Terroristi pronti ad un massacro, ma intervegono i cecchini della Sas

"Tutti i bersagli sono stati autorizzati dal governo inglese, nessuna vittima tra i nostri operatori che non sono mai stati rilevati dal nemico”

Da spietato carnefice a vittima con un preciso colpo alla testa. Un cecchino della Special Air Service ha centrato il comandante di un gruppo di terroristi che si era radunato in un piccolo villaggio. L’episodio risale a due settimane fa, quando un drone spia britannico in volo sulla Siria, rileva un convoglio Isis nel nord del Paese. A bordo dei cinque mezzi, si trovano miliziani dello Stato islamico ed alcuni prigionieri. L’obiettivo dei terroristi è quello di istruire alle torture le nuove reclute del califfato. Per svolgere tale compito, scelgono la scuola di un piccolo villaggio. Giunti sul posto, i terroristi forniscono coltelli, asce e spade. I noviziati dovranno mostrare la loro fedeltà al califfato con il sangue dei prigionieri. L’MI6 ed il GCHQ, il servizio intercettazioni del governo inglese, decidono di richiedere l’intervento dei reparti speciali della SAS, gli unici soldati altamente addestrati della Coalizione, in grado di raggiungere a breve il villaggio dal terreno. Considerando l’alta densità di civili, si opta per una capacità chirurgica che un raid aereo potrebbe non avere. La missione d’assalto riceve il via libera dal comando di Northwood, a nord-ovest di Londra. Il Pentagono, intanto, fa decollare alcuni A-10 che passano sotto il comando delle unità sul campo. Due elicotteri inglesi trasportano uomini e quad nei pressi del villaggio. Otto cecchini si posizionano tra i 1500 ed i 1200 metri dai terroristi. Gli sniper inglesi sono equipaggiati con fucili israeliani Dan.338 dotati di soppressori che riducono il rumore ed eliminano qualsiasi flash dalla canna. Una seconda squadra di supporto formata da altri dodici SAS armati con lanciagranate M32 da 40 mm e mitragliatrici pesanti, si trova poco distante a bordo dei quad per l’esfiltrazione veloce. I cecchini, intanto, inquadrano i terroristi, già al lavoro per spiegare alle giovani reclute come infliggere il massimo dolore alle vittime prima di ucciderle.

Lezione che i novizi avrebbero dovuto mettere in atto pochi minuti dopo. L’MI6 identifica il comandante del gruppo ed ordina ai cecchini di prepararsi ad aprire il fuoco. Il terrorista, già noto ai servizi segreti inglesi, si avvicina ad un prigioniero ammanettato in ginocchio, portato al centro dell’area all’aperto della scuola: brandisce una lunga spada che gli pone sul collo. L’uomo urla qualcosa, alza la spada, quando i cecchini aprono il fuoco. Il primo a cadere è proprio il comandante del contingente Isis, con un preciso colpo in fronte sparato a 1200 metri di distanza. Il governo inglese non fornisce altri dettagli sulla missione della SAS, affermando che “la minaccia nemica è stata azzerata”. Nella nota ufficiale si sottolinea la precisione dei colpi esplosi indirizzati soltanto contro i bersagli ostili. Il rapporto sulla missione della SAS si conclude rilevando l’impiego di sistemi d’arma e componenti di ultima generazione. “Tutti i bersagli sono stati autorizzati dal governo inglese, nessuna vittima tra i nostri operatori che non sono mai stati rilevati dal nemico”.

Commenti

ernestorebolledo

Dom, 14/02/2016 - 23:14

copione per un film

Ritratto di Galahad12

Galahad12

Lun, 15/02/2016 - 00:30

Bene! Centrato proprio in mezzo alle corna, quindi...

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Lun, 15/02/2016 - 07:28

*Altro articolo, altra fesseria scritta da iacch... Una munizione .338 SILENZIATA, COL CACCHIO CHE ARRIVA A 1200mt!!! Una .338 arriva a stento di suo a 1200mt... Ma se poi si ci mette pure il silenziatore, non ci arriva mai... Manco con 40mt di alzo! Solito fake di iacch, che proprio si ostina a parlare di cose che non sa.

Ritratto di gattofilippo

gattofilippo

Lun, 15/02/2016 - 08:39

Ve la immaginate la pinotti quanto giorni ci avrebbe pensato prima di dare un ordine? Poi chissà quale sarebbe stato l'ordine.

sdicesare

Lun, 15/02/2016 - 08:54

Ho dei dubbi che un cecchino da 1200 metri di distanza miri alla testa. Probabilmente la missione ha avuto successo ma e' piu' probabile che abbiano sparato al bersaglio grosso.

buri

Lun, 15/02/2016 - 11:21

bene, era ora cje quei criminali provassero un po' di medicina amara

Demi80

Lun, 15/02/2016 - 12:34

L'ignoranza di otto-volante è suprema quanto la sua presunzione. Se leggesse il comunicato del governo inglese, si renderebbe conto delle castronerie che scrive soltanto perchè nascosto dietro quel nomignolo. Vai a lavorare se hai un lavoro.

Demi80

Lun, 15/02/2016 - 13:05

ottovolanteeee...sai tradurre? "the SAS sniper was using a Dan.338 rifle with a suppressor to prevent any noise and flash giving away his position". Ah già, ma te sei un delta...ecco perchè...

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Lun, 15/02/2016 - 14:44

@Demi... Testina, guarda cha tiro almeno una volta al mese, ed ho avuto diversi Cal.338, e non lo dico da "ora", ma da anni... Un Cal.338 ha una gittata "REALE" 800/1000 SENZA SILENZIATORE!!! Quello che caro Demi proprio NON capisci é che un fucile spara i gas di combustione a 4/5000 mt/sec E QUINDO PRODUCE UN "BANG SONICO"... Ed anche il proietto supera la Vel del suono... Il silenziatore puó attutire il "Bang" delle polveri, MA NON QUELLO DEL PROIETTO!!! INFATTI PER ESSERE "DAVVERO" SILENZIONI SI USANO CARTUCCE SUB-SONICHE DA CIRCA 330 mt/s, MENTRE UN PROIETTO Cal.338 vá tranquillamente a oltre 750Km/h... Quindi, caro Demi, É UN FAKE COLOSSALE! Anche col silenziatore, la pallottola avrebbe infranto il muro del suono e si sarebbe sentito...

Demi80

Lun, 15/02/2016 - 15:36

ah volante, ma che te hanno bannato dai social e te sfoghi qui? ma vai a lavorà...ed occhio se te querelano.

Ritratto di Horten

Horten

Lun, 15/02/2016 - 16:18

Otto-volante. Ma cristo santo. Lei è quindi un militare!?!?!? E trova giustificazioni patetiche per la nato e le sue porcate nonostante abbiano sacrificato diversi soldati italiani contro quelle stesse bestie che la nato stessa da qualche anno sta supportando come arma da divide-et-impera???

Ritratto di Horten

Horten

Lun, 15/02/2016 - 16:35

Comunque Otto Volante il suono si sente solo all' interno del cono si mach in base al mach con cui viaggia. E poi al massimo sono 750m/s.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Lun, 15/02/2016 - 17:29

Horten... Te l'ho già detto dove hai studiato la storia. Non erdo altro tempo con te.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Lun, 15/02/2016 - 17:40

*Horte... Il "bersaglio" É SEMPRE NEL CONO DEL BANG SONICO!!! E quindi avrebbero sentito distintamente il colpo... Ma ripeto: un Cal338 silenziato NON CI ARRIVA MICA A 1200mt!!! Ci arrivano le Lapua magnum .338 da 900mt/sec MA SONO TALMENTE POTENTI CHE IL SILENZIATORE NON SI PUÒ USARE! Torna a scuola...

Ritratto di Horten

Horten

Lun, 15/02/2016 - 17:55

Otto Volante il cono si muove con il proiettile! Questo significa che il bersaglio non sente il suono del proiettile che si avvicina, in quanto il suono non può propagarsi a monte del proiettile se viaggia a M>1! Cerchi di essere meno "amico moderato" nei commenti.

Ritratto di Horten

Horten

Lun, 15/02/2016 - 17:59

Otto Volante credo che ci sia un pò di gente che ha studiato la storia in modo "differente dal suo". Se non vuole perdere tempo con me perchè scrive qui????

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 07:07

Horten... Sei una caprone!!! L'articolo dice che c'erano diverse persone, ma che UNA SOLA É STATA COLPITA... Quindi le altre presenti sul posto, HANNO SICURAMENTE AVVERTITO LO SPARO!!! Ma ripeto: un cal.338 silenziato a 1200mt NON CI ARRIVA NEANCHE IN TAXI! P.S. - Il "cono sonico" viene prodotto appena il proietto esce dalla canna, E NON SI "MUOVE CON IL PROIETTILE" IN QUANTO IL "SUONO" VIAGGIA A CIRCA 340mt/SEC, MENTRE IL PROIETTILE AD ALMENO IL DOPPIO DI QUELLA VELOCITÁ... Infatti al bersaglio il suono arriva sempre leggermente dopo il proiettile! Lo insegnano anche alle elementari: prima vedi il fulmine, dopo arriva il tuono... Ma tu alle elementari non ci sei mai stato.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 07:08

**Horten... Sei una caprone!!! L'articolo dice che c'erano diverse persone, ma che UNA SOLA É STATA COLPITA... Quindi le altre presenti sul posto, HANNO SICURAMENTE AVVERTITO LO SPARO!!! Ma ripeto: un cal.338 silenziato a 1200mt NON CI ARRIVA NEANCHE IN TAXI! P.S. - Il "cono sonico" viene prodotto appena il proietto esce dalla canna, E NON SI "MUOVE CON IL PROIETTILE" IN QUANTO IL "SUONO" VIAGGIA A CIRCA 340mt/SEC, MENTRE IL PROIETTILE AD ALMENO IL DOPPIO DI QUELLA VELOCITÁ... Infatti al bersaglio il suono arriva sempre leggermente dopo il proiettile! Lo insegnano anche alle elementari: prima vedi il fulmine, dopo arriva il tuono... Ma tu alle elementari non ci sei mai stato.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 07:18

A coso! M'hanno bannato perché ce provo gusto a svergogná i caxxari comm'a 'té! Mó torna tra 'é braccia 'a mammá che s'accorta c'hai segato a scuola e prendi 'e pizze!

Ritratto di Horten

Horten

Mar, 16/02/2016 - 11:26

AHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!Lei è proprio comico. Ha riespresso il concetto che ho espresso io sul fatto che il suono arriva dopo. E poi guardi che la cavolata da caprone l'ha scritta lei quando ha confuno Km/h con m/s nel secondo messaggio che ha scritto. Io poi l'articolo non l'ho letto neanche perchè ero estasiato sai suoi commenti.

Ritratto di Horten

Horten

Mar, 16/02/2016 - 12:03

E' poi mica la bannano per lo "svergognamento" in se, ma per il tono con cui lo fà!

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 12:09

@horten... Buah-ahahahahah!!! E mi dica, DOVE LO HA SCRITTO CHE IL SUONO ARRIVA DOPO??? Ah-ahahahah!!! Cortesemente faccia un bel "copia & incolla" di questa corbelleria! Ah-ahahahah!!! E cmq "confondere" una cosa per un'altra col T5 puó anche essere normale... Dire le fesserie che dice lei, no.

Ritratto di Horten

Horten

Mar, 16/02/2016 - 13:32

Otto-Volante. Copia del messaggio: "il cono si muove con il proiettile! Questo significa che il bersaglio non sente il suono del proiettile che si avvicina, in quanto il suono non può propagarsi a monte del proiettile se viaggia a M>1". Significa che, chi sta lateralmente alla traiettoria verrà investito dal cono (inviluppo delle varie onde sonore) ed una volta "investito" dal cono potrà sentirne il rumore. Le torna?

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 14:05

No caro Horte... Lo sapevo che saresti ricascato sulla stessa fesseria!!! È una questione di ANALISI LOGICA! Se scrivi: "il cono si muove con il proiettile", IN ITALIANO, VUOL DIRE CHE CONO E PROIETTO HANNO LA STESSA VELOCITÁ!!! Ed essendo il "vertice" del cono, corrispondente alla punta del proietto, NE CONSEGUE CHE IL SUONO (per la vs tesi, ovviamente) ARRIVEREBBE CONTEMPORANEAMENTE AL PROIETTILE!!! Nella realtá invece, il "cono d'ombra" NON SI MUOVE AFFATTO "CON IL PROIETTILE", MA PER I CONTI SUOI CON LEGGI FISICHE DIVERSE! Hai detto una fesseria, se hai cervello ammettilo e finiamola quí.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 14:07

*No caro Horte... Lo sapevo che saresti ricascato sulla stessa fesseria!!! È una questione di ANALISI LOGICA! Se scrivi: "il cono si muove con il proiettile", IN ITALIANO, VUOL DIRE CHE CONO E PROIETTO HANNO LA STESSA VELOCITÁ!!! Ed essendo il "vertice" del cono, corrispondente alla punta del proietto, NE CONSEGUE CHE IL SUONO (per la vs tesi, ovviamente) ARRIVEREBBE CONTEMPORANEAMENTE AL PROIETTILE!!! Nella realtá invece, il "cono d'ombra" NON SI MUOVE AFFATTO "CON IL PROIETTILE", MA PER I CONTI SUOI CON LEGGI FISICHE DIVERSE! Hai detto una fesseria, se hai cervello ammettilo e finiamola quí.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 14:28

** No caro Horte... Lo sapevo che saresti ricascato sulla stessa fesseria!!! È una questione di ANALISI LOGICA! Se scrivi: "il cono si muove con il proiettile", IN ITALIANO, VUOL DIRE CHE CONO E PROIETTO HANNO LA STESSA VELOCITÁ!!! Ed essendo il "vertice" del cono, corrispondente alla punta del proietto, NE CONSEGUE CHE IL SUONO (per la vs tesi, ovviamente) ARRIVEREBBE CONTEMPORANEAMENTE AL PROIETTILE!!! Nella realtá invece, il "cono d'ombra" NON SI MUOVE AFFATTO "CON IL PROIETTILE", MA PER I CONTI SUOI CON LEGGI FISICHE DIVERSE! Hai detto una fesseria, se hai cervello ammettilo e finiamola quí.

Ritratto di Horten

Horten

Mar, 16/02/2016 - 14:40

E' la teoria del "disturbo" che si muove a M>1 rispetto un "ascoltatore" fisso.

Ritratto di Horten

Horten

Mar, 16/02/2016 - 15:17

Ok mi sono spiegato male! Volevo solo dire che il fenomeno segue le leggi del moto di una "sorgente di disturbo" a M>1 rispetto ad un "ascoltatore" fisso che vede questa sorgente passargli davanti.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 16/02/2016 - 16:25

Perepeppepè! ;-)

non-diciamo-cazzate

Mar, 16/02/2016 - 16:43

Ma chi è questo drogato di otto-volante? Non capisco la sua formazione pratica su cosa si basi, forse il tiro con i fucili ad aria compressa alle giostre. "Una .338 arriva a stento di suo a 1200mt" questo sostiene otto-volante. La distanza dichiarata di una 338 (8.60x70mm) è un miglio, ovvero poco più di 1'600 metri. Sul fronte sono stati più volte sparati colpi efficaci entro i 2'000 metri. Il tiro confermato più distante con questo munizionamento? 2'475 metri. Ma secondo la sua esperienza da giostraio non arriva a 1'200 metri senza silenziatore. Vada và, a farsi un giro.

non-diciamo-cazzate

Mar, 16/02/2016 - 16:46

Giusto, ma basta googlare https://en.wikipedia.org/wiki/Longest_recorded_sniper_kills

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mer, 17/02/2016 - 10:47

@non-diciamo-cxxxxxe... Bel nick... Peccato che le caxxate le tu le spari eccome! Sei solo un poveraccio che non sá neanche cosa sia un fucile, e ti attacchi alle caxxate lette su Wiki... Sei talmente ignorante che NON SAI CHE IL "FAMOSO" COLPO DA 2475 mt FÚ FATTO CON CARTUCCE .338 LAPUA MAGNUM, CHE SONO TOTALMENTE DIVERSE DALLE NORMALI .388!!! LO AVEVO GIÁ SCRITTO CHE LE LAPUA MAGNUM CI POSSONO ARRIVARE, MA NON É POSSIBILE USARE IL SILENZIATORE PERCHÉ LA CARICA PRODUCE DELLE PRESSIONI IN USCITA TALMENTE ALTE CHE IL SILENZIATORE PREGIUDICA LA PRECISIONE! Invece di sparare caxxate, vai a vedere come é fatto un fucile: capra!

non-diciamo-cazzate

Gio, 18/02/2016 - 16:40

@otto-volante E secondo lei che munizioni usa quel fucile? Ma da dove è uscito questo personaggio? ahahhaha