire le misure punitive adottate solo a dicembre dal suo detestato predecessore, Barack Obama, informato sin da agosto 2016, che i russi stavano interferendo nelle elezioni presidenziali dell'8 novembre.

Commenti

cir

Dom, 30/07/2017 - 20:24

GRANDE PUTIN !!!

venco

Dom, 30/07/2017 - 20:47

Putin è stufo di essere pigliato per il cxxo dal governo americano

alfa553

Dom, 30/07/2017 - 22:35

Bravo Putin , sei il migliore in assoluto.Ne avessimo 1/4 in Italia e 1/5 in Europa.Cacciali via tutti questi americani, che per un dollaro venderebbero la loro madre. La rovina della civiltà, l'America,e gli europei per uno schifo di telefonino o per dire cavolate sui social si sono venduti persino la loro coscienza, e questa gioventù, ibrida e smidollata, forse con organi sessuali grandi e lunghi, ma con un vuoto nella testa che rimbomba persino in cima al monte bianco.

alfa553

Dom, 30/07/2017 - 22:35

Bravo Putin , sei il migliore in assoluto.Ne avessimo 1/4 in Italia e 1/5 in Europa.Cacciali via tutti questi americani, che per un dollaro venderebbero la loro madre. La rovina della civiltà, l'America,e gli europei per uno schifo di telefonino o per dire cavolate sui social si sono venduti persino la loro coscienza, e questa gioventù, ibrida e smidollata, forse con organi sessuali grandi e lunghi, ma con un vuoto nella testa che rimbomba persino in cima al monte bianco.Poverini

angelovf

Dom, 30/07/2017 - 22:43

Finalmente ti sei deciso a cacciare i tuoi nemici. In Italia ci servirebbe una persona come te.

m.nanni

Lun, 31/07/2017 - 00:09

che delusione gli amici americani. sembra che i follini alberghino anche la giù.

alfa2000

Lun, 31/07/2017 - 04:59

purtroppo la politica è uguale in tutto il mondo, chi arriva paga in primis x le scelte dei predecessori, e quindi anche quì per lavorare sul nuovo, bisogna prima lavorare sul vecchio con evidente perdita di tempo.... tempo che il mondo non ha

Massimo Bocci

Lun, 31/07/2017 - 05:38

Strano paese democratico???,ma più che altro strana la democrazia (guerrafondaia criminale) quella Meticcia USA, che vieta di far conoscere la verità dei fatti (con documenti mai smentiti dai fatti) verità acclarate al proprio popolo sovrano????, mentre non esita a masticarla su fogli di regime (pagati??? Finanziati?? Manovrati?? da mistificatori) Una non verità dei fatti mistificati in questo caso Clinton, negli USA portare la verità dei fatti a conoscenza del popolo sovrano,votante e giudicante, è considerata un interferenza dai loro rappresentanti eletti??? Nominati e scelti a maggioranza (corruttiva) Meticcia!!!!

Efesto

Lun, 31/07/2017 - 06:25

La Russia è restata l'unico paese la cui coesione si basa sul concetto di Patria. Putin è stato abilissimo a risvegliare questo "obsoleto" sentimento ed sta divenendo il più forte. L'idea di comunità del benessere (USA) o del regime (Cina) è certamente perdente rispetto alla Patria che coinvolge territorio, tradizioni, abitudini e costumi. Lo stato profondo dell'America ha paura di Trump e lo costringe a decisioni più stupide che pericolose. Un accordo con la Russia significherebbe la fine del terrorismo.

Demy

Lun, 31/07/2017 - 06:26

Gli USA decretano sanzioni e la Ue li adotta come un cagnolino al seguito ma, cosa strana, non si parla di sanzioni per il gas e nemmeno degli accordi commerciali che la tedesca continua ad avere con la Federazione Russa. Alle sanzioni si risponde con altre sanzioni, ad incominciare dalle forniture di gas tanto necessarie alla UE. Che lo importino dagli USA, ma almeno per qualche anno si dovranno riscaldare con il carbone.

Popi46

Lun, 31/07/2017 - 06:39

Fare opposizione in politica e' legittimo, ma andare contro gli interessi della propria nazione per contrastare un presidente eletto e non accettato dall'establishement del suo partito è imitare colui che si è evirato per far dispetto alla moglie. Obama è stato un pessimo presidente in politica estera e costringere Trump a seguire le sue orme è da imbecilli

Ritratto di Quasar

Quasar

Lun, 31/07/2017 - 07:02

La grandezza e moderazione di Putin non ha eguali, un vero Grande. Lo smidollato congresso americano ammalato alla McCain con queste sanzioni anti UE ha colmato il bicchiere che d'ora in avanti macchiera' l'umanita' con l'acido cloridrico del suo contenuto.

pandemoss

Lun, 31/07/2017 - 07:32

Speriamo che Putin se ne vada presto in pensione se non lo fanno fuori prima ....come si fa a lodare un tiranno ed invasore ? Anche a me 'piaceva Putin fin quando non ha sottratto territori ad altre nazioni e minacciato militarmente . Che c'è un degrado della nostra società non vi è alcun dubbio ma casomai ci vorrebbe un uomo dal pugno fermo come il Duce che ha raddrizzato l'Italia .Degli ex comunisti non abbiamo bisogno ne abbiamo già abbastanza che derubano salari ai contribuenti . Bisogna instaurare l'apologia al comunismo e sbattere in carcere tutti i 68ini altro che vitalizio .

escu

Lun, 31/07/2017 - 08:09

Bravo Putin? , USA rovina la civilta ?. Comunismo e socialismo ha rovinato la civilta di cui Putin e un bravo errede .

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 31/07/2017 - 09:04

Grande Putin. Fin troppo sulla difensiva.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 31/07/2017 - 09:05

Aumento sensibile della collaborazione militare tra Russia e Cina. Un grande blocco contro un grande diavolo.

roniks69

Lun, 31/07/2017 - 09:12

non vedo,dov'è il problema.a dicembre del 2016 Obama ha espulso 35 diplomatici russi e ha confiscato edifici diplomatici russi.e cosa fa Putin?invita i bambini americane alla festa di natale.sperando,che la situazione si cambiera con l'arrivo di Tramp.ma niente è cambiato,anzi..è logico,che il passo successivo sarebbe stata la risposta identica alle azioni americani.ed e arrivata...e,poi,non è giusto,forse,pareggiare il numero di diplomatici americani a quelli russi?755 persone in piu a che cosa servivono?a portare"la democrazia"in Russia.a"colorare"un altra revoluzione?

buri

Lun, 31/07/2017 - 10:24

gli USA si aspettavano forse che Putin non avrebbe reagito? in questo caso hanno sbagliato

buri

Lun, 31/07/2017 - 10:33

gli USA devono imparare a non distribuire patenti di buoni a che si adegua ai loro desideri e a classificare tutti gli altri come cattivi, con Putin non funziona così

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Lun, 31/07/2017 - 10:35

I presidenti son chiamati a governare nell'interesse di chi ha finanziato le campagne elettorali. Tutto l'apparato istituzionale gira in quel senso. Per legge. Se un presidente pensa di sottrarsi alle aspettative mal gliene incoglie. E' un fuori legge. Chiamare tutto questo democrazia mi sembra un po' forte.

alox

Lun, 31/07/2017 - 12:25

La Russia con Putin sta’ tornando come ai tempi dell’URSS, baluardo del COMUNISMO: Putin uno statista? E' un dittatore mafioso.

alox

Lun, 31/07/2017 - 12:32

Normale che il congresso (a maggioranza di destra) lega le mani a Trump: ha una visione limitata, distorta della costituzione e' un anti-usa anti-occidente di natura, piu' propenso e favorevole alla semplicita' d'azione delle dittature...

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 31/07/2017 - 12:53

I "diplomatici" USA erano riempiti di soldi dal cristianofobo Obama per destabilizzare la Russia. Ora, piuttosto che fargli fare la fine del Regeni a tutti i mercenari, è stato meglio dare il due di picche alle teste calde. Bravo Trump che, per risanare le casse a stelle e strisce, diplomaticamente gli canta il "Non tiengo dinero" ai facinorosi.

swiller

Lun, 31/07/2017 - 14:53

Vai Vladimir pugno duro contro i criminali guerrafondai USA.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Lun, 31/07/2017 - 16:14

Comunque sono 755 mega-stipendi risparmiati. Senza contare le devoluzioni a fondo perduto offerte agli 007 della situazione. Vale di più, per mantenere la pace, una telefonata fra i due grandi Presidenti.

Cinele

Lun, 31/07/2017 - 17:22

Mi immagino Putin come un bambino capriccioso canticchiare " volevo un gatto nero, nero,nero tu me l'hai dato bianco e io non gioco più ". Due schiaffoni ti darei.

cir

Lun, 07/08/2017 - 18:53

PUTIN , il piu' grande politico attuale , con la testa sul collo e con il peso di guidare un popolo .