Sessanta jihadisti inviati nell'Ue: ci ammazzano per 50mila euro

La cellula che ha progettato e messo a segno le stragi di Parigi e Bruxelles non è stata eliminata. Ci sono ancora 20 terroristi "in sonno"

Prima Parigi, poi Bruxelles. In futuro non si sa quale città d'Europa sarà presa di mira dall'odio islamista. Quel che è certo è che i servizi segreti dello Stato islamico organizzeranno presto un nuovo attacco sul suolo europeo. Il Califfo Abu Bakr al Baghdadi può contare su 1.500 uomini selezionati, la maggior parte foreign fighter provenienti dal Vecchio Continente, per farci più male. "Ci sono i foreigh fighter di ritorno, e i combattenti inviati come profughi in Europa, mischiati nelle rotte della disperazione - spiega Abu Zalah, operativo degli 007 di Hezbollah specializzato nei flussi dei jihadisti - sono cellule a grappolo, in gruppi di cinque nella stessa zona, nessuno conosce l’altro, ma si attivano a un comando".

"Nell’autunno del 2015 - raccontano di disertori e islamisti catturati - l'Isis ha inviato in Europa sessanta foreign fighter guidati da Abdelhamid Abaaoud, con il compito di portare il terrore in Francia, Belgio e Gran Bretagna". Di questi, secondo fonti della Stampa, almeno venti sono ancora in circolazione. "La colonna è organizzata in cellule semi-autonome, o dissociate in grado di continuare a colpire anche se una viene neutralizzata - spiegano Francesco Semprini e Giordano Stabile - i kamikaze sono sorvegliati da 'coordinatori' pronti a farli saltare a distanza se hanno esitazioni". Le operazione vengono coordinate dall'Amn al Kahrji, il Dipartimento di sicurezza esterno che fino allo scorso novembre era guidato da Abu Rahman al Tunisi. Spettava a luila gestione del "trasferimento di informazioni, persone, finanziamenti e armi". Era lui, insomma, l’ufficiale esecutore degli attacchi in Occidente. Dopo la strage di Parigi Abu Rahman al Tunisi è stato individuato ed è stato eliminato in un raid aereo degli Stati Uniti. A Raqqa, a preparare gli attentati insieme ad Abdelhamid Abaaoud e Salah Abdeslam, c’erano poi Charaffe al-Mouadan e Abdul Qader Hakim, entrambi rimasti uccisi dai raid americani. Ad Abu Khaled, un siriano di Aleppo, spettava invece il compito di addestrare i foreign fighter nei campi siriani.

I foreign fighter che vengono formati per colpire in Europa si addestrano in campi speciali. Iniziano alle 5 e 30 del mattino e finiscono solo quando è sera. "Ogni combattente inviato in Europa - racconta Nicolas Moreau, uforeign fighter fermato in Francia - riceve 50mila euro". Per raggiungere il Vecchio Continente il contingente arruolato da Abaaoud, che conta una sessantina di tagliagole, segue la rotta balcanica mischiandosi tra gli immigrati che dalla Siria cercavano di raggiungere l'Europa. Una volta arrivato, colpisce. Il 13 novembre tocca a Parigi. "La colonna non opera in blocco, ma in cellule - spiegano Semnprini e Stabile sulla Stampa - ognuna ha un compito preciso, attacco, ripiegamento, copertura e staffetta". E, sebbene Abaaoud muoia nel blitz di Saint-Denis, il contingente continua a operare, "grazie alle cellule dissociate".

Accanto ai miliziani pronti a farsi saltare in aria ci sono poi i coordinatori e le cerniere tra cellule. Al primo "gruppo" appartiene per esempio Faycal Cheffou, l'"uomo col cappello" che ha accompagnato il commando all'aeroporto "Zaventem" di Bruxelles. "Si muove autonomamente, non si deve far esplodere in aria, forse porta armi – spiegano alla Stampa fonti di intelligence europea – controlla che tutto vada bene". In caso di malfunzionamento dell'ordigno principale, Cheffou ha un secondo innesco per far esplodere le bombe dei kamikaze. Sono, invece, considerato una cerniera tra il gruppo di fuoco di Parigi e la cellula di Bruxelles Mohamed Belkaid, l’algerino ammazzato durante il blitz in cui è stato catturato Salah Abdeslam, e Laachroui Najim, l'"affittacamere" di Molenbeek amico di Salah.

Commenti
Ritratto di Memphis35

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Dom, 27/03/2016 - 11:45

Ammesso e non concesso che tutti i "profughi" siano profughi siriani, se qualcuno guardasse il mappamondo si renderebbe conto che la Siria non confina con l'Italia! Per venire in Italia/Europa bisogna passare a seconda del tragitto Libano, Giordania, Arabia Saudita, Egitto e Libia oppure Turchia, Serbia/Albania/Kososvo .... tutti paesi musulmani dove si rispetta il ramadan ed allah. Ma perchè non ci si fermano?

Ritratto di thunder

thunder

Dom, 27/03/2016 - 12:02

Anche troppo per degli stolti senza spina dorsale.

Ritratto di Memphis35

Anonimo (non verificato)

Alitar

Dom, 27/03/2016 - 14:39

@Nubaoro: esatto...basterebbe già questo a far capire la follia della situazione.

Una-mattina-mi-...

Dom, 27/03/2016 - 14:52

In realtà non sono i terroristi ad essere in sonno, lo SONO I VARI IMMIGRAZIONISTI BOLDRINICI

lorenzovan

Dom, 27/03/2016 - 15:37

beh...ieri erano 400..andiamo gia' meglio...si sono striminziti come le mie maglie di lana scadente in lavatrice...lolololo

Malacappa

Dom, 27/03/2016 - 16:22

Come non dicevano che fra gli invasori non c'erano terroristi,anche il piu' idiota deggli idioti sapeva che sti delinquenti si mischiavano con i cosidetti migranti che li coprivano ma il governo inutile e i buoni ricevendo queste risorse,adesso bisogna far fuori quelli che mancano all'appello duro senza pieta'

marcosabelli

Dom, 27/03/2016 - 16:55

Sono cosi cari a papa francesco questi profughi, possibile che ci sia qualche terrorista fra loro?

Linucs

Dom, 27/03/2016 - 17:42

Linciaggi spontanei in piazza.

Ritratto di hardcock

hardcock

Dom, 27/03/2016 - 17:49

Non gli servono jihadisti. Ne hanno qualche milione in Europa pronti ad eseguire tutti gli ordini del califfo in quanto autorita' religiosa. L'esercito mussulmano che ormai vive in Europa lo fa grazie al tradimento per soldi di Renzi, Half ano, Boldrini, Merkel e qualcun altro di cui ignoro il nome. Molice Linyi Shandong China

Ritratto di caster

caster

Dom, 27/03/2016 - 18:06

Ringraziamo i maledetti traditori e collaborazionisti progressisti italioti e europei.

Andrea Balzarotti

Dom, 27/03/2016 - 18:07

'si addestrano in campi speciali dalle 5,30 a sera'... E che dovranno mai imparare ? A me di 6 mesi di corso Allievi Ufficiali di Complemento (Ascoli Piceno - Fucilieri Assaltatori) rimane il ricordo di piantone alle camerate, servizio mensa, continui cambi di divisa, pulizia bagni... vero che la nostra paga era di 25 cent. attuali al giorno... ma che diamine se ne faranno questi di 50.000 euri... io per la metà mi offro come infiltrato... ah già dimenticavo per l'itaglia ho più di 40 anni e sono una mummia ambulante.

Ritratto di johnsmith

johnsmith

Dom, 27/03/2016 - 18:10

Basterebbe applicare la legittima difesa o la Bibbia. Esempio: Per ogni persona uccisa nell'attentato mille mussulmani a morte, per ogni ferito cinquecento mussulmani a morte. Sono certo che gli attentati cesserebbero in brevissimo tempo!

Anonimo (non verificato)

franco-a-trier-D

Dom, 27/03/2016 - 18:49

avete votato PD? Allora cari lettori compagni agguantate senza rompere il kazzz.o con le vostre false lamentele, e svegliatevi la prossima volta.

franco-a-trier-D

Dom, 27/03/2016 - 18:50

avete votato PD? Allora cari lettori compagni agguantate senza rompere il kazzz.o con le vostre false lamentele, e svegliatevi la prossima volta.,,

pasquinomaicontento

Dom, 27/03/2016 - 19:16

Che fine fecero i componenti della cosidetta banda Baader - Meinhof? Si addormentarono una sera con il solito caffè elargito dalla direzione del carcere e non si svegliarono più. Ce vò così poco,che fine fece, mi pare nel carcere di Viterbo l'amico di Giuliano, Gaspare Pisciotta :-bevve un caffè con 20 grammi di stricnina,e andò a trovare il suo amico dopo nemmeno 10 minuti di doloretti lancinanti addominali,e pensare che teneva un uccellino a cui faceva assaggiare sempre i suoi pasti...ma perchè dico questo,perchè ci vuole così poco toglierseli di torno...gli inventori dell'aspirina Bayer sono tedeschi o no,e allora? Non dico mica di ammazzarli,ma di accompagnarli verso l'Acheronte con un Lavazza oro...da degustare in santa pace...eterna.

enzolitti

Dom, 27/03/2016 - 19:40

Accogliamo, accogliamo, caliamo le braghe davanti ai musulmani. Presto ci ritroveremo schiavi! E tutto questo grazie ai nostri politici indegni, di destra e di sinistra! Tutti i musulmani a casa loro! Non si può dire? Mi arrestano? E arrestatemi pure! Per fortuna che in Nord Europa si stanno svegliando!

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Dom, 27/03/2016 - 22:15

DIFENDETEVI ITALIANI NON SCAPPATE MA RISPONDETE ALLA VIOLENZA, SIETE MIGLIORI DI LORO, COSA ASPETTATE CHE VI DIFENDANO I POLITICI TELECOMANDATI DAI MASSONI ?

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 27/03/2016 - 23:42

Malgrado la situazione stia peggiorando ogni giorno di più con gli attacchi degli assassini islamici direttamente in casa nostra, CI SONO DEI CRIMINALI CHE CONTINUANO CIECAMENTE AD AIUTARE I TERRORISTI AD INVADERCI. La nostra Costituzione prevede il reato di tradimento della patria per chi favorisce chi ci invade e ci fa la guerra.

Lettore08

Lun, 28/03/2016 - 00:30

Non capisco perché i musulmani, vengono tutti in Europa e non vanno in arabia saudita? L' arabia saudita è uno dei paesi più ricchi del mondo è abitata da musulmani, c'è la mecca, ha un vasto territorio. X i migranti musulmani dovrebbe essere il loro paradiso senza problemi di integrazione, c'è la sciaria, pregano lo stesso dio, insomma tutto perfetto. Qualcuno sa dirmi perché non ci vanno?