Stupro, sentenza choc del giudice: "La ragazza poteva chiudere le gambe"

Robin Camp, magistrato della Corte Federale del Canada, ha assolto un presunto stupratore perché la ragazza avrebbe potuto rifiutare la penetrazione chiudendo le gambe

"Se non voleva essere penetrata, perché non ha provato ad abbassare il sedere o a chiudere le gambe tenendo unite le ginocchia?". Una frase assurda, soprattutto se esce dalla bocca del giudice che sta decidendo sulla violenza sessuale subita da una ragazza. Robin Camp è il magistrato della Corte Federale del Canada che così si è rivolto ad una 19enne vittima di uno stupro.

L'uomo finito al centro dell'inchiesta era stato assolto da Camp proprio con quella motivazione: lo stupro non c'era stato perché la donna avrebbe potuto chiudere le gambe. Insomma, secondo Camp la ragazza era consenziente. Altrimenti quelle gambe non le avrebbe aperte. La giovane è poi ricorsa in appello e la vicenda giudiziara ha seguito il suo corso. Sul giudice Camp - come riporta CBC News - è calato lo sdegno di alcuni giursti che hanno presentato un esposto. La Corte Federale, a quel punto, ha dato vita ad una inchiesta interna e ha sospeso per il momento Camp dai giudizi su casi di stupro.

Intanto Robin Camp ha iniziato a frequentare dei corsi sull'educazione sulla sensibilità di genere.

Commenti
Ritratto di gianniverde

gianniverde

Gio, 12/11/2015 - 13:15

Solita risposta da cogli................

Joe Larius

Gio, 12/11/2015 - 13:23

Chissà se capitasse a lui un suo collega lo redarguisse affermando: poteva chiudersi l'accesso con un tappo da champagne.

agosvac

Gio, 12/11/2015 - 13:36

Ma siamo sicuri che questo fatto si sia svolto in Canada??? Le motivazioni di questo giudice somigliano molto ad altre motivazioni di giudici di un altro paese!!!!!

roberto.morici

Gio, 12/11/2015 - 13:48

Non è molto consolante ma vedo che siamo in buona compagnia.

Libertà75

Gio, 12/11/2015 - 14:05

@agosvac, il canada è uno dei primi paesi che ha approvato una legge contro l'omofobia e il recupero delle persone considerate "omofobe" mediante carcere o corsi di educazione di genere.... rammenti che ci hanno mandato anche padri di famiglia che insegnavano ai propri figli il concetto di famiglia naturale, qualche prete e hanno avuto un minimo di freno solo quando stavano per farci finire dentro anche qualche vescovo

Ritratto di kikina69

kikina69

Gio, 12/11/2015 - 14:29

E il tipo nn poteva farsi una doccia fredda? avendo un po' di tempo libero sono sicuro che indagando scoprirei che il giudice è di origine italiana

eglanthyne

Gio, 12/11/2015 - 14:58

" . . sospeso per il momento"?????????????????????????????????????????????? Per sempre!!!!!!!!!!

ORCHIDEABLU

Gio, 12/11/2015 - 15:31

MAGARI SAREBBE PIACIUTO AL GIUDUCE ESSERE S...... DAL DELINQUENTE DI QUESTI TEMPI CI DOBBIAMO ASPETTARE DI TUTTO

Rossana Rossi

Gio, 12/11/2015 - 15:38

Evidentemente anche in Canada stanno ben apprendendo insegnamenti dai giudici italiani............semplicemente penoso!!!!

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 12/11/2015 - 15:38

Probabilmente i giudici canadesi e quelli italiani hanno studiato diritto negli stessi college e con gli stessi docenti. Le sentenze sono similari.

moshe

Gio, 12/11/2015 - 15:54

cosa ci si può aspettare da un giudice?

onurb

Gio, 12/11/2015 - 16:25

Sembrerebbe che anche in Canada non facciano adeguati test psicoattitudinali ai giudici.

honhil

Gio, 12/11/2015 - 17:11

‘inchiesta interna e sospensione per il momento di Camp dai giudizi su casi di stupro’. Come dire che ad una sentenza pazza si risponde con un pazzo provvedimento.

vince50_19

Gio, 12/11/2015 - 17:32

Inqualificabile un individuo del genere: disonora la scelta di vita che ha fatto!

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 12/11/2015 - 17:49

Siamo sicuri che Robin Camp non sia oriundo italiano? Magari (certamente) di sinistra?

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 12/11/2015 - 17:52

Secondo agosvac, a uno che piacciono le donne è omofobo? Solo i PIDIOTI potevano inventare le demenziali fattispecie di reato come: omofobia...ecc...ecc...