Elezioni in Spagna, Popolari primi ma senza maggioranza

Spagna ancora in stallo: sei mesi dopo le scorse elezioni il governo resta un rebus. Popolari primi ma lontani dalla maggioranza assoluta in parlamento. L'esecutivo è un'incognita

La Spagna rischia un nuovo stallo politico. Pur avendo vinto le elezioni con il 33% delle preferenze, il Partito popolare rimane lontano dal conquistare quei 176 seggi necessari ad avere la maggioranza assoluta in parlamento. La strada per il governo sembra di nuovo in salita. Unidos Podemos e i socialisti del Psoe, attaccati di un soffio, non hanno i numeri necessari per neutralizzare i Popolari e tentare una maggioranza alternativa.

A pochi giorni dal referendum, che ha sancito l'uscita del Regno Unito dall'Unione europea, a Bruxelles gli euroburocrati guardano con preoccupazione i risultati delle elezioni in Spagna temendo seriamente un effetto domino che potrebbe travolgere il Vecchio Continente. Trentasei milioni di elettori sono stati chiamati di nuovo a votare per cercare di formare un nuovo parlamento e un nuovo governo. Ma, anche a questo giro, c'è il concreto pericolo di un risultato praticamente identico a quello dello scorso 20 dicembre che ha portato all'ingovernabilità politica. I popolari si aggiudicano il 33% delle preferenze, conquistando 137 seggi sui 350 disponibili. Col 22,7% delle preferenze i socialisti del Psoe hanno 85 seggi. Attaccato di un soffio Unidos Podemos di Pablo Iglesias che col 21,1% delle preferenze si garantisce 71 seggi. Infine, ai liberali di Ciudadanos, che si aggiudicano l'13%, vanno 32 seggi.

Dopo il voto di oggi il premier uscente Mariano Rajoy tornerà a trattare con gli altri partiti. Ora, però, può vantare una maggiore autorevolezza. E proverà a governare, anche se in minoranza. D'altra parte il deludente risultato della sinistra rende pressoché impossibile la formazione di una maggioranza progressista formata dai socialisti del Psoe e da Podemos. I due partiti potrebbero, tuttavia, cercare di allargarsi ai nazionalisti baschi del Pnv o cercare l’astensione degli indipendentisti catalani di Cdc e Erc. Il quadro rimane complesso. E un terzo scrutinio, magari fra tre o quattro mesi, non sembra poi così impossibile.

Commenti

aredo

Dom, 26/06/2016 - 22:02

La gente idiota continua a votare sinistra ed estrema comunista. I partiti Movimento5Stelle, Podemos, Syriza e così via sono tutte schifose operazioni messe insieme dalla sinistra '68ina cattocomunista filo-islamica che hanno supporto finanziario e logistico da Obama e mafia Clinton/Kennedy quindi con appoggio dei servizi segreti CIA/NSA da 8 anni usate dalla sinistra per i suoi porci comodi ed in aiuto dei terroristi islamici. La cosa grave sono gli idioti di destra che votano questi partiti.

ghorio

Dom, 26/06/2016 - 22:07

No , scusate, il partito socialista e Podemos sinora hanno 161 seggi, mancano 15 per la maggioranza. Mi pare che, tutto sommato, semmai è il partito popolare che recupera seggi.

Anonimo (non verificato)

stamicchia

Dom, 26/06/2016 - 22:47

A giocar col fuoco si finisce per rimanerne bruciati. Gli Spagnoli l'hanno capito, gli Inglesi l'hanno capito pure ma troppo tardi.

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Dom, 26/06/2016 - 23:18

L'articolo è in continuo aggiornamento, nei commenti e nei numeri. Va bene. Ma i numeri non tornano: nella versione delle 23,08 la somma dei seggi dei 4 partiti presi in considerazione dà 325, non 350. Ci sono altri in lizza? E con quali risultati? Sekhmet.

Anonimo (non verificato)

claudioarmc

Dom, 26/06/2016 - 23:29

Ora chi sarà lo sxxxxxo che farà una petizione per rivotare? PODEMOS ANDARES AFFANCULOS... OLE'!

Ritratto di Sniper

Sniper

Dom, 26/06/2016 - 23:41

aredo - Perche' mette sempre in mostra il suo pensiero minimo? Che ne sa della vicenda politica spagnola, di chi ha detto cosa? Possibile che il suo pensiero minimo sia cosi` minimo da non poter articolare altro che "chi vota a sinistra e` idiota?" Ah no, mi scusi, rileggendo, vedo che ha avuto anche dei rigurgiti deliranti da minestrone politico complottista senza capo ne' coda...Ha provato ad uscire un po' ogni tanto, vedere gente, scambiare due parole?

Ritratto di vraie55

vraie55

Dom, 26/06/2016 - 23:54

nessuna proposta = voto stagnante + astensionismo (..ricorda qualcosa?)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 27/06/2016 - 02:42

Concordo con Aredo. M5S, Syriza e Podemos sono strumenti del regime per deviare su un binario morto il dissenso dei popoli

Klotz1960

Lun, 27/06/2016 - 03:45

Gli Spagnoli sono molto piu' equilibrati e maturi di noi Italiani. Il Grillo spagnolo, il pifferaio neoperonista Iglesias, finanziato fin dalla nascita dal defunto Chavez, resta il terzo partito, senza alcuna chance di governare. Un popolo che sta mostrando equilibrio. Solo in Italia consegniamo intere citta' ai grillini, incapaci di gestire un edicola. Perche' pensate che la Raggi non perda un occasione per piangere in pubblico? Semplice, perche' sa di non avere la piu' remota idea di come fare il Sindaco di Roma.

fisis

Lun, 27/06/2016 - 07:23

Eh già, la sinistra non ha vinto. Il popolo bue non ha saputo votare. Bisogna fare una petizione per rivotare. Tanto, per la sinistra europea la democrazia è un optional.

antipifferaio

Lun, 27/06/2016 - 08:23

Quando regna il caos son caxxi amari...quanto prima gli scontri di palazzo si trasferiranno nelle piazze e poi chissà........e questo non vale solo per la Spagna.....

Mr Blonde

Lun, 27/06/2016 - 09:05

bravo rajoy unico vero liberale in grado di dare una scossa a un altro paese elefantiaco come il nostro, intriso di statalismo postfascista e excomunista. Un appunto: se non è in grado di governare è perchè non ha una legge che consente di farlo a chi vince come con l'italicum (o come ogni sistema maggioritario CHE AVEVAMO SCELTO COL REFERENDUM E CHE AVETE ABOLITO). Pertanto sarà costretto all'inciucio un pò come renzi e alfano. Meditate gente, meditate...

nalegior63

Lun, 27/06/2016 - 09:25

x@sniper....parli di pensiero? ALLUCINANTE,parli di scambiare parole con la gente?QUALE GENTE ,QUELLA COME TE?si ricorda di EZIO GREGGIO....MA MI FACCIA IL PIACERE diceva x buttarla sul ridere

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Lun, 27/06/2016 - 09:45

Nella Spagna della corruzione, dello stato autoritario contro la libertá della Catalonya vince la conservazione e l´asservimento ai prepotenti ... "I furbi e i parassiti vincono" é il lemma che unisce Spagna e Italia e che come mai dopo il brexit detta la cultura a una Europa decrepita e senza speranza.

carvan1234

Lun, 27/06/2016 - 11:07

E Renzi dovrebbe cambiare la legge elettorale ? Guardate quanto è bello quello che sta accadendo in Spagna ! E poi, diciamocelo francamente, le coalizioni hanno sempre fornito la scusa a Governi incapaci di dire che determinate cose non sono state possibili a causa dell varie alleanze. Berlusconi docet. Mandiamo a casa ad ottobre questo Renzi che vorrebbe Governi che effettivamente possano governare, assumendosene anche, senza scuse, le responsabilità !

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Lun, 27/06/2016 - 11:11

aredo: ...hai dimenticato il Mossad e la congiura extraterrestre...

cgf

Lun, 27/06/2016 - 11:40

ma è previsto che la provincia di Girona farà parte della grande catalogna?