San Pietroburgo, arrestato un organizzatore dell'attacco terroristico alla metro

È stato arrestato uno dei presunti organizzatori dell'attentato di San Pietroburgo avvenuto lo scorso 3 aprile. L'uomo avrebbe addestrato l'attentatore

Il servizio segreto federale russo ha arrestato uno dei presunti organizzatori dell'attacco contro la metro di San Pietroburgo, il 3 aprile scorso, costato la vita a 15 persone.

Secondo quanto riferito dalla Tass, l'Fs "ha fermato nel distretto di Odintsovo, nella regione di Mosca, uno degli organizzatori" dell'attacco. Si tratta di Azimov Abror Akhralovich, nato nel 1990, originario di un Paese dell'Asia centrale, che avrebbe addestrato l'attentatore suicida, il kirghizo di etnia uzbeka Akbarzhon Jalilov. L'uomo si trova ora si trova sotto interrogatorio.

Secondo i dati del Comitato Investigativo della Russia, l'autore dell'attentato, Jalilov, nativo del Kirghizistan nato nel 1995, ha prima lasciato una finta bomba alla stazione di "Nevsky" e poi si è fatto esplodere su un treno.

Commenti
Ritratto di thunder

thunder

Lun, 17/04/2017 - 19:16

E mo son c.... acidi per costui,con i russi non si scherza.

DemyM

Lun, 17/04/2017 - 21:15

Adesso si sentira come a San remo: cantera, eccome se cantera !!

Trinky

Lun, 17/04/2017 - 23:16

Chissà se sarà ancora vivo dopo che l'avranno interrogato......

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 18/04/2017 - 02:01

Notate la differenza. La Russia li prende, vivi. Non li uccide. Perché non deve coprire la verità.... mentre l'occidente gli attentati se li fa in casa... strategia della tensione.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 18/04/2017 - 02:02

Tremano CIA e MOSSAD.