Salah è ancora in fuga: "Ha una nuova identità"

La polizia francese diffonde una nuova foto dell'uomo, che adesso si farebbe chiamare Yassine Baghli

Salah Abdeslam, l'uomo ricercato per le stragi di Parigi di venerdì 13 novembre scorso, sarebbe stato avvistato ieri sera nella zona di Anderlecht, poco distante dalla capitale del Belgio. A riferirlo è Het Laatste Nieuws. Nonostante la segnalazione, il livello di allarme è rimasto comunque stabile.

Ieri, a causa dell'allarme generato da una possibile presenza di Salah sul suolo belga, sono state fermate tutte le attività degli studenti dell'Ulb (Université libre de Bruxelles. Secondo quando riporta il sito belga Libre, la polizia ha consigliato a Ulb di chiudere i luoghi di ritrovo degli studenti per ragioni di sicurezza.

"Non ci sono minacce dirette. Si tratta di una precauzione presa da parte della polizia. Gli studenti hanno lasciato le sale per feste di modo calmo e ragionevole", ha commentato Nicolas Dassonville, portavoce della Ulb, che ha specificato che il campus universitario non è stato evacuato.

Come riporta il Corriere, che cita fonti della stampa stampa belga, alla fine di ottobre, Salah sarebbe stato visto in diversi locali gay di Bruxelles: "Il 26enne francese nato però a Bruxelles, proprio nella capitale europea a fine ottobre sarebbe stato notato in bar e discoteche della comunità omosessuale".

Secondo il giornale belga La libre, citato da il Corriere, la polizia avrebbe contattato anche diversi titolari di locali, "per cercare di avere un riscontro sulla voce che iniziava a circolare in modo compulsivo: Abdeslam ra stato riconosciuto da diversi avventori. Secondo La Libre forse il terrorista stava cercando dei documenti falsi oppure stava facendo un sopralluogo".

El Mundo riporta invece la notizia che la polizia francese ha diffuso alle altre forze dell’ordine europee una nuova foto di Salah mentre indossa occhiali e cappellino. Secondo gli inquirenti adesso il terrorista si farebbe chiamare Yassine Baghli.

Commenti

al59ma63

Ven, 20/11/2015 - 09:56

IERI ci hanno detto tutte le agenzie che e' morto ...oggi e' VIVO! Credete a me se qualcuno e' morto devono farci vedere il cadavere..ormai i cadaveri con quello che trasmettono i media sono ordinaria amministrazione non scandalizzano piu' nessuno, come Bin Laden MISTERIOSAMENTE seppellito in tutta fretta...li vogliamo VEDERE...ieri hanno cestinato un commento simile a questo! Direttore, a NAPOLI dicono , a ragione, "...acca' nisciuneffess..."

Edmond Dantes

Ven, 20/11/2015 - 10:04

Se c'è uno stato più imbelle del nostro in quanto a tolleranza masochistica verso gli islamici è solo il Belgio, degna sede delle stupide istituzioni comunitarie.

smoker

Ven, 20/11/2015 - 10:48

al59 : temo che lei stia facendo confusione. Quello morto è un altro , precisamente quello dell'articolo "beveva birra e si faceva le canne". Inoltre forse non ha realizzato che non è possibile vedere le foto dei cadaveri perchè sono andati in briciole facendosi esplodere!

goligo

Ven, 20/11/2015 - 11:39

Io di tutta questa storia, credo solo alle vittime innocenti. Tutto il resto sono operazioni di servizi segreti deviati.

Ernestinho

Ven, 20/11/2015 - 12:48

Verrà anche il suo turno. Con quei buchi nel naso è riconoscibile, glieli allargheranno ancora di più!

Libertà75

Ven, 20/11/2015 - 13:06

comunista, mussulmano, gay, partigiano e assassino... che gli manca per avere una piazza intitolata in Italia?

Misterkallo

Ven, 20/11/2015 - 13:52

Libertà75 prima di dedicargli una piazza deve diventare giudice e condannare un povero cristo alla galera per aver sparato in casa sua a due ladri solo per difendere la sua famiglia.....che tristezza!

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 20/11/2015 - 13:55

Quello morto ieri beveva alcolici e fumava canne, questo di oggi frequenta localy gay, tutte cose vietate dal Corano. Secondo me questi terroristi sono islamici come io sono Napoleone. Mah.

smoker

Ven, 20/11/2015 - 16:44

mbferno : lei mi sembra quel ragazzo arabo intervistato ieri in tv , affermava che i terroristi di Parigi non sono musulmani , bensì ebrei travestiti pagati dalla Cia.Credeva a questa invenzione grottesca che gli era stata fornita dall'imam : neanche l'evidenza delle identificazioni serve ormai più !

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Ven, 20/11/2015 - 17:39

Mi si vuole spiegare che ci fa il Belgio nella UE e la UE in Belgio? Se i risultati son questi la dhimma è già in atto. Ed allora ci prendiamo in giro. E perché piangiamo?

Giorgio Rubiu

Ven, 20/11/2015 - 18:20

Questi sono affascinati dalla violenza esattamente come quei fanatici (gli Americani e lo Svedese) che vanno dove c'è tanta gente,come nei Campus universitari,e sparano a casaccio sulla folla.Questi fanatici assassini devono in qualche modo giustificare le proprie azioni;chi con motivi politici o razziali,chi trincerandosi dietro motivi religiosi.Va da se che,con ciò che predica l'ISIS ed il facile accesso alle armi,ogni musulmano di tendenza terrorista o semplicemente assassina si senta giustificato e in diritto di ammazzare gente.Ma quello che vogliono fare,in realtà,è l'ammazzare fine a se stesso.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Ven, 20/11/2015 - 19:44

Mossad in azione.