Spagna, italiani se ne vanno senza pagare: presi e costretti a dare anche mancia

Una comitiva di 14 italiani si è allontanata da un ristorante di Pamplona senza pagare il conto: presi dalla polizia spagnola, sono stati costretti a lasciare anche la mancia

Hanno consumato un lauto pasto nella città spagnola di Pamplona e poi hanno tentato di allontanarsi senza pagare: ma i 14 italiani sono stati acciuffati dalla polizia e costretti non solo a saldare il conto ma anche a lasciare la mancia.

La vicenda è avvenuta a Pamplona, la località della Spagna famosa nel mondo per la corsa dei tori. Il gruppo di furbetti era composto da 14 persone, tutti italiani. Sabato sera sono usciti a cena in un ristorante della città dove hanno consumato quattordici menu, una tartare di salmone, una porzione di patate, un caffè e quindici bicchierini di liquore.

Alla fine della serata si sono visti presentare un conto da 620 euro: poco meno di 45 euro a testa pagando "alla romana". Invece, i 14 italiani hanno cercato di fare i furbetti, abbandonando disinvoltamente il locale in cui avevano cenato senza saldare il conto. Una pratica abbastanza diffusa nelle località frequentate dai turisti e che ultimamente sta creando qualche problema tra i ristoratori: gli spagnoli la chiamano il "sinpa".

I 14 connazionali, forse ispirati dalle recenti cronache, pensavano di averla fatta franca, ma alla fine sono stati individuati dalla polizia locale, che li ha obbligati a pagare le svariate centinaia di euro che dovevano ai gestori del ristorante e anche a lasciare una congrua mancia come compenso per il disturbo arrecato.

A raccontare la vicenda sono stati gli stessi agenti in un tweet. Oltre a pubblicare la foto dello scontrino, i poliziotti si sono anche vantati di aver rimediato al torto costringendo i 14 furbetti a versare una mancia, senza però specificare a quanto ammontasse. La stampa spagnola ha dato ampio risalto alla storia arrivando anche a ipotizzare l'ammontare della mancia-sanzione: il 10 per cento del totale.

Commenti
Ritratto di RomenoXPunizioneGiustizia

RomenoXPunizion...

Lun, 10/07/2017 - 15:58

che vergogna....

venco

Lun, 10/07/2017 - 16:06

Vi sta bene, state in Italia che è il miglior posto al mondo.

mariod6

Lun, 10/07/2017 - 16:07

La mancia dovevano fargliela pagare il doppio del conto e sputtanarli con nomi cognomi e città di residenza sui giornali e sui social. Ci lamentiamo dei pezzenti che arrivano a casa nostra e poi, quando andiamo noi a casa degli altri siamo peggio di tutti. Che vergogna !!!!

Mizar00

Lun, 10/07/2017 - 16:27

In italia avrebbero condannato i poliziotti per il nuovo reato di tortura psicologica..

Anonimo (non verificato)

Lun, 10/07/2017 - 16:32

Strano, non è stato detto, 14 Napoletani o 14 Siciliani etc etc! Boh forse sono patani?

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Lun, 10/07/2017 - 16:46

La polizia che 'costringe' qualcuno a pagare? Come hanno fatto? Hanno puntato una pistola alla tempia di uno degl'italiani? Li hanno minacciati di sonora bastonatura? Se uno non vuole pagare qualcosa viene denunciato. Magari passa anche qualche ora o giorno in cella. Poi viene liberato in attesa di incontrare eventualmente il giudice. Da questa vicenda si evince un potenziale abuso di autorità da parte della polizia. Notizia inverosimile.

Ritratto di Blent

Blent

Lun, 10/07/2017 - 16:47

che tonti, sono cose che possono fare gli stranieri in italia , non noi all'estero

Ritratto di venividi

venividi

Lun, 10/07/2017 - 17:23

Che vergogna

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 10/07/2017 - 17:32

Qui da noi lo fanno gli zingari,con la differenza che la fanno franca. AMEN.

zingozongo

Lun, 10/07/2017 - 17:52

ma richiedete il pagamento anticipato e risolvono il problema dei furbetti

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 10/07/2017 - 18:14

@mariod6, esattamente, concordo.

maurizio50

Lun, 10/07/2017 - 18:35

Spassoso! Da noi qualche giudice "progressista" avrebbe rinviato a giudizio i poliziotti per estorsione aggravata. Dove si capisce che in Italia va tutto a rovescio!!!!

routier

Lun, 10/07/2017 - 18:35

Una buona norma difensiva dovrebbe prevedere per le comitive numerose un congruo acconto con ovvio conguaglio finale.

rossini

Lun, 10/07/2017 - 18:42

Che dire? Vergogna per gli italiani. Un applauso per la Polizia Spagnola. Ma provate a pensare cosa sarebbe avvenuto in Italia a parti invertite. Carabinieri e Polizia non sarebbero neanche intervenuti. E, se lo avessero fatto, avrebbero detto al ristoratore che loro non ci possono fare niente e che era una questione da risolvere davanti al giudice civile. In buona sostanza gli avrebbero detto: VAI DA UN AVVOCATO E FAGLI CAUSA!

Ritratto di bandog

bandog

Lun, 10/07/2017 - 19:02

si vede che credevano di comportarsi come in itaglia!In Spagna la Policia non va per il sottile e se ne strabatte sia della tortura fisica che di quella "pissicologica alla pdiota" provare per credere!!Ciaparatt!!!

dakia

Lun, 10/07/2017 - 20:18

Purtroppo gli italiani non conoscono la "comida corrida" in cui gli spagnoli hanno occhio, ossia del mangia e corri senza pagare, quindi attenti che non gli scappate.

carlottacharlie

Lun, 10/07/2017 - 20:18

Mi fosse possibile, li prenderei a calci nei denti al loro ritorno in Italia. Pero' , a rifletter bene, sono lo specchio di questo paese di ladri truffatori. Noto sempre piu' che correttezza e signorilita' sono merce rarissima e, se tu lo sei, vieni guardato con sospetto.

peter46

Lun, 10/07/2017 - 20:35

Venco....gli sta bene certamente,ma non sta bene averli 'in tutt'Italia' fra le sca.... ,e poi perchè togliergli la soddisfazione di 'andare' a Pamplona per 'tastare' quelle cose che pendono ai lati dell'Hasta,siempre,dei tori?Perchè sicuramente ci erano andati per quello fino a Pamplona,altrimenti che motivo c'era a sedersi a tavola per spendere quella 'barcata' di soldi a testa?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 10/07/2017 - 20:40

gli italiani si fanno conoscere anche all'estero.Si state in Italia e non pagate il conto nei ristoranti italiani non stranieri.

Boxster65

Lun, 10/07/2017 - 20:42

Secondo me erano politici in trasferta e probabilmente del piddi'.

Armandoestebanquito

Lun, 10/07/2017 - 21:27

Risorse!!!no, non erano ne napoletani ne siciliani, altrimenti sarebbe stato evidenziato dal giornalista per forza

Ritratto di pravda99

pravda99

Lun, 10/07/2017 - 21:45

Si tratta di "Recupero Crediti", gli "Agenti" agiscono per conto del ristoratore, la "mancia" e` la commissione.

Cesare46

Lun, 10/07/2017 - 22:26

Ecco perchè non vogliono i turisti italioti in Spagna. Poi ci lamentiamo dei turisti in Italia.

bobots1

Lun, 10/07/2017 - 22:35

Che si vergognino! Fanno schifo perchè sono convinto che potevano pagare! In più fanno vergognare tutti gli italiani. Queste non sono bravate ma atti da delinquenti.

cecco61

Lun, 10/07/2017 - 22:57

@ Alsikar: lei evidentemente non è mai stato all'estero. Le garantisco che, ovunque nel mondo, la polizia ha poteri ben diversi e più ampi che in Italia. In Spagna e Portogallo, se fa lo scemo, prima le prende, poi le fanno le domande e non hanno né giudici né avvocati buonisti pronti a difendere delinquenti e furbetti vari. Ma, del resto, basta leggere il commento di "Venco": se l'avessero fatto in Italia nessuno gli avrebbe detto alcunché.

Ritratto di faustopaolo

faustopaolo

Mar, 11/07/2017 - 08:10

Boxster65 Lun, 10/07/2017 - 20:42 mentre leggevo, pensavo la stessa cosa.