Sgambettò i migranti in fuga dalla polizia, assolta la reporter ungherese

Petra Laszlo, divenuta famosa per aver preso a calci i migranti in fuga, è stata assolta ieri: "Ebbe un comportamento scorretto ma non commise reati"

Petra Laszlo alla fine è stata assolta. La reporter ungherese divenuta famosa in tutto il mondo per aver sgambettato e preso a calci i migranti in fuga dalla polizia alla frontiera fra serbo-magiara vicino a Szeged nell'autunno 2015 non è colpevole: a stabilirlo la Corte Suprema di Budapest.

Il supremo tribunale ungherese ha deciso che la Laszlo, già condannata a tre anni di libertà vigilata in esecuzione della sentenza di una corte di grado inferiore, ha tenuto un comportamento "moralmente illecito e scorretto" ma comunque ascrivibile a un'ipotesi di illecito minore e non certo a un reato da codice penale. In ogni caso i termini temporale per poter riaprire il caso sono ormai scaduti.

Nel settembre 2015 la reporter fu filmata mentre sgambettava di proposito un uomo siriano che correva attraverso i campi con un bimbo piccolo in collo. La famiglia siriana, in fuga dalla guerra civile, riuscì poi ad arrivare in Europa occidentale.

Quelle immagini però provocarono la riprovazione di mezzo mondo, spingendo anche il canale televisivo di destra N1TV, per cui la reporter lavorava, a licenziare la propria inviata. Dopo la condanna il caso è approdato alla Corte Suprema, che però ieri ha assolto la Laszlo.

Commenti

cir

Mer, 31/10/2018 - 11:48

a questa DONNA va fatto un monumento , a spesa delle sinistre europee.

valpao89

Mer, 31/10/2018 - 13:13

Fermare chi scappa dalla polizia è quindi un comportamento "moralmente illecito e scorretto", c'è più di qualcosa che non va in questo mondo...

Ritratto di stenos

stenos

Mer, 31/10/2018 - 13:19

Se era in Italia si beccava l’ergastolo.

ziobeppe1951

Mer, 31/10/2018 - 13:30

Buono a sapersi

Ritratto di gianpiz47

gianpiz47

Mer, 31/10/2018 - 13:52

Se lo sgambetto lo avesse fatto ad un poliziotto sarebbe stato moralmente lecito e la promuovevano?

Malacappa

Mer, 31/10/2018 - 14:09

Finalmente una buona notizia,adesso una medaglia per patriota

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 31/10/2018 - 14:25

E' già tanto che nella Ungheria di Orban non gli abbiano dato una medaglia

Ritratto di Evam

Evam

Mer, 31/10/2018 - 14:27

Ma pensa, adesso le Corti Supreme trovano anche il tempo di stabilire se una carezza data bruscamente debba o possa essere sanzionata come comportamento "moralmente illecito e scorretto" ma comunque ascrivibile a un'ipotesi di illecito minore e non certo a un reato da codice penale. Non sia mai che possa trattarsi di un caso di razzismo verso gli invasori. Sarebbe oltretutto uno scandalo.

massmil

Mer, 31/10/2018 - 16:41

ma meno male mancava pure che la condannassero, GRANDE

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 31/10/2018 - 17:05

@Nahum - nel contempo invece i comunsiti italiani, questi clandestini li mantengono d itutto punto, compresi telefonino e vestiti firmati. ma pure casa, bollette, cibo, scuola, sanità, ecc. Le pensioni da pagare? Ehhhh, aspettano. Portali a casa tua se li vuoi e ti senti disgustato. ma siam odisgustati noi dal vosrto comportamento ipocrita da comunisti. Chiamami quando ne hai una dozzina a casa tua, invece di lamentarti e far pagare agli altri, becero comunista.

Happy1937

Mer, 31/10/2018 - 17:43

"Rara Avis" una sentenza giusta!

Ritratto di Nahum

Nahum

Mer, 31/10/2018 - 17:45

Leonida55, smettila di sognare e di parlare per slogan triti, tu sei comunista in tutto fuorché nel nome ... La Lazslo ha sbagliato ma quello che é male in certi ordinamenti diventa titolo di merito in altri

pasquino961

Mer, 31/10/2018 - 18:10

La legge di Orban, e non la giustizia, ha ritenuto che questa persona non sia da condannare per il suo gesto. Mi consola il fatto che milioni di persone non la pensino come chi glorifica tale gesto vigliacco e zeppo di odio.

claudioarmc

Mer, 31/10/2018 - 19:24

Nahum la medaglia se la merita

Tranvato

Mer, 31/10/2018 - 20:46

Ah, in Bulgaria! Ditelo subito, mi sembrava di sognare ....

Ritratto di franco_G.

franco_G.

Mer, 31/10/2018 - 21:53

Miserabile ideologia degli accoglioni a tutti i costi: se un cittadino fa uno sgambetto a qualcuno che corre perché in quel momento è inseguito dalla Polizia, dovrebbe quindi essere condannato ? Ma non diciamo fesserie.... come ha fatto a suo tempo mezzo mondo...