Usa, sparatoria a Baltimora: due morti e quattro feriti

L'aggressore, descritto come un uomo di colore che è riuscito a fuggire, ha aperto il fuoco contro alcune persone in fila davanti ad un negozio

La polizia statunitense è in cerca di un uomo che ieri ha aperto il fuoco a Baltimora, a circa 40 minuti di auto da Washington, uccidendo due persone e ferendone quattro. L'uomo armato è ancora in fuga, dopo aver lasciato la scena della sparatoria a piedi. Ad essere stati raggiunti dagli spari sono stati uomini e donne che si trovavano davanti a un minimarket, ha spiegato il portavoce della polizia locale T.J. Smith. Due uomini sono stati raggiunti da più colpi: uno è morto sul posto, l'altro si è spento in ospedale, riferisce la Cbs.
Tra i quattro feriti (in cui si conta anche una donna), uno è in condizioni critiche, gli altri tre hanno riportato ferite non letali. "Pensiamo che sia probabilmente un atto di rappresaglia"; ha aggiunto Smith, spiegando che l'episodio potrebbe essere legato a "un incidente pregresso".

Secondo quanto riferito dalla locale polizia durante una conferenza stampa, l'aggressore, descritto come un uomo di colore che è riuscito a fuggire, ha aperto il fuoco contro alcune persone in fila davanti ad un negozio.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Gio, 01/12/2016 - 10:40

Vediamo se ha precedenti e dove ha acquistato le armi.

Ritratto di Svevus

Svevus

Gio, 01/12/2016 - 12:41

OLtre duecento anni nella Unica Superpotenza Ammerekana non sono stati sufficienti per la cosiddetta integrazione.

giovauriem

Gio, 01/12/2016 - 14:04

gzorzi il polentone , vaglielo a chiedere , lascia la bottiglia a casa .