Usa, il segretario alla Sicurezza: "Il decreto di Trump non è un divieto di ingresso ai musulmani"

Il segretario alla Sicurezza nazionale degli Usa, John Kelly, difende il decreto di Trump: "Non si tratta di un divieto di viaggio per i musulmani. È una pausa temporanea che ci permette di rivedere il sistema di analisi sui rifugiati" e i visti

Il segretario alla Sicurezza nazionale degli Stati Uniti, il generale in congedo John Kelly, chiarisce alcuni aspetti sulla stretta di Trump contro chi proviene da alcuni Paesi considerati a rischio: il divieto di ingresso negli Usa ai cittadini di 7 Paesi (Iran, Siria, Iraq, Libia, Sudan, Yemen e Somalia)."Non si tratta di un divieto di viaggio per i musulmani - precisa Kelly -. È una pausa temporanea che ci permette di rivedere il sistema di analisi sui rifugiati" e i visti . Intervenuto nel corso di una conferenza stampa sull'ordine esecutivo emesso dal presidente in tema di immigrazione, Kelly precisa che l'ordine firmato venerdì da Trump, che ha generato proteste non solo negli Usa ma anche in diversi Paesi del mondo, mira a proteggere "le vite degli statunitensi". Il governo statunitense intanto fa sapere che ha deciso di attuare un'eccezione rispetto al bando, ammettendo 872 rifugiati che erano già pronti ad arrivare sul territorio americano.

Kelly difende dunque il provvedimento adottato dal presidente Trump e nega che si tratti di una discriminazione religiosa tesa a colpire solo i fedeli dell’Islam ma solo chi proviene da Paesi ritenuti a rischio (anche se riguarda solo Paesi musulmani) considerati tali anche dalla precedente amministrazione: "Non è un divieto di ingresso (negli Usa) per i musulmani. È un’interruzione (degli ingressi) che ci consentirà di rivedere il sistema (di concessione) dei visti e (di accoglienza) dei profughi" ha precisato Kelly, sottolineando che l’iniziativa è stata adottata dal presidente con l’unico scopo di proteggere "la vita degli statunitensi".

Le persone con doppia cittadinanza potranno entrare negli Stati Uniti utilizzando il passaporto del Paese senza restrizioni.

Commenti
Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Mar, 31/01/2017 - 23:25

Molto ben detta e condivisibile (o ben scritta) questa determinazione dell'amministrazione Trump. Una pausa di riflessione di qualche mese! Quello che é mancato al nostro derelitto paese sotto i colpi incessanti di questi barconi che arrivavano a getto continuo. E Renzi che mandava la Marina a spese di noi contribuenti. E il santo Padre che ogni giorno martellava. Bisogna sempre riflettere, Confucio insegna! Trump rappresenta quella forte scossa che a un mondo avvelenato/omologato e politically correct mancava! Gli spiriti liberi oggi lo osservano con attenzione. Chi lo biasima a priori è in difetto: a Roma si dice " i nun ce vonno stà" . De Niro la Streep e un mondo di milionari. Obama non perde occasione di metterci becco quando ormai dovrebbe solo pensare a riposarsi.

Ritratto di pravda99

pravda99

Mer, 01/02/2017 - 00:06

Trump ha i giorni contati. E` sommamente ignorante sulla Costituzione (e qui l'ha violata perche' non si puo` discriminare sulla base della religione), ma ha dei consiglieri altrettanto incapaci. A meno che...A MENO CHE...non stiano tramando per metterlo in una posizione insostenibile con inevitabile Impeachment. A quel punto subentra Pence, uno molto di destra, ma pur sempre un politico, controllabile, anziche' un imprevedibile cavallo pazzo. Il Biondazzo ha fatto i conti senza il Partito Repubblicano, temibile macchina da guerra.

CCN

Mer, 01/02/2017 - 01:23

Trump è un vero commerciante, ora è presidente la sua partenza è tutto per popolo, i suo opponisti sn "gruppi finanziatori"che stanno indietro! ma comunque in attese la sepazione USA:)

ESILIATO

Mer, 01/02/2017 - 03:40

Questa lista dei sette paesi era stata compilata dall'amministrazione Obama ma mai resa effettiva nella applicazione. E basata dalla provenienza dei terroristi su una base geografica e non religiosa. Come tutte le cose nuove vi e' bisogno di un periodo di rodaggio per applicarla senza problemi e disagi. Per essere machiavellici meglio una minoranza che soffre temporaneamente che non una maggioranza che soffre a lungo.

lento

Mer, 01/02/2017 - 08:02

Gli Europei queste cose non le capiscono ! W Il Presidente TRUMP ....L'Uomo mandato da DIO.

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mer, 01/02/2017 - 08:23

Gentile dott. Raffaello la lettura dei commenti in calce agli articoli riferiti al Presidente Trump, the Donald, articoli presenti ne il Giornale, mostra, quella lettura, la generale bulgara adesione socio-culturale all'opera del suddetto the Donald! Ora il titolo dell'articolo suona un "difende" riferito al Trump! Un po' di sana critica non guasta, vero? Il termine "difende" presuppone un "delitto" necessitante dell'avvocato, di grazia, quale il delitto? The Donald attua, con "firma" sicura, le proposte che il popolo sovrano yankee ha sottoscritte col voto libero! Da dove, quindi, quel "difende"? Certo gli yankee nella loro "dabbenaggine" hanno rigettato alle ortiche le proposte del Partito Democratico Usa proclamate dalla signora Clinton the Hillary, l'uomo vince e la signora perde, quindi? Il Main Stream se ne faccia una ragione! Lei lo aiuti, se crede, il 'padrone oscuro', a superare lo scorno, lei pazienti, lui è in là con gli anni, sarà furioso! ... Libertà o cara

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mer, 01/02/2017 - 08:30

Se sei contro il tuo "popolo sovrano" allora pretendi tutte le libertà per il "nemico"! Se sei sopra al tuo "popolo sovrano" lo crocifissi nei GULag! È la storia dei sovietici a dirlo! ... Libertà o cara

Cinele

Mer, 01/02/2017 - 08:54

No infatti è un invito a nozze

Ritratto di libertà o cara

libertà o cara

Mer, 01/02/2017 - 09:27

x esiliato condivido, però dato che il temporaneamente è soggettivo, anche i dittatori muoiono, io affermerei il diritto sovrano di un popolo sovrano di "agghindarsi a suo piacere, senza che il "mondo" ne abbia a che dire! Trump lo ha fatto? Viva Trump! Il Main Stream si sbraccia oggi per un decreto legittimo di un legittimo presidente Usa e tace su Cina, Cambogia, Corea, Zimbabwe, Venezuela, Brasile, Mondo Arabo, India, Pakistan, Afganistan, Italia ... Libertà o cara

Ritratto di michageo

michageo

Mer, 01/02/2017 - 19:03

a conferma di quanto detto dal Gen. Kelly basta andare sul sito della Casa Bianca e leggersi il testo completo dell'ordinanza, ma, i poteri NWO possono prosperare solo grazie alla ignoranza e mancanza di capacità critica alimentata dai media di settore,(p.e. CNN-Communist Network News) della massa di lattanti, pagati 2 soldi dalle varie organizzazioni para-cripto destabilizzanti finaziati dai vari Soros e banditi dell'establishment NWO- New World Order (Nuovo Ordine Mndiale

Pietro2009

Mer, 01/02/2017 - 20:07

ALLA NOTIZIA DEL DIVIETO...A leggere alcuni commenti entusiasti e altri critici che si trattava invece di un divieto di ingresso ai musulmani e non solo di quei 7 paesi, sembrava proprio che fosse così. Quindi hanno capito male i favorevoli i contrari, l'Iran, alcuni leader europei, sia tra quelli favorevoli che tra quelli contrari...probabilmente hanno capito male anche le popolazioni e i leader dei paesi islamici, anche quelli non inclusi nella lista ma con tanto petrolio e alcuni di loro si, con cittadini facenti parte dell'attacco del 11 Settembre...il benedetto/maledetto petrolio, le proteste, la coscienza, la memoria che ti ricorda di essere stato anche tu un immigrato, il genero che ti ricorda di appartenere a un popolo perseguitato...vai a saperlo, portano alle precisazioni. Bene! Buonasera a tutti