Siluro di Romney a Trump: "Fate la scelta giusta, lui perderà con Hillary"

L'ex candidato repubblicano alla Casa Bianca lancia un appello agli americani: "Fate la scelta giusta. Trump non ha né il temperamento né il giudizio per essere presidente. Perderà con Hillary Clinton". Pronta la replica di Trump: "Sono l'unico in grado di battere Hillary"

Nel 2012 Trump appoggiò Romney

Le hanno provate tutte per fermare Donald Trump: ridicolizzarlo, ignorarlo, attaccarlo duramente. Ma i risultati non si sono visti. Nessuno sembra in grado di fermare il "Trump Express", che dopo il Super Tuesday sembra inarrestabile. Ma nonostante il momento d'oro il ricco candidato di New York non ha ancora vinto: sino ad ora ha conquistato 319 delegati (per la nomination gliene servono 1.237) e la somma di quelli ottenuti da Cruz e Rubio fa 336. Ovviamente se gli avversari restano divisi e non si coalizzano, Trump avrà vita facile. La battaglia in seno al partito repubblicano è durissima, con l'establishment che non si arrende all'idea di avere Trump come candidato del Gop a novembre. C'è da decidere al più presto cosa fare. E se tra Cruz e Rubio nessuno vuole mollare, qualcuno pensa a una mossa disperata: ricandidare Mitt Romney, l'ex governatore del Massachusetts, il candidato repubblicano che sfidò Obama nel 2012.

Oggi è in programma un discorso di Romney all'università dello Utah a Salt Lake City. Da un'anticipazione si apprende che Romney lancerà un appello agli americani perché non si fidino e non votino per Trump:"Fate la scelta giusta. Trump non ha né il temperamento né il giudizio per essere presidente. Perderà con Hillary Clinton" . Ma l'invettiva di Romney prosegue in modo ancor più duro: "Trump è una persona falsa, un impostore, un ciarlatano". Per Romney "le politiche di Trump porteranno l’America alla recessione e le sua politica estera renderanno l’America e il mondo meno sicuri".

Romney non si schiera con uno dei candidati rimasti in campo. Si limita a ricordarne i nomi, dicendo che "le uniche proposte serie vengono da Ted Cruz, Marco Rubio e John Kasich, mentre Trump dice di ammirare Vladimir Putin e dice che George
è Bush un bugiardo". Romney riconosce che "gli americani oggi provano una forte rabbia", ma ricorda che "in passato i nostri presidenti hanno preso questa rabbia, trasformandola in determinazione". Questo però, osserva l'ex candidato alla Casa BIanca, non può avvenire con Trump: "Una persona disonesta e indegna di fiducia come Hillary Clinton non deve diventare presidente, ma la nomination di Trump lo renderà possibile". Il discorso di oggi non è il primo attacco lanciato da Romney contro il miliardario newyorkese. La scorsa settimana aveva suggerito che vi potesse essere "una mina vagante" nelle dichiarazioni dei redditi che Trump ancora non ha reso pubbliche.

Quattro anni fa Trump diede il proprio endorsement a Romney, che lo ringraziò sottolineando come l'imprenditore avesse "mostrato una straordinaria capacità nel capire come la nostra economia possa creare posti di lavoro per gli americani". Insomma, allora andavano d'accordo. Oggi, invece, sono acerrimi nemici. Ma anche questo fa parte del gioco della politica e della dura lotta delle primarie, dove non si guarda in faccia a nessuno.

Trump risponde a Romney

A stretto giro di posta Trump risponde alle dure critiche ricevute, senza aspettare che Romney presenti il suo discorso. Gli bastano le anticipazioni, a cui risponde usando Twitter: "Io sono l’unico in grado di battere Hillary Clinton. Non sono un Mitt Romney, che non sa come vincere".

Poi Trump non dimentica di rinfacciare a Romney una cosa: "Perché supplicò il mio endorsement quattro anni fa?".

Commenti
Ritratto di Ausonio

Ausonio

Gio, 03/03/2016 - 15:11

Trump ha già un merito. Ha fatto gettare la maschera al sistema: repubblicani e democratici sono burattini in mano allo stesso puparo.

claudioarmc

Gio, 03/03/2016 - 15:17

Romney: senti chi perde

Vera_Destra

Gio, 03/03/2016 - 15:22

Sono d'accordo con Romney

aredo

Gio, 03/03/2016 - 15:38

Trump è il Cavallo di Txxxa dei Clinton. Finanziatore dei Clinton da decenni. Loro amico personale. Chiunque creda che Trump sia contro i Clinton è scemo!

Ritratto di uomoliana

uomoliana

Gio, 03/03/2016 - 15:39

Eh si , lui se ne intende di sconfitte !!!

Raoul Pontalti

Gio, 03/03/2016 - 15:57

Per ragioni di stile avrebbe dovuto tacere lo sconfitto di 4 anni fa, però esprime sintomaticamente come l'establishment repubblicano consideri Trump una iattura per gli USA e per lo stesso partito repubblicano. Saranno anche dei tromboni da mandare in pensione o mettere in naftalina i dirigenti repubblicani, ma una fetta per quanto piccola di elettorato la controllano e se si tiene conto che Trump pur primeggiando sugli avversari di partito nelle primarie non ha la maggioranza dell'elettorato repubblicano la sua sorte alle presidenziali di novembre è segnata, a meno che la Hillary non faccia harakiri.

greg

Gio, 03/03/2016 - 16:17

Romney non solo non riuscì a battere Obama, nelle elezioni presidenziali del 2012, un Obama che nel Mid Term del 2010 si era già perso molti governatori e tutta la House, ma nel famoso dibattito in TV prima delle presidenziali si fece prendere in giro da un guitto come il negretto. Ed ora vuole dare lezioni a Trump? Gli conviene, se vuole dare lezioni a Trump, prima farsi una dentiera in titanio, altrimenti si rompe tutti i denti. Ma è mai possibile che l'establishment del GOP, pur di non perdere la complicità a fare affari con i democratici, rischi di perdere di nuovo la Casa Bianca?

CHECCO70

Gio, 03/03/2016 - 16:25

IL fatto che Trump voglia dimostrare delle aperture nei confronti della Russia di Putin è da considerare saggio,tutt'altro che saggia,ed invece pericolosa, è da considerare la politica estera dell'attuale amministrazione americana,fautrice fino ad ora di fallimentari scelte tese al solo obbiettivo destabilizzante di aree geopolitiche di loro interesse.

alox

Gio, 03/03/2016 - 16:41

Perdere o vincere fa' parte di quello che e' il sistema Democratico.... con Obama abbiamo visto il sistema (check and Balance) all'opera, che continuera' in caso con la Clinton...con Trump moltiplicare per 10! Il muro lo trovera' al congresso prima e al senato poi...parla come se modificare la costituzione sia uno schiocco di dita: ignorante e buffone!

alox

Gio, 03/03/2016 - 16:43

@Ausonio sei fuori posto... Putin/kadyrov sono i tuoi leder COMUNISTI!

alox

Gio, 03/03/2016 - 16:44

D'accordo con vera-destra!

nerinaneri

Gio, 03/03/2016 - 17:03

...romney e' un komunista...

alox

Gio, 03/03/2016 - 17:25

D'accordo con aredo! Trump ama i poco educati e gli opportunisti senza dignita' (come Christie!) ma lo avete visto come era imbarazzato alle spalle del clown?

ilbelga

Gio, 03/03/2016 - 17:32

se Trump non è adatto? lo è forse obama. guardate cosa hanno combinato gli americani per far i loro interessi: guerra in Afganistan, Iraq, Siria, Libia, a chi dobbiamo dare le colpe se oggi il medio oriente è cosi destabilizzato?

Libertà75

Gio, 03/03/2016 - 17:40

A me pare che l'uscita di Romney porterà voti a Trump. Tuttavia penso che Trump dovrebbe fare la stessa offerta a Rubio che ha già fatto Cruz. Del resto a Trump per sfondare nello establishment repubblicano serve un vice di partito.

alox

Gio, 03/03/2016 - 17:50

Trump un esempio di leadership per i figli americani, dire bugie, insultare, offendere chiunque non ti asseconda!

levy

Gio, 03/03/2016 - 18:36

Per chi avesse alcun dubbio, vedere il partito repubblicano che invita a non votare Trump che ha più consenso di tutti gli altri messi assieme, è la prova che sia i democratici che i repubblicani fanno capo agli stessi burattinai.

Cheyenne

Gio, 03/03/2016 - 18:51

veramente i consigli vengono da un perdente

beale

Gio, 03/03/2016 - 19:24

Romney è uno di apparato....perdente tra l'altro! è in atto contro Trumpla stessa campagna di demonizzazione fatta nei confronti di Regan

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Gio, 03/03/2016 - 19:30

Trump - 338 delegati, Cruz - 236 delegati, Welder Kid - 112 delegati, Kasich - 27 delegati, Carson - 8 delegati. Trump e Cruz insieme, i due ugualmente odiati dall'establishment, 574 delegati. Ebbene, alox, tu sgraziato sinistroide (sì, sì, tutti ricordano come lodavi l'abbronzato), ancora "Kasich for president!", eh? Ed ancora: 1) "vera destra" si scrive senza trattino 2) chiamar Mitten la vera destra è chiamar a si stesso un ignoramus absolutus - e difficile immaginare una cosa più sinistrata di un truffatore borsistico; quindi nerinaneri ha ragione - Mitten è vero comunista qui 3) hai visto Putin in un articolo dove non era; quindi sei paranoico che può finire gettandosi dalla finestra gridando "Putin dapertutto!" (a proposito, non è escluso che Putin, Trump, Berlusconi, Salvini ed il Duce in questo medesimo momento si nascondono dietro il tuo frigorifero (se lo hai), e quando ti addormenterai, vanno a tirarti nell'inferno dantesco (se sai cos'è).

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Gio, 03/03/2016 - 19:31

4) La seconda regola degli internet recita che il numero dei punti esclamativi è inversamente proporzionale al numero degli anni vissuti. P. S. Vuoi del formaggio?

Libero1

Gio, 03/03/2016 - 19:57

Pensavo che gli infami traditori ci fossero solo in italia invece ci sono anche in America. Ieri sera la CNN ma mostrato quando Trump appoggiava l'infame uomo di m..... romney per la presidenza degli USA.

Ritratto di uomoliana

uomoliana

Gio, 03/03/2016 - 20:40

alox contro tutti !!!!

Dordolio

Gio, 03/03/2016 - 21:21

Quanto sta accadendo dimostra una cosa che tutti hanno sempre saputo ma non hanno mai detto e soprattutto hanno fatto finta di non sapere. E cioè che la Grande Democrazia Americana è la madre di tutte le imposture: esiste UN PARTITO UNICO. Dove finora solo il gioco di lobbies finanziarie e dei ricatti incrociati determinava chi dovesse vincere e pseudo-comandare.

yulbrynner

Gio, 03/03/2016 - 21:33

trump uno sbruffone con il parrucchino che gli copre le corna

alox

Gio, 03/03/2016 - 23:52

@uomoliana non preoccuparti c'e' anche Rubio, Cruz, Kasich, il GOP e qui sopra anche yubrynner, Vera-Destra (l'utente non le fantasie del ciuccio arlecchino86). In sostanza la gente che ama la liberta' e ritiene gli USA ancora una speranza e baluardo dei diritti umani! Kasich for president!!!!

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Dom, 06/03/2016 - 10:30

@alox, in questo caso perchè non puoi smentire nemmeno una parola di ciò che sto dicendo? Ed un'altra volta: ciuccio è il vostro simbolo sinistrato. Consulta la Wikipeida.