Gli ultimi minuti in volo del copilota

Il 27enne ha preso i comandi dopo essere rimasto da solo in cabina: a quel punto avrebbe azionato il pulsante per abbassare la quota. Lo schianto in pochi secondi

Dall’audio estratto dalla scatola nera ritrovata nel luogo dell’incidente dell’Airbus della Germanwings si sente inizialmente "il capitano di bordo preparare il briefing in vista dell’atterraggio a Dusseldorf", secondo la ricostruzione fatta ai giornalisti dal procuratore di Marsiglia. "Il comandante chiede al copilota di prendere i comandi, le risposte del copilota sembrano laconiche, poi si sente il rumore del sedile che indietreggia e la porta che si chiude. Possiamo pensare che il comandante sia uscito per un bisogno personale". "Andreas apri questa porta! Apri questa porta!". Il comandante Patrick S di Dusserdolf sbatte i pugni con rabbia e paura contro la porta della cabina di pilotaggio. Prova a sfondarla: ha capito quello che sta succedendo sull'Airbus320 e trema.

"A questo punto quando è solo al comando, il copilota manipola i bottoni del flight monitoring system per azionare la discesa dell’apparecchio. L’azione su questo selezionatore di altitudine - osserva ancora il procuratore francese, ricordando che l’azione avviene quando il velivolo è ancora ben lontano dalla fase prevista per l’atterraggio - può essere solo volontaria". Si sentono quindi "diversi appelli del comandante di bordo per chiedere l’accesso alla cabina di pilotaggio, non arriva nessuna risposta da parte del copilota. Si sente un respiro umano all’interno della cabina fino all’impatto finale".

Lavorava per Germanwings solo da pochi mesi, un centinaio di ore di volo alle spalle. Su internet si trova un sommario profilo: Andreas Guenter Lubitz viveva a Montabaur (Rheinland Pfalz) e aveva affrontato regolarmente il lungo percorso per diventare pilota. Sul sito della Aviation Business Gazzette c'è addirittura un articolo del 18 settembre 2013 in cui si racconta che la FAA (The Federal Aviation Administration ) ha riconosciuto Andreas Lubitz come "Rheinland Pfalz-based pilot sets positive example"

Commenti

Giustiziapertutti

Gio, 26/03/2015 - 15:13

un tedesco pazzo si suicida uccidendo 150 persone nessuno dice niente , chiamiamolo cosi ! tadesco pazzo . un pazzo che dice essere musulmano (l'islam ne é innocente ) uccide , forse , 12 persone che hanno insultato la propia religione e viene attaccata un intera religione , interi popoli , un intera cultura .....

Ritratto di pocci25

pocci25

Gio, 26/03/2015 - 15:21

finalmente sappiamo che cosa hanno concordato i tre capi di stato. Meglio infangare uno che non può più difendersi o smentire che dire la pura verità

Ritratto di pocci25

pocci25

Gio, 26/03/2015 - 15:25

finalmente sappiamo che cosa hanno concordato i tre capi di stato. meglio infangare uno che non può più diferdersi o smentire che dire una scomoda (per loro) verità

onurb

Gio, 26/03/2015 - 15:27

Ieri ho inviato dei commenti in cui, in base ai parametri di volo evidenziati dal grafico pubblicato on-line, escludevo che si fossero verificate determinate tipologie di avarie, quali i flame out dei motori, il guasto al portellone del carrello, la decompressione. Stamattina presto ho chiarito perché i piloti non potevano essere svenuti e aver perso il governo dell'aereo. Questi commenti non sono stati pubblicati, tranne uno in cui affermavo che il comportamento dei piloti destava in me molte perplessità. Sono stato un facile profeta. Ora, nonostante che il tuttologo Raoul Pontalti ieri abbia escluso l'atto terroristico e nonostante il parere contrario della sçla americana, mi sembra di dover concludere che siamo di fronte a un classico caso di terrorismo: come ha già detto qualcuno, chi si suicida lo fa da solo e non ammazzando 150 persone.

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 26/03/2015 - 15:28

"Rheinland Pfalz-based pilot sets positive example". Non c'è che dire. Se fosse vera la ricostruzione, proprio un bell'esempio...

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 15:34

@pocci25, in nome del cielo, ci dica presto qual è la scomoda (per loro) verità, che lei conosce, e che ci vogliono nascondere. Sia clemente, ci tolga dall'angoscia! Qui tutti pensiamo che 150 persone siano morte perché un poveraccio, fuori di testa, ha deciso di suicidarsi in questo modo assurdo. Ma, è chiaro, mica la realtà può essere così banale. Vuoi che non ci sia una qualche verità nascosta che non ci vogliono dire? Le scie chimiche, John Lennon che non è morto e festeggia alle Hawaii insieme a Marilyn Monroe e John F.Kennedy, gli alieni. Ci spieghi, Pocci, mentre aspettiamo pazienti che arrivi l'ambulanza.

Gius1

Gio, 26/03/2015 - 15:36

@pocci25 dimentichi che la scatola nera esiste e viene controllata non da "quei 3 capi" ma da specialisti.

Nonlisopporto

Gio, 26/03/2015 - 15:37

x giustiziapertutti: non riabilitiamo i musulmani che sono la feccia del mondo Maometto falso profeta, etc etc

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 26/03/2015 - 15:38

Giustiziapertutti il "tedesco pazzo" non ha urlato in cabina "Gesù è grande"... non ha fatto precipitare un aereo perchè il prete della sua parrocchia glielo ha ordinato, non ha ucciso 150 persone perchè, ispirandosi al Vangelo, ha eseguito passo passo il punto dove dice di uccidere in ogni modo i miscredenti. Voi difensori di ufficio di quell'ideologia criminale che risponde al nome di islam, andreste tutti perseguiti come nemici dell'umanità. Tutti... nessuno escluso. Noto che oggi saltate fuori tutti belli festanti voi islamofili... spero venga istituito presto il reato di islamofilia... posso anche aspettare il primo attentato in Italia, da parte dei seguaci della "religione di pace".

Ritratto di Luponero

Luponero

Gio, 26/03/2015 - 15:39

Come diceva Der Spiegel? Se alla concordia ci fosse stato un tedesco non sarebbe mai successo. Cxxxxxxe di giornalista di Der Spiegel se a guidare l'aereo ci fosse stato un italiano, anche depresse, sarebbero tutti salvi. Solo un tedesco può essere così dannatamente ottuso ed egoista da trascinare alla morte 150 persone che nulla gli avevano fatto.

brainlink1

Gio, 26/03/2015 - 15:54

Pocci25 sarei curioso di scoprire la tua verità......

Sonia51

Gio, 26/03/2015 - 15:57

E' incredibile, se verrà confermato, il gesto volontario del co-pilota. Con tutta la pietà per quei poveri morti disintegrati, mi viene da chiedere: come e da chi vengono eseguiti i controlli psicologici dei piloti? Mica guidano scooter o biciclette ... che disastro.

Ritratto di stock47

stock47

Gio, 26/03/2015 - 15:57

Dovrebbero mettere una regola per la cabina di pilotaggio, quando uno dei due piloti si allontana, deve fare entrare uno steward e un hostess fino a quando lui ritorna, anche solo per fare compagnia al pilota rimasto. Per il resto concordo con Loudness Gio, 26/03/2015 - 15:38

antonioball73

Gio, 26/03/2015 - 16:01

loudnes.guarda che non incolpare i musulmani x tutto cio' che accade non significa difendere quell'ideologia.siete voi che li infilate dappertutto e se uno vi risponde che non c'entrano nulla in un determinato caso voi lo definite filo isis.io personalmente sono ateo,quindi da ateo preferisco rapportarmi a voi cattolici della domenica che a degli incazzatissimi teorizzatori della teocrazia. ma nella paranoia che 10.000 sfigati dell'isis siano la spectre vivici tu e i giornalisti del giornale

brainlink1

Gio, 26/03/2015 - 16:01

Loudness..... tempo sprecato, ad un eventuale attentato islamico in Italia gli illuminati griderebbero subito al complotto e ai servizi segreti deviati, che stanno bene un pò dappertutto, come il pamigiano o il nero. Fino ad ieri i "geni" davano la colpa alle schie chimiche...... ora inneggiano all'isis, capisci che contro tale ottusità non vi è speranza....

ORCHIDEABLU

Gio, 26/03/2015 - 16:03

ammenocche' non fosse drogato questo pazzo pilota tedesco ha fatto una strage di innocenti senza pieta'.ma perche' non si e' suicidato prima in privato invece di portarsi anche quei poveri innocenti,pensa se esiste davvero l'aldila' se lo ritrovano e' gli fanno fare il girodell'universo maledicendolo per la morte prematura di tutti gli altri.Comunque per questi lavori paricolari ci vogliono persone di classe,questo individuo dalla foto mi sembra un po' sconvolto per carattere,personalita'eccentrica.Non di fiducia.

Ritratto di pocci25

pocci25

Gio, 26/03/2015 - 16:04

@salrandazzo:io non ho detto di conoscere la "scomoda verità" ma semplicemente che mi sembra strano sia il summit immediato dei tre (mai successo in precedenti casi analoghi) sia l'interpretazione immediata dei dati della scatola nera per di più danneggiata. PS:L'ambulanza la chiami per lei, io sto benissimo.

Libertà75

Gio, 26/03/2015 - 16:10

@giustiziapertutti, si sente bene? mi ricorda quei komunisti, con le mani ancora sporche di sangue per l'eccidio delle foibe, che gridano per gli ebrei uccisi da Hitler. La finisca di pontificare l'islam e soprattutto rispetti i 150 morti.

maricap

Gio, 26/03/2015 - 16:11

Giustiziapertutti. Troppo scemo per poterci fare qualsiasi confronto. Qui, un pazzo si suicida, tirandosi dietro altre 149 persone, ma non lo fa in nome di una religione. è pazzo e basta. Per i mussulmani la faccenda è ben diversa, essi partoriscono gente normale come noi, ma poi ci pensa Maometto a farli impazzire, a centinaia di migliaia. per quanto cogli o ne tu possa essere, dovresti capire che anche qui, l'eccezione conferma la regola. Dovresti, ma da buon mussulmano...... Allah è sempre al bar.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Gio, 26/03/2015 - 16:13

#onurb - Concordo - saluti

Dordolio

Gio, 26/03/2015 - 16:14

Scusate, ma quella del "tedesco pazzo" mi mancava. Ma che senso ha? Se si voleva uccidere aveva un'infinità di altri modi. Era uno squilibrato? E' improvvisamente impazzito? Ho capito che la faccenda accontenta tutti, ma è del tutto priva di senso. Di rimando: allora può succedere qualsiasi cosa in qualsiasi situazione. E nulla ha più un minimo di credibilità e di sicurezza. E poi, se voleva fare un atto eclatante quanto suicida, si schiantava su un abitato, non contro una montagna...

onurb

Gio, 26/03/2015 - 16:25

brainlink1. E' una verità semplice, semplice: nella migliore delle ipotesi è individuo da TSO. Non ti dico l'ipotesi peggiore.

Ronchet

Gio, 26/03/2015 - 16:25

Strano che nessuno ricordi che qualche anno fa è capitato un caso similare sui cieli della Grecia.

onurb

Gio, 26/03/2015 - 16:26

stock47. Quella regola esiste.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 26/03/2015 - 16:31

Loudness: immagina se l'autore dell'attentato fosse stato un fanatico musulmano. A quest'ora ci sarebbero due tipologie di persone a festeggiare: 1. gli stessi fanatici musulmani che brinderebbero in nome di Allah; 2. quelli come te che, a parole, sono nemici giurati dei primi e che avrebbero speculato per alimentare la loro "guerra santa".... entrambi uniti a rallegrarsi per il tragico evento. I tagliagole sono amici tuoi, non miei, per quel che mi riguarda spedirei gli uni e gli altri su Marte.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 26/03/2015 - 16:34

Mi rimane ancora oscuro il fatto del perchè il comandante all'esterno quando si è accorto che il co-pilota non apriva la porta,non abbia digitato il codice di apertura esterno....

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 26/03/2015 - 16:36

@pocci25, bravo. Quando ci si mette riesce a formulare pensieri compiuti. Il suo primo tentativo era un po' criptico e confuso. Mi pare comunque, posso sbagliare, che i tre grandi fossero già li per un qualche motivo istituzionale. Non credo si siano riuniti ad hoc, partendo ognuno da casa sua, per gestire l'emergenza dell'aereo caduto. Comunque, se lei dice "meglio infangare uno che non può più diferdersi o smentire che dire una scomoda (per loro) verità", viene spontaneo pensare che lei A) non crede a quel che ci viene detto, e B) lei ha un'idea precisa e probabilmente sensata e motivata riguardo all'accaduto. Quanto alla presupposta rapidità di decodifica dei dati del Voice Recorder, si tratta di ascoltare un file audio. Ci vuole MOLTO tempo per interpretare i rumori, soprattutto quelli riferiti al suono degli allarmi, degli strumenti ecc. Mentre per quanto riguarda le voci, se il nastro (o la memoria) non è danneggiato, basta ascoltare.

polonio210

Gio, 26/03/2015 - 16:40

Non sono un esperto ma,se una persona(non un terrorista)intende suicidarsi,utilizzando un mezzo a motore,di solito si lancia direttamente contro un muro o un qualunque ostacolo fisso se usa una macchina o fa precipitare un aereo quasi in verticale per schiantarsi al suolo o in mare.Ma un suicida che plana con un aeromobile per molti minuti non mi risulta che ci sia mai stato.Siamo poi così certi che si sia effettivamente suicidato trascinando con se 150 persone?Escludo un attentato terroristico,perchè un eventuale terrorista avrebbe dovuto far schiantare un aereo in una landa desolata avendo a disposizione molte città francesi da colpire con un ritorno mediatico ben maggiore?

Ettore41

Gio, 26/03/2015 - 16:40

@LUPONERO..... Ottimo, approvo, mi permetto di consigliarle e di consigliare ai lettori di questo forum di inviare una e-mail a Der Spiegel riportando esattamente le sue parole. Io lo ho gia' fatto.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 26/03/2015 - 16:41

Beh, per la “Culona”, fosse tutto confermato, si profilano le dimissioni. Abbiamo tutti detto e ridetto che solo in Italia le dimissioni si annunciano. Staremo proprio a vedere cosa succederà nella Crante Cermania!

Giustiziapertutti

Gio, 26/03/2015 - 16:44

nonlisopporto , grazie !

aquiladellanotte55

Gio, 26/03/2015 - 16:44

dordolio per lei 150 morti non sono abbastanza eclatanti?

Ettore41

Gio, 26/03/2015 - 16:44

@ZAGOVIAN....... perche' quel codice si puo' attivare soltanto dall'interno della cabina di pilotaggio altrimenti qualsiasi terrorista potrebbe costringere una hostess ad aprire la porta. Tanto vale allora lasciarla aperta.

ORCHIDEABLU

Gio, 26/03/2015 - 16:49

BRAVISSIMO LUPONERO.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Gio, 26/03/2015 - 16:51

Qualunque sarà la VERITA' appurata, per la "Culona" ed i Tedeschi non cambierà nulla: hanno fatto una figura di ME**A incommensurabile!

angelomaria

Gio, 26/03/2015 - 16:51

PRIMA AVEVO DEI DUBBI ORA CREDO SI TRATTI COME NEGLLA SPARIZIONE SELLALTRO DI UN'ATTENTATO DOVREBBERO FARE CONTROLLI MOLTO PIU'APPURATI DI CHI SI SIEDE NELLA Cbina di pilotaggio con questi tempi questo succede quando non si fanno!!!

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Gio, 26/03/2015 - 16:54

Non credo a questa versione.Che le vittime,tutte,riposino in pace.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 26/03/2015 - 17:00

@Ettore41:.....a me risulta invece,che ci sia una tastiera esterna,dove digitare un codice,per l'apertura della porta in caso di malore del pilota,a prescindere dalla sua volontà di tenerla chiusa.

epesce098

Gio, 26/03/2015 - 17:05

Giustiziapertutti - A parte che un'intera religione e un'intera cultura si scrivono con l'apostrofo, leggiti bene i commenti di Loudness, di Nonlisopporto, di maricap, di Libertà75 e....medita!

simone64

Gio, 26/03/2015 - 17:06

Tutte le teorie sulla possibile matrice terroristica islamica andate in fumo e briciole

Ritratto di Loudness

Loudness

Gio, 26/03/2015 - 17:09

Dreamer66, lei può permettersi il lusso di essere ateo e di sparare le sue stupidate in quantità industriale, solo perchè ha avuto la fortuna di nascere in occidente. Fosse nato in medio oriente non avremmo avuto di questi problemi.

vinvince

Gio, 26/03/2015 - 17:12

.... la manovra di discesa si effettua riducendo i motori al minimo, il muso si abbassa e l'aereo perde quota gradatamente ... qualsiasi pilota riconosce questa manovra all'istante .... dopo 8 minuti l'aereo si schianta mentre il pilota batte i pugni contro la porta ....ma non è stato scritto che se la porta della cabina di pilotaggio non viene aperta dall'interno, dopo 30 secondi si apre egualmente ?

thepaul

Gio, 26/03/2015 - 17:13

Ieri leggevo tanti commenti di lettori infervorati che accusavano il terrorismo islamico. Ancora oggi leggo i deliri di chi deve a tutti i costi fare della dietrologia. Purtroppo si tratta di un gesto di un pazzo, che deliberatamente decide di andarsi a schiantare contro una montagna. Se poi vogliamo essere gomblottisti a tutti i costi, allora sì: la Merkel, Hollande e il Papa stanno nascondendo un atto dell'ISIS, che invece di mandare l'aereo contro il duomo di Milano ha preferito farlo schiantare su una montagna deserta...

Raoul Pontalti

Gio, 26/03/2015 - 17:13

@onurb puoi andare a verificare la voce terrorismo sull'enciclopedia dei ragazzi? Vai lì perché la Treccani per te è troppo difficile. Dopo la consultazione siediti e rifletti se quello che ha commesso quel pilota tedesco corrisponde alla definizione di terrorismo così come l'hai appena letta.

franks

Gio, 26/03/2015 - 17:15

Mi domando cosa accadrebbe se un pilota avesse un malore improvviso e l'altro fosse alla toilette!Qui c'è da rivedere le regole oppure non sono state applicate quelle giuste.

Ettore41

Gio, 26/03/2015 - 17:28

@Zagovian .... A lei risulta male

alberto_c1952

Gio, 26/03/2015 - 17:29

Per prevenire atti ( terrificanti...) come questi molte compagnie , soprattutto negli USA adottano una regola ben precisa: un pilota non puo', per nessuna ragione, rimanere solo in cabina di pilotaggio ; se uno dei 2 piloti si deve assentare , un assistente di volo DEVE prendere obbligatoriamente il suo posto. Questa regola non e' putroppo seguita da molte compagnie, troppe. Ora, quando volo, io (e chiunque di noi penso ) mi affido al prestigio della compagnia aerea che scelgo : e' compito della compagnia aerea di accertarsi che le procedure seguite siano atte ad evitare ( anche) tragedie come queste . Putroppo non credo che Germanwings ( o Lufthansa ) seguisse questa regola e chissa' quanti altri aerei di chissa' quante compagnie . In pratica questo significa che ciascuno di noi, d'ora in poi, sara' ben cosciente che quando vola potrebbe essere vittima della follia di un uomo : questo DEVE essere rettificato con urgenza.

Ritratto di SellaDelDiavolo

SellaDelDiavolo

Gio, 26/03/2015 - 17:29

@Zagovian: sì, l'Airbus 320 è dotato di una tastiera esterna per l'apertura della porta della cabina di pilotaggio tramite un codice. Una volta digitato tale codice, si attiva un periodo di 30 secondi pima dell'apertura, periodo durante il quale chi è all'interno può inibire comunque l'apertura.

Ritratto di SellaDelDiavolo

SellaDelDiavolo

Gio, 26/03/2015 - 17:35

@franks: vale la mia risposta a Zagovian. Se un pilota rimasto solo al comando è chiuso in cabina e si sente male, è comunque possibile aprire la cabina dall'esterno con un codice. L'apertura avviene dopo 30 secondi, tempo nel quale chi è all'interno ha la possibilità di inibire l'apertura (cosa che evidentemente non avviene nel caso di un malore, ma che nel caso in esame è evidentemente avvenuta, rendendo di fatto la cabina di pilotaggio impenetrabile).

Ettore41

Gio, 26/03/2015 - 17:39

Ero preoccupato, non vedevo ancora l'intervento illuminato di RAOUL PONTALTI. Ora che ci ha finalmente detto da dove sorge la sua incommensurabile scienza e sapienza gli chiedo: Ma se si venisse a scoprire che questo apparente suicida fosse stato reclutato dall'ISIS e che ci sono altri piloti pronti all'estremo sacrificio, non si incuterebbe nei viaggiatori terrore di volare? RAOUL nell'angolino per favore e consulti l'Enciclopedia dei Ragazzi, forse imparera' qualcosa.

Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Gio, 26/03/2015 - 17:42

Loudness: Vero, non mi sarei trovato a mio agio, ed infatti sono felice di essere nato in Italia. Se al contrario fossi nato tu in Medio Oriente ti saresti ambientato perfettamente... saresti stato un integralista fanatico, intollerante nei confronti di atei e credenti di altre religioni... uguale e speculare a ciò che sei ora, con la sola differenza che avresti pregato Allah.

onurb

Gio, 26/03/2015 - 17:44

Raoul Pontalti. Grazie per l'informazione. Ma rileggiti i tuoi commenti da sotuttoio.

onurb

Gio, 26/03/2015 - 17:48

alberto_c1952. A me risulta che la Lufthansa abbia la regola delle due persone contemporaneamente in cabina.

Ritratto di gianky53

gianky53

Gio, 26/03/2015 - 17:53

Uno che per suicidarsi sceglie di farlo distruggendo un aereo passeggeri e sacrificare 149 persone innocenti si può legittimamente definire un bastardo? Credo proprio di sì, e allora non vedo perché il mio precedente commento sulla vicenda è stato censurato.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Gio, 26/03/2015 - 17:57

@SellaDelDiavolo:....Ah!...Chi è dentro,insomma,perchè questo "dispositivo" esterno funzioni,deve essere incoscente!....La ricerca di una sicurezza(per via di attentati terroristici et similia),si sarebbe dimostrata una trappola.

Ettore41

Gio, 26/03/2015 - 17:59

@SellaDelDiavolo....... Perche' dare informazioni sino all'ultimo dettaglio? Bastava dire che l'apertura della cabina puo' avvenire solo dall'interno. Infatti chi dall'interno dopo 30 secondi non ne inibisce il commando non fa altro che autorizzare l'apertura della porta.

CONDOR54

Gio, 26/03/2015 - 18:10

alla fine come al solito la verita non la sapremo mai per chi e credente una spiegazione ce in apocalisse12:12 e una possibilita da prendere in considerazione anche se ai piu puo sembrare incredibile

Ettore41

Gio, 26/03/2015 - 18:15

@SellaDelDiavolo...... Si legga la risposta di ZAGOVIAN.... Visto cosa significa fornire informazioni dettagliate?

naclo

Gio, 26/03/2015 - 18:16

In un mondo dove l'informatizzazione è a livelli molto alti, perchè il cambiamento di un piano di volo può essere fatto manualmente da chiunque? Non sarebbe più logico che una variazione di un piano di volo venga abilitato tramite due PIN (uno per pilota) e confermato da un terzo PIN proveniente dalla torre di controllo che gestisce il veivolo in quel punto?

Dordolio

Gio, 26/03/2015 - 18:29

No aquiladellanotte, il suo discorso non regge per niente. O uno si suicida IN PROPRIO nel suo privato. Ma se lo fa in modo eclatante non lo fa per niente così. Non ci sono vie di mezzo, direi, in questo. Nessuno gli impediva (visto che la faceva veramente grossa) di farla più grande ancora. Non ne vedo francamente la ragione. Decidere di lasciarsi lentamente planare verso il monte è completamente privo di senso. Poteva concludere il volo normalmente del resto e impiccarsi in un hangar. Veloce e indolore. Non mi convince tutta la storia.

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 26/03/2015 - 18:30

Scusate... "Frequent Traveller" Lufthansa - Miles & More.

giomag42

Gio, 26/03/2015 - 20:26

Caro giornalista, puoi correggere, per favore? "Loschioanto dopo oltre otto MINUTI (...non secondi...).

sembraunabarzelletta

Gio, 26/03/2015 - 20:58

A nessun genio dell'aviazione è venuto in mente di inserire un sistema di apertura della porta della cabina di pilotaggio con codice numerico? Con codice a disposizione di pilota e copilota. Non è una roba così complicata... Siamo nelle mani di una manica di deficienti.

ffranchi

Gio, 26/03/2015 - 21:44

Non ho letto di queste che a me sembrano notevoli stranezze: oltre al fatto che il pilota è uscito dalla cabina per fare la pipì durante un volo della durata di 2 ore, secondo la versione ufficiale, avrebbe prima bussato alla porta blindata, poi urlato, poi cercato di scardinarla, durante 8 lunghi minuti ... ma solo all'ultimo le hostess e i passeggeri si sarebbero accorti del pericolo ed urlato! Inoltre non ho visto né foto di colonne di denso fumo nero (con tutto il carburante che avevano nei serbatoi!), né un cratere di impatto, eppure l'incidente è avvenuto in pieno giorno. Ancora: hanno riferito in TV che nelle registrazioni hanno sentito un primo "colpo" e poi quello dell'impatto finale: figurarsi, a 800 all'ora contro le rocce! FFranchi

Ritratto di ilsaturato

ilsaturato

Gio, 26/03/2015 - 22:44

Ah, dimenticavo di dire che da almeno 7 anni sono "Frequent Flyier" Lufthansa. Ho visto mille volte uno dei due piloti uscire dalla cabina di pilotaggio e sempre-dico-sempre un membro dell'equipaggio è temporaneamente entrato e ha poi aperto al rientrante pilota. Un membro dell'equipaggio... che probabilmente non sa pilotare un Airbus (virare, cabrare, picchiare, puntare verso una città, ecc...), ma potrebbe essere in grado di inibire l'apertura automatica della porta dopo 30 secondi, disinserire il pilota automatico e tirare indietro le manette dei motori. Basta aver letto il manuale o aver passato un po' di tempo in cabina di pilotaggio, durente il volo di crociera, coi piloti...

alberto_c1952

Ven, 27/03/2015 - 10:31

Diversi Stati e compagnie hanno gia' applicato ( o stanno per farlo) la regola dei due membri d'equipaggio SEMPRE in cabina di pilotaggio. LUFTHANSA FINO AD ORA NO! Sostiene che loro hanno la massima fiducia in tutti i loro piloti ( ma questo lo dicevano anche ...prima).Loro avrebbero dovuto essere i primi ad applicarla mi pare invece delle tante inutili parole del loro CEO,ben parato a lutto come da copione. Vergogna Lufthansa ! E brava Alitalia ad essere stata fra le prime ad aver (re-)introdotto da oggi la regola. La mia Miles&more la butto.

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Mer, 01/04/2015 - 01:38

Chi raggiunge gli estremi del bene o del male è sempre giudicato positivo: per i risultati benigni o nefasti raggiunti. Cambiano semmai le conseguenze alle persone.

Ritratto di SAXO

SAXO

Mer, 01/04/2015 - 11:04

dopo l incessante informazione dei giornali occidentali di fare risultare il copilota un malato di mente, diano informazioni sulle esercitazioni dell NATO fatte lo stesso giorno della tragedia,nello stesso posto e poi dicano perche i numerosi piloti della lufthansa si rifiutarono in blocco di volare il giorno dopo, sono tutti malati di mente? E chiedano informazioni alla compagnia lufthansa del VOLO LH 1172 che all inizio del mese scorso quasi miracolosamente si salvo dalla stessa sorte.