Siria, duello nei cieli: jet russo in Turchia

L’incidente fa temere un’escalation di tensione nella regione derivante dall’intervento armato della Russia in Siria, iniziato il 30 settembre scorso su richiesta di Assad per combattere lo Stato Islamico. I russi: "Sconfinamento dovuto al maltempo"

Almeno tremila militanti dell’Isis e dei gruppi jihadisti Jabhat Al-Nusra e Jaish al-Yarmouk sono fuggiti dalla Siria in Giordania nel timore dell’avanzata dell’esercito siriano su tutti i fronti e dei raid aerei russi: lo ha reso noto Ria Novosti citando una fonte militare. Intanto circa 160 militanti jihadisti sono rimasti presumibilmente uccisi ieri durante un attacco dell’ esercito siriano nella provincia di Deir Ezzor mentre almeno altri 17 sono morti in un attacco a Homs e Palmira, sostiene una fonte militare russa da Latakia (dove c’è una base aerea russa). Ma nelle operazioni russe in Siria spunta una crisi diplomatica con la Turchia. Jet turchi hanno intercettato un aereo militare russo che, di ritorno da un bombardamento in Siria, è entrato per otto chilometri in territorio turco della Turchia violando il suo spazio aereo. Il velivolo è rientrato in Siria prima che i jet turchi potessero attaccarlo. Lo rende noto il ministero degli Esteri turco, precisando che i fatti risalgono al 3 ottobre.

L’incidente fa temere un’escalation di tensione nella regione derivante dall’intervento armato della Russia in Siria, iniziato il 30 settembre scorso su richiesta del presidente Bashar al-Assad per combattere lo Stato Islamico (Is) e fortemente criticato da Ankara. Dal giugno del 2012 la Turchia ha creato una zona cuscinetto con la Siria dopo che un missile dell’aviazione di Damasco aveva abbattuto un aereo militare turco entrato nello spazio aereo siriano. La violazione dello spazio aereo della Turchia da parte della Russia è "inaccettabile". Lo ha detto il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg, in un comunicato. "Invito la Russia a rispettare pienamente lo spazio aereo della Nato e a evitare di incrementare le tensioni con l'Alleanza", ha scritto Stoltenberg nel suo comunicato. La Nato chiede alla Russia "l’immediata cessazione degli attacchi contro l’opposizione siriana ed i civili" ed esprime "forte protesta" e "condanna" per la violazione dello spazio aereo turco e dell’Alleanza. È la dichiarazione del Consiglio Atlantico straordinario che parla di "estrema pericolosità di un tale comportamento".

Il ministero della Difesa di Mosca respinge "ogni teoria cospirazionista" e afferma che sono state le "condizioni meteo avverse" a causare lo sconfinamento del caccia russo nello spazio aereo turco.

Commenti

ziobeppe1951

Lun, 05/10/2015 - 10:23

Vai Vladimir, avanti così!

Un idealista

Lun, 05/10/2015 - 10:39

A differenza della coalizione guidata da Obama, i siriani con l'aiuto dei russi stanno facendo sul serio.

sesterzio

Lun, 05/10/2015 - 11:13

Finalmente qualcuno insegna al coniglio Obama come ci si comporta con i terroristi.Bravo Putin.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Lun, 05/10/2015 - 11:20

Stanno facendo tutto quello che asserivano di fare i caccia USA quando, proditoriamente, bombardavano nei loro rarissimi raid le dune del deserto. Dopo aver atteso invano, per ore, l'autorizzazione all'attacco dei convogli ISIS.

accanove

Lun, 05/10/2015 - 11:53

poche parole e molti fatti, la differenza tra russi e nato, con buona pace dell'abbronzato e della kulona. IL problema viene ora che per recuperare lo spazio perduto l'abbronzato spari ovunque (ospedale di medici senza frontiere)

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 05/10/2015 - 12:39

Non avrei mai creduto che in vita mia avrei dovuto ringraziare la Russia. Tutto questo per colpa del'abbronzato e dei burocrati europei con in testa la kulona.

carpa1

Lun, 05/10/2015 - 13:26

Chi l'avrebbe mai detto solo qualche mese o un anno fa? In questa situazione dove USA, europa e GB non sanno più in che direzione muoversi tanto sono governati a emeriti idiots, se non ci fosse un Putin bisognerebbe inventarlo. Sarà anche comunista, ma a cofronto sei nostri pirla di sinistri è un vero genio.

agosvac

Lun, 05/10/2015 - 13:51

Il Problema di Obama, dei suoi consiglieri(o consigliori?) e dei suoi capi si fa sempre più difficile: dove Obama "cincischiava" Putin agisce e colpisce duramente l'isis compresi quei ribelli che Obama aveva armato e che erano poi passati all'isis!!! Tutti ormai sanno che in Siria non esistono più ribelli ad Assad, esistono solo combattenti dell'isis. Solo Obama sostiene il contrario!!!

freud1970

Lun, 05/10/2015 - 13:54

Puo' Obama, distruggere cio' che ha creato?

Cheyenne

Lun, 05/10/2015 - 14:28

Forza Putin continua così

little hawks

Lun, 05/10/2015 - 14:32

Piano piano verrà fuori che la Turchia è in combutta con l'ISIS! Intanto i russi in pochi giorni hanno fatto quello che Obama non ha voluto nemmeno pensare di fare in quattro anni. Qualcuno ha capito casa sta succedendo? Chi è il cattivo e chi è il buono?

Libero1

Lun, 05/10/2015 - 14:40

Ancora una volta Putin ha dimostrato al mondo di essere l'unico a avere le p...e.Che poi vada giu' al guerrafondaio corvo americano e leccapiatti europei lui se ne freca.

Ritratto di Giorgio Prinzi

Giorgio Prinzi

Lun, 05/10/2015 - 14:57

Uno scenario di destabilizzazione della Turchia che si delinea sempre più nei suoi contorni. Erdogan nel sostenere Isis in maniera ambigua ha fatto male i suoi calcoli

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 05/10/2015 - 14:58

Dai Putin sei un grande insegna ad Obama quella mezza cartuccia abbronzata come sono I veri uomini.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Lun, 05/10/2015 - 15:12

PUTIN AVANTI TUTTA.

diegom13

Lun, 05/10/2015 - 15:15

Nessun duello in Turchia, il titolo è ingannevole. Se ne è sfiorato invece uno il giorno dopo, quando sei Sukhoi 30 russi hanno intercettato quattro F15 israeliani che da Cipro dirigevano verso Latakia. Puntati dai russi, gli F15 sono rapidamente rientrati sorvolando il Libano.

ccappai

Lun, 05/10/2015 - 15:44

Ve lo chiedo per favore. Ditemi cosa ci trovate di ecclatante nei raid russi? Sono le stesse identiche azioni che la coalizione a guida USA fa da oltre un anno (esclusivamente contro postazioni ISIS). Al massimo creano problemi in più in quanto tendono a sostenere "il macellaio" Assad (e visto che siete così sensibili... incrementeranno la fuga dalla Siria verso l'Europa), allarmano l'area (vedi incidente con la Turchia) e, più in generale, contribusicono a destabilizzare la regione. Adesso ditemi, o siete dei maghi di politica estera che avete capito il vantaggio oppure siete solo dei poveri ebeti...

paviglianitum

Lun, 05/10/2015 - 15:57

Consiglio ai lettori filo russi che qui postano i loro esilaranti commenti di non esagerare con la vodka

paco51

Lun, 05/10/2015 - 16:03

VAI VLADy SEI L'UNICO SERIO!

massmil

Lun, 05/10/2015 - 16:09

Sappiamo tutti quanti interventi gli USA hanno fatto nell'arco di tanti anni in ogni luogo del mondo, prendendosi responsabilità, rischi in rapporti diplomatici, critiche, ecc. allora perché proprio contro questi delinquenti assassini sono stati così "permissivi"? è solo colpa dell'incapace Obama o c'è dell'altro?

VittorioMar

Lun, 05/10/2015 - 16:17

...sanno bene che gli aerei devono INVADERE il loro spazio aereo...ma siccome fanno parte della NATO devono,almeno,protestare...

marvit

Lun, 05/10/2015 - 16:42

ccappai. Purtroppo gli ebeti hanno già creato pasticci votando alle ultime elezioni e nessuno pensa minimamente di adoperarsi per aumentarne il numero. Si tenga tutta la gloria ed i successi della sua bella coalizione a guida USA: infallibile quando c'è da distruggere i "pericolosissimi" e "agguerritissimi" ospedali dei medici senza frontiere. Per il resto poi..

renato68

Lun, 05/10/2015 - 16:51

Forza Vladimir, sei tutti noi!!!!

Ritratto di viperainseno

viperainseno

Lun, 05/10/2015 - 17:16

non so come andrà a finire, ma questa storia mi piace ogni giorno di piu'!!! nei prossimi giorni mi aspetto anche qualche intervento cinese... allora.......

Ritratto di cristiano74

cristiano74

Lun, 05/10/2015 - 17:32

Grande Madre Russia. Attenta però a non bombardare i turchi e i soldati della CIA che aiutano gli Estremisti buoni....

Gianni11

Lun, 05/10/2015 - 18:04

La Turchia, la NATO e gli USA si vedono frantumare i loro piani di usare l'ISIS per distruggere la Siria. L'odio verso Putin deve essere al massimo a Washington, Brussel e Ankara.

Tobi

Lun, 05/10/2015 - 18:16

ma perché il segretario generale della Nato Jens Stoltenberg non chiede agli U.S.A., Arabia, Qatar e Turchia di smettere di finanziare ed armare le varie sigle terroristiche (Isis incluso)? Perché i suddetti stati canaglia non la smettono nel martoriare la Siria? Perché non la si smette con questa farsa della guerra civile siriana, quando i ribelli che combattono contro il governo siriano sono in grossa parte stranieri? Come si fa a chiamarla guerra civile? Perché il ragliante di turno, Jens Stoltenberg, non accusa Obama di aver scatenato questa guerra "civile"?

Tobi

Lun, 05/10/2015 - 18:30

Gli U.S.A. anni fa crearono i prima talebani, ora l'Isis. Vergogna!!

potaffo

Lun, 05/10/2015 - 18:32

Gettate qualche bomba pure in Turchia

Kosimo

Lun, 05/10/2015 - 18:32

la Nato non ha più ragione di esistere, non è igienico per un sistema militare con una testa e 28 capacchioni, meglio l'E.E. Esericito Europeo

lupo1963

Lun, 05/10/2015 - 18:33

@paviglianitum non so se ci sia un fatto personale dietro alla tua contrarieta' a qualsiasi mossa della Russia.Se questo non c'e' quali sono le motivazioni per cui non va bene NEANCHE bomardare l'isis ?L'avesse fatto la nato sarei contento,ma mi sembra la nato abbia fatto tutto fuorche' combattere l'isis.Comunque sei in buona compagnia con @ccpai .Quando era l'urss erano schierati senza se e senza ma,ora che e' Russia e combina qualcosa di buono non va bene.I cattocomunisti nostrani sono cosi' ,poveretti.Parlano sempre per slogan,quel povero ritardato parla del "macellaio" Assad.Ahahahahah

Un idealista

Lun, 05/10/2015 - 18:34

Oh! Non sanno i turchi e la NATO che certe cose possono succedere senza volerlo? Poverini, quanto li scocciano i successi dei russi! Su, poverini! Andate da papà Obama che vi consolerà.

Kosimo

Lun, 05/10/2015 - 18:37

Gianni11, distruggere trasversalmente l'Europa, la Siria è troppo modesta per essere considerato un obiettivo

Anonimo (non verificato)

savior

Lun, 05/10/2015 - 18:57

Quel baffone di Erdogan ha paura che finisce il lautissimo affare degli immigrati che gestisce lui e la mafia turca. Questo scagnozzo di strada. Lui gestisce anche l'aquisto del petrolio dai suoi amici dell'ISIS. Che schifo d'uomo

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 05/10/2015 - 19:02

compagno ziobeppe,Vladimir non può leggerti.

Gianni11

Lun, 05/10/2015 - 19:10

Certo che la NATO (cio'e' gli USA) chiede "stop ai raid". Volevano che vincesse l'ISIS. Putin gli rompe le uova nel paniere! Si puo' sapere che ci facciamo nella NATO?

tzilighelta

Lun, 05/10/2015 - 19:11

Si ma in concreto quanti ne hanno fatto fuori di issi, tremila sono scappati, 160 li hanno uccisi i Siriani, ma non è che i soviet stanno bombardando a zia Palmira e poi danno la colpa agli ississ!

Ritratto di viktor-SS

viktor-SS

Lun, 05/10/2015 - 19:18

"Nato: Stop ai raid". All'ipocrisia atlantista si può rispondere solo con più bombardamenti e una grande risata!

Ritratto di Roybean

Roybean

Lun, 05/10/2015 - 19:41

Si capisce, ora più che mai, chi stia dietro all'ISIS ed alla sua espansione in questi due anni.

Ritratto di SAXO

SAXO

Lun, 05/10/2015 - 20:47

viktor ss, aggiungo anche una sonora pernacchia per questi criminali schifosi che sono il braccio armato dei neocon nordamericani,assassini a soldo.

steacanessa

Lun, 05/10/2015 - 22:38

Deve essere di turno il censore trinariciuto che cassa i miei commenti. Riprovo. La nato, ormai ente inutile come l'onu, si indigna per le incursioni dei russi che in pochi giorni hanno randellato i tagliagole inducendoli a più miti consigli. I tanto strombazzati interventi francesi e americani non sono serviti a nulla, anzi hanno fatto molti più danni collaterali di quelli russi.

diegom13

Lun, 05/10/2015 - 23:14

Che gli USA in Siria non siano riusciti a fare granché è evidente al mondo intero, che i russi stiano avendo successo sul campo è tutto da dimostrare. Il fatto però è che il loro ingresso in scena ha rotto il sostanziale stallo generatosi tra le potenze regionali in campo, seppur per interposta persona e contemporaneamente impegnati anche sul fronte yemenita: sauditi (e in parte turchi) da una parte, iraniani dall'altra. In quel quadro gli Stati Uniti non potevano muoversi più di tanto, ora resta da capire il seguito. In quanto a Stoltenberg, beh...

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 06/10/2015 - 00:14

Le proteste contro gli attacchi dei russi all'ISIS significano che i bombardamenti stanno finalmente colpendo seriamente gli schifosi assassini islamici. SI INVENTANO QUALSIASI SCUSA PUR DI PROTESTARE CONTRO PUTIN. Anche la nostra stampa mette in primo piano questa vile campagna contro chi rischia la vita per noi.

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Mar, 06/10/2015 - 00:18

La stampa ha già dimenticato gli orrendi massacri di quelle bambine nigeriane trasformate in kamikaze e fatte esplodere in mezzo alla folla? PUTIN STA COMBATTENDO CONTRO QUESTA RIPUGNANTE REALTÀ DELL'ISLAM IMPAZZITO. Prima che sbarchi anche da noi.

Tuthankamon

Mar, 06/10/2015 - 07:35

Non si capisce perchè dovrebbero interrompere l'unica azione efficace fin qui!

wrights

Mar, 06/10/2015 - 08:09

Ma il titolo è di un'altro articolo??? Se invece è di questo, vi siete scordati di dire, tra chi era il duello e come è andato a finire???