"Velivoli spia Usa sorvolino la Russia"

Il Comando Europeo degli Stati Uniti (EUCOM) ha richiesto al Pentagono piattaforme da ricognizione ad alta quota

"Chiediamo di intraprendere missioni di ricognizione ed intelligence sulla Russia". E’ questa la richiesta avanzata, nella sua relazione al Pentagono, dal Comando Europeo degli Stati Uniti (EUCOM).

"La minaccia strategica russa impone una garanzia credibile per quella che, ad oggi, consideriamo l’unica nazione in grado di muovere guerra contro il nostro paese. Il Comando Europeo degli Stati Uniti richiede ricognitori strategici U-2 e RC-135 per aumentare la nostra capacità di valutazione del nuovo teatro”.

Il Pentagono non ha assunto alcuna decisione.

La nuova strategia delle forze Usa nel Vecchio Continente è stata riscritta lo scorso gennaio. Nella nuova “Theater Strategy”, la Russia è il nemico.

"L’aver ridotto la presenza statunitense in Europa ha degradato la prontezza d’intervento e la capacità degli Stati Uniti di garantire le condizioni di sicurezza. Scoraggiare l’aggressione russa è la priorità assoluta per EUCOM. L’attuale contesto è diverso da quello del 2012, quando identificavamo la Russia come un potenziale partner militare. La nostra attuale forza non sarebbe assolutamente in grado di rispondere ad una possibile crisi con Mosca”.

Nella Theater Strategy, il Comando Europeo degli Stati Uniti afferma chiaramente che l’attuale strategia di turnazione delle truppe USA in vigore dal 2014 (cioè dall’annessione russa della Crimea), rappresenta un approccio non sufficiente per affrontare le sfide attuali.

Soltanto quattro anni fa, EUCOM era considerata una reliquia della guerra fredda. Oggi, invece, il comando con sede a Stuttgart, in Germania, è il principale comando fuori dagli Usa. La nuova strategia è stata plasmata sull’attuale modo di concepire la Russia: da possibile partner nel 2012 ad avversario per gli Stati Uniti ei suoi alleati nel 2016.

L'aereo spia U-2 è stato utilizzato dalla Central Intelligence Agency durante la guerra fredda per missioni di ricognizione sull'Unione Sovietica. Nel 1960, un ricognitore U-2 è stato abbattuto da un missile terra-aria nella Russia centrale. Da rilevare che la linea di comando della CIA è diversa da quella tradizionale dei militari. Di fatto, velivoli spia dei servizi segreti USA potrebbero già volare sulla Russia in operazioni classificate.

Commenti

Raoul Pontalti

Dom, 27/03/2016 - 12:23

Nell'era dei stelliti si usano ancora gli aerei spia? Ma per favore...

Ritratto di mbferno

mbferno

Dom, 27/03/2016 - 12:34

Gli americani sono ossessionati dalla minaccia russa.....

cgf

Dom, 27/03/2016 - 12:36

la Russia l'unica nazione? Urge, anche velocemente, un corso di aggiornamento al Pentagono, e non solo li. ps le guerre si combattono sempre meno con le armi delle forze armate. l'11 settembre insegnato nulla? Boston nemmeno? chissà quanti Syed avranno già anche loro... poi ci sono le guerre commerciali, basterebbe vedere da dove arrivano oltre l'80% dei consumi americani..

Ritratto di SAXO

SAXO

Dom, 27/03/2016 - 13:05

Il regime mondialista nordamericano tiene sempre accesa la inesistente minaccia russa ,attraverso la incessante propaganda mediatica di parte ,sventolando ai quattro venti che esiste un nemico comune da combattere,la Russia di Putin.Dietro a tutto questo esistono due ragioni possibili:la `prima consiste nell interesse spropositato delle lobby dell industria bellica a vendere all Europa quantita industriali di armamenti,lobby appartenenti alla plutocrazia anglosionista. La seconda ragione consiste nel pressionare la Russia militarmente e psicologicamente per cercare di destabilizzarla, per poi inglobarla nel loro paniere di conquiste geoespansionistiche.Sempre dietro a tutto cio troviamo le bande plutocrate anglosioniste,con in testa il manipolo di farabutti neocons nordamericani.Per loro il nemico da respingere e combattere non e DAESH ,ma la Russia di Putin.

@ollel63

Dom, 27/03/2016 - 13:09

ma che dite idioti! L'unica sicurezza per il mondo ora è solo Putin e le forze russe.

rokbat

Dom, 27/03/2016 - 13:24

"consideriamo l’unica nazione in grado di muovere guerra contro il nostro paese" dicono gli americani. Questo mi fa pensare à una barzelletta : Une chiede cosa é il capitalismo. Il marxista risponde : Il capitalismo é lo sfruttamento dell'uomo dall'uomo ! E allora il comunismo sarebbe cosa ? Il suo contrario, risponde !

Albius50

Dom, 27/03/2016 - 13:27

l'articolo è assurdo; vi pare possibile che tale proposta venga fatta in chiaro? Sarebbe come dichiarare ufficialmente guerra a Putin; secondo il mio parere gli USA certi voli se riescono a farli non te lo vengono a dire.

rossini

Dom, 27/03/2016 - 13:38

E pensare che per tutta la vita sono stato filo americano in funzione antisovietica ed anticomunista. Ora, fra Putin e Obama e fra la Madre Russia e gli Stati Uniti, non esito a scegliere Putin e la Russia. Sono rimasti gli unici tutori dei veri valori occidentali.

agosvac

Dom, 27/03/2016 - 13:40

Peccato che alla Russia di Putin gli Usa interessino poco o niente, tranne per la loro stessa difesa. Se la Russia è intervenuta in Siria lo ha fatto sia perché richiesta dall'alleato Assad sia per difesa personale contro il terrorismo di matrice islamica che subisce anche lei. Non si deve dimenticare che in Russia vive una grossa componete islamica, e molti sono terroristi.

Tobi

Dom, 27/03/2016 - 13:47

le possibilità sono due: l'EUCOM fa solo finta di chiedere autorizzazione, nascondendo che è il governo U.S.A. che sta realmente dietro questa missione, oppure ora che l'impero sovietico è crollato e la Russia si è scrollata di dosso il comunismo, la Russia non piace più a quei dinosauri europei ancora appassionati di comunismo.

xgerico

Dom, 27/03/2016 - 13:58

tranquillo articolo farlocco al fine di ottenere la licenza e/o mantenere la "giornalista"!

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 27/03/2016 - 14:12

QUESTA È PURAPROVOCAZIONE, CHE GLI "USA" NON FACCIANO C*Z*A*E, ALTRIMENTI DA ALLEATI, DIVENTANO TERRORISTI!!!

alox

Dom, 27/03/2016 - 14:58

Putin abbia pazienza, Con Trump il la NATO fara' a meno degli USA...e ci sara' da ridere!

Ritratto di gammasan

gammasan

Dom, 27/03/2016 - 15:01

Gli USA ancora pensano alla guerra tradizionale: noi di qua e voi di là. Invece basta soltanto qualcuno di qua, per far saltare in aria un numero imprecisato di innocenti vittime: che faranno gli USA, manderanno una portaerei con marines armati fino ai denti? Aggiornatevi USA aggiornatevi... Non servono aerei e navi, ci vuole altro!

HappyFuture

Dom, 27/03/2016 - 15:05

Vi si è proprio bevuto il cervello. Siete fissati, appunto, agli anni sessanta! Sveglia! I Russi non hanno mai mangiato i bambini! Continuate coì che ci perdete in credibilità!

gianrico45

Dom, 27/03/2016 - 15:06

La UE se continuerà ad insistere su questa strada troverà rogna e chi glie la gratterà.

Ritratto di Feyerabend

Feyerabend

Dom, 27/03/2016 - 15:28

I politici americani hanno sempre brillato (salvo rare eccezioni) per la loro stupidita' e grettezza culturale. Ma i loro comandi militari sono pure peggio... Anche i cxxxxxi capiscono che il mondo sarebbe piu' sicuro senza gli americani, rimasti ormai gli ultimi aggressori imperialisti, che con la scusa di volerci difendere ci impongono le loro dissennate scelte politiche con l'unico scopo di alimentare la loro economia di guerra permanente.

Ritratto di Ausonio

Anonimo (non verificato)

buri

Dom, 27/03/2016 - 17:13

vanno in cerca dellincidente se èer disgrazia uno di questi aerei fosse abbattuto griderebbero a+akk'agresiones

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 27/03/2016 - 17:33

Periodica propaganda della paura (il terrorismo islamico viene alimentato anche per questo dagli USA) che serve a mantenere le colonie (Europa, Giappone ecc..) in stato di subordinazione

Linucs

Dom, 27/03/2016 - 17:44

La Russia è il nemico! Intanto liberatevi dal giogo dei rabbini, che vi stanno facendo la festa da anni.

nordest

Dom, 27/03/2016 - 18:13

Speriamo che i Russi li tirano giù uno ad uno è che il bastardo Obama la pianti di fare l'idiota.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 27/03/2016 - 18:17

Tutto il mondo é paese e pure i generaloni del EUCOM tengono famiglia e devono giustificare in qualche modo la loro esistenza e il loro salario. Quindi meglio agire subito mentre il potere é in mano all'abbronzato scervellato di Washington. Magari domani potrebbe essere troppo tardi e le loro cxxxxxe inutili.

giovanni PERINCIOLO

Dom, 27/03/2016 - 18:19

xgerico ha fatto il suo commento farlocco per dimostrare anche oggi che esiste!

franco-a-trier-D

Dom, 27/03/2016 - 18:46

gli USA hanno già provato e sono stati abbattuti , da missili russi.

mariolino50

Dom, 27/03/2016 - 18:47

IL vecchissimo U2 lo buttarono giù gia negli anni 60, catturando il pilota, non ci credo che usino ancora tale anticaglia, con i satelliti che leggono il giornale dallo spazio. Basta guardare quello che si riesce a vedere con Google, io vedo le piante nel mio giardino, figuriamoci i satelliti spia veri. Che spiino i muslim, i comunisti sono morti tutti, anche in Cina, paese più capitalista di loro.

FRANZJOSEFVONOS...

Dom, 27/03/2016 - 18:55

CONOSCO TUTTI GLI AEREI SPIA DAL DOPO GUERRA FINO AD OGGI. NESSUN AEREO, TRANNE IL BLACKBIRD E' STATO MAI INTERCETTATO E' ABBATTUTO NELL'EVENTUALITA' DI QUALCHE AEREO SUPER SEGRETO CLASSIFICATO NON NOTO, ALLORA SIAMO IN PEFETTA ONESTA' DI CRONACA. A TUTT'OGGI GLI AEREI SPIA SONO STATI SOSTITUITI DAI SATELLITI SPIA. L'UNICA ARMA PER ABBATTERE I SATELLITI SONO ALTRI SATELLITI KILLER CON RAGGI O ALTRE ARMI, MA IN QUESTO CASO SI SCATENEREBBE UNA GUERRA MONDIALE SE ESISTE UN AEREO ULTRA MODERNO DA PARAGONARE IL BLACKBIRD AEREO COME SE FOSSE AI TEMPI DELLE CAVERNE, ALLORA SI, MA CI SONO DUBBI

01Claude45

Dom, 27/03/2016 - 19:07

Psichiatri, inpedana per lavoro garantito su EUCOM. Sono completamente fusi.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Dom, 27/03/2016 - 19:30

HappyFuture magari i Russi non hanno mai mangiato i bambini ma NOI COMUNISTI (Islamici) i bambini ce li pappiamo.

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Dom, 27/03/2016 - 20:11

Ma lasciate i russi in pace!!

rokbat

Dom, 27/03/2016 - 20:14

Al Sig. Rossini : Lei ha perfettamente ragione. I burattinieri dell'occidente non perdoneranno mai a Reagan d'aver "infilato fino in fondo" al comunismo, a Orban l'ungherese, chi resiste il Nuovo Ordine Mondiale, et a Putin che ha ristabilito la Chiesa come istituzione prevalente in Russia. Ci sono senz'altro altri elementi costituenti di questa storia ma i punti sollevati qui sopra sono sempre validi.

Ritratto di giuseppe zanandrea

giuseppe zanandrea

Lun, 28/03/2016 - 07:44

ma perchè non si dice che il vero nemico degli USA e delle lobby sioniste è la Cina? Di questa geopotenza commerciale gli americani devono temere il potenziale commerciale, la determinazione e l' organizzazione. Se poi Cina e Russia perseguissero lo stesso obiettivo di relegare gli USA a potenza marginale si potrebbe innescare un disimpegno a catena degli alleati satelliti in Europa e Giappone....allora la vera 3a guerra diverrebbe probabile se non inevitabile. Il problema Islam non è un pericolo reale per l'inadeguatezza del potenziale militare e economicodei Paesi mussulmani.... Rimane il problema del petrolio...ma impadronirsi dei pozzi sarebbe relativamente poca cosa come Irak insegna....

Ritratto di stenos

stenos

Lun, 28/03/2016 - 09:52

Certo il problema e' la russia. Non l'isis. I bastadi yankee ci portano allo scontro con la russia. Loro la, belli tranquilli lontano dai casini.

linoalo1

Lun, 28/03/2016 - 10:44

E noi,Spettatori Ignari,cosa capiamo???Sicuramente che tra USA e Russia c'è solo odio!!!Perché???Presa di posizione o c'è ancora un valido motivo???Nell'occasionr,verrano riproposti i vecchi film di 007????

luna serra

Lun, 28/03/2016 - 11:07

gli americani vogliono la guerra vogliono il potere assoluto sul mondo e noi continuiamo a credere a questi signori

xgerico

Lun, 28/03/2016 - 11:08

Ma lo sapete che un satellite "americano" riesce ha fotografare una targa di auto! Gli aerei menzionati a che kaz-zo servono?

Efesto

Lun, 28/03/2016 - 11:10

È palesemente tutta un'"ammuina". La Russia è paziente e Putin uno stratega. Sa perfettamente che la sua Russia è imprendibile. Puntando sulla qualità delle forze armate, Putin si impone negli scenari delle guerre regionali con maggiore efficienza degli US. Questi ultimi hanno il vero timore che la pazienza del popolo russo potrà vincere predisponendo una futura possibile integrazione europea allargata all'est. Questo sarebbe veramente la fine dell'egemonia americana e del suo monopolio plutocratico. Gli US non hanno paura di una Cina, ma di una Europa veramente congiunta negli interessi, nella ricerca, e nelle riserve. Quindi scatenano il finimondo tutt'attorno pur di ritardare il progresso della storia.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

Ritratto di apasque

apasque

Lun, 28/03/2016 - 11:29

La tragedia è che gli americani non hanno ancora capito che Europa, Giappone e tanti altri si sono stancati di essere loro colonie. Per tantissimi europei, è Putin il nuovo riferimento di valore nel mondo. Putin deciso, inesorabile, stratega molto intelligente, ben armato, surclassa personalmente quel poveretto di Obama. Di conseguenza le "colonie" non ci stanno più a dover condividere o accettare le condizioni imposte dagli americani, visti oramai come arroganti pezzi da museo. Vedasi nelle sanzioni per l’Ucraina. Né intelligente, ma solo vecchia propaganda appare l’idea di spiare i cieli della Russia, peraltro con arnesi vecchi e non di buona fama.

Anonimo (non verificato)

Cheyenne

Lun, 28/03/2016 - 11:47

il negro islamico continua a fare danni

dispater

Lun, 28/03/2016 - 12:06

@FRANZJOSEFVONOS... se è vero che conosci la storia degli aerei spia del dopoguerra e affermi che nessun U2 è mai stato abbattuto ... è altrettanto vero che i tuoi testi sono quelli della disney !!!

dispater

Lun, 28/03/2016 - 12:10

dubito che un aereo progettato i primi anni 50 risulti ancora utile nell'era dei satelliti !!

GUARDACOMEDONDOLI

Lun, 28/03/2016 - 12:46

SIAMO ALLE SOLITE.CI PROVANO SEMPRE, GLI USA. ADESSO VOGLIONO FARCI CREDERE CHE PUTIN NON VEDA L'ORA DI INVADERCI E SPARARCI. E A FRONTE DI QUESTA GROSSOLANA VEDUTA, GIA' PROPINATA ALLA NATO,NON C'E' UNA PROVA. L'INTELLIGENCE USA. PREGO I GOVERNANTI EUROPEI,DAL PIU' PROFONDO DEL MIO CUORE, DI NON ABBOCCARE A QUELL'ESCA "AVVELENATA". GLI USA DA SEMPRE GRIDANO ALLA GUERRA ED AL COMPLOTTO MA FANNO "CASINO" A CASA DEGLI ALTRI. SEMPRE FUORI DAI CONFINI USA. SONO STUFO DELLA MIOPIA EUROPEA E TEMO CHE CONCEDERENNO AD OBAMA DI ALZARE IL TIRO CONTRO LA RUSSIA. ALLO STATO, SOLO NOI CI STIAMO RIMETTENDO CON IL BLOCCO ECONOMICO A PUTIN. PER CASO, GLI USA SI SONO FATTI CARICO DI ACQUISTARE QUELLO CHE VENDEVAMO IN RUSSIA? SONO NOSTRI PROBLEMI. PER GLI USA LE RISORSE LORO SONO LE LORO MA QUELLE DEGLI ALTRI SONO DA CONDIVIDERE. UNA MxxxxxA PASQUALE.

GUARDACOMEDONDOLI

Lun, 28/03/2016 - 12:52

SEGUITO DI GUARDACOMEDONDOLI ...PER NON DIRE CHE GLI USA RITARDANO TUTTE LE NOVITA' CHE RIDURREBBERO IL MONOPOLIO USA IN TEMA DI UTILIZZO DI TECNOLOGIE E RISORSE. ESEMPIO: IL SISTEMA DI NAVIGAZIONE EUROPERO AL POSTO DEL SISTEMA GPS AMERICANO, LE ABILITA' AEREOSPAZIALI EUROPEE CONTRO LE LORO, IL SISTEMA MONETARIO PLANETARIO CHE USA ANCORA IL DOLLARO...CHI HA TENTATO DI USARE ALTRE VALUTE (OOPS; L'EURO) HA PAGATO CARO. IL LORO PETROLIO RESTA SOTTO TERRA E SCASSANO LA MxxxxxA OVUNQUE A CACCIA DI ORO NERO. NON C'E' CHE DIRE, E' STATO UN BEL MATROMONIO QUELLO TRA NOI E GLI USA.

GUARDACOMEDONDOLI

Lun, 28/03/2016 - 12:56

PER FINIRE, CONDIVIDO COMPLETAMENTE LA VALUTAZIONE ESPRESSA DA EFESTO.