Lo scivolone di Trudeau: è andato da Bloomberg con le calze di Star Wars

Il primo ministro canadese sfoggia dei calzini con un personaggio di "Guerre Stellari". Ma sbaglia su tutto l'abbigliamento

Prima di scrivere di Justin Trudeau, è necessaria una premessa. Chi vi scrive oggi indossa delle calze azzurre della Gallo con dolcetti bianchi, arancio e rossi. Sarei quindi la persona meno adatta per un articolo simile, se non fosse che, assieme a queste, ho un look sportivo e porto jeans Dondup, quindi "simpatici" per natura, una camicia bianca e un blazer in maglia blu di Pietro Pianforini e, soprattutto, mi trovo in un ambiente informale. Già, perché il modo in cui uno decide di vestirsi dipende innanzitutto dal luogo in cui si trova.

E a questo punto arriviamo a Trudeau. Il primo ministro canadese si è infatti presentato al Bloomberg Global Business con dei calzini raffiguranti Chewbecca, il celebre personaggio di "Guerre Stellari", per discutere di affari con l'olandese Mark Rutte. Una scelta, quella delle calze, che non è passata inosservata ai più, anche se in passato Trudeau aveva sfoggiato calzini con C-3PO e R2-D2, pure loro protagonisti di "Star Wars".

Ma nel guardaroba del primo ministro canadese ci sono anche calze con variopinti arcobaleni e improbabili rombi, che Trudeau sfoggia sempre con abiti classici. Secondo alcuni, dietro a questa scelta di stile del primo ministro, ci sarebbe una precisa strategia per mostrarsi come un semplice cittadino vicino alla gente. Un modo per apparire sempre scherzoso e disincantato. Un guascone, insomma.

Ma Trudeau, in questo caso, ha sbagliato. Anzi: ha sfoggiato questo orrore con orgoglio. Glenn O'Brien, uno degli uomini più eleganti che New York abbia mai visto e che è scomparso troppo presto il 7 aprile scorso, ha scritto che "le calze confondono gli uomini". È vero. Come diavolo dobbiamo abbinare questi maledetti involucri che ricoprono i nostri piedi? Le regole, come sempre quando ci si veste, sono poche, ma necessarie. Vanno abbinate ai pantaloni o alle scarpe? "A nessuno dei due. Ma se proprio dobbiamo scegliere, allora che siano i pantaloni, perché un po' di contrasto fra le calze e le scarpe evita che si abbia l'impressione che indossiate degli stivali. Ma non c'è nessun motivo per abbinare le calze ai pantaloni, tranne, forse, nelle occasioni più formali o serie, quando è necessaria un po' di severità".

Ed è proprio questo il caso di Trudeau. Ci sono occasioni e occasioni. Se esco con i miei amici posso benissimo mettere le mie scarpe sportive di Yohji Yamamoto bianche e nere con dei calzini colorati. Ma se ho un importante appuntamento di lavoro e indosso un abito blu o grigio metterò delle calze di una tonalità simile. È l'occasione a richiederlo, come mi conferma anche l'amico Tommaso Pandolfo Fanchin, uno degli ultimi gentiluomini d'Italia: "In un'occasione simile avrebbe dovuto innanzitutto indossare un pantalone con un risvolto e calze blu o grige scure. Se proprio Trudeau vuole cercare nel vestiario un segno distintivo, può pensare al fiore all'occhiello e non a calze ti questo tipo, anche perché l'unico che, ado oggi, può permettersi di portare calze eccentriche è Philippe Daverio, che ha fatto proprio dell'eccentricità la sua cifra stilistica".

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 21/09/2017 - 12:45

...e la Boldrini non dice nulla???

dare 54

Gio, 21/09/2017 - 13:02

Mah! magari gli altri calzini erano tutti a lavare ...

idleproc

Gio, 21/09/2017 - 13:33

Siete (entrambi) proprio sicuri che il pensare in continuazione a cosa mettervi addosso e a come sperate sia percepito sia l'approccio migliore verso gli altri?

Cheyenne

Gio, 21/09/2017 - 13:50

POVERO OCCIDENTE IN MANO A QUESTI BUFFONI

il corsaro nero

Gio, 21/09/2017 - 13:53

Sempre meglio della Boldrini che è andata dal Papa in sandali!

il corsaro nero

Gio, 21/09/2017 - 14:18

Dreamer_66: che cosa dovrebbe dire, considerato che lei è andata dal Papa in sandali e senza velo?

Gioioso_Ciddone

Sab, 23/09/2017 - 10:51

"vezzo" da radical chic amante dei profughi…

Ritratto di adonf

adonf

Dom, 24/09/2017 - 10:56

Buongiorno, in Italia sono tutti perfettamente vestiti, con tutti i codici della moda rispettati, pero' l'Italia affonda ed il Canada vola. Serve aggiungere altro ? Ps : pure in un articolo sui calzini del premier canadese siete riusciti a metterci la Boldrini nei commenti... Il giornalista (?) che ha scritto questo articolo puo' tranquillamente mandare il curriculum a Grazia o Vogue.