Trump chiede la pena di morte per Sayfullo Saipov

Sayfullo Saipov "era soddisfatto e ha chiesto che la bandiera dell'Isis fosse appesa nella sua camera d'ospedale"

"Si meriterebbe la pena di morte" ha twittato il presidente americano Donald Trump riguardo al terrorista che martedì pomeriggio ha ucciso otto persone e ferito gravemente altre 12 a Manhattan. Nello stesso post Trump ha aggiunto che Sayfullo Saipov "era soddisfatto e ha chiesto che la bandiera dell'Isis fosse appesa nella sua camera d'ospedale." Il post è stato subito condiviso da migliaia di persone già nei primi minuti.

L'identità del sospetto è stata confermata in queste ore dai media americani. Si tratta di un uzbeko di 29 anni arrivato negli Stati Uniti nel 2010 e residente in New Jersey. L'uomo lavorava come autista per la società Uber. Alla Cnn, il governatore dello stato di New York, Andrew Cuomo, ha dichiarato che il "lupo solitario" si sarebbe radicalizzato negli Stati Uniti ed era "legato" allo Stato Islamico. Saipov si sarebbe infatti ispirato ai video di propaganda dell'Isis che circolano online.

L'uomo è ora accusato di "detenzione di materiale riconducibile a un'organizzazione terroristica" e di "violenza e distruzione volontaria di veicoli". Saipov ha inoltre dichiarato all'agente speciale dell'Fbi Amber Tyree di "sentirsi soddisfatto di quello che ha fatto".

Inoltre, il terrorista ha ammesso che stava preparando l'attentato da circa un anno e aveva deciso da due mesi di utilizzare un camion per "uccidere più persone che poteva".

Il carcere di Guantanamo

Pur confermando la richiesta di una condanna a morte, Donald Trump ha fatto marcia indietro rispetto alla minaccia di spedire a Guantanamo Sayfullo Saipov, il principale sospettato per la strage di New York del 31 ottobre. Il carcere di massima sicurezza di Guantanamo, amministrato dalla giustizia militare, era stato evocato da Trump ieri, nel corso di una conferenza stampa. Alla base della decisione, rivelata attraverso dei tweet, il fatto che nella base di Guantanamo "statisticamente i processi richiedono un tempo assai maggiore rispetto al sistema federale" della giustizia civile". Inoltre, Trump ha affermato che "c'è anche qualcosa di appropriato nel tenerlo (Saipov, ndr) nel luogo in cui ha commesso il suo crimine terribile".

Commenti

DRAGONI

Gio, 02/11/2017 - 13:04

COME NON ESSERE D'ACCORDO!!

CesareGiulio

Gio, 02/11/2017 - 13:08

gliela possiamo anche dare la bandiera dell isis con tanto di asta a questo demente ...ma non in mano...

cgf

Gio, 02/11/2017 - 13:42

@Bill de Blasio la prossima volta, anziché a Manhattan che sarà super sorvegliata, potrebbe succedere a Brooklyn, il borough più popoloso di NYC

Razdecaz

Gio, 02/11/2017 - 14:01

Sono con il Presidente Trump, ci vuole la pena di morte in tutti gli Stati per i reati di terrorismo, la bestia fa l’attentato perché è sicuro che non verranno mai e poi mai toccati i suoi familiari, Espulsione immediata di moglie e figli. E’ ora che ce lo mettiamo in testa, è dura ma è così che piaccia o no. Inutile stare a fare i moralisti di che cosa vogliamo ragionare con questi scarafaggi del diavolo? Mettiamoci nei panni di chi ha perso barbaramente moglie, figli e familiari, negli attentati. Lo ripeterò all'infinito, pena di morte per terrorismo.

billyjane

Gio, 02/11/2017 - 14:15

Avevo pensato pure io a Guantanamo. Stirargli una gamba sotto uno schiacciasassi, un giorno si e l'altro pure. Questi islamici sono proprio ingrati, al cospetto di un rincoglionito occidente che in nome di un becero buonismo, rilascia carte di soggiorno e green cards. Ma va.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 02/11/2017 - 14:16

La bandiera ficcategliela...si lì.

baronemanfredri...

Gio, 02/11/2017 - 14:30

IO E TRUMP ABBIAMO LE STESSE IDEE E SONO PERFETTE

cir

Gio, 02/11/2017 - 14:44

quante storie per pochi yankees !!

Ritratto di Scassa

Scassa

Gio, 02/11/2017 - 15:09

scassa giovedì 2 novembre 2017 Razdecaz ...la penso come te ,ma sarei più cattiva e adotterei ,visto che siamo in guerra ,la “ rappresaglia che considero più incisiva !!! Per ogni esortar umano colpito dagli strali di Allah ,prenderei a casaccio 19 fratelli del profeta e li ripotterei nel primo paese musulmano che capita e li lascerei tre le amorose braccia dei loro fratelli ! Ogni attentato sai che ripulita nelle città ,pensate a NIZZA ,UN PAIO DI MILLE RIPORTATI AL LORO PAESELLO CHE È TANTO BELLO !!! Vivi si intende !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!scassa.

alkhuwarizmi

Gio, 02/11/2017 - 15:47

Come spesso succede in occasione degli attentati (cui nessuno aggiunge islamici, il denominatore comune del terrorismo), poche ore dopo l'atto criminale la Polizia e le varie Autorità di investigazione sanno tutto dell'autore. Schedato dal 2015: è stata pubblicata una fotografia che lo ritrae (con il barbone che fa molto Islam) accanto ad un regolo graduato in unità anglosassoni (statura circa 5ft, 6in); è una foto segnaletica della Polizia. Conosciuto, indagato, schedato. "Radicalizzato" da almeno due anni, presumibilmente in contatto con una cellula di estremisti provenienti dai paesi asiatici dell'ex Unione Sovietica. Magicamente tutto torna. Ora. Ma nel frattempo la possente FBI non ha preso misure restrittive. Otto anni di Obama (noto filo-islamico) hanno lasciato il segno.

gbgiangi

Gio, 02/11/2017 - 16:58

Grande Donald l'unico vero presidente.

Yossi0

Gio, 02/11/2017 - 17:02

Come dargli torto ?

routier

Gio, 02/11/2017 - 17:18

In linea di principio sono contrario alla pena di morte ma di fronte a certi immondi figuri sarei disposto a qualche eccezione.

SAMING

Gio, 02/11/2017 - 17:27

Ho letto divertito tutti i commenti. Su alcuni sono d' accordo al 100% su altri meno. Un fatto importante appare però, fra le righe di tutti e cioè la reciprocità. Cioè, mi spiego meglio, tutti dicono se questo islamico uccide senza alcun motivo persone qualsiasi senza discriminazione, dobbiamo usare lo stesso metodo: rimandiamo ai loro paesi di mxxxa 10 islamici per uno, indiscriminatamente.Sarebbe una risposta ovvia e forse arriveremo proprio a questo. Però al momento non è possibile e quindi dobbiamo usare altri metodi, come quello di intxxxire l' ingresso nei paesi civili di persone di fede (?)islamica. Ciò mi sembra naturale, così come intxxxirei l'ingresso nel mio paese a persone manifestamente naziste. Faccio inoltre notare, per inciso, che non ho sentito alcuna autorità islamica alzare la sua voce con veemenza contro questi atti o contro l' ISIS.

il sorpasso

Gio, 02/11/2017 - 18:00

Ha ragione ha ammazzato 8 persone innocenti. Condoglianze alle famiglie

ilbarzo

Gio, 02/11/2017 - 18:08

Sono in piena sintonia con il presidente Trump.Pena di morte e sub ito senza ripensamenti.Quelle otto persone che sono decedute per sua mano e volontà, hanno avuto la loro pena di morte da un bastardo giustiziere, senza aver fatto nulla di male.

MPP

Gio, 02/11/2017 - 18:11

Reciprocità, 10 a 1 Pena di morte per queste zecche dopo averle "convinte" a parlare e deportazione dei parenti, partendo da quelli in linea diretta giù giù fino agli amici (ma non nel loro paese perché poi tornino belli pasciuti di ideologia) su un'isola abbastanza grande da sopravvivere perché si scannino tra loro. E ogni tanto, a scanso di equivoci, una bella disinfettata col napalm...

ilbarzo

Gio, 02/11/2017 - 18:12

Ma quale guantanamo guantanamo. Pena di morte immediata.Certi bastardi non hanno nessun diritto di vivere ne si stare in una società.

grog

Gio, 02/11/2017 - 18:25

a morte lui, i suoi parenti e tutti gli islamici bastardi (espressione mutuata dal grande Belpietro)

Beaufou

Gio, 02/11/2017 - 18:25

Il terrorismo è una forma di guerra, e anche la più vile perché colpisce generalmente gli inermi. E allora guerra sia, legge marziale e pena di morte. Trump ha ragione, e al diavolo il politicamente corretto. Con quello non si va da nessuna parte.

Anonimo (non verificato)

vottorio

Gio, 02/11/2017 - 18:43

Questi islamici del terrore vanno spediti subito nel loro paradiso senza indugi.

Ritratto di jasper

jasper

Gio, 02/11/2017 - 18:57

Era conosciuto dalla FBI cioè dai direttori Comey e Mueller i pseudo-investigatori di Trump. Bella gente!

mikiz

Gio, 02/11/2017 - 19:10

Perché qualcuno sospetta che qualche giudice si inventerà qualche attenuante politicamente corretta?

Ritratto di Mario Galaverna

Mario Galaverna

Gio, 02/11/2017 - 19:22

Non capite na mazza, ve lo volete cacciare in testa che loro vogliono morire perchè hanno la certezza del paradiso e delle uri da scopare? Ammazzarlo è farne un martire e il prossimo shahid avrà la certezza del paradiso anche se sopravvive. Va fatto l'esatto contrario. Lo si mette in stasi criogenetica e ogni cinquant'anni lo si scongela facendoli CUCU' SEI ANCORA VIVO. Gli si lascia il tempo di assimilare bene il concetto e poi lo si ricongela, e via così per secoli. Quale miglior vendetta che impedirli di andare in paradiso dalle uri?

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Gio, 02/11/2017 - 19:51

Il Comander in Chief ha ragione, ma sbaglia il Sindaco merita la pena di morte e gli Stati che non ottemperanze le Leggi Federali applicare sì, Associazione al Terrorismo basta il buonismo di morte!

restinga84

Gio, 02/11/2017 - 22:48

Vogliono condannarlo a morte,bene,ma a mezzo impiccagione,perche`in questo caso,l`anima,fuoriuscendo dall`ano, non puo`presentarsi al cospetto di Allah,perche`,SUDICIA.Ecco perche`,questi folli islamici,compiendo atti terroristici,preferiscono farsi esplodere.

AndyFay

Ven, 03/11/2017 - 03:17

Sanno già chi sono, devono ucciderli prima! Devono farlo prima che uccidano cittadini innocenti. Sono in guerra contro l’occidente, e i politici non sanno fare la guerra. Servono direttive militari.

Ernestinho

Ven, 03/11/2017 - 04:12

La morte si, ma non subito! Deve pentirsi di essere nato!

ginobernard

Ven, 03/11/2017 - 07:21

Solo gli imbecilli possono negare la realtà Questi ci vogliono tutti morti Non potrà mai esserci convivenza pacifica con loro

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Ven, 03/11/2017 - 07:48

Sono totalmente d'accordo con Trump ; aggiungerei anche espulsione dei familiari :non è politically correct ma si allontanerebbero futuri mortali nemici.

claudioarmc

Ven, 03/11/2017 - 08:09

Parole sante ma per i liberal tra una molestia sessuale ed un' altra la vera priorità è combattere i suprematisti bianchi