Bloccato il sito sulle "sette eresie". Il Vaticano nega: "Filtri nei pc"

Dai computer interni non si può firmare la petizione contro papa Francesco. Il Vaticano: "Nessuna censura, solo filtri nei pc"

Nessuna censura contro il sito della Correctio Filialis che accusa Papa Francesco di aver sostenuto posizioni "eretiche". Lo assicura la direzione della Sala Stampa della Santa Sede che smentisce così la notizia diffusa stamattina dall’Ansa, secondo la quale l’accesso al sito internet della lettera di 25 pagine indirizzata al Santo Padre da 62 tra sacerdoti e laici sarebbe stato bloccato dalla Segreteria per la comunicazione della Santa Sede “in accordo con le politiche di sicurezza istituzionali".

I computer disponibili all’interno della Sala Stampa per i giornalisti e il personale autorizzato chiariscono, al contrario, da via della Conciliazione, dispongono di filtri che regolano la libera navigazione su internet. Fra questi ce n’è uno “che impedisce di richiedere o fornire dati personali, per evitare operazioni indesiderate”. Dai pc della Sala Stampa, quindi, si può accedere liberamente al sito www.correctiofilialis.org e navigare al suo interno, ma non si può sottoscrivere l'appello contenuto nella lettera “in quanto il formulario richiede proprio di fornire alcuni dati personali”. Questo, spiegano dalla Sala Stampa della Santa Sede, “è ciò che comunemente accade da sempre per qualsiasi altro sito che richieda quel tipo di informazioni”, in particolare "quando portano ad altri indirizzi all'estero e questo per ragioni di sicurezza".

Nessuna misura volta a impedire la diffusione all’interno dei sacri palazzi della missiva indirizzata al Papa lo scorso 11 agosto e resa pubblica nella giornata di ieri, ribadiscono, quindi, dalla Santa Sede. "Figurarsi se facciamo questo per una lettera con 60 nomi", scherza, infine, il direttore della Sala Stampa vaticana, Greg Burke.

Nella lettera decine di sacerdoti e laici hanno invitato il Papa a correggere sette posizioni “sostenute” nell’esortazione apostolica post-sinodale Amoris Laetitia e “mediante altre parole, atti e omissioni ad essa collegate”, bollate dagli estensori del documento come “eretiche”. Le presunte posizioni non in linea con il magistero cattolico riguardano, secondo i firmatari, “il matrimonio, la vita morale e la recezione dei sacramenti”. E Papa Francesco, si legge nella Correctio Filialis, avrebbe “causato la diffusione di queste opinioni eretiche nella Chiesa Cattolica”.

Il principale oggetto del contendere, in sintesi, sarebbero le affermazioni contenute nell’Amoris Laetitia riguardo l’accesso alla comunione per i divorziati e risposati che convivono more uxorio. Le stesse che erano state oggetto dei cinque “dubia” presentati al Papa dai cardinali Carlo Caffarra, Walter Brandmüller, Raymond L. Burke e Joachim Meisner. Attraverso queste asserzioni, si legge nel riassunto del documento, il Papa avrebbe permesso “direttamente o indirettamente", "che si credesse che l’obbedienza alla Legge di Dio possa essere impossibile o indesiderabile e che la Chiesa talvolta dovrebbe accettare l’adulterio in quanto compatibile con l’essere cattolici praticanti”.

Non solo, nel testo i firmatari attribuiscono l'attuale crisi in corso nella Chiesa al "modernismo", che teologicamente "sostiene che Dio non ha consegnato verità definite alla Chiesa", e "all'apparente influenza delle idee di Martin Lutero su Papa Francesco", in particolare su " matrimonio, divorzio, perdono e legge divina".

La “correzione filiale” arriva da decine di appartenenti all’universo tradizionalista. Tra questi, spiccano alcuni nomi celebri come quello dell’ex presidente dello Ior, Ettore Gotti Tedeschi, del superiore della Fraternità San Pio X, il lefebvriano Bernard Fellay, di monsignor Antonio Livi, illustre teologo, dello storico e vice presidente del CNR, Roberto De Mattei e del presidente dell’Associazione Avvocati Cattolici Americani, Christopher Ferrara. Nessun porporato però ha scelto di apporre la sua firma in calce al documento, anche se, in passato, il cardinale Burke aveva ipotizzato la possibilità di presentare una "correzione formale" a Papa Francesco, qualora il Santo Padre non avesse risposto ai “dubia” sull’Amoris Laetitia.

Lo scopo della correzione, tuttavia, ha spiegato ieri Gotti Tedeschi a La Stampa, non è quello di “dare dell’eretico al Papa”, ma di salvaguardare il “bene della Chiesa" e del Papa stesso.

Commenti

Papocchia

Lun, 25/09/2017 - 12:39

Qualcuno trema???? Non è certo un problema, infatti ci sono centinaia di siti che hanno trascritto la petizione senza rimando al sito specifico, che fate??? Li censurate tutti??????? Non pensavo che la piccineria in vaticano arrivasse a tanto!!!

Ritratto di vaaciapairatt...

vaaciapairatt...

Lun, 25/09/2017 - 12:42

ormai è guerra tra bande

agosvac

Lun, 25/09/2017 - 12:48

Credo che sia la prima volta che un Papa sia accusato di eresia dai suoi stessi sacerdoti. La cosa dispiace quando, pur non essendo praticante, si è stati educati nella religione Cristiana/cattolica come me. Ma, del resto, è la prima volta che un Papa rivolge le sue preferenze non ai Cristiani ma agli islamici, cosa mai vista prima. Da più di 1500 anni i Papi hanno difeso la cristianità contro l'invasione islamica. Ora questo Papa sembra che non solo questa invasione la voglia ma che fa di tutto perché non sia ostacolata. Forse non si tratta di eresia ma, di sicuro, sconvolge gli animi dei cristiani/ cattolici.

routier

Lun, 25/09/2017 - 12:48

E' il potere (molto discutibile) di un regnante nei confronti dei sudditi. Forse é per questo che preferisco le repubbliche democratiche.

fisis

Lun, 25/09/2017 - 12:49

Non ho una preparazione teologica sufficiente per affermare che questo papa è un eretico. Di sicuro so che è un comunista, terzomondista, ecologista estremista.

herman48

Lun, 25/09/2017 - 12:53

Questi mezzucci di Papa Bellimbroglio mi fanno venire in mente una barzelletta del Regime. Gli scherani di Mussolini trovano in un bagno pubblico una poesiola scritta sul muro con vernice indelebile: "Qui la faccio e qui la lascio, mezza al duce e mezza al fascio." Non riuscendo a cancellarla, per ovviare temporaneamente al problema gli scherani decidono di togliere la lampadina che illumina l'interno del bagno pubblico per evitare che la scritta venga letta finche' non si trova un muratore per scrostare e ri-intonacare la parete. Quando, il giorno dopo, arriva il muratore con gli scherani fascisti e la lampadina e' avvitata di nuovo, un'altra scritta viene trovata su un'altra parete: "Qui la faccio senza luce, niente al fascio e tutta al duce."

Guido_

Lun, 25/09/2017 - 12:57

Non ho capito: ci s'indigna della censura all'interno delle mura vaticane? Io m'indigno al sapere che c'è chi se ne accorge solo oggi!

VittorioMar

Lun, 25/09/2017 - 12:59

..CHI HA TERRORE DELLA VERITA' !!

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Lun, 25/09/2017 - 13:01

La forma di Stato vigente in Vaticano è la monarchia assoluta, come in Arabia Saudita, quindi stessi metodi!

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/09/2017 - 13:13

---sono un ateo spinto ed ho sempre considerato le religioni come oppio dei popoli---anche se preferisco decisamente di più la pianta che la dottrina----ma per un credente è semplicemente impossibile solo ipotizzare un impeachment del pontefice--il papa infatti nella chiesa cattolica è considerato successore dell'apostolo Pietro- al quale-secondo l'interpretazione cattolica dei vangeli- cristo ha conferito l'incarico di pastore(pastore come guida) della chiesa universale--a sto punto se degli uomini depongono un pontefice si mettono contro cristo e non ne riconoscono più l'infallibilità--con un cristo depotenziato e corretto dagli umani--la religione finisce --e si svela il grande imbroglio---tutta la parte del clero che spinge per cacciare bergoglio è talmente masochista da non capire che con un gesto simile la chiesa in toto finisce nella voragine e non rimane che polvere--swag

sorgetorix

Lun, 25/09/2017 - 13:18

spediamolo da maduro si troverebbe in buona compagnia...

GVO

Lun, 25/09/2017 - 13:21

A casa questo papa komunista, alla memoria dei milioni di morti vittime del komunismo nel mondo...

giancristi

Lun, 25/09/2017 - 13:21

Nel Vaticano non c'è libertà di opinione! Ovvio. Ma fuori di siti ce ne sono tanti che hanno pubblicato la petizione. Solo 7 eresie? Questo parla a vanvera e di scemate ne dice tante. Preparazione teologica come quella di un prete di montagna!

Ritratto di mbferno

mbferno

Lun, 25/09/2017 - 13:22

Eh già, politiche di sicurezza istituzionale:la vita di Bergoglio è in serio pericolo con quegli articoli sulla eresia. Ma ci facciano il piacere!!! Ci prendono pure per i fondelli dopo aver adottato gli stessi identici sistemi di censura dei kkkomunisti. E magari pensano che ce la beviamo. Poveri illusi,così facendo confermano solo che abbiamo ragione.

fisis

Lun, 25/09/2017 - 13:26

Riflettendo sull'affermazione contenuta nel mio post precedente "Non ho una preparazione teologica sufficiente per affermare che questo papa è un eretico. Di sicuro so che è un comunista, terzomondista, ecologista estremista", traendo le necessarie conseguenze logiche, direi che sicuramnete e ovviamente questo papa è un eretico, nel senso che se è un comunista allora è un eretico: elementare implicazione logica.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Lun, 25/09/2017 - 13:27

Che questo presunto papa sia un balordo ormai è un fatto conclamato. Certo poi ci sono una marea d'imbecilli che lo amano, ma sono tutti quanti al suo livello.

Malacappa

Lun, 25/09/2017 - 13:28

Chi se ne frega

fisis

Lun, 25/09/2017 - 13:30

La peggiore disgrazia che potesse capitare al Cristianesimo e al Cattolicesimo si è verificata: un papa comunista, quindi intrinsecamente eretico. Che Dio ci protegga.

Ritratto di italiota

italiota

Lun, 25/09/2017 - 13:32

ma infondo, a noi, ma CHE CCE FREGA ??!!!!

Ritratto di Mike0

Mike0

Lun, 25/09/2017 - 13:35

Mi sembra peggio che dica ai migranti di venire tutti a Lampedusa (lo ha fatto quando vi si era recato!), sapendo che lui non sarà certo là ad accoglierli, ma se li devono accollare altri. Il Vaticano, invece, continua a mantenere il reato di immigrazione clandestina (che ha voluto far togliere all'Italia). La coerenza evidentemente non è il suo forte!

arkangel72

Lun, 25/09/2017 - 13:36

La censura in Vaticano è sempre esistita! L'Impeachment al Papa è una cavolata perché lui è sovrano assoluto nel Vaticano e non ci sono leggi che permettano la messa in stato d'accusa del Pontefice. I tradizionalisti sono stati reintegrati da Papa Ratzinger dopo lo scisma di Lefebvre, ma sono malvisti e considerati ancora come "disobbedienti" nei confronti delle norme volute dal Concilio Vaticano II. Ergo saranno ignorati dal Papa e avranno così la scusa per andarsene nuovamente via dall' "Ovile Santo", dove si sono sempre sentiti scomodi, malgrado la "riconciliazione" voluta da Benedetto XVI!

Ritratto di Antogno

Antogno

Lun, 25/09/2017 - 13:40

Bisogna mandarlo a casa sua. Questo papa e` un musulmano. Non e` Cristiano. Vorrei un papa Italiano che vuole difendere la nostra fede. Non bisogna andare contro gli altri ma bisogna difendere la cristianita`. Questo Bergoglio non sta facendo questo. Allora deve andarsene.

Ritratto di Scassa

Scassa

Lun, 25/09/2017 - 13:45

scassa lunedì 25 settembre 2017 ...la Santa Inquisizione inquisita ,ma va ! E mi stupisco che un gesuita si sia nominato Francesco ,se si pensa a i 3/4000 francescani ,quel tribunale,abbia fatto bruciare sul rogo anche per presunta eresia ! E il S Uffizio attuale ,non potendo accendere pire,cancella siti altrui! Il lupo perde il pelo ma non il vizio ......!!!!!!!!scassa.

antipifferaio

Lun, 25/09/2017 - 13:47

E l'inizio della fine per el pampero. Comunque il motivo che sta alla base della rivolta dei preti è che le Chiese sono vuote...la domenica, cosa che non capitava prima, sento da casa mia a distanza di chilometri una campana. Praticamente hanno triplicato il volume della campana elettrica per (secondo loro) richiamare i fedeli. Ma quando mai!!! La gente ne ha le tasche piene delle prediche a favore dei migranti quando i loro figli sono tutti disoccupati. A Natale ti fanno il presepe con la Madonna vestita da araba, i pastori neri a per mangiatoia un salvagente di un barcone. Per non parlare delle perdite economiche con la sparizione dell'8x1000. Ecco svelato il "mistero" della rivolta contro il pampero...

Accademico

Lun, 25/09/2017 - 13:51

UNA VOLGARISSIMA BUFALA - il sito è raggiungibilissimo dapperognidove. In fede. (Prof. Ing- Demetrio Tirinnante)

MOSTARDELLIS

Lun, 25/09/2017 - 13:53

Se non fosse tanto patetico ci sarebbe da ridere. Reazioni infantili e prive assolutamente dei basilari principi di democrazia. Ah, ma certo, la democrazia vale solo per gli altri

Accademico

Lun, 25/09/2017 - 14:01

Quindi non credo proprio al blocco del sito.

Assisi

Lun, 25/09/2017 - 14:19

Questo papa non ci piace.

Ritratto di malatesta

malatesta

Lun, 25/09/2017 - 14:19

Come personalita' questo papa mi ricorda la Boldrini quando si lamenta degli insulti dei social...

Ritratto di Loudness

Loudness

Lun, 25/09/2017 - 14:23

#elkid [...]ed ho sempre considerato le religioni come oppio dei popoli---anche se preferisco decisamente di più la pianta che la dottrina[...] Pensa te che fenomeno questo qui... ogni suo intervento è, o a favore delle droghe varie, o degli alcoolici o comunque sempre contro gli italiani. Un'altra risorsa... come tante...

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 25/09/2017 - 14:25

Fermate il tupamaro Francesco .....

Ritratto di Grisostomo

Grisostomo

Lun, 25/09/2017 - 14:26

Firmiamo tutti quel documento. Giornale, pubblicalo!

Fossil

Lun, 25/09/2017 - 14:30

Elpirl ti hanno mai detto che nella storia della Chiesa ci sono stati papi indegni, eretici, antipapa, concubini e quant'altro? Ovviamente la maggioranza sono stati papi degni del loro ufficio e mandato. Dunque, se in questo caso specifico volessero deporlo, non preoccuparti che Il sistema lo trovano...la Chiesa non crolla perché è in mano a Cristo che l'ha fondata e ne è il Capo. Sussistera' nonostante i drammi e gli scossoni, finché Dio lo vorrà.

46gianni

Lun, 25/09/2017 - 14:34

ha imparato dai generali argentini: buon sangue non mente

mareblu

Lun, 25/09/2017 - 14:34

NON CREDO NELLA RELIGIONE CATTOLICA , CIO' PREMESSO ; MA QUANDO E' GALANTUOMO " QUESTO UOMO!" ALLA FACCIA DEL CAVOLO !!!

silvano45

Lun, 25/09/2017 - 14:38

Per il decoro si sfrattano i poveri per la sicurezza si nascondono le parole.E ci danno pure lezioni di vita cardinali e i loro giornali!

Ritratto di aresfin

aresfin

Lun, 25/09/2017 - 14:42

Sito aperto o sito chiuso .... ma chi se ne frega!!!!!!!!

manson

Lun, 25/09/2017 - 14:45

Questo Papa sta allontanando i cristiani dalla chiesa. Settimana scorsa ero in Vaticano e in san Pietro si percepisce la quasi completa assenza di spiritualità. Poi vorrei sapere perché dentro ai Musei Vaticano e davanti a san Pietro gli addetti sono prevalentemente africani che non parlano italiani e sono molto maleducati con i visitatori

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 25/09/2017 - 14:52

Può nascondere quanto vuole ma che che Bergoglio sia fasullo lo hanno capito tutti da tempo .

Maura S.

Lun, 25/09/2017 - 14:52

Il papa, il vicario di CRISTO capo della chiesta di CRSTO, non dovrebbe intromettersi nella politica. GESU', nella sua vita terrena, quando gli fu chiesto se era giusto pagare le tasse al governo romano disse = Reddite quae sunt Caesaris Caesari et quae sunt Dei Deo = cioè che la politica non era di sua competenza, come dovrebbe fare un Papa. Questo nuovo Vicario di Roma dovrebbe occuparsi dei cristiani ed aiutarli, invece di fare politica.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/09/2017 - 14:54

Avete visto il "misericordioso" ? Avete visto il "dialogo" ?? hhahaha MASSONE E TIRANNO.

Fjr

Lun, 25/09/2017 - 14:58

Boh io sono entrato tranquillamente e ho visto il tasto,funzionante ,che consente di appoggiare la petizione,dopo aver lasciato i propri dati

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Lun, 25/09/2017 - 14:59

elkid. ...lascia perdere.. non è tema per te.

giessebi

Lun, 25/09/2017 - 15:12

@Accademico: ha fatto i suoi test dall'interno della Citta' del Vaticano? Nessuno (tranne la Polizia Postale) puo' oscurare un sito, e in questi casi lo si fa imponendo al gestore del sito o al proprietario di oscurarlo. Quello che uno stato sovrano puo' fare e' di intercettare le richieste al sito e ridirigerle, anche se la cosa funziona solo per chi usa le reti sotto controllo. E' la stessa cosa che fa la Cina con Facebook. Non so se il Vaticano lo abbia fatto o no, ma il fatto che il sito sia visibile da fuori non significa nulla nel merito.

@mbrogio

Lun, 25/09/2017 - 15:26

Ma che notizie ci propinano come importanti?! Tre quarti delle attività produttive d'italia hanno filtri nei propri server per disincentivare la perdita di tempo dei lavoratori. Se il Vaticano ha dei filtri mi sembra sensato! dovrebbe metterli anche lo Stato Italiano che ha metà dei dipendenti pubblici che navigano su Facebook in orario di lavoro. Se poi il Vaticano mette filtri sul sito dei megalomani che danno dell'eretico al Papa, mi pare inopportuno politicamente ma facciano quello che credono. Mi scoccia che il Giornale ci faccia incuriosire di questo, quando ci sono casini europei e mondiali di cui non ci parla. Ad esempio in prima pagina ci vogliono articoli più dettagliati sul rischio di secessione in spagna o sulla siria..

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/09/2017 - 15:53

Stamani non so, dopo tutto ok. E' possibile che la canea suscitata per quel blocco mattiniero abbia convinto "qualcuno" a rendere visibile la "Correctio filialis de haeresibus propagatis" reperibile in altri siti. Tocca leggersela con calma ma, ad una prima veloce lettura, l'impressione che ne ricavo è che la faccenda sia molto seria.

un_infiltrato

Lun, 25/09/2017 - 16:28

Una montatura messa in piedi da qualche buontempone. Non è vero niente. Bergoglio è una roccia, non teme niente e nessuno, semplicemente perchè è un vero Papa con tutto il mondo che lo ama.

Pippo3

Lun, 25/09/2017 - 16:44

@elkid “sono un ateo spinto” spinto da chi? Elkid dammi retta, parla d’altro che ti conviene

francescoc

Lun, 25/09/2017 - 16:48

Solidarietà piena, completa, senza indugio e con Amore a Papa Francesco. Questo Papa tocca il cuore, vedo tanti commenti senza cuore, come senza cuore sono i 7 commenti. A ognuno di noi la scelta. Ciao

herman48

Lun, 25/09/2017 - 16:50

Il Vaticano nega? Cavillo puramente gesuitico...

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 25/09/2017 - 16:58

un_infiltrato - Sicuro che tutto il mondo lo ami? La popolazione mondiale è di circa 7,549 mld. di esseri umani pensanti: tutti dicono "Bergoglio for ever"? Intanto una lobby (la solita) dentro lo Ior ha fatto fuori Libero Milone: don Bergoglio sa qualcosa, ha sentito Milone? Detto questo anche io dico Viva Bergoglio ma con qualche grossa riserva.

Ritratto di elkid

elkid

Lun, 25/09/2017 - 17:11

---cavoli---magari andate pure a messa la domenica e non sapete na cippa della vostra presunta religione---il catechismo di prammatica lo avete fatto?---l'infallibilità del pontefice è un caposaldo della religione cattolica--poichè tale infallibilità discende direttamente da dio--messa in discussione questa-e soprattutto da parte degli uomini--la religione se ne va a ramengo-il concetto fideistico si svuota--vabbuò --lo so--occorre pure qualche infarinatura di filosofia della quale è evidente come il cucco che ne siete sprovvisti---ausonio--se rileggi tutti i tuoi interventi tipo summa theologiae fatti in codesto blog--si capisce chiaramente che tu oltre all'argomento "complotto massonico" non vai---altro che orizzonti di gloria--orizzonti limitatissimi i tuoi--swag

giessebi

Lun, 25/09/2017 - 17:20

@francescoc: le questioni dottrinali non c'entrano nulla con il cuore. Se Bergoglio fosse un parroco di campagna sarebbe pure simpatico; ma quello che dovrebbe essere il punto di riferimento del mondo cattolico non puo' essere una persona dalla preparazione teologica evidentemente approssimativa e dall'agenda chiaramente politica. Tanta gente non apprezzava Benedetto XVI, ma nessuno si sarebbe mai sognato di fargli degli appunti teologico/dottrinali.

giusto1910

Lun, 25/09/2017 - 17:20

Bergoglio Dictator.

agiuliani

Lun, 25/09/2017 - 17:33

è stata attivata una petizione su change.org (già 3500 firme!).. La censura su internet è piuttosto dura. Penso che Bergoglio non sia altro che un eretico

Garganella

Lun, 25/09/2017 - 17:34

Fermi tutti! elpirl ha sentenziato! Da ateo convinto ha parlato di religione. E’ come quel vegetariano o vegano che disquisisce sui tagli di carne del manzo.

Ritratto di gino5730

gino5730

Lun, 25/09/2017 - 17:56

non è che il Papa sia un eretico,non è nè buddista nè islamico nè altro,semplicemente predica una religione del tutto personale che non ha nulla a che vedere con le Sacre Scritture,Quello che non capisco sono le migliaia di cattolici che lo vanno ad applaudire in piazza S.Pietro

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Lun, 25/09/2017 - 19:05

Si, e noi la beviamo? Raccontatene un'altra, per favore. Questa fa ridere.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Mar, 26/09/2017 - 00:32

Maura S.: Gesù figlio di Maria, Messia nella carne, parlava latino? Non lo sapevo. Pensavo che parlasse aramaico!

Nick2

Mar, 26/09/2017 - 08:17

Ragazzi, vi dimostro che gli eretici siete voi. E’ noto e arcinoto che il papa è votato dai cardinali, guidati dallo Spirito Santo. Quindi, è chiaro che voi riteniate che lo Spirito Santo (magari invecchiato) non sia più in grado di indirizzare i cardinali, che gli sono scappati di mano, oppure che (probabilmente ingannato da Satana), si sia preso una bella cantonata ed abbia SBAGLIATO nello scegliere il papa. In entrambi i casi negate la perfezione e l’infallibilità di Dio. Siete credenti veri o a targhe alterne?

Nick2

Mar, 26/09/2017 - 08:18

Anna 17, per fortuna, nel mondo, al tuo livello siete in pochi...

Trinky

Mar, 26/09/2017 - 09:10

Nel Vaticano ci sarebbe la democrazia? Ma se decide tutto lo struzzo vestito di bianco, anche quando e quante volte uno può andare al cesso......

Accademico

Mar, 26/09/2017 - 10:13

@GIESSEBI (Lun, 25/09/2017 - 15:12) - Ella arriva fuori tempo massimo e, comunque, a sproposito. Che la notizia fosse una bufala e che, pertanto, il sito non fosse stato oscurato e che, cioè, fosse raggiungibile dapperognidove - quindi anche in territorio vaticano - è stato confermato da fonte certa, a tanto deputata. Se ne faccia una ragione. Si rassegni.

arkangel72

Mar, 26/09/2017 - 11:52

@Elkid: l'infallibilità del Papa non è un caposaldo della religione cattolica. I "capisaldi" sono altri. Tuttavia l'infallibilità del pontefice è esercitata quando il Papa proclama un nuovo dogma o definisce una certa dottrina come rivelata. Non certo quando parla ai giornalisti o quando, nel caso specifico, ha pubblicato l'Amoris Laetizia che va considerata tra le Esortazioni Apostoliche, ovvero un documento post sinodale, la cui importanza è inferiore ad un'enciclica. Ecco perché i vescovi e cardinali hanno potuto in qualche modo criticare le parole del Papa, altrimenti non l'avrebbero mai fatto.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 26/09/2017 - 13:12

Il governo dell'Italia per Bergoglio è pur sempre un'indesiderabile roba d'altri. Eppure il pretenzioso, pubblico peccatore in spregio al X comandamento, da scandalo, sottolineo scandalo, per cui come diceva nostro Signore Gesù Cristo, è meglio abbia una pietra legata al collo e poi lo si butti a mare.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 26/09/2017 - 13:13

E che il mister travestito non si vergogna, perché ha la faccia come il fango.

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 26/09/2017 - 13:39

elkid 17:11 scrive : "l'infallibilità del pontefice è un caposaldo della religione cattolica" - - - Spiacente, c'è una piccola "nuance" che lei, esperto "di filosofia " (oppiacea ?) trascura. Il Pontefice è infallibile quando si esprime "ex cathedra" (in breve, dogmi e dottrina di Fede). Non è necessariamente infallibile quando disquisisce su tematiche tipo l'importazione alla rinfusa e indiscriminata di masse africane e relativa legislazione applicabile dai singoli stati in materia di immigrazione. – (3° invio)---