Trump vince anche in Nevada, terzo Stato consecutivo

Donald Trump vince i caucus del Nevada aggiucandosi la terza vittoria consecutiva nella corsa per la nomination repubblicana. Al secondo posto Rubio, davanti a Cruz

Tre di fila. Dopo il New Hampshire e il South Carolina Donald Trump porta a casa anche il Nevada con il 45,9% delle preferenze. Un risultato a valanga, visto che gli avversari più vicini sono sotto di 20 punti. Al secondo posto Marco Rubio (23,9%) che supera Ted Cruz (21,4%). Molto più distanziati, e ormai fuori dai giochi, Ben Carson (4,8%) e John Kasich (3,6%).

Un caucus caotico quello repubblicano in Nevada, caratterizzato da una serie di irregolarità tra persone che hanno votato due volte e scrutatori, tenuti a rimanere neutrali, che sfoggiavano magliette con i nomi dei candidati. In diversi casi sono stati denunciati errori nella registrazione dei votanti e mancati controlli, mentre l'affluenza, contrariamente alle attese, è risultata particolarmente alta. Ma il Comitato nazionale repubblicano fa sapere che il voto si è svolto regolarmente.

Resta aperta la lotta per contendere lo scettro a Trump: lotta durissima tra i due senatori di origini cubane, Ted Cruz e Marco Rubio, gradito dall'establishment. Sono molto diversi, uno porta avanti la "rivoluzione" dei Tea Party, l'altro, invece, incarna le posizioni "moderate". Solo una cosa li accomuna: la ferma volontà di mandare a casa il tycoon newyorchese. Se il risultato del Nevada dal punto di vista numerico era ininfluente (si assegnavano solo 30 delegati, per giunta in modo proporzionale), la tappa era molto importante in vista del Super Tuesday del primo marzo, quando si voterà in 11 stati con 595 delegati in palio. In almeno dieci Trump è in vantaggio nei sondaggi. Per ottenere la nomination sono necessari 1.237 delegati su un totale di 2.472.

Sulla carta, avendo il partito dalla propria parte, tra Cruz e Rubio il favorito è il secondo: i sondaggi segnalano la sua crescita e, dopo il ritiro di Jeb Bush, è lui il nome su cui puntano i vertici del partito repubblicano. Rubio spera di portare a casa i voti di Bush e gli farebbe molto comodo l'endorsement dell'ex governatore della Florida. Ma tra i due nelle ultime settimane i rapporti si sono rovinati. Vedremo se Bush sotterrerà l'ascia di guerra e perdonando il suo ex "delfino", gli darà il proprio sostegno ufficiale. A Rubio potrebbe arrivare un altro endorsement di peso, quello dell'ex candidato alla presidenza Mitt Romney.

Subito dopo la vittoria Trump esulta: "Ascoltando gli opinionisti, non avremmo dovuto vincere molto. Invece stiamo vincendo. I prossimi due mesi saranno fantastici e forse vinceremo". Poi fa un'analisi del voto: "Abbiamo ottenuto il 46% dei voti degli ispanici. Abbiamo vinto anche tra gli evangelici, tra i giovani, tra le persone istruite e quelle non istruite. Abbiamo vinto tutto. È stata una notte eccezionale". Poi cerca di placare le polemiche delle ultime settimane: "Amo gli ispanici e amo il Messico, ma costruiremo il muro". Trump sfrutta il discorso della vittoria anche per criticare il piano annunciato ieri da Obama per chiudere la prigione di Guantanamo: se verrà eletto presidente, promette il miliardario, non solo manterrà aperta la prigione nella base militare americana a Cuba, ma "la riempirà di brutti ceffi".

Ted Cruz, intanto, davanti ai propri sostenitori dice che non vede l'ora di "andare a casa, nel grande Stato del Texas" (dove i sondaggi lo danno in forte vantaggio). "Il compito dei primi quattro Stati" in cui si vota nelle primarie "è ridurre la gara e far sì che gli elettori possano votare nel super martedì".

Commenti

edo1969

Mer, 24/02/2016 - 08:01

Forza Trump! sei la vera America

linoalo1

Mer, 24/02/2016 - 08:09

Ma chi se ne frega!!!!A noi,interesserebbero molto di più le Elexioni in Italia!!!!

david71

Mer, 24/02/2016 - 09:00

"vuoi per l’età ormai avanzata, vuoi per il delirio di onnipotenza tipico di chi è abituato a manipolare impunemente verità e denaro, stavolta sembra aver superato la soglia del ridicolo"

GMfederal

Mer, 24/02/2016 - 09:12

anche gli americani non ne possono più degli stati sovietici d'america creati dal macaco

epc

Mer, 24/02/2016 - 09:17

Dopo le dichiarazioni del Papa ha ottenuto un sacco di voti in più....

giovauriem

Mer, 24/02/2016 - 09:23

ad ora trump è l'unico baluardo mondiale contro l'islam , diciamo che sta facendo quello che non fa il papa , gli islamici stanno facendo la guerra santa all'occidente (l'invasione dei finti profughi è una delle armi più letali contro di noi) e questi islamici sono di gran lunga peggiori , più cattivi , più feroci e molto ignoranti di quelli delle crociate .

venco

Mer, 24/02/2016 - 09:30

E' un vero politico, esprime le volontà popolari.

roseg

Mer, 24/02/2016 - 10:07

david71 ognuno misura la propria soglia del ridicolo con un metro diverso eheheh.

elalca

Mer, 24/02/2016 - 10:09

david71: brutta cosa l'invidia vero???????

Ritratto di David_Sonny

David_Sonny

Mer, 24/02/2016 - 10:39

visto che in Italia non ci fanno votare e comunque si sono susseguiti 3 governi appassioniamoci almeno alle elezioni americane

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Mer, 24/02/2016 - 10:46

Abbiamo ampiamente sperimentato a cosa conduce il politically correct. Forse sarà il caso di cambiare. Prima che Allah cambi il corso della civiltà occidentale. Con la gentile collaborazione dei babbei che hanno condotto sino a oggi, con mille distinguo, la partita con l'Islam.

Libertà75

Mer, 24/02/2016 - 10:55

@david71, in quanto a manipolazione di denaro e di verità la sinistra non è seconda a nessuno, le basti vedere come si sono bruciati 10 miliardi nelle 5 banche a guida PD nel centro Italia... però si sà, è meglio distogliere l'attenzione che ammettere le proprie colpe

Libertà75

Mer, 24/02/2016 - 11:03

Sinceramente devo ammettere che preferivo Rubio, ma non credo che neanche un ticket forte con Cruz (decidendo chi fa il Pres. e chi fa il Vice) potrebbe ostacolare l'ascesa di Trump. Il punto delle primarie americane è che chi inizia a vincere pian piano si dimostra vincente. Per quanto riguarda il muro o il politically incorrect, si può tranquillamente immaginare che sarà proprio Trump a fare la più grande regolarizzazione degli immigrati irregolari, che negli USA potrebbe portare ad avere tra i 5 e i 10 milioni di nuovi cittadini.

david71

Mer, 24/02/2016 - 11:41

Ehi asinacci.. non toccatemi il mio Anarca! E’ una delle penne più brillanti del giornale… Comunisti!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Mer, 24/02/2016 - 12:05

Qualcuno ha spiegato a franceschiello ed alla curia romana che un non cristiano, secondo loro, sta avendo una marea di voti?? A questi impavidi non viene il dubbio che forse non cristiani siano loro?? Buffoni

Ritratto di Gelsyred

Gelsyred

Mer, 24/02/2016 - 12:48

Magari vincesse Trump. Forza......

Raoul Pontalti

Mer, 24/02/2016 - 12:55

Trump sta vincendo negli staterelli con pochi delegati da un lato e dall'altro gli avversari (con caratteristiche simili tra loro) sono divisi. In questa campagna non sarà decisivo per i repubblicani il "supermartedì" che, ad esclusione del Texas, non include gli Stati più popolosi e che danno più delegati. Una campagna prolungata per i repubblicani contrasta il vantaggio di immagine dei democratici che hanno anche la visibilità della carica presidenziale. Ma a tempo debito, con il gioco dei ritiri dei candidati sconfitti e delle convergenze dei loro delegati alla Convention, Trump potrebbe scoprire che la maggioranza relativa non fa vincere...

UNITALIANOINUSA

Mer, 24/02/2016 - 13:26

TUTTI ESPERTI DI POLITICA AMERICANA. SOLO CHE VIVONO IN iTALIA... ITALIANO IN USA

david71

Mer, 24/02/2016 - 13:41

Brava Anna 17, glielo dica a questo papa (minuscolo) e a questi della curia romana che sono loro a non essere cristiani. Lo sanno tutti che Gesù Cristo professava l’uso delle armi, che insegnava la nobile arte della Tortura e che il Vero cristiano è colui che prende maree di voti…e che diamine, anche i somari lo sanno!! Lei ha detto bene, sono proprio degli impavidi… si impavidi e buffoni! Ha detto bene un collega poco più su. Ammetto che mi ha smascherato. Nutro una certa invidia nei confronti un uomo attempato coi capelli gialli che ne deride un altro affetto da artrogriposi, non so… mi emoziona… .E questo papa (minuscolo) dovrebbe tenerne conto prima di offendere le persone per bene. Altrimenti lo offendo anche io : "papa: (minuscolo) lei è un Impavido!!!" Ecco, l’ho detto.

Libero1

Mer, 24/02/2016 - 13:47

Brutte notizie arrivano dall'america per i komunisti italiani e per il papa.Se Trump come sembra diventera' il presidente americano il sinistroide francesco non credo che andra' piu' in america.

Gaby

Mer, 24/02/2016 - 13:51

Con buona pace di bempensanti, politicamente corretti e saputelli da bar, se Trump e' eletto , l'invasione delle nostre terre da parte di incivili medioevali amici di Allah e del Macaco finira' in fretta.

UNITALIANOINUSA

Mer, 24/02/2016 - 13:55

i NUMERI DI DELEGATI NEL COSIDDETTO SUPER TUESDAY SONO 595,OSSIA IL 24% DEL TOTALE DI 2472 DELEGATI REPUBBLICANI. ITALIANO INUSA

UNITALIANOINUSA

Mer, 24/02/2016 - 13:56

mA DOVE SONO I DUPLICATI? pASSATE IL MIO COMMENTO

gesmund@

Mer, 24/02/2016 - 14:03

Penso anch'io che papa Francesco gli abbia fatto un assist favoloso. E Trump infatti lo ha ringraziato dicendo: Il papa? E' fantastico!.

Ritratto di Arlecchino_86

Arlecchino_86

Mer, 24/02/2016 - 14:08

@Raoul Pontalti, vi piace così autoingannarvi? Scelta vostra. Ma un ragazzino esaltato qui costantemente urlava "Kasich for president!" E dov'è quel Kasich allora? Già sconfitto persino da Carson. È un... risultato, direi.

orlando.sacchelli

Mer, 24/02/2016 - 14:14

#UNITALIANOINUSA ha ragione. I delegati repubblicani in palio nel cosiddetto Super Tuesday sono 595 su un totale di 2.472 (si vota in 11 Stati). Per ottenere la nomination occorre conquistare la metà più uno dei delegati, ovvero 1.237. Qui l'elenco completo dei delegati assegnati a ciacuno Stato https://gop.com/2016-gophq/event_schedule/?schedule_type=primary

greg

Mer, 24/02/2016 - 14:31

RAOUL PONTALTI - ma invece di fare l'analista politico, che proprio non è il tuo mestiere, vai ad insegnare agli stambecchi a prendere le ovovie e le funivie, per arrivare in cima alle montagne. Farebbero meno fatica a salire, come tu fai meno fatica a pensare, avendo staccati i collegamenti fra i pochi neuroni che hai dentro al cranio. Nel tuo sinistrismo fanatico, sei sempre più penoso e ridicolo.

Ritratto di aresfin

aresfin

Mer, 24/02/2016 - 14:58

Donald Trump è contro gli islamici e franceschiello lo etichetta come non cristiano....... Io sono un non cristiano.

al59ma63

Mer, 24/02/2016 - 17:04

Go Donald go!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 24/02/2016 - 17:55

go trump, go! via i progressisti (uguali ai comunisti!)

milope.47

Mer, 24/02/2016 - 18:53

Scommetto che subito dopo ha telefonato a papa Francischiello.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Mer, 24/02/2016 - 19:19

Chissà cosa escogiteranno nei "democratici" States per far perdere Trump. Sarebbe un presidente diverso e non dipendente dalle lobby. E' bizzarro e fuori dagli schemi, la gente lo ama. Quindi deve perdere. Ma come? Vedremo.

alox

Mer, 24/02/2016 - 22:14

PS#4 Kasich for president! L'accordo con Trump c'e': l'Italia dovra' abolire il sanguinacci ed esportare il sangue suino all'alleato USA per la lotta all'ISIS... Imbarazzante questo "rospo" voltafaccia for president...!

alox

Mer, 24/02/2016 - 22:14

PS#4 Kasich for president! L'accordo con Trump c'e': l'Italia dovra' abolire il sanguinacci ed esportare il sangue suino all'alleato USA per la lotta all'ISIS... Imbarazzante questo "rospo" voltafaccia come presidente...!

alox

Mer, 24/02/2016 - 22:36

Always and to the end “Kasich for president”! Quando e se il mio candidato dara’ l’endorsement lo seguiro’... Vedremo! Rimango fermo sull’idea che questo buffone dara’ una possibilita’ in piu’ alla Clinton! "Io amo i Messi-cani"...un paggliaccio!

alox

Mer, 24/02/2016 - 22:52

Al doppia faccia arlecchino: Trump e' l'imbarazzo USA! PS Non preoccuparti lungi da gente come te, greg, etc che se perde il Milan cambio e vado a far festa con la Juve....!

greg

Gio, 25/02/2016 - 09:26

ALOX - io che sono veramente diventato americano, io che abito veramente negli USA, ti dico che tu, quando va bene, abiti a Roccacannuccia di Sotto e in voti PCI/PD, John Kasich who??? Al momento è accreditato con il 12% delle prefernze nei sondaggi. Mi pare pochino per sostenere tutti i tuoi annunci stupidoentusiastici

alox

Gio, 25/02/2016 - 12:45

@greg dove sei e cosa fai non giustifica niente! In Montagna? Ma ascolti quello che ogni giorno dice questo buffone? Sei sordo? D'accordo che sei frustrato da una vita fallimentare, sei ignorante, maleducato o non educato (Lo dice TRUMP dei suoi fan non io!)...questo asino non dice assolutamente niente: solo assurdita'!

Anonimo (non verificato)

greg

Ven, 26/02/2016 - 11:37

ALOX - mi ripeto da devo farlo. Sei un buffone, Cosa è "in Montagna". Tu ti baceresti le chiappe da solo, se avessi la capacità di realizzare un millesimo di ciò che io ho saputo costruire fino ad ora, pagando stipendi ai miei dipendenti e vendendo i miei prodotti ovunque nel mondo, ma non negli stati canaglia, Cina rossa, India e Turchia, E ti baceresti anche le chiappe da solo, se tu valessi un millesimo di ciò che vale Trump. Il tuo Kasich è al 12° posto, fra i repubblicani. Un po' pochino, per intonare le tue s.t.u.p.i.d.e laudi.