Taiwan, nato un cucciolo di rinoceronte bianco

Il cucciolo ha 29 giorni e pesa 80 chili. I funzionari dello zoo faranno una campagna pubblicitaria per decidere il nome

È arrivato un fiocco azzurro nel Leofoo Village zoo di Hsinchu, a Taiwan. Circa un mese fa, ha visto la luce un cucciolo di rinoceronte bianco meridionale.

Il cucciolo, nato a luglio 2019, ha 29 giorni e pesa 80 chilogrammi. Oggi è stato fotografato nel recinto dello zoo del villaggio di Leofoo insieme a sua madre A-ju (guarda la gallery). I funzionari dello zoo hanno annunciato che terranno una campagna pubblicitaria per decidere il nome del rinoceronte.

Qualche giorno fa, a San Diego, in California, era nato un altro cucciolo di rinoceronte bianco, concepito grazie all'inseminazione artificiale, un "passo storico" per la conservazione della specie. In passato, infatti, il rinoceronte bianco meridionale si è trovato a grave rischio di estinzione, a causa della caccia. Le misure protettive attuate nella prima metà del Novecento ne favorirono la ripresa e, negli anni '60 molti esemplari vennero trasferiti in vari parchi e riserve africane, per ripopolarli.

In grave crisi, invece, risulta essere la specie del rinoceronte bianco settentrionale, di cui nel 2016 si contavano solamente tre esemplari, ora nello zoo di Dvůr Králové nella Repubblica Ceca, ma precedentemente trasferiti in una riserva del Kenya, per cercare di farli riprodurre in natura. Nel 2018, l'ultimo esemplare bianco di rinoceronte bianco settentrionale è morto, a causa dell'età avanzata. L'unica speranza per la riproduzione della specie è l'utilizzo delle tecniche di fertilizzazione in vitro.

La popolazione dei rinoceronti bianchi meridionali, invece, si attesta intorno alle 18mila unità, ma la sua sopravvivenza è minacciata dai bracconieri sudafricani: secondo alcune stime, ogni otto ore verrebbe abbattuto uno di questi animali.

Commenti

Divoll

Mar, 06/08/2019 - 17:47

E' triste che questi splendidi animali siano quasi del tutto estinti in natura, grazie a delle credenze tribali che alimentano la caccia ai loro corni. Se dessero loro la caccia x fame ancora ancora lo capirei, ma cosi'... Provo solo disprezzo.