Trump: "Rimanderò a casa i rifugiati siriani"

L'ultimo affondo del candidato miliardario americano divide i repubblicani

Quando i riflettori si spostano ecco che Donald Trump li riconquista subito su di sé. Lo fa con l'ennesima sparata, che stavolta riguarda i rifugiati siriani che, come promesso da Obama, verranno accolti nel Paese: "Se vinciamo, loro tornano indietro", ha detto il candidato repubblicano durante un comizio nello Stato nel New Hampshire. Qualcuno ha evidenziato che si tratta di una marcia indietro rispetto a quanto lo stesso Trump aveva dichiarato qualche settimane fa a Fox News, quando aveva detto che gli Stati Uniti dovrebbero accogliere un maggior numero di rifugiati. Ma perché ha cambiato idea? Semplice calcolo politico o c'è qualcosa in più.

Trump vuole essere chiaro. Con lui alla Casa Bianca la sicurezza sarà al primo punto. E così spiega la sua posizione. "Potrebbero essere dell'Isis. Non lo so". Sono questi i dubbi sollevati dal ricco candidato del Grand Old Party. "Hai mai visto una migrazione del genere? Sono tutti uomini e ragazzi forti dall'aspetto. E ci sono molti più uomini che donne". Avanza il dubbio che questi rifugiati possano essere un esercito terrorista in clandestinità. E punta il dito sull'ipotesi di accoglierne almeno 200mila nei prossimi anni. Un numero che per Trump è "inconcepibile." Soprattutto perché non hanno "alcuna identificazione". Sul rischio sicurezza Trump insiste molto: "Potrebbe essere uno dei più grandi stratagemmi tattici di tutti i tempi. Un esercito di 200.000 uomini. O magari 50mila, o 80mila o 100mila, è una possibilità. Non so se sia così, ma sarebbe possibile".

La soluzione che propone Trump è presto detta: tutti a casa. Jeb Bush replica: "Li vuol mandare tutti indietro all'inferno?". Il braccio di ferro poi va avanti sull'intervento di Mosca in Siria. "Se vogliono colpire l’Isis, per me va bene", ha detto Trump in un’intervista alla Cnn. "Non rispettano il nostro presidente. Non ci rispettano più. Ecco perché stanno facendo questo. Allo stesso tempo, se volgiono colpire l’Isis, per me è ok". Trump ha spiegato che, a suo avviso, Mosca vuole effettivamente colpire i terroristi dell’Isis e che gli Usa non dovrebbero fare "il poliziotto del mondo. Ho sentito che stanno colpendo entrambi (l’Isis e l’opposizione siriana, ndr). Ma se la Russia vuole andare avanti e combattere - in particolare l’Isis e lo fa perchè non vuole che l’Isis arrivi a casa sua... Questa è la ragione per cui sono lì. Ritengo che vogliano combattere l’Isis". Quanto all’appoggio dato dagli Usa ad alcuni gruppi dell’opposizione siriana, Trump osserva: "Noi diamo sempre armi, diamo miliardi di dollari in armi e poi ci si mettono contro. Non abbiamo il controllo. Non conosciamo le persone che pensiamo di sostenere. Non sappiamo nemmeno chi stiamo sostenendo". Bush non perde tempo e attacca Trump: questa politica non va nell'interesse degli Stati Uniti. La campagna elettorale si infiamma. E siamo solo all'inizio.

Commenti

routier

Gio, 01/10/2015 - 10:07

L'America ci presterebbe Donald Trump per qualche giorno? I nostri clandestini avrebbero estremo bisogno della sua cura.

Ritratto di rapax

rapax

Gio, 01/10/2015 - 10:09

e'una cosa lapalissiana...i profughi SI TENGONO NEI CAMPI PROFUGHI, per identificarli, mentre gli si prestano le prime cure. non li si manda in massa in altri paesi senza averli neanche identificati! e parliamo di migliaia di persone, l'occidente e' palesemente governato da cre...tini

Sabino GALLO

Gio, 01/10/2015 - 10:15

Senza tener conto dell'ultima sua dichiarazione, della quale non si conoscono le motivazioni, appare evidente che Donald Trump sta marciando con sempre più consensi e simpatie verso la vittoria presidenziale. In America, questo non è un fatto nuovo. Ogni tanto appare sulla scena un candidato inizialmente accolto con molta diffidenza, ma che a poco a poco conquista il favore del popolo americano, stanco di una politica inconcludente. In una forte Democrazia questi eventi sono più frequenti di quanto accade nelle democrazie dove l'"inciucio" è dominante. Forse gli italiani hanno qualche esempio da fornire. Una scommessa : Trump vincerà!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 01/10/2015 - 10:22

"Hai mai visto una migrazione del genere? Sono tutti uomini e ragazzi forti dall'aspetto. E ci sono molti più uomini che donne". Toh, che coincidenza! Proprio quello che avevamo pensato noi. E non da ieri.

Raoul Pontalti

Gio, 01/10/2015 - 10:42

A parte il fatto che il miliardario confonde emigrazione con fuga dalla guerra, ma anche quando migranti erano italiani emigravano donne, vecchi e bambini per cercare fortuna oppure giovani uomini dal fisico robusto ancorché affamati ed eventualmente giovani coppie?

korovev

Gio, 01/10/2015 - 10:57

rapax. detto tra noi, a me sembrerebbe che lo stanno facendo deliberatamente. se non altro perchè prendono dentro questa gente in modi e quantità che sono in aperto contrasto con la volontà popolare. in tutta europa. forse tranne la svezia.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 01/10/2015 - 10:58

Memphis35, significa solamente che donald e' un babbeo come voi. niente di piu'.

Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Gio, 01/10/2015 - 11:03

Allora questo è uno dei nostri.

PopoloSovrano

Gio, 01/10/2015 - 11:04

In Italia avremmo bisogno di politici come Trump che dicono quello che veramente pensano

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 01/10/2015 - 11:09

Pontalti e facciamo finta che costui avesse ragione e che questi non sono disperati, ma soldati dentro il cavallo di Txxxa che voi babbei state facendo entrare a flotte di mille alla volta. Sapresti come difenderti da questi soldati? Sapresti proteggere i tuoi cari, la tua famiglia? Ve lo siete posti il problema o pensate di restare indenni in quanto collaborazionisti di questa gentaglia?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 01/10/2015 - 11:34

#riccio.lino.por...Ti ricorderai di queste tue spiritosaggini quando, sulla pubblica piazza ed in posizione genupettorale, pregherai, rivolto a La Mecca, Allah il misericordioso.

Tuvok

Gio, 01/10/2015 - 11:37

I migranti siriani sono di fatto DISERTORI: in Siria vige L'OBBLIGO DI LEVA e quelli che scappano lo fanno per evitare la COSCRIZIONE. Cito a questo proposito due articoli: Sky.com: YOUNG SYRIAN MEN FLEE SYRIA DUE TO CONSCRIPTION INTO ASSAD'S ARMY - uk.reuters.com: SYRIA'S ASSAD ANNOUNCES AMNESTY FOR DRAFT DODGERS - SYRIAN TV. In pratica questi se la squagliano perche' non hanno voglia di combattere per il loro paese, Assad ha addirittura promesso l'amnistia, ma i DISERTORI, COL BENESTARE DELL'UE e dell'USA, vengono accolti a braccia aperte. Agevolare e legittimare la DISERZIONE e' un REATO. Lo scopo e' evidentemente, un INDEBOLIMENTO delle truppe di ASSAD.

elalca

Gio, 01/10/2015 - 11:44

loudness: fiato e tempo persi. il sommo non capisce

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 01/10/2015 - 11:59

#riccio.lino.por...Ti ricorderai di queste tue spiritosaggini quando, sarai costretto a pagare la decima per continuare a sparare minchiate a nastro. Sempre che poi non girino i cojoni al ciabattato/intonacato/barbuto di turno ed allora, pur pagando la decima, la tua testolina si separerà dal corpo come per magia.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Gio, 01/10/2015 - 12:01

@Raoul Pontalti Ero preoccupato; non avevo ancora visto il tuo commento. Ora si che posso affrontare bene la giornata.

Ritratto di Vendetta

Vendetta

Gio, 01/10/2015 - 12:12

@tuvok vada lei ! Ma conosce la situazione Siriana ? Come si fa a scrivere certe minkiate ! Sono dei disertori ......

ccappai

Gio, 01/10/2015 - 12:36

Speriamo che l'America democratica e civile non segua la svolta fascista che sembra essere tornata così tanto di moda

stogu

Gio, 01/10/2015 - 12:39

conosci la situazione siriana? i poveri palestinesi? i bimbi dell'Africa affamati? no e non ci rompano le scatole. che scimmiottino i popoli civili, se vogliono sopravvivere.

Ritratto di Lorenzo Mazzi

Lorenzo Mazzi

Gio, 01/10/2015 - 12:43

riccio.lino patetico

Ora

Gio, 01/10/2015 - 12:52

Meno male che Donal Trump non esisteva nel dopo guerra quando milioni di italiani in miseria emigravano in America. "RIMANDERÒ A CASA GLI ITALIANI PERCHÉ CI POTREBBERO ESSERE DEI MAFIOSI"

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 01/10/2015 - 13:16

#ccappai "Speriamo che l'America democratica e civile non segua la svolta fascista che sembra essere tornata così tanto di moda.". Malauguratamente per te l'America non vive di mitologia classica. Come appunto quella della resistenza e dell'antifascismo.

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 01/10/2015 - 13:37

Lorenzo Mazzi, galuga.

berserker2

Gio, 01/10/2015 - 14:00

Ora..emerito imbe.cille, e infatti nel dopo guerra (dopo averli internati durante la guerra insieme ai giapponesi) se mafiosi, li rimandavano in Italia! Se invece onesti potevano rimanere a lavorare e ci restavano infatti, a spese loro, senza casa pagata, senza 35 dollari al giorno pagati dallo stato, senza assistenza sanitaria gratuita, senza telefonini, wi-fi e alberghi 3 stelle con piscina sempre pagati dallo stato, senza volontarie arrapate e "mediatori culturali" scansafatiche, e senza avvocati aggratis.... erano giovanottoni che infatti andavano a lavorare e che non si sono mai sognati di dichiararsi "perseguitati" o "profughi". E lo facevano in silenzio e con dignità, campando del loro onesto lavoro, senza pretendere cibi di loro gradimento, smontare crocifissi e presepi e ritenere le leggi USA ridicole e facili da aggirare. Se non rispettavano le regole, foglio di via e calcio in cu.lo! Adesso, poveretti sinistrati in malafede, vi sembra un parallelo proponibile!

Ritratto di riccio.lino.porco.spino

riccio.lino.por...

Gio, 01/10/2015 - 14:47

berserker2 caro babbeo, raccontaci pure le favole, qui sopra vanno alla grande.

berserker2

Gio, 01/10/2015 - 15:20

ricchio.por.cel.lino....... ma non eri in afriga londana a fare del bene!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 01/10/2015 - 15:38

@routier:....concordo!.....@Raoul Pontalti:....ci vuole una bella faccia tosta,nel paragonare i nostri migranti,con questa gente!!

Raoul Pontalti

Gio, 01/10/2015 - 16:03

Il miliardario che dimostra di avere più dimestichezza con casinos e bordelli che non con la politica (e per questo non verrà mai eletto) afferma che non si sarebbe mai vista una migrazione con preponderanza di giovani e robusti rispetto a vecchi malandati e donne. A beneficio dei bananas osservo che la regola delle migrazioni, compresa quella italiana nelle Americhe e in Germania, Francia e Belgio, vedeva giovani robusti più che vecchi malandati, quelli con le donne venivano dopo che il giovane aveva fatto fortuna. La migrazione di vecchi, donne bambini si vede in prossimità di teatri bellici e per lo più questi migranti nell'immediato si chiamano sfollati e poi profughi. Ancora: caccia i siriani perché POTREBBERO essere di ISIS. Caccia allora anche tutti gli italiani ché potrebbero essere mafiosi, i tedeschi perché nazisti, i norvegesi tutti come Breivik...

berserker2

Gio, 01/10/2015 - 16:53

tutti i tirolesi che potrebbero essere come pontalto.....

Aristofane etneo

Gio, 01/10/2015 - 19:50

Questo è una tipologia di Statunitense che mi piace ascoltare, che mi rinfranca e che ringrazio per non aver fatto fare una fine peggiore all'Italia dopo la II guerra mondiale.

Ritratto di _alb_

Anonimo (non verificato)

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 01/10/2015 - 21:18

Trump tra le tante cose ha detto una cosa giustissima. Questi cosiddetti profughi sono solo uomini giovani e forti, di donne e bambini se ne vedono molto pochi mentre se scappano da una guerra dovrebbero essere in maggioranza sia loro che anche gli anziani. Il che fa pensare a male, che sia una turppa d'invasione mascherata da profughi. Anche noi dobbiamo rimandarli indietro appena possibile, qui è in gioco la nosta sicurezza nazionale.

Ritratto di a-tifoso

a-tifoso

Gio, 01/10/2015 - 21:33

Informazione per ricciolino e Pontalti. USA ha fermato l'immigrazione italiana nel 1955, arrivavano troppi. Andate a dire balle a Repubblica.it, che quelli vi credono.

nalegior63

Ven, 02/10/2015 - 02:29

a 37 euro al giorno vitto/alloggio/servizi GRATIS ,,,strano nn siano gia arrivati in 50 milioni di DISERTORI ehm no.... RIFUGIATI PACIFISTI---ARRIVISTI...con 2000 euro,carta d identita/passaporto/patente SIRIANA in vendita

Luigi Farinelli

Ven, 02/10/2015 - 09:21

Trump non ha tutti i torti. Dopo il disastroso governo Obama, che gli USA pensino ancora di fare i "guardiani del mondo" continuando ad addestrare gruppi ribelli che poi regolarmente gli si rivoltano contro, appare fin troppo grossa anche se paragonata agli interventi sconsiderati di Obama e del suo grillo parlante Hillary Clinton, seminatrice di disastri geopolitici. Eppure, la proposta di addestrare AlQaeda in funzione anti-Isis sta già cominciando a circolare!