In Siria l'Isis prepara la "battaglia dell'apocalisse" a Dabiq

Villaggio strategicamente irrilevante, per i jihadisti è luogo della battaglia finale

Abdelhamid Abaaoud in una foto pubblicata da Dabiq

Un villaggio dalla risibile rilevanza strategica potrebbe divenire, in Siria, il luogo della prossima, sanguinosa battaglia. È a Dabiq, nel nord del Paese sconvolto dalla guerra civile, che i jihadisti potrebbero opporre una forte resistenza all'avanzata delle milizie ribelli che da un mese combattono sotto l'egida dell'esercito turco.

I miliziani sostenuti da Ankara e dagli Stati Uniti avanzano da settimana, sottraendo territori al sedicente Stato islamico e ai combattenti curdi riuniti sotto la bandiera del Pyd siriano, ma ora che si avvicina a Dabiq, le cose potrebbero farsi complicate.

Il villaggio è un punto focale dell'ideologia del gruppo, che lo ritiene il luogo della battaglia finale contro i suoi nemici e non a caso ha dato il suo nome alla rivista che rappresenta lo sforzo più noto - e più curato - della sua macchina propagandistica.

Il comandante della Brigata Sultan Murad, Ahmed Osman, ha detto alla stampa che il piano è di raggiungere Dabiq entro 48 ore, ma avvisato anche del fatto che l'area - a nord-est di Aleppo - è pesantemente minata. Un chiaro segno della rilevanza che il gruppo attribuisce a quel luogo.

Ad aprile, quando ad attaccare Dabiq furono le milizie curde, l'Isis inviò 800 miliziani a proteggere un villaggio di nessuna rilevanza strategica. Ora la situazione potrebbe ripetersi.

Commenti
Ritratto di Pajasu75

Pajasu75

Mar, 04/10/2016 - 11:23

ISIS=ISLAM=GUERRA

cgf

Mar, 04/10/2016 - 13:56

I turchi potranno avere la meglio senza poter volare sui cieli della Siria?

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 04/10/2016 - 16:54

Dalla Russia arrivano i nostri e all'Abdelhamid Abaaoud gli fanno barba e capelli. Ragazzo spazzola (Obama nei panni di garzone)... Manciaa.